Notifiche
Cancella tutti

SIAMO NEL MEZZO DI UN COLPO DI STATO GLOBALE – ECCO COME FERMARLO

   RSS

1
Topic starter

Siamo nel mezzo di un colpo di stato globale – Ecco come fermarlo

Il Dott. Joseph Mercola intervista la Dott.ssa Meryl Nass

Domenica 1 ottobre 2023

https://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2023/10/01/who-pandemic-treaty-ihr-amendments.aspx

 

Video: Il Dott. Mercola iintervista la Dott.ssa Meryl Nass

https://www.bitchute.com/video/xOTsDuvmgsI5/

 

SINTESI DELL’ARTICOLO

  • L’imminente trattato pandemico dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e gli emendamenti al Regolamento Sanitario Internazionale (IHR) fanno parte di un “colpo di stato morbido” globale per privare le nazioni della loro sovranità e le persone della loro autonomia e libertà fisica.
  • L'OMS vuole che sia introdotta nelle leggi l'obbligo per le nazioni di censurare i propri cittadini, in modo che possano essere condivisi solo i messaggi di salute pubblica in linea con le raccomandazioni dell'OMS
  • Gli emendamenti all’IHR specificano che l’OMS determinerà quali farmaci i paesi devono utilizzare e quali non possono, in caso di pandemia – e probabilmente anche al di fuori delle pandemie.
  • Gli IHR esistono dal 1969, ma nell’attuale bozza degli emendamenti all’IHR le raccomandazioni dell’OMS diventano editti che devono essere seguiti piuttosto che raccomandazioni che le nazioni possono ignorare secondo volontà.
  • Il trattato richiede la rapida consegna dei vaccini, insieme a deroghe alla responsabilità per i loro produttori. L’UE, gli USA e il CEPI hanno già proposto un piano per sviluppare i vaccini in 100 giorni
  • Il trattato si applicherà a tutte le nazioni che vi aderiscono, per sempre, anche in assenza di pandemie

 

In questa intervista, la Dott.ssa Meryl Nass, internista certificata ed epidemiologa specializzata nella guerra biologica, discute i pericoli posti dall'imminente trattato sulla pandemia dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e dagli emendamenti al Regolamento Sanitario Internazionale (IHR). Ne ha scritto anche in un recente articolo intitolato "Il trattato proposto dall'OMS aumenterà le pandemie provocate dall'uomo[1].

"Ho letto le diverse bozze degli emendamenti e del Trattato sulla pandemia che sono stati presentati", dice. "Sono un misto di cose, idee diverse avanzate dai vari paesi [membri]. E poi c'è un gruppo all'interno dell'OMS che cerca di armonizzarle e anche di assicurarsi che ciò che l'OMS vuole faccia parte del trattato.

Avevo finalmente letto, riga per riga, la bozza più recente di un trattato sulla pandemia del 2 giugno, e conteneva cose molto peggiori e più esplicite di prima, e mi sono sentita obbligata a iniziare a scriverne.

Poi, dopo aver scritto un breve pezzo, mi sono resa conto che era troppo importante e avevo bisogno di scrivere un articolo lungo con precedenti e collegamenti, e cercare di far arrivare il messaggio a molte persone.

Perché l’unica ragione per cui questi documenti e il piano – l’agenda sulla biosicurezza tramite il trattato sulla pandemia e gli emendamenti sanitari internazionali – sono arrivati ​​così lontano è perché nessuno li ha letti. [Le persone] non capiscono quale sia il piano e potrebbero non capire i retroscena".

 

Programmi convergenti con obiettivi identici

È importante rendersi conto che molti aspetti diversi del grande piano vengono contemporaneamente messi in moto da una varietà di settori e organizzazioni globaliste e, sebbene possano sembrare indipendenti l’uno dall’altro, ci stanno tutti portando nella stessa direzione, verso un obiettivo unificato, vale a dire la riduzione in schiavitù dell'umanità e la centralizzazione del controllo sulla popolazione mondiale.

Si sta sviluppando un nuovo apparato finanziario che prevede, ad esempio, il lancio di una valuta digitale della banca centrale (CBDC).

"Allo stesso tempo anche l'ONU vuole entrare in azione", dice la Nass. "Vuole essere in grado di dichiarare shock globali e gestirli. E questi potrebbero essere quelli che l'OMS vuole gestire, ovvero la guerra biologica e le pandemie che si verificano in più di un paese.

Quindi, l’ONU ha elencato questi due, ma anche tutti i tipi di altri potenziali shock globali, come il cambiamento climatico, le interruzioni della catena di approvvigionamento, gli eventi informatici e persino gli eventi nello spazio. E li finalizzano con gli eventi da cigno nero, il che significa che qualsiasi cosa l’ONU voglia designare come shock globale può esserlo, e poi l’ONU deciderà la gestione di quell’evento.

Quindi, il segretario generale delle Nazioni Unite chiede ai suoi membri... in occasione della riunione annuale dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, di darle il permesso di creare questa piattaforma di emergenza globale... che darà al segretario generale e all'ONU l'autorità di gestire shock globali.

Sempre in quell’incontro, l’OMS e l’ONU si uniranno per cercare di spartirsi come andranno le cose per la guerra biologica e le pandemie che colpiscono più di un paese. Quindi, cercate le informazioni in merito che usciranno il 20 settembre".

 

Perché è stato introdotto il Trattato sulla pandemia?

L’OMS ha proposto il piano iniziale per ottenere il potere di emanare istruzioni di emergenza globale nel 2021. Quella richiesta era basata sul fatto che le nazioni avevano gestito la pandemia di COVID così male che c'è bisogno di un’organizzazione centralizzata per gestire meglio la prossima pandemia.

"Certo, è stata impostata in termini di equità, come se i paesi ricchi non avessero dato abbastanza vaccini ai paesi poveri, ecc... e quindi tante persone sono morte. Quello che non viene mai detto è che, infatti, quasi tutti i i paesi del mondo stavano seguendo le indicazioni dell’OMS, ed è proprio questo che ha reso questa pandemia così devastante.

Le implicazioni economiche sono state tutte il risultato dei lockdown, delle conseguenti interruzioni della catena di approvvigionamento, della chiusura delle scuole, ecc. Quindi, sebbene l’OMS voglia questo grande potere, non ha detto che farà qualcosa di diverso.

Nessuno a livello dell’OMS, delle Nazioni Unite o delle autorità sanitarie pubbliche degli Stati Uniti o del presidente ha affermato di aver fatto qualcosa di sbagliato. Quello che vogliono fare è più o meno la stessa cosa, e intendo dire di più, molto di più", dice la Nass.

 

L’OMS vorrebbe essere il sovrano centralizzato di tutti

Ad esempio, vogliono che le nazioni facciano leggi per censurare i propri cittadini, in modo che possano essere condivisi solo i messaggi di salute pubblica in linea con le raccomandazioni dell’OMS. YouTube ha già annunciato che d'ora in poi censurerà tutte le informazioni sanitarie che non sono conformi alla narrativa dell'OMS. Ma quella censura non è nulla in confronto a ciò che avverrà.

Le modifiche al Regolamento sanitario internazionale (IHR) specificano anche che l’OMS determinerà quali farmaci i paesi debbano utilizzare e quali non possano usare in caso di pandemia – e probabilmente anche non solo durante le pandemie. Come spiegato dalla Nass:

"Il trattato sulla pandemia... è un documento completamente nuovo, e ogni bozza è stata diversa da quella precedente. Nella bozza attuale, il direttore generale dell'OMS non ha nemmeno bisogno di dichiarare una pandemia. Il trattato sulla pandemia sarà in effetti valido tutto il tempo".

Gli IHR esistono dal 1969, ma nell’attuale bozza degli emendamenti all’IHR, le raccomandazioni dell’OMS diventano editti che devono essere eseguiti piuttosto che raccomandazioni che le nazioni possono ignorare a piacimento.

Nella loro forma attuale, gli emendamenti richiedono che il direttore generale dell’OMS dichiari un’emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale (PHEIC) prima di poter iniziare a dare ordini, ma non esistono standard su cosa sia un PHEIC. Potrebbe essere qualsiasi cosa. Avrebbe anche il potere di dichiarare una “potenziale” pandemia, anche con prove limitate o assenti.

 

Tutti i vaccini saranno sottoposti a procedura accelerata e non saranno testati

Il trattato richiede inoltre la rapida consegna dei vaccini, insieme a deroghe alla responsabilità per i loro produttori. Secondo la Nass, l’UE, gli Stati Uniti e il CEPI hanno già proposto un piano per sviluppare vaccini in 100 giorni e produrne abbastanza per tutti nel paese in altri 30 giorni.

"È un'idea completamente folle perché non c’è tempo per testare i vaccini sugli esseri umani se li sviluppi in 100 giorni", dice la Nass. "I vaccini COVID sono stati sviluppati in 326 giorni... E quello era il vaccino Pfizer. E la mediana dei test sugli esseri umani è stata di soli due mesi o meno.

Abbiamo somministrato i vaccini a miliardi di persone e solo dopo abbiamo scoperto quali erano gli effetti collaterali. Non abbiamo ancora una visione del tutto chiara di tutti gli effetti collaterali e della frequenza con cui si verificano, perché i nostri paesi hanno nascosto i dati...

Oggi, quando la FDA lascia che le cose passino a destra e a sinistra senza buoni test, ancora solo il 29% dei vaccini presentati alla FDA ottiene una licenza; Il 71% viene rifiutato. È difficile creare un buon vaccino. Molti devono essere buttati prima di poterne ottenere uno sicuro ed efficace.

A meno che tu non abbia una completa esenzione da responsabilità, e allora poi puoi iniettare alle persone qualsiasi cosa. E non esistono standard di produzione, né standard di sicurezza, né standard di efficacia. L’unico “standard” è che il commissario della FDA debba sperare che i benefici superino i rischi”.

 

Pandemie senza fine in vista

Sia il trattato che gli emendamenti IHR impongono alle nazioni di eseguire un’ampia biosorveglianza, tutto l’anno, e di eseguire il sequenziamento genomico su tutti gli agenti patogeni raccolti. Bene, se testiamo continuamente persone, bestiame, animali selvatici, fattorie e fabbriche, saremo sempre in grado di trovare agenti patogeni con potenziale pandemico.

Ciò darà quindi luogo a una serie infinita di dichiarazioni di pandemia e di “potenziale pandemia”. Tutte queste dichiarazioni potrebbero quindi comportare blocchi e nuovi requisiti di vaccino. E, cosa più importante, questi documenti, se attuati, sostituiranno tutte le leggi nazionali, quindi nemmeno la Costituzione degli Stati Uniti sarà in grado di salvarci.

 

Una Porta Verso la Libertà

Per prevenire questo incubo, la Nass ha fondato una nuova organizzazione chiamata Door To Freedom ( doortofreedom.org ), che cerca di educare le persone in tutto il mondo su cosa siano il trattato per le pandemie e gli emendamenti IHR e come cambierebbero la vita così come la conosciamo. per spogliarci di ogni traccia di libertà.

Door To Freedom ha creato un poster per spiegare gli impatti che avranno il trattato sulla pandemia e gli emendamenti dell’IHR. Per favore scaricate questo poster e condividetelo con tutti quelli che conoscete. Mettetelo anche su cartelloni pubblici e nei luoghi in cui le comunità condividono informazioni.

"L'OMS sembra essere nervosa per il fatto che alcune di queste informazioni stanno effettivamente diventando di dominio pubblico", dice la Nass, "e così loro stessi hanno realizzato piccoli brevi video con Tedros e altre persone dell'OMS che negano che questo trattato vuole essere una presa di sovranità – e affermano che l’OMS non sarà nemmeno parte del trattato, ecc.

La maggior parte delle loro affermazioni sono bugie. Quindi, ci sarà confusione. Ma l’OMS è sicuramente una delle parti contraenti di questo trattato. L’OMS – nella versione del 2 giugno 2023, chiamata Bureau Draft – intende assumere la gestione di alcuni aspetti del controllo della pandemia”.

 

Chi voterà sul Trattato e sugli emendamenti al RSI?

Gli emendamenti dell'IHR richiederanno solo il voto del 50% di chiunque sia presente nell’aula al momento della votazione, che avrà luogo durante la riunione annuale dell'Assemblea mondiale della sanità nel maggio 2024. 21 paesi avranno quindi solo 10 mesi per inviare una richiesta formale opt-out all’OMS se gli emendamenti passano. [L’espressione opt-out si riferisce a un particolare tipo di rapporto tra soggetti, in virtù del quale uno di essi può determinare taluni effetti nella sfera dell’altro senza che occorra, come invece avviene normalmente, la previa acquisizione del consenso del destinatario, n.d.t].

Salvo una rinuncia, tutti i paesi saranno quindi tenuti a rispettare le direttive dell’OMS. Le nazioni che non hanno ufficialmente rinunciato saranno quindi vincolate dai nuovi termini stabiliti negli emendamenti. Nel corso di quella riunione si voterà anche il trattato sulla pandemia. Richiederà il voto favorevole dei due terzi dei membri presenti nella sala ed entrerà in vigore un mese dopo che 30 nazioni l'avranno ratificato. Gli emendamenti richiedono un opt-out attivo, mentre il trattato richiede un opt-in attivo.

Qualsiasi nazione che non abbia firmato il trattato sarà esclusa dai suoi termini. Coloro che firmano il trattato dovranno attendere tre anni prima di poterne uscire.

"Questo è importante da ricordare, perché non credo che molte persone vogliano dare all'OMS tre anni per guidarli su come gestire le emergenze sanitarie pubbliche prima che possano dire di no", dice Nass .

È importante essere consapevoli che il trattato sarà sempre in vigore. Non sarà necessaria una pandemia per dare al direttore generale dell’OMS il potere di sorvegliare e censurare il mondo intero, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, nella sua formulazione attuale, il trattato presenta essenzialmente delle pagine bianche, da riempire successivamente. Si formeranno nuovi comitati che determineranno come le disposizioni del trattato verranno attuate e applicate. Potranno anche aggiungere nuove disposizioni. Sarebbe come dare un assegno in bianco all’OMS per imporre ciò che vuole alla popolazione mondiale.

 

Elementi di azione

Anche se la situazione sembra incredibilmente desolante, la Dott. Nass insiste che ci sono molte cose che possiamo fare [negli Stati Uniti, n.d.t.] per prevenire la presa del potere da parte dell’OMS, tra cui le seguenti:

  • Chiama il tuo deputato o deputata e invitali a sponsorizzare l’HR79 - The WHO Withdrawal Act [3] introdotto dal deputato Andy Biggs, che chiede il taglio dei fondi e l'uscita dall'OMS. Al momento in cui scrivo, ha 51 co-sponsor, tutti repubblicani. Non possiamo far approvare questo disegno di legge senza i democratici, quindi dobbiamo convincerli a capire qual è la posta in gioco. Come notato dalla Nass: “Ciò significa che 51 membri del Congresso si sono già convinti di quanto sia grave questa situazione. Noi, popolo, dobbiamo prepararci e poi convincere più membri del Congresso a questa sponsorizzazione. Queste disposizioni sono così terribili che se ti alzi in una camera e dici a tutti: "La mia deputata vota per rinunciare alla nostra sovranità, per far sì che l'OMS ci tolga i farmaci, per trasferire la nostra proprietà intellettuale ad altre nazioni", tutti penseranno "Quella persona è terribile". Quindi, ci sono molte opportunità di mettere in imbarazzo i vostri membri del Congresso se non capiscono di cosa si tratta e votano per uscirne. Penso che sia la nostra migliore scommessa".                                                                                                                         La Sovereignty Coalition sta rendendo più facile per tutti far sentire la propria voce. Il suo Aiuta la Camera a definanziare la pagina dell'OMS vi consentirà di contattare tutti i vostri rappresentanti eletti con pochi clic. Compilate semplicemente il campo richiesto, fate clic su Invia e le vostre informazioni di contatto verranno utilizzate per abbinarvi ai vostri rappresentanti eletti.
  • Esortate inoltre il vostro deputato o deputata a sponsorizzare l’HR1425[4] che richiederebbe l’approvazione del trattato sulla pandemia da parte del Senato. Attualmente conta 27 co-sponsor.
  • Chiamate il vostro senatore e invitatelo a sponsorizzare la versione del Senato dell'HR1425, che è il 444, il Trattato di preparazione alla pandemia senza approvazione del Senato dell'OMS[5] Attualmente conta 47 co-sponsor.
  • Condividete il poster educativo [6]di Door To Freedom con chiunque possibile e indirizzateli per ulteriori informazioni a org.
  • Condividete, condividete, condividete anche le informazioni sugli emendamenti dell’RSI e su come distruggeranno la sovranità nazionale e aumenteranno la sorveglianza e la censura. Potete trovare un breve riassunto qui.

Nel 2021, gli Stati Uniti hanno introdotto diversi nuovi emendamenti che sono stati respinti da altre nazioni, quindi quando si è trattato di votare nel 2022, gli Stati Uniti ne hanno annullato la maggior parte.

Se riusciamo a fare abbastanza rumore e a convincere un gran numero di persone a respingere [il trattato], dicendo che non accetteremo questi termini, molti degli emendamenti potrebbero semplicemente essere ritirati prima di arrivare al voto nel 2024.

L’OMS sta cercando di realizzare questo colpo di stato di nascosto, e smascherando come questi emendamenti elimineranno i diritti umani e l’autonomia corporea, e priveranno la nostra nazione della sua sovranità, la costringerà a fare un passo indietro, perché anche se sono dei tiranni, non voglio essere identificati come tali.

 

Dobbiamo fermare il finanziamento della nostra scomparsa

Iscrivetevi anche alla newsletter di Door To Freedom in modo da poter agire quando emergono fatture relative all'OMS. Dobbiamo opporci a tutti i finanziamenti dell'agenda di biosicurezza globale, e Door To Freedom vi avviserà quando sarà il momento di invitare i vostri rappresentanti ad opporsi alle misure di finanziamento che favoriranno l'agenda di biosicurezza.

Altre newsletter che vi aiuteranno a rimanere aggiornati su questo tema sono Children's Health Defense e Stand for Health Freedom.

Gli Stati Uniti hanno già contribuito col denaro a un fondo intermediario finanziario istituito tramite l’OMS e la Banca Mondiale. Ma quel fondo è ancora molti miliardi al di sotto di quello che si pretende, quindi l’OMS sta brigando affinché gli stati membri aumentino drasticamente i loro contributi.

Gli Stati Uniti hanno anche impegnato 5 miliardi di dollari in cinque anni per l’agenda globale sulla biosicurezza quando hanno approvato il National Defense Authorization Act nel dicembre 2022. Pertanto, tali contributi fanno ora parte della legge statunitense e sono parte del budget proposto da Biden per il 2024.

Altri 20 miliardi di dollari di spesa obbligatoria da parte del Dipartimento della salute e dei servizi umani sono  stati richiesti al Congresso nella richiesta di bilancio del presidente per l’anno fiscale 2024 per la preparazione alla pandemia internazionale. A questo scopo verranno stanziati più soldi anche dai Dipartimenti della Difesa e della Sicurezza Nazionale. Ulteriori fondi potrebbero essere stanziati anche attraverso il Dipartimento di Stato, l’USAID, il Dipartimento dell’Agricoltura e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Nel complesso, gli Stati Uniti sono già pronti a spendere circa 30 miliardi di dollari all’anno per la preparazione alla pandemia globale, e parte di questa cifra è destinata alla sorveglianza dei nostri social media e di Internet, e alla biosorveglianza degli agenti patogeni con potenziale pandemico.

Sembra che con così tanti soldi in giro, un gran numero di interessi acquisiti sostengano il piano dell’OMS. Tuttavia, quando noi cittadini ci mettiamo in contatto in massa con i politici questi spesso sono costretti a compiacere i propri elettori, soprattutto quando si tratta di cedere l’autorità statale e federale in materia sanitaria a funzionari non eletti dell’OMS, un’organizzazione nota per la corruzione, che sfacciatamente si rivolge ai suoi maggiori donatori, in particolare Bill Gates. Un esempio recente è offerto dalla Nass:

"C'è un gruppo chiamato Sovereignty Coalition di cui facciamo parte. Hanno il software ALIGN Act e questo consente alle persone che vanno sul loro sito web, con due o tre clic, di inviare i messaggi necessari al presidente, al deputato, ai senatori, ai governatori, ecc., e quel software è stato utilizzato.

Quindi, quando un mese o due fa è arrivata la proposta di legge sui finanziamenti per il Dipartimento di Stato – e in quella legge c’èra il finanziamento per l’OMS – i repubblicani avevano tagliato i finanziamenti nella parte di una loro maggiorazione, perché… la sera prima ogni membro del comitato ha ricevuto oltre 4.000 chiamate ed e-mail".

Quindi, grazie a questa azione di sensibilizzazione, la bozza di legge sugli stanziamenti per le operazioni estere del Dipartimento di Stato ora non contiene finanziamenti per l’OMS. Come notato da Nass:

"Questo è straordinario. Sono sicuro che proveranno a introdurlo da qualche altra parte, ma in questo momento gli Stati Uniti hanno tagliato i fondi all'OMS nella legislazione pendente che deve essere votata, credo entro la fine di ottobre.

Anche Stand for Health Freedom ha qualcosa del genere e anche Children's Health Defense ha il software ALIGN Act. Quindi possiamo far sì che tutto questo accada. Quando le bollette stanno per arrivare, quando zuccedono cose importanti, possiamo inviare avvisi di azione e convincere le persone ad agire. Questo è già in atto. È estremamente importante e continueremo a farlo”.

 

Dobbiamo unire i punti per le persone

Una domanda comune è: chi ha ideato di questo colpo di stato globale? Inoltre, chi ne è responsabile? E perché lo stanno facendo, esattamente?

"La risposta è che non sappiamo chi lo stia facendo – dice la Nass – ma sappiamo che ci sono alcune persone molto malvagie e ricche che ne fanno parte. Sappiamo che Klaus Schwab fa parte del loro apparato. Sappiamo che i giovani leader globali del World Economic Forum – che Schwab ha promosso negli ultimi 30 anni – svolgono un ruolo importante nell’implementazione di queste cose nei loro paesi…

Sono come un grande club Skull and Bones dove lavorano tutti assieme. Si riuniscono per convegni e il loro compito è spingersi a vicenda in posizioni di potere nell'industria e nel governo... Quindi, dobbiamo rendere le persone consapevoli del ruolo di queste società segrete e di come vengono utilizzate per portare avanti programmi malevoli.

Le persone stanno già notando la terribile inflazione negli Stati Uniti, e ciò è dovuto alla stampa di denaro. Hanno dovuto stampare denaro per corrompere le scuole, gli ospedali, le industrie, i produttori farmaceutici e i media in particolare, per far passare l’intera narrativa della pandemia e farci fare quello che volevano.

Ora tutti pensano che presto ci troveremo davanti a un’altra pandemia. La FDA sta lanciando un nuovo vaccino COVID a metà settembre. Cosa ci faranno dopo? Saranno in grado di stampare di nuovo denaro e distribuire 10 mila miliardi di dollari del denaro dei nostri nipoti?

Penso che le persone stiano iniziando a capire questa spirale inflazionistica della stampa di denaro e come ci impoverisca a beneficio di un piccolo gruppo. Queste sono piccole informazioni: ciò che serve è collegare i punti. Quindi, nel mio articolo, ho provato a collegare molti punti...

Tutto nella nostra vita sta cambiando nello stesso momento e le persone sono così confuse. Abbiamo bisogno che chi presta molta attenzione e sa scrivere cominci a spiegare come queste cose sono collegate tra loro. Abbiamo nove mesi prima che l'OMS voti su questi due documenti...

All’inizio di maggio sono stato invitato al vertice internazionale COVID presso il Parlamento europeo a Bruxelles e il mio discorso verteva sugli emendamenti dell’RSI. Ho preparato un discorso di 10 minuti... ma all'ultimo minuto gli sponsor hanno detto: "Guarda, hai solo cinque minuti perché siamo travolti"... Quindi, ho pensato: "Oh mio Dio, cosa faccio?" Ho guardato le mie diapositive; quali sono i punti principali? E ho tenuto un discorso di cinque minuti. Ho pensato che dovesse essere terribile...

Bene, qualcuno ne ha fatto un piccolo video di tre minuti, qualcuno ne ha fatto uno di quattro minuti e uno di cinque minuti e lo ha inviato su Twitter e TikTok. Ora delle persone hanno aggiunto suoni e immagini. La cosa ha raccolto milioni di visualizzazioni. È straordinario.

Ma è perché comincio dicendo: “Stiamo vivendo un colpo di stato morbido”. Questo è proprio ciò che sta accadendo. Questo è ciò che sta facendo l'OMS. E [il video]  è così breve che le persone riescono a guardarlo. Vedono questa piccola vecchia signora che parla in modo molto misurato, e vedono le insegne del Parlamento Europeo dietro di me, e dicono: "Oh mio Dio, forse è vero".

Quindi quel piccolo video ha ottenuto dai 5 ai 10 milioni di visualizzazioni e i TikToker ora la stanno vedendo. Quindi, penso che tutta questa questione dell’OMS che cerca di impossessarsi della nostra sovranità sia molto significativa per le persone. Dobbiamo solo capire quali siano i messaggi giusti, diffonderli e vinceremo".

 

Dove saperne di più

Door To Freedom è unico nel senso che cerca di spiegare questi aspetti altamente complessi e interconnessi della presa del potere globale in brevi pezzi. Il sito web contiene dozzine di brevi articoli e video sintetici, con pezzi più approfonditi per coloro che vogliono approfondire. Pubblichiamo anche ogni nuova bozza degli emendamenti al RSI e del trattato man mano che vengono pubblicati, e incoraggio le persone a dare un'occhiata ai documenti veri e propri.

Quindi, per avere una corretta idea di ciò che è in gioco, assicuratevi di aggiungere doortofreedom.org ai vostri preferiti e iniziate a visitarlo. Inoltre, condividete il sito con altri e incoraggiateli a saperne di più.

"Abbiamo messo i documenti in modo che la gente possa leggerli", dice Nass. "Abbiamo circa 30 letture di due minuti sui documenti, su quello che sta succedendo, su ogni genere di cose, cercando di unire i vari punti su transumanesimo, CBDC, educazione sessuale infantile. E abbiamo un gran numero di articoli più lunghi su argomenti correlati.

Quindi, se visitate il ​​sito, vi deluciderà sui massicci cambiamenti globali che la cabala globalista sta portando avanti proprio ora. Mentre parliamo, siamo nel bel mezzo del colpo di stato. Il colpo di stato non sarà l'anno prossimo. Non sarà nel momento in cui questi documenti vengono votati. Ci siamo nel bel mezzo adesso. I documenti ne fanno parte.

Una volta che avremo completato tutto sul sito web... inizieremo a costruire una coalizione mondiale di organizzazioni per combattere tutto questo. Questo è il passo successivo. Children's Health Defense... sta affrontando la questione dell'OMS, e ci sono molte altre organizzazioni con cui collaboro: Stand for Health Freedom, organizzazioni in Inghilterra, nell'Unione Europea [e] in Sud Africa...

Vogliamo quindi iniziare a diffondere nel mondo messaggi regolari che saranno gli stessi ovunque. Informarsi è la risposta, perché anche se respingiamo l’OMS, se non respingiamo l’intera agenda, i globalisti ci colpiranno con qualcos’altro, o attraverso le Nazioni Unite o attraverso altre organizzazioni multilaterali, o attraverso leggi nazionali che saranno draconiane.

[Dobbiamo] far capire alla gente cosa è successo in questi ultimi anni, da dove proviene, cosa lo ha portato e dove sta andando. E penso che sia la cosa migliore che possiamo fare. È davvero importante mantenere la nostra etica, la nostra morale. Non vogliamo manipolare le persone.

Siamo stati tutti manipolati, siamo stati controllati mentalmente. I media, la pubblicità, il sistema educativo hanno tutti cercato di limitare il modo in cui le persone pensano... Vogliamo che voi apriate la vostra mente, che siate in grado di identificare la propaganda quando la vedete, in modo che possiate imparare a pensare chiaramente per conto vostro… È allora che vinceremo"

 

 

Fonti e Referenze

 

Questa argomento è stata modificata 8 mesi fa da oldhunter
Condividi: