Notifiche
Cancella tutti

La palude gialla di Macron


Davide
Membro
Registrato: 2 anni fa
Post: 2583
Topic starter  

Di ritorno dal G20 il presidente francese si chiude nel silenzio più totale e lascia trasparire tutta la preoccupazione dell'Eliseo per questa rivolta che parte dal basso

Parigi. Per lo storico francese Jacques Julliard è “il Maggio 68 delle classe medie”. E anche la sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, dice che “non si era mai vista una cosa simile dal ‘68”. A cinquant’anni dai pavés degli studenti della Sorbona, dal chienlit, dalle barricate, da Cohn-Bendit e Glucksmann che guidano la rivolta contro il gollismo, i “gilet gialli” tornano a far sentire quell’odore di rivoluzione che la Francia ha più volte sentito nel corso della sua storia. Ma questa volta siamo di fronte a qualcosa di inedito, a un movimento sociale che ha le sue radici nel Ventunesimo Secolo, nasce e si espande su internet, tra un video su YouTube, un appello su Facebook e un grande buzz su Twitter, e si riversa nelle strade e nelle piazze senza “corpi intermedi”, privo di etichette sindacali né politiche, impetuoso e inafferrabile perché senza confini.

CONTINUA QUI https://www.ilfoglio.it/esteri/2018/12/03/news/la-palude-gialla-di-macron-227440/


Citazione
Condividi: