Notifiche
Cancella tutti

La follia mRNA è appena iniziata

   RSS

1
Topic starter
 
di Karen Hunt
 
Se hai l'impressione che le recenti rivelazioni sulle lesioni da vaccino si tradurranno in inchieste, condanne penali o persino una sospensione temporanea della produzione di vaccini a mRNA, ti sbagli di grosso.
Al contrario, non solo i nostri governi e i media continuano a elogiare la tecnologia mRNA, ma l'intento è che i vaccini mRNA cureranno anche molte altre malattie, portando ulteriori miliardi di dollari alle aziende farmaceutiche, agli esperti e ai funzionari governativi che sono stati comprati per andare avanti con questa truffa.
 
A tal fine, vengono costruiti impianti di produzione in tutto il mondo.
 
Ma prima, diamo un'occhiata brevemente a come siamo arrivati a un punto in cui queste terapie geniche sperimentali sono state finalmente imposte a un pubblico ignaro.
Fu negli anni '60 che fu scoperto per la prima volta lo sviluppo dell'RNA messaggero, o mRNA. La sfida più grande è stata far arrivare il messaggio, la trascrizione dell'RNA, e leggerlo nelle proteine nelle cellule prima che si degradasse.
All'inizio degli anni '80 questo problema è stato risolto dalla nanotecnologia: “lo sviluppo di goccioline di grasso (nanoparticelle lipidiche) che avvolgevano l'mRNA come una bolla, che permetteva l'ingresso nelle cellule. Una volta all'interno della cellula, il messaggio dell'mRNA avrebbe potuto essere tradotto in proteine, come la proteina spike di SARS-CoV-2, e il sistema immunitario sarebbe quindi stato preparato a riconoscere la proteina estranea".
 
La preparazione era in corso da anni. Ma avevano bisogno di una pandemia affinché tutto quel lavoro venisse ripagato.
 
Nel 2015, la Bill & Melinda Gates Foundation ha effettuato un investimento di 52 milioni di dollari in Curevac, una delle principali società biofarmaceutiche in fase clinica specializzata in tecnologie di vaccini basate su mRNA. L'investitore di lunga data di CureVac, dievini Hopp BioTech, ha annunciato un impegno di 24 milioni di dollari (21 milioni di euro) di capitale aggiuntivo.
 
 
CureVac è pioniera nell'uso dell'mRNA naturale e chimicamente non modificato come vettore di dati per istruire il corpo umano a produrre le proprie proteine in grado di combattere un'ampia gamma di malattie.
 
L'investimento sosterrà il continuo sviluppo della tecnologia della piattaforma di CureVac e la costruzione di un impianto di produzione di Good Manufacturing Practice (GMP) su scala industriale. Nell'ambito di questa partnership, CureVac e la Fondazione Gates collaboreranno allo sviluppo e alla produzione di numerosi vaccini contro le malattie infettive che colpiscono in modo sproporzionato le persone nei paesi più poveri del mondo.
 
Passa a oggi e l'Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato una collaborazione con il Medicines Patent Pool (MMP) e Curevac, promettendo di portare al mondo "la Rivoluzione dell'RNA per la vita".
 
 
 
 
A dicembre 2019 è stato approvato il primo vaccino approvato dalla FDA contro l'Ebola. Ma poiché l'Ebola si trova solo in pochi paesi africani, non ha alcun valore commerciale negli Stati Uniti, quindi non ha mai suscitato molto entusiasmo.
 
Nello stesso periodo, gli esperti hanno simulato una pandemia di coronavirus. Sappiamo tutti cosa è successo dopo. Notizie del coronavirus che causa l'emergere di COVID-19 nella Cina centrale. Da lì, ha attraversato il mondo, cambiando per sempre tutte le nostre vite.
Nel maggio del 2020, l'amministrazione Trump ha delineato il suo piano "audace" per consegnare "centinaia di milioni di dosi di vaccino Covid-19 entro la fine del 2020".
 
In una conferenza stampa al Rose Garden, il presidente e i suoi vice hanno riconosciuto che il loro obiettivo, soprannominato "Operazione Warp Speed", era ambizioso.
Trump ha detto che il progetto era "rischioso e costoso". Gustave Perna, un generale a quattro stelle che sovrintende alla logistica per l'esercito degli Stati Uniti, ha definito il compito "erculeo". Moncef Slaoui, il dirigente farmaceutico nominato da Trump per guidare l'iniziativa, ha affermato che l'obiettivo è "estremamente impegnativo".
 
Con l'emergere del coronavirus, Big Pharma aveva trovato un modo per convincere nazioni ricche e disperate a pagare cifre esorbitanti per i suoi vaccini a mRNA.
I contratti sono stati firmati e l'accordo è stato sigillato. Milioni di persone hanno preso volentieri i 'vaccini', credendo alla menzogna che stavano proteggendo se stessi e gli altri da una malattia mortale. Altri ancora sono stati terrorizzati o costretti a prendere queste terapie geniche sperimentali.
A novembre 2021, la Peoples Vaccine Alliance ha rivelato che Pfizer, BioNTech e Moderna stavano realizzando profitti combinati di $ 65.000 al minuto.
 
Sebbene gli esperti si siano lamentati di come le nazioni più povere venissero escluse dall'equazione, nessuno ha fatto nulla al riguardo.
 
Come riportato da Oxfam, “queste aziende hanno venduto la maggior parte delle dosi ai paesi ricchi, lasciando al freddo i paesi a basso reddito. Pfizer e BioNTech hanno consegnato meno dell'1% delle loro forniture totali di vaccini ai paesi a basso reddito, mentre Moderna ha fornito solo lo 0,2%. Nel frattempo, il 98% delle persone nei paesi a basso reddito non è stato completamente vaccinato”.
 
Naturalmente, quelli di noi che non si sono mai sottoposti a questi cosiddetti vaccini sono dell'opinione che le nazioni più povere siano fortunate ad essere state escluse. Ma non è questo il punto. Il punto è che lo scopo di questo prodotto è sempre stato il profitto, non la preoccupazione per la salute pubblica. Il modo in cui Big Pharma ha corteggiato le nazioni ricche ignorando quelle più povere, ne è la prova.
 
Ora che l'interesse occidentale per i vaccini Covid sta diminuendo, l'OMS e i suoi partner stanno finalmente rivolgendo la loro attenzione alle nazioni più povere. Vaccinare l'intera popolazione mondiale contro una malattia relativamente lieve con il pretesto dell'equità è una copertura per un obiettivo più ampio; una scusa per microchippare, tatuare e iniettare ogni singola persona sul pianeta, soggiogando così l'umanità alla costante sorveglianza e controllo del Nuovo Ordine Mondiale.
 
A tal fine, vengono costruiti impianti di produzione in tutto il mondo. Mentre coloro che leggono e ascoltano notizie alternative rimangono paralizzati dalla serie infinita di file Twitter, gli obiettivi del dominio del mondo attraverso la salute e la sicurezza continuano senza sosta. Ecco alcune posizioni da guardare.
 
Germania
Nel 2020, Elon Musk ha investito nella stampante per vaccini a RNA di Tesla per CureVac. Il CEO ha annunciato che Tesla avrebbe "costruito micro-fabbriche di RNA per CureVac".
Sarà un "prodotto importante per il mondo", ha promesso Musk.
 
Canada
Stabilimento di produzione di vaccini a mRNA Moderna, Quebec, Canada
 
Annunciata nell'aprile 2022, la struttura all'avanguardia sarà costruita nell'ambito di una partnership strategica decennale tra Moderna e il governo del Canada per rafforzare la preparazione del paese ad affrontare le pandemie in futuro.
 
Una volta che sarà operativa nel 2024, la struttura dovrebbe produrre fino a 100 milioni di dosi di vaccino respiratorio mRNA all'anno.
 
Il Regno Unito
Moderna sta investendo nella ricerca e sviluppo (R&S) dell'mRNA nel Regno Unito e sta costruendo un centro di produzione di vaccini all'avanguardia con la capacità di produrre fino a 250 milioni di vaccini all'anno.
 
Gli Stati Uniti
Nel dicembre 2021, Pfizer ha investito 68,5 milioni di dollari in una nuova struttura all'avanguardia a Durham, nella Carolina del Nord, per migliorare ulteriormente le capacità di terapia genica. Questa struttura è “una parte importante della rete mondiale di ricerca e sviluppo di Pfizer che comprende sedi a La Jolla, in California; Masso, Colorado; St Louis, Missouri; Pearl River, New York; Groton, Connecticut; e Cambridge e Andover, Massachusetts.
 
L'attuale portafoglio di terapia genica di Pfizer comprende tre programmi clinici in fase avanzata per l'emofilia A, l'emofilia B e la distrofia muscolare di Duchenne (DMD), nonché 12 programmi preclinici che studiano potenziali trattamenti per malattie rare cardiologiche, endocrine, ematologiche, metaboliche e neurologiche con circa da uno a due inizi di studi clinici di primo ricovero previsti ogni anno.
 
 
Hub globali di mRNA in 15 paesi più poveri

L'OMS sta costruendo una serie di "hub globali di mRNA" in tutto il mondo. Finora, l'OMS ha annunciato che quindici produttori (i raggi, the spokes)   riceveranno la tecnologia attraverso l'hub mRNA. Si trovano in Egitto, Kenya, Nigeria, Senegal, Sudafrica, Tunisia, Indonesia, Brasile, Argentina, Pakistan, India, Vietnam, Bangladesh, Serbia e Ucraina.

 
Un consorzio comprendente il Medicines Patent Pool, Biovac, Afrigen Biologics and Vaccines, il Dipartimento della scienza e dell'innovazione del Sudafrica, il South African Medical Research Council (SAMRC), una rete di università e i Centri africani per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) stanno portando avanti un'iniziativa per la produzione di massa di vaccini a mRNA per l'Africa.
 
Sud Africa:
Prepararsi alle future pandemie è fondamentale e quindi l'hub globale dell'mRNA dell'OMS è un elemento fondamentale per garantire che il Sudafrica e l'intero continente dispongano della capacità di produzione essenziale per un lancio equo del vaccino ", ha affermato il dott. Blade Nzimande, ministro dell'istruzione superiore, Scienza e tecnologia del Sud Africa. "La tecnologia dell'mRNA non è solo per COVID-19, speriamo che possa essere adattata per aiutarci nella lotta contro l'HIV, la tubercolosi e la malaria".
Corea del Sud:
L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha annunciato l'apertura di un hub globale di bioproduzione situato in Corea del Sud per fornire formazione ai paesi a basso e medio reddito che cercano di produrre vaccini e altri prodotti biologici, come insulina e anticorpi monoclonali.
 
Gli esperimenti continuano
Nel marzo del 2022, il NIH ha lanciato la Fase 1 di una sperimentazione clinica che valuta tre vaccini HIV sperimentali basati su una piattaforma di RNA messaggero (mRNA)

https://www.nih.gov/news-events/news-releases/nih-launches-clinical-trial-three-mrna-hiv-vaccines

 
 
 
Nel dicembre 2022, Touchlight ha annunciato di aver ricevuto una sovvenzione per un importo non divulgato dalla Bill & Melinda Gates Foundation.
 
Touchlight afferma di aver sviluppato un "nuovo vettore di DNA sintetico, noto come DNA doggybone o dbDNA ™ e un processo di produzione enzimatica, che ci consente di produrre DNA a velocità, scala e purezza senza precedenti".
Hai capito? Per produrre milioni, miliardi di vaccini a mRNA più velocemente che mai e per somministrarli in modo efficiente a tutti in tutto il pianeta per tutti i tipi di malattie. Niente viene rallentato. Niente viene fermato. Al contrario. La produzione di queste terapie geniche sta andando avanti, come direbbe Trump, a  "velocità di curvatura".
 
Non a caso, all'Axel Springer Award nel 2020, Elon Musk ha esaltato lo sfruttamento dei vaccini a mRNA a suo vantaggio.
Egli ha detto:
“Praticamente puoi fare qualsiasi cosa con l'RNA/DNA sintetico. È come un programma per computer... Probabilmente potresti fermare l'invecchiamento, invertirlo se vuoi. Potresti trasformare qualcuno in una fottuta farfalla se vuoi con la giusta sequenza. Voglio dire, i bruchi lo fanno.
 
Sempre pronta a fare soldi, nel 2020 Tesla si è fatta avanti per affrontare la carenza di ventilatori durante la pandemia di coronavirus. In poco tempo l'intraprendente Musk aveva acquisito oltre 1.200 ventilatori dalla Cina.
 
Questo nonostante medici come il dottor Paul Casey, direttore medico dei Bellin Health Emergency Services a Green Bay, abbiano avvertito nel contempo che: "Ora pensiamo che mettere qualcuno su un ventilatore sia quasi una condanna a morte".
 
Non sapremo mai quante persone sono morte inutilmente per essere state attaccate ai ventilatori invece di ricevere trattamenti preventivi precoci. Non lo sapremo mai perché cose del genere non contano.
 
Ciò che conta è la produzione di massa di prodotti a base di mRNA e la vaccinazione di massa.
Ciò pone la domanda, quali condanne a morte attendono ulteriormente le persone del pianeta terra mentre questi avidi Signori (overlords) fanno i loro affari da miliardi di dollari tra di loro, aspettandosi che tutti noi accettiamo i loro esperimenti su di noi, mentre si riempiono le tasche a nostre spese?
 
 
Questa argomento è stata modificata 2 anni fa 2 volte da ekain3
1 risposta
0

Il progetto sembra sia di eliminare la chance di essere sani.

lo penso anch'io, anche se tre anni l'avrei ritenuta un'ipotesi folle...

Condividi: