Notifiche
Cancella tutti

DEFICIENTI TRANS


mystes
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1465
Topic starter  

 

Come in un film del terrore, gli orrori non finiranno mai di sorprendervi…

 

Persone sane decidono di diventare o di comportarsi come persone con menomazioni fisiche. Sui social media sono chiamati "trans disabili".

Jorund Alme di 53 anni è un analista finanziario residente a Oslo, in Norvegia. Usa una sedia a rotelle per spostarsi quotidianamente, anche se non è paraplegico. Durante il programma Good Morning Norway, trasmesso nel 2022, ha rivelato che avrebbe voluto nascere "da una donna paralizzata dalla vita in giù".

Alme non è unico in questa nuova modalità di "trans disabili". Jewel Shuping, 33 anni, residente in North Carolina, si è bruciato gli occhi con un prodotto per la pulizia, perché si sentiva "cieco" fin dall'infanzia.

Negli Stati Uniti, la pratica è chiamata "transabilismo", e, secondo il New York Times, ha generato un dibattito su Internet. In precedenza, il nome di questo comportamento era Disturbo dell'Identità dell'Integrità Corporea (Identidade de Integridade Corporal), conosciuto con l'acronimo BIID. La nomenclatura, tuttavia, è cambiata per includere le persone trans.

Il portale Evolution News and Science Today, un punto di riferimento nella pubblicazione di notizie sulla scienza, descrive gli atti dei "disabili trans" nel modo seguente: "Alcune di queste persone si mutilano; altre chiedono ai chirurghi un'amputazione o la trasposizione del midollo spinale. A differenza delle persone che modificano il proprio corpo per assomigliare al sesso opposto, il francese Anthony Loffredo, ha deciso di trasformarsi in un "alieno trans".

Per questo motivo ha eseguito una serie di interventi chirurgici.

Gli interventi prevedevano l'asportazione delle orecchie, del naso e persino di alcune dita. Loffredo si è anche affilato i denti, e li ha dipinti di viola. Inoltre, si è tagliato la lingua e si è ricoperto di tatuaggi stilizzati.

Al podcast messicano Club 113, il "trans alieno" ha rivelato che prima delle mutilazioni sentiva di avere "un corpo che non gli apparteneva". Ha detto che il suo aspetto attuale lo fa sentire sicuro di sé e del mondo.

Secondo Loffredo, gli interventi sono iniziati sette anni fa. Ha assicurato che, fin dall'adolescenza, era un "appassionato di mutazioni".

 

Fonte: https://revistaoeste.com/mundo/deficientes-trans-homem-escolhe-ser-cadeirante-e-mulher-decide-ficar-cega/

 


Citazione
Teopratico
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 257
 

Basta che non chiedano sussidi poi questi qui e che, possibilmente, non si facciano mai vedere in giro, da dei minori magari, facessero un po' come gli pare, passeranno anche tutte 'ste stlonzate prima o poi.


Brule e SupernovaX hanno apprezzato
RispondiCitazione
Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5039
 

Ci sono pratiche diffuse come l'abuso di veleni nelle culture e nei cibi che poi mangiamo, i campi magnetici e le emanazioni di onde nocive che permeano i luoghi in cui si vive e lavora, ma anche l'istituzione di università che laureano chirurghi disposti a praticare gli interventi indicati nell'articolo, o a imporre inoculazioni sperimentali generalizzate, e tutto ciò nel quadro di un'umiliante e ributtante riduzione degli esseri umani a strumenti, voluta e cercata con la diffusione dell'industrializzazione che, se non spiegano le aberrazioni descritte, indicano come ci sia qualcuno che si aspetta e prevede che l'arma, una volta individuata, possa essere rivolta contro se stessi. 


Brule hanno apprezzato
RispondiCitazione
Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5039
 

@Teopratico

E speriamo che non se ne parli sui media.


SupernovaX e Teopratico hanno apprezzato
RispondiCitazione
SupernovaX
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 82
 

Tempo fa la terapia per questi soggetti non era chirurgica... era psichiatrica!

comunque concordo sul fatto che meno se ne parla meglio è, certi comportamenti generano facilmente il fenomeno dell'emulazione.


Brule hanno apprezzato
RispondiCitazione
SupernovaX
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 82
 

Dispiace dirlo ma quando le cose cominceranno a mettersi un po' peggio di come sono ora, allora molti rinsaviranno.  


Brule hanno apprezzato
RispondiCitazione
LuxIgnis
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 481
 

Ma di pazzi sciroccati in giro per il mondo ce ne sono quanti ne volete. Perché pensate che i cosiddetti normali siano tanti savi di mente? Guardateli bene, frequentateli, e troverete bambini d'asilo in corpi da 70enni, solo per fare un esempio.

Se c'è una cosa che è ben diffusa in questo mondo è la follia, che prende le più svariate forme. Queste qui non sono nemmeno le peggiori, un po' pittoresche ma non meno d'altre.

E andrà sempre peggio, e non credo che rinsaviranno. Fino alla morte.


RispondiCitazione
Luca VFR
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 118
 
Pubblicato da: @derwanderer

Tempo fa la terapia per questi soggetti non era chirurgica... era psichiatrica!

Un po' più di tempo fa la terapia, efficientissima, era di tipo meccanico: o l'urto di una pallottola nel cervello, oppure il taglio del collo dovuto ad una lama sfruttante la forza di gravità, oppure lo strangolamento, sempre dovuto alla forza di gravità. Sistemi, specie gli ultimi due, ecologicamente correttissimi e di cui, francamente, al sentire certe notizie, sento immensamente la mancanza.

Questo post è stato modificato 1 anno fa da Luca VFR

RispondiCitazione
Luca VFR
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 118
 
Pubblicato da: @derwanderer

Dispiace dirlo ma quando le cose cominceranno a mettersi un po' peggio di come sono ora, allora molti rinsaviranno.  

Non credo proprio col "materiale umano" che abbiamo a disposizione.

 


RispondiCitazione
Condividi: