Notifiche
Cancella tutti

il deep state russo


adestil
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2314
Topic starter  

sebbene ci piaccia pensare che Putin sia il nostro vendicatore puro (in modo da delegare la a lui ed ai russi la battaglia contro chi ci opprime da decenni fino ad imporci il sequestro in casa la violazione dei diritti umani e la vaccinazione quasi obbligatoria)..

purtroppo si capiva gia dal fatto che lui non ha messo mai in dubbio la pandemia..pero si e' fatto il suo vaccino non ha imposto obblighi ,non ha mai messo in dubbio l origine naturale del virus(non se ne ha notizia) alla fine l ha dovuta ammettere Fauci che era sfuggito(non ha detto fatto fuggire)da un biolab senza spiegare quale...non risponde agli inquirenti quasi colto da improvvisa amnesia..

E gia da li ci si chiedeva perche'..forse sperava che gli anglosionisti si sarebbero accontentati e non avrebbero ammassato truppe(oltre 300mila soldati ucraini e mercernari superarmati addestrati e trincerati )nel Donbass in 8anni di trattati di Minsk serviti come hanno detto Hollande e Merkel solo a dar tempo ad ucraini(e Nato)di addestrare  portare armi e trincee ,parole testuali.. per arrivare al confine russo e poi entrare nella Nato in modo da avere circondato del tutto la Russia..

 

Su questo si to ho scritto molte volte contro chi definiva tutto questo un abile gioco di scacchi di Putin che noi poveri umani non potevamo capire..

Nel 2014 potevano fare un controgolpe di Maidan e chiudere la questione contro quelle poche migliaia di estremisti pagati dalla Victoria Nuland(5mld di euro)

come fatto in Bielorussia dove sono stati spese altrettante energie per rovesciare Lukashenko ma senza esito ,avendo usato il pugno di ferro contro costoro.

 

Cosa fermava Putin e lo ferma tutt'ora dal dichiarare guerra e mobilitazione totale e limitarsi nonostante le 1000 linee rosse superate,ad una operazione speciale che stanno conducendo tra l-altro con perdite eccessive e soprattutto non necessarie..

 

Chie e' Putin?Perche sta li?Come ha fatto il suo enorme patrimonio ,non certo da agente kgb o da presidente della russia.

 

Chi rappresenta?come funziona e come e' diviso il potere in Russia..parlo di quello reale non di quello teorico...

Come mai l-occidente ne i giornalisti si sono mai premurati di approfondire e di gar capire come funziona realmente la divisione dei poteri in russia che di fatto e; oscuro e senza il quale non si capisce l-andamento di questa guerra e delle precedenti..

 

Partiamo dal fatto che Putin non ha come viene descritto un potere assoluto come non ce l ha XI ma neanche il Papa e neanche il presidente USA..ovviamente parlo di sistemi presidenziali o autocrazie perche per le democrazie si presuppone non esiste uno solo che ha il potere..

Se domattina Putin o il Papa o XI o il presidente USA iniziassero a fare riforme troppo spostate a favore del popolo(come sulla tassazione ai grandi capitali) o ad impedire che il deep state le oligarchie le antiche famiglie potesse decidere le sorti del paese,ecco che sarebbero rimossi con le buone o le cattive quindi ogni volta che si vede un vertice sotto c'e' qualcuno che lo sostiene ed a cui lui non puo essere indifferente..pena finire come JFK o gli altri 4 presidenti USA uccisi..O come i due papi eliminati per restare al 900 che volevano fare un repulisti dei cardinali affiliati alla P2 tra cui Marcincus

E come far finta di non vedere le morti imprrovise tra i vari presidenti russi ma anche gli stessi lenin stalin etc..senza contare gli zar 

C'e' chi ha dietro la nobilta chi la borghesia industriale e bancaria chi entrambi chi i cardinali..e questo a prescindere dal fatto che non lo vediamo anche XI non e' libero dalle oligarchie del partito e dalle antiche famiglie cinesi che nemmeno si conoscono alla lontana ma se nessuno lo ha rimosso siamo sicuri che tutte le misure antiumane prese durante la pandemia ed il controllo digitale delle masse sia stato approvato dal partito unico al potere e dal gruppo di elite al potere in Cina..

Come disse un alto rappresentante della gerarchia russa..nessuno puo darci ordini ,siamo alla pari.Questo non significa solo a livello militare o economico( la russia ha 1/20 del Pil USA,quindi in teoria none' alla pari)ma forse si riferisce ad antiche divisioni di zone di influenza avvenute in tempi antichi senza voler risalire agli Elohim ad ognuno dei quali era assegnata una zona e quella doveva tenersi e non alleargarsi sulla zona controllata dall-altro Elohim pena lo scoppio di guerra devastanti(Sodoma e Gomorra?). La Bibbia ed alcuni libri apocrifi parlano di questi conflitti..

Per questo a volte viene il dubbio che magari non si tratta di guerre vere tra Elohim ma di guerre figurate per il controllo delle masse che prendono coscienza che il nemico non e' davanti a se ma dietro di se o meglio sopra di se,nel senso che il conflitto e' tra popolo ed elite che li usa e sfrutta e questo vale dappertutto..se poi ci sono bivi della storia evolutiva e spirituale in cui una parte che puo fare massa critica prende coscienza di questo e inizia ad individuare il nemico ecco che non rimane una bella guerra per mandare queste masse a morire..d-altronde in guerra ci vanno soprattutto quelli piu in grado di ribellarsi o si fare cambi evolutivi(anche se a vedere i giovani di oggi si sarebbe portati a disperare piu che altro..ma forse non e' un caso che li vogliano rintronati!!)

Se tutti i vertici del mondo si accordano tra loro fanno scannare i popoli ed alla fine i vertici trovano un nuovo accordo di spartizione e nessuno di loro o della loro prole ci ha rimesso nulla..

 

Ma la interpretazione regge anche senza ricorrere a motivi spirituali(che pure esistono e guidano il mondo da millenni..il materialismo serve proprio ad occultarlo e al massimo dopo la materia si accetta la esistenza di un-anima immanente la cosiddetta anima mundi o la sua forma ctonia e perversa il demone Pacha Mama che alberga in Vaticano)

 

Non esiste una spiegazione per come la Russia sta conducendo la guerra se non si comprende come sia diviso il potere in Russia..ho sentito vari geopolitici ed esperti anche filorussi e si finisce per dire che questo e' il modo di condurre la guerra da parte russa......pero' anche loro si arrendono davanti all'inspiegabile:

1) Perche' non vengono abbattuti in ponti ucraini sui fiumi da cui passano le armi occidentali dalla Polonia.

2) Fino a pochi mesi fa neanche i treni e le infrastrutture venivano colpite, un modo assurdo di condurre una guerra che la rallenta e da' la possibilita' al nemico di rifornirsi all'infinito di armi occidentali

3) Tutte le linee rosse dichiarate come invalicabili da Putin, Lavrov, Medvedev e tutti gli altri ,sono state bellamente superate e nessuna risposta ci e' stata..mentre era sta promessa addirittura una risposta nucleare se fosse stata colpita la terra russa..non solo l'hanno colpita tutti i giorni da Belgorod a Kursk etc.. hanno persino colpito il Cremlino ed addirittura una base militare strategica con bombe nucleari presenti distruggendo aerei (come se avessero colpito Aviano Ghedi Ramstein etc..)persino la Crimea ed il suo ponte, persino la base di Sebastopoli, affondato l'ammiraglia Moskwa (con oltre 200 marinai morti su 400), senza dare nessuna risposta di nessun tipo non solo alla Nato ma manco all'Ucraina ben sapendo che e' stato l'occidente a fornire in tempo reale la posizione ai limitati radar ucraini oltre a fornire missili antinave aggiornati, difatti si puo' dire che l'hanno affondata gli USA Nato,fino al drone sul Cremlino.Ogni tipo di attentato fino addirittura a sgozzare i prigionieri russi che ormai ,come visto alcuni giorni fa,si suicidano prima di cadere prigionieri per evitare le torture..e la risposta davanti a questo quale e' ,nulla!!neanche la dichiarazione di guerra Putin ha il permesso di annunciare senza essere rimosso da chi lo sostiene ossia i suoi oligarchi..

immaginare cosa sarebbe successo a parti invertite con gli USA

 

Ora come si fa a dire che Putin e'  libero quando come un qualsiasi politico italiano si e' dovuto rimangiare tutte le promesse di rappresaglia..quindi facevano bene i nostri geopolitici da strappazzo a dire che Putin non avrebbe reagito...perche sanno come funziona il potere in russia ..a differenza nostra ..

 

Il potere in Russia funziona cosi.

Il candidato presidente e' nominato da una oligarchia una elite di nobilta e borghesia ed a loro dovra sempre rispondere per prima,il popolo e' pero necessario per validare quel candidato..

 

...questo deep state controlla il potere,il partito ,Putin,tramite il Kgb oggi FSB..servizio segreto politico diciamo civile..che elimina i personaggi che direttamente o indirettamente mettono a rischio la loro presa sul potere..D-altronde Putin viene proprio dal Kgb e depose Eltsin messo li dalle elite occidentali per svendere la Russia,dopo Gorbachov che fecero di tutto per eliminare piu testate nucleari possibili per tornare ad una sorta di parita con quelle USA che erano molto meno..Trafugando progetti di enorme valore come il progetto Stealth ,poi implementato negli aerei USA, di Ufimcev https://it.wikipedia.org/wiki/P%C3%ABtr_Ufimcev senza contare l'arma elettromonagnetiche per sollecitare le faglie tettoniche e provocare sismi trafugata negli USA nell era Eltsin di cui si sono perse le tracce, il cui principio di funzionamento ha poi ha ispirato Haarp.

 

In tempo di pace  l FSB ha il pieno controllo su tutto quello che la politica decide..in tempo di guerra dovrebbe passare al servizio segreto militare GRU  i cui generali in genere provengono dal popolo e fanno gli interessi del popolo(a parte la corruzione sempre presente in ogni ambito russo un po come l-italia)..ma anche in tempo di guerra l FSB continua ad agire(specie se non viene dichiarato lo stato di guerra come ora) in maniera sotterranea..ed a creare danni,avvantaggiando il nemico se questo rientra negli interessi degli oligarchi(come sta avvenendo ora in molti aspetti).

In accordo con l FSB ci sono anche alcune parti dello stato come il ministero della difesa in particolare Shoigu

Gia nel 2014 riuscirono a non far intevenire la russia in ucraina nonostante la spinta di tutti i vertici militari,ed oggi nel 2022 cmq costringono Putin a non dichiarare lo stato di guerra e la mobilitazione generale mettendo a rischio la sconfitta della Russia o di dover patteggiare..

Agli oligarchi interessa riprendere i commerci e riprendere a commerciare con l-Europa..e questo anche se gli USA non permetteranno che avvenga perche per salvare gli USA dal fallimento essi hanno bisogno di sacrificare l-economia europea far perdere loro competitivita ai danni delle aziende UE  e lo ottengono facendogli pagare 3 volte l-energia e rompendo il nordstream che assicurava all-Europa energia a basso prezzo..(dopo aver rotto i rapporti tra Europa e medioriente prima bloccando il southstream con la Russia e poi con le rivoluzione colorate che hanno creato il caos ed una mancanza di affidabiltia nei contratti basti pensare alla distruzione dei nostri contratti e rapporti con la Libia.. con cui l-Italia si reggeva che equivale alla distruzione del  Nordstream per la Germania).

 

Shoigu e' un politico dell-era Eltsin il burattino servo dell' occidente..era capo della protezione civile che essendo stata inquadrata nell'esercito lui e  automaticamente diventato generale pur non essendo stato mai un militare..gia' questo la dice lunga..

https://it.wikipedia.org/wiki/Sergej_Šojgu

Non e' un caso che Prigozin si sia lamentato con Shoigu e Gerasimov di non mandare munizioni perche'  appunto queste oligarchie che guidano il ministero della difesa ,l'FSB ed infine Putin non vogliono stravincere sugli ucraini a Bakmut,e nel cincischiare e fare melina perdono anche vite umane(quelle mostrate da Prigozin della Wagner stesi a terra morti )...e quando uno zar(Putin viene percepito come tale dal popolo russo) tradisce il popolo(in fondo i militari sono figli del popolo)per accordi di potere con gli oligarchi russi e gli oligarchi occidentali ,e' giusto venga eliminato,questo quanto detto da Dugin,e dopo qualche mese gli hanno eliminato la figlia...gli ucraini negano l-attentato(che non avrebbe senso perche Dugin differentemente da quanto spacciato in occidente,non e' filoPutin ma e' un nazionalista molto piu vicino a Zuganov e a Zirinosky,ormai defunto) pero' in maniera mai vista prima,il burattinaio di tutta questa guerra gli USA per bocca dei servizi USA accusano dell-attentato i servizi ucraini SBU..mentre in tutti gli altri casi dicono che sono cose interne..

E' esattamente il contrario e' proprio questa volta che e' un caso interno...e gli USA che indirettamente sono legati agli oligarchi russi filoccidentali,a loro protezione,essendo quegli oligarchi mandanti dell-attentato,tramite l-FSB, accusano per depistare il popolo russo e non solo,i servizi ucraini..

Sono sottogliezze che a molti sfuggono..

Ricordo che il padre di Dugin era un altissimo generale del GRU ..non a caso...In Russia i generali quasi sempre vengono dal popolo non da una elite come in passato ai tempi dello zar,e quindi il Gru ipso facto sonocmq nazionalisti veri dalla parte del popolo(niente a che fare con i nostri servizi segreti che o civili o militari sisde sifar etc..sono sempre sotto controllo di elite globaliste sovranazionali anglosioniste)

Il popolo sebbene guidato da elementi anglosionisti accetto' e partecipo all-uccisione dello zar e della sua famiglia proprio perche' lo considerava un traditore che invece di aiutare il popolo e la russia passava il tempo a tramare con le oligarchie nobiliari tra l-altro lasciando i figli del popolo a morire senza mandare armi,sui fornti della prima guerra mondiale...perche le oligarchie non volevano che dissanguare le tasse prese dai cittadini nel costruire armi e munizioni ...proprio dal quel malcontento dal 1914 al 1917 si crearono le basi per la rivoluzione bolscevica(al netto delle strumentalizzazioni esterodirette).

Dugin faceva riferimento proprio a questo periodo notando le analogie con questa guerra,dove di nuovo non si mandano abbastanza munizioni o si evita di usare armi pesanti(non c e' solo l-atomica) anche sullo stesso esercito ucraino(non si parla di citta o messa a rischio dei civili)..uso delle termobariche limitatissimo,uso delle incendiarie limitatissimo(una sola volta a Bakmut dopo lo sfogo di Prigozin),dove i ponti dell-occidente ucraino di collegamento con la Polonia sono intatti..a Dugin non sfuggono queste cose come a tutti i veri nazionalisti russi..Mentre a noi ci spacciano Putin come Hitler come il mostro ,in realta' sanno che e' un moderato che abbozza su tutto proprio perche deve rendere conto alle oligarchie russe che sono per la maggior parte filocccidentali e niente gli interessa del popolo russo contadino che manda a morire i proprii figli..

 

Se Putin inoltre dichiara lo stato di guerra con mobilitazione generale ecco che il potere decisionale passa al GRU che riferisce solo al presidente potendo bypassare il ministero della difesa,come avvenne nella seconda guerra cecena(vinta dalla Russia)dopo che la prima incredibilmente era stata vinta dalla cecenia (con terroristi islamici armati dagli USA) proprio perche fsb e ministero della difesa prendevano decisioni che facevano il gioco dei ceceni di Dudaev non a caso che oggi militano nelle file ucraine mentre quelle di Kadirov nelle fila russe.

 

Si e' liquidato l-intervento critico di Prigozin come ambizione personale anche da parte di canali filorussi miopi..,mentre la realta e' che non si possono lasciare persone senza munizioni a morire per non conquistare completamente Bakmut e portarla per le lunghe..

Anche perche lo stesso portavoce del GRU arrivato alla disperazione ha rilasciato una pubblica intervista(immagiamo cosa significa per un servizio segreto perdipiu russo rilasciare una intervista) in cui si chiede perche il ministero della difesa cioe Shoigu non da' l-ordine di distruggere i depositi di armi per la controffensiva tra Zaporije e Kherson e Izium e Karkiv da loro individuati da giorni e segnalati a Shoigu,compresi i depositi di proietili inglesi all-uranio impoverito che fonde il mezzo colpito soldati compresi oltre ad avvelanre l-intero abitato..

Ora come si vede il GRU non ha potere decisionale di creare un gabinetto di guerra presso la Presidenza(vedi seconda guerra cecena)bypassando il ministero della difesa in quanto ancora la Russia non decide lo stato di guerra per volere degli oligarchi ed e' costretto alle interviste per ottenere di colpire obiettivi primari per l-esito della controffensiva(se la controffensiva funziona la Russia dovra patteggiare pesantemente se non usa armi atomiche e cosi- magari le oligarchie ed i banchieri russi riprendono la loro attivita di profitto).

La pubblica intervista ha causato indignazione in Russia di cui poi fa le spese Putin lo zar,che quindi ha dovuto rompere gli indugi ed ordinare a Shoigu o meglio a Surowkin di distruggere con l-aviazione tutti quegli edifici magazzini di armi e munizioni ed e'  da giorni che si vedono enormi esplosioni in quei territori indicati dal GRU che nessuna bomba se non  nucleare potrebbe causare ed infatti sono magazzini strapiene di armi e quindi esplosivo..

Tra '-altro nella zona occidenale dell-ucraina il GRU aveva individuato anche il deposito recente  di munizioni all-uranio impoverito mandate dagli inglesi(ricordiamo che quando l-invio di una nuova arma viene annunciata, essa ha gia difatto  raggiunto l-ucraina o quanto meno i confini polacchi pronta a passare i ponti intatti sui fiumi ,quindi quei proeittili annunciati 1mese fa di sicuro erano gia li da 2 mesi),infatti l-enorme esplosione ha fatto salire il livello di radioattivita dell-intera zona.. ma si tende a minimizzare..in realta e' come se fose scoppiata una enorme bomba sporca a Termopil e Khmelnytskyi zona di Leopoli

 

non la manda a dire ed infatti essendo troppo attivo per un periodo dopo vari successi con l-aviazione era stato rimosso.. https://www.farodiroma.it/le-contaminazioni-da-uranio-impoverito-arrivato-in-ucraina-anche-dallitalia-complimenti-a-puccio/

Segno che il GRU aveva ragione..ma questo non puo essere catalogato come uno scontro per ambizioni personale tra GRU e ministero della difesa..questo e' uno scontro che rivela come funziona la divisione del potere in russia che e' fondamentalmente in mano delle elite oligarchiche che controllano buona parte del sistema russo sia in tempo di quasi guerra che di pace.. finire in uno stato di guerra significa passare il potere al GRU ai generali veri e quindi indirettamente fare gli interessi del popolo russo.

Ogni volta che si e' perso una guerra o quasi perso e' sempre perche le oligarchie russe si sono accordate con quelle del nemico per assicurare i loro profitti e si sono arresi..vedasi guerra di Crimea,prima guerra mondiale,prima guerra di Cecenia ed in parte guerra in Afghanistan..tra l-altro guerre in cui la Russia poteva facilmente prevalere..avendo avuto ben altri avversari con cui confrontarsi da vincitori vedi Napoleone o Hitler(il 70% dell-armata di Hitler era sul fronte russo con l-aiuto persino delle truppe naziste ucraina di Bandera)

 

L-occidente lo sa bene questo e spera sia una di quelle ...e se non si sta attenti li si finisce..(sempre ammettendo che ci sia volonta precisa di finire li!)

Mi chiedo poi perche' il Cremlino puo essere violato ,i palazzi del governo di Lugansk e Donetsk che sono secondo la legge russa,Russia a tutti gli effetti,pure,ma ad oggi nessun palazzo del governo ucraino e' stato colpito..ste cose le vede pure un cieco..che non quadrano..

 

E poi ..ormai e' accertato che i carrarmati arrivarono a Kiev non per prendere Kiev e non perche' ci si aspettava che si arrendessero e si consegnassero...

I paracadutisti dovevano prendere Zelensky di sorpresa e di fatto deporlo come fu deposto Yanukovic che alla fine dovette scappare a Mosca del 2014.

Ma ormai la velina dell FSB e' stata ammessa dai piu e non solo dal governo ucraino e da Zelensky stesso ma anche da fonti russe..,costoro avvisarono Zelensky che scappo' un po come  quando i russi avvisarono Erdogan che scappo' 20 minuti prima che fosse abbattuta la sua residenza..un po come quando fu avvisato dai nostri servizi ,Gheddafi che gli USA stavano per bombardare la sua residenza a Tripoli-Bengasi,lui scappo' e si salvo' per un pelo,ma mori' la sua figlia adottiva ,operazione 1986 sotto reagan chiamata  Operazione_El_Dorado_Canyon    https://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_El_Dorado_Canyon  

Fu il nostro eroe Bettino  ad avvisare Gheddafi...come fu poi accertato..e la di duro' poco dal 86 al 92...fatto morire di diabete (e cancrena a i piedi e gambe) all-estero..per aver difeso la sovranita italiana..

 

Quindi se ci dobbiamo oggi sorbire un scempio come Zelensky e' grazie all-FSB ed agli oligarchi russi filooccidentali..non americani...

E purtroppo ne vedremo delle altre..

Se Putin dichiarasse lo stato di guerra ora passando di fatto il controllo al GRU ed a lui stesso,come gabinetto di guerra,come dovrebbe essere,se sei in guerra,l-FSB(leggasi gli oligarchi) potrebbe attentare contro la sua vita o costringerlo a dimettersi o cose del genere..

Ecco perche' si aspetta qualcosa di veramente grosso che accada in modo che poi ad un certo punto se hai il popolo intero che vuole la guerra,la devi dichiarare con o senza oligarchi,e chiamare alla mobilitazione generale ..d-altronde oggi i soldati russi in ucraina sono 200mila mentre sul fronte del Donbass ,nord est,e zona di Odessa ci sono quasi 400mila ucraini,con 1milione di mobilitati...il che e' ridicolo se vuoi vincere non mandare un numero quanto meno pari di soldati..

 

 

 

 

 

 

 


Pfefferminz hanno apprezzato
Citazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 4114
 

Anche io mi sono chiesto come funziona il potere reale in Russia, in particolare mi piacerebbe sapere chi ha deciso l'operazione militare in Ucraina, Putin da solo? Qualcun altro gli ha consigliato di intervenire e se si in buona fede o in malafede? Come si spiega il fatto che la resistenza ucraina sia stata sottovalutata in modo catastrofico da parte di gente che avrebbe dovuto conoscere tutto quello che succedeva in quel Paese, sia a livello di regime sia a livello di volontà popolare. Oppure lo sapevano benissimo e hanno incastrato Putin?

Il tutto, a partire da Maidan, ha il sapore di una trappola nella quale Putin è caduto con entrambi i piedi. La situazione geopolitica mondiale è tutta incentrata sulla sfida tra USA e Cina, una sfida che potrebbe benissimo portare ad una guerra devastante a breve o medio periodo. Gli USA avevano assoluto bisogno di isolare la Cina e almeno per quel che riguarda il settore militare impedire che la Russia possa essere di aiuto alla Cina in caso di conflitto.

È vero che l'occidente ha fornito armi agli ucraini anche dal 2014, ma in misura molto ridotta e dopo molti dubbi, specie in Europa,  questi ultimi erano dettati dall'impressione che sarebbe stata una causa persa e che i russi avrebbero sconfitto gli ucraini in, massimo, 10 giorni. Se ciò non è avvenuto lo si deve a diversi fattori non solo alla titubanza di Putin. C'è stato molto probabilmente un accordo sotto banco tra russi e americani, i russi non avrebbero distrutto il Paese gli americani non avrebbero fornito armi che potevano colpire all'interno del territorio russo. Quanto alle operazioni militari russe, gli errori commessi sono tali e tanti che uno si chiede come abbiano fatto a conquistare la parte del Paese che hanno conquistato, e gli errori in una guerra si pagano con morti e feriti.

Ora non si capisce quali sarebbero le strategie di Mosca a medio e lungo termine in Ucraina. Solo per mantenere i territori occupati ci vogliono un mezzo milione di soldati stazionati in permanenza perché non appena ne tolgono una parte gli ucraini ne approfittano subito per riprendersi quello che possono riprendere. E che succede se in Cecenia gli islamici decideranno un giorno di fare come le repubbliche del Donbass e dichiarare l'indipendenza da Mosca oppure se in Kazachstan, dove c'è una situazione simile al Donbass, la minoranza russa viene costretta ad andarsene, chi ci mandano? 


Brule hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: