Notifiche
Cancella tutti

Bolivia nazionalizza società elettrica


dana74
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 14373
Topic starter  

BOLIVIA NAZIONALIZZATA SOCIETÀ ELETTRICA

La Bolivia ha annunciato la nazionalizzazione di Transportadora de Electricidad (Tde), filiale locale del gruppo spagnolo Red Eléctrica. Il provvedimento è stato preso dal presidente Evo Morales che ieri ha promulgato il relativo decreto di nazionalizzazione celebrando l’avvenimento a Cochabamba con rappresentanti di organizzazioni sociali, sindacati e lavoratori.

Nelle sue dichiarazioni, Morales ha parlato di un atto pensato “quale giusto riconoscimento ai lavoratori e al popolo boliviano che hanno lottato per il recupero delle risorse naturali e dei servizi di base”.

A giustificazione del provvedimento il presidente boliviano ha poi affermato che dalla sua costituzione la società nazionalizzata ha investito 81 milioni di dollari in Bolivia: una cifra considerata troppo bassa.

La stampa spagnola riferisce oggi che il governo boliviano chiederà a una società indipendente di stabilire il valore della Tde. L’ambasciatore di Madrid a La Paz, Ramón Santos, ha detto che “una misura di questo tipo genera sfiducia in un paese che intende attrarre investimenti dall’estero” e ha auspicato che “le due parti negozino un giusto indennizzo”. Per Santos si è trattato di “una misura a sorpresa non gradita dal governo spagnolo” già alle prese con un caso simile in Argentina dove la maggioranza delle azioni della Ypf, filiale locale della società petrolifera spagnola Repsol, potrebbe presto passare allo Stato.

[GB] fonte misna
http://www.informarexresistere.fr/2012/05/16/bolivia-nazionalizzata-societa-elettrica/#axzz1v2TJiz00


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 30947
 

Non sopporto l'inesattezza di certe notizie.
La Bolivia ha nazionalizzato Ted, ma ha promesso un compenso agli spagnoli di Ree, cosa ben diversa dalla faccenda Repsol-Ypf in cui il governo argentino ha espropriato la petrolifera, cioè si è preso tutte le fiches del tavolo da gioco come se fosse il banco della roulette quando esce lo zero.
Si poteva dire anche che Ted rappresentava meno del 2% degli affari di Ree, mentre Ypf rappresentava il 40% del volume di affari di Repsol.
Ma la notizia più curiosa poteva essere che lo stesso giorno in cui Morales ha annunciato la nazionalizzazione di Ted, correva ad inaugurare una centrale per la produzione di gas da esportare in Argentina. Centrale costruita dalla Repsol, ovviamente.


RispondiCitazione
vimana2
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2528
 

Non sopporto l'inesattezza di certe notizie.
La Bolivia ha nazionalizzato Ted, ma ha promesso un compenso agli spagnoli di Ree, cosa ben diversa dalla faccenda Repsol-Ypf in cui il governo argentino ha espropriato la petrolifera, cioè si è preso tutte le fiches del tavolo da gioco come se fosse il banco della roulette quando esce lo zero.
Si poteva dire anche che Ted rappresentava meno del 2% degli affari di Ree, mentre Ypf rappresentava il 40% del volume di affari di Repsol.
Ma la notizia più curiosa poteva essere che lo stesso giorno in cui Morales ha annunciato la nazionalizzazione di Ted, correva ad inaugurare una centrale per la produzione di gas da esportare in Argentina. Centrale costruita dalla Repsol, ovviamente.

Secondo me sei un genio.
Riesci a fare di una cazzata formale un dramma.

Poi nn ho capito se la Repsol aveva in appalto la costruzione di una centrale del gas, dov'è l'errore, il fatto che abbia un appalto?
Oppure che il vecchio sistema capitalista, che ha governato la bolivia per secoli, riesce ancora in qualche cosa?

Nel primo caso se ha ottenuto un appalto in modo onesto nn c'è nulla di male, nel secondo caso, caro il mio progressista, dai tempo al tempo e tra poco il sistema capitalista in Bolivia sarà solo un ricordo....cosa che a mio avviso ti farà incazzare 🙂


RispondiCitazione
sinapsy
Active Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 12
 

BOLIVIA NAZIONALIZZATA SOCIETÀ ELETTRICA

La Bolivia ha annunciato la nazionalizzazione di Transportadora de Electricidad (Tde), filiale locale del gruppo spagnolo Red Eléctrica. Il provvedimento è stato preso dal presidente Evo Morales che ieri ha promulgato il relativo decreto di nazionalizzazione celebrando l’avvenimento a Cochabamba con rappresentanti di organizzazioni sociali, sindacati e lavoratori.

Musica per le mie orecchie

"La Bolivia ha nazionalizzato Ted, ma ha promesso un compenso agli spagnoli di Ree, cosa ben diversa dalla faccenda Repsol-Ypf in cui il governo argentino ha espropriato la petrolifera, cioè si è preso tutte le fiches del tavolo da gioco come se fosse il banco della roulette quando esce lo zero. "

Una nazione sovrana è il banco della roulette!
Non pùò essere diversamente


RispondiCitazione
diegogeid
Active Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 10
 

Non sopporto l'inesattezza di certe notizie.
La Bolivia ha nazionalizzato Ted, ma ha promesso un compenso agli spagnoli di Ree, cosa ben diversa dalla faccenda Repsol-Ypf in cui il governo argentino ha espropriato la petrolifera, cioè si è preso tutte le fiches del tavolo da gioco come se fosse il banco della roulette quando esce lo zero.
Si poteva dire anche che Ted rappresentava meno del 2% degli affari di Ree, mentre Ypf rappresentava il 40% del volume di affari di Repsol.
Ma la notizia più curiosa poteva essere che lo stesso giorno in cui Morales ha annunciato la nazionalizzazione di Ted, correva ad inaugurare una centrale per la produzione di gas da esportare in Argentina. Centrale costruita dalla Repsol, ovviamente.

Scusami ma non ho capito cosa intendi dire.Puoi spiegare/mi?


RispondiCitazione
giali
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 59
 

non capisco dove sta l'inesattezza visto che nel suo discorso morales nella lettura del decreto supremo 1214 dice:
"Se nacionaliza la totalidad de las acciones que conforman el paquete accionario que posee la sociedad Red Eléctrica Internacional SAU, debiéndose transferir, registrar las acciones en favor del Estado Plurinacional de Bolivia bajo la titularidad de ENDE",

Vimana repsol in Bolivia è viva è vegeta e lo sarà anncora per molto tempo perchè il capitalismo in questo paese è ancora molto, molto lontano dall'essere solo un ricordo.


RispondiCitazione
vimana2
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2528
 

Bè dai ricordiamoci la bolivia pre Morales, un campo di schiavi affamati....


RispondiCitazione
giali
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 59
 

Bè dai ricordiamoci la bolivia pre Morales, un campo di schiavi affamati....

sicuramente è migliorata ma di schiavi affamati purtroppo ancora ce ne sono molti 🙁


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 14373
Topic starter  

Morales però agisce con coerenza rispetto a quanto promesso.

Insieme a Chavez epochi altri mentre la sinistra italiana va in delirio per un Obama o un Hollande....
la dice lunga..


RispondiCitazione
AlbaKan
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2015
 

Non sopporto l'inesattezza di certe notizie.
La Bolivia ha nazionalizzato Ted, ma ha promesso un compenso agli spagnoli di Ree, cosa ben diversa dalla faccenda Repsol-Ypf in cui il governo argentino ha espropriato la petrolifera, cioè si è preso tutte le fiches del tavolo da gioco come se fosse il banco della roulette quando esce lo zero.
Si poteva dire anche che Ted rappresentava meno del 2% degli affari di Ree, mentre Ypf rappresentava il 40% del volume di affari di Repsol.
Ma la notizia più curiosa poteva essere che lo stesso giorno in cui Morales ha annunciato la nazionalizzazione di Ted, correva ad inaugurare una centrale per la produzione di gas da esportare in Argentina. Centrale costruita dalla Repsol, ovviamente.

Credo che non significa proprio niente per due motivi.
In primo luogo, non si può pretendere miracoli allo schioccare delle dita, (di...chiunque) forse non ci sono ancora le condizioni per farlo (parlo di nazionalizzare repsol)???
In secondo luogo potrebbero non esserci nemmeno i motivi...
Non è che nazionalizzare deve essere la regola assoluta ed indiscutibile, il problema delle multinazionali straniere è quello dello sfruttamento delle risorse di un paese senza alcun controllo in modo che la ricchezza e il guadagno va tutto all'estero, mentre al paese rimane qualche briciola.
Se i governi mettono seri limiti a questo impostando regole chiare che le multinazionali devono rispettare, possono anche rimanere, e infatti Morales ha detto (...e io non ho motivo per dubitarne al momento) che la Repsol, sta rispettando tutte le regole imposte dal governo, come ha spiegato.

http://en.mercopress.com/2012/04/18/bolivia-s-morales-takes-distance-from-ypf-argentina-conflict-and-praises-repsol


RispondiCitazione
Condividi: