Notifiche
Cancella tutti

Cloud Atlas


Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
Topic starter  

Bello, da vedere, possibilmente in lingua originale magari coi sottotitoli che è già ampiamente disponibile sul web.
E' un film americano quindi ha la tendenza a esagerare con gli ingredienti eterogenei ma non è niente male.
Intanto ci sono delle scene prese singolarmente che sono splendide ma poi ha una sua trama generale che si regge in piedi senza troppi sforzi ermeneutici per lo spettatore.
Ovviamente scordatevi la possibilità di tenere tutti quanti i fili narrativi ma il legame generale risalta da solo con un bell'impatto emozionale che ti dà voglia di arrivare fino alla fine.
Normalmente sappiamo che l'arte anticipa la storia e sotto questo aspetto il film è quasi confortante...
Ottimo se accompagnato da prodotti di erboristeria di qualità.


Citazione
No_Fear87
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 415
 

Ottimo se accompagnato da prodotti di erboristeria di qualità.

Io me lo guarderò domani, sperando come sempre che sia in ottima qualità audio e video.

Per la precisione che tipo di prodotti erboristici suggerisci? 😀


RispondiCitazione
No_Fear87
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 415
 

un film sbagliato, coi registi sbagliati!!!
I Wachowski avrebbero potuto sviluppare la storia di neo Seoul a parte, aveva delle buonissime basi, come la visione futuristica del totale rimpiazzo della spiritualità con il credo consumistico!!
Anche quell'altra storia nel futuro con Tom Hanks non era male, i fratelli hanno avuto delle intuizioni come al solito geniali, mi riferisco al linguaggio post-apocalittico, da studiare fino alle singole virgole e si capisce perfettamente la direzione in cui stava andando l'umanità! tutto il resto è noia!!!

Abbiamo un pasticciaccio bello grosso, degli accavallamenti inutili che stentano a decollare, un regista come Tykwer che non sa proprio raccontare, d'altronde è tedesco, quelli al posto della fluidità hanno ingranaggi...o forse sono solo io che ho un'altro modo di vedere la vita, non come avvicendamenti tra passato presente e futuro, perchè il tempo è simultaneo, ma concentrato sul qui e ora.


RispondiCitazione
Freddim74
Active Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 6
 

Il seppur semplice da comprendere ma interessantissimo concetto di fondo, non basta a tenere viva l'attenzione verso un polpettone di una banalità che offende.
Per alcuni aspetti è molto interessante. La visione di un immediato futuro, per altro probabile, dove lo status di consumatore viene visto come unico e invidiabile modo di essere, tocca temi filosofici e sociologici a me molto cari. Purtroppo però il tutto viene rapidamente abbandonato per fare posto ad una morale scontata e dal sapore molto new Age. Chiaro è, che per i seguaci di questa filosofia il film è una delle poche, se non rare, occasioni di poter veder trattato un argomento molto complesso che, i creatori di Matrix nonostante lo sforzo, a mio avviso non sono riusciti a rappresentare adeguatamente.


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
Topic starter  

Ma sì, l'ho detto che è un polpettone con ingredienti eterogenei, fatto sta che ha delle scene prese singolarmente che sono girate molto bene e ha un minimo di gusto per l'immagine.
Ora il livello dei film da 5 anni a questa parte è definitivamente naufragato a "invedibile" per cui almeno in questo qualche spunto passabile c'è.
Non è peggio di Django Unchained ad esempio.


RispondiCitazione
Condividi: