Notifiche
Cancella tutti

La NATO ha fallito in LIBIA ed altre ottime notizie..


vimana2
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 2528
Topic starter  

metto solo una parte del link:

In risposta al nostro articolo sul fallimento delle Nazioni Unite nell’aderire ai suoi principi nsnbc ha ricevuto una telefonata da un alto comandante nei ranghi NATO attualmente coinvolto nella guerra libica. L’ufficiale della NATO, che per ovvie ragioni deve essere protetto in forma anonima, ha riferito che sono aumentate le preoccupazioni tra i comandanti NATO, che i crimini di guerra commessi attualmente dalla NATO, in Libia, e sotto il loro comando, possano avere gravi ripercussioni su di loro personalmente, in caso qualche paese con competenza internazionale invocasse i Principi di Norimberga. Segretamente, ha detto, “alcuni di noi stanno incoraggiando i nostri ragazzi a rifiutare gli ordini di bombardare obiettivi civili, ne abbiamo avuto abbastanza”.
Egli ha continuato: “Sempre le stesse bugie, nella prima guerra mondiale hanno detto che le truppe sarebbero state a casa entro Natale, e si sa cosa è successo”. Alcuni piloti canadesi e francesi hanno seguito l’incoraggiamento e si sono rifiutati di bombardare oltre obiettivi civili.

http://gilguysparks.wordpress.com/

Vi invito a leggere tutto, proprio tutto del nuovo aggiornamento, io avrei notizie + belle ancora, come il fatto che a misurata gli islamisti si fanno fuori a vicenda, ma ce ne sono ancora....aspetto però questa volta conferme ulteriori....


Citazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 7663
 

A questo link una iniziativa contro il rifinanziamento della missione, mandiamo messaggi ai membri di governo e parlamento.

http://lists.peacelink.it/pace/2011/09/msg00268.html

I cosiddetti ribelli ,non solo senza i bombardamenti Nato non avrebbero mai sconfitto le forze di Gheddafi, ma non potranno controllare il paese da soli.
I bombardamenti sono stati decisivi per aprire le citta' ma se, e quando, la controparte dei ribelli si muovera' in modo diverso, con modalita' da guerriglia e resistenza, i bombardamenti serviranno a poco senza uomini Nato sul territorio. Quindi cercheranno la maniera di giustificare forze militari straniere sul suolo Libico.

Il mezzo per giustificare questo potrebbe essere la risoluzione ONU n. 2009 del 16 settembre 2011 che autorizza i paesi membri ad assistere il CNT nella difesa dei civili e nelle missioni umanitarie.

Sul sito del ministero della difesa www.difesa.it con grande enfasi si racconta del trasporto in Italia di 25 feriti libici, intervento permesso dalla risoluzione n.2009.
Su Repubblica di oggi ,sabato 1 ottobre, e' scritto che queste interventi saranno finanziati dai fondi libici che abbiamo sequestrato alla Libia di Gheddafi.


RispondiCitazione
Condividi: