Notifiche
Cancella tutti

Madrid 29 giugno 2022: l'ora delle decisioni irrevocabili


cedric
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1697
Topic starter  

dichiarazione di Jens Stoltenberg, segretario generale della nato

Gli alleati sono pronti a continuare a fornire all’Ucraina "aiuti sostanziali e senza precedenti". Gli alleati della Nato sono pronti ad affrontare “un lungo viaggio” e sostenere l’Ucraina nella sua lotta contro la Russia. A Madrid ci attende un summit che trasformerà la Nato: prenderemo importanti decisioni sulle questioni di difesa e deterrenza, modernizzeremo l’Alleanza, approveremo lo Strategic Compass e avremo contatti con i nostri partner asiatici oltre che con Svezia e Finlandia. E affronteremo la questione dell’aumento delle spese per la difesa

 

dichiarazione di Dmitrij Sergeevič Peskov portavoce del presidente della Russia Vladimir Putin in risposta a una domanda  su una possibile guerra nucleare fra Russia e Stati Uniti

oggi i media dovrebbero essere abbastanza professionali da non porre domande del genere, e coloro che vengono intervistati dovrebbero essere abbastanza saggi da non rispondere a tali domande. La Russia  spera che gli Stati Uniti e i paesi occidentali abbiano abbastanza buon senso da non portare la situazione in Ucraina a un confronto diretto con l’uso delle armi nucleari

Se si chiede di non fare domande di armi nucleari è perchè da entrambe le parti ci si sta preparando ad usarle. Ormai ci siamo vicini, troppo vicini, quindi consoliamoci con un bel film rilassante

videoclip youtube

La canzone in sottofondo è  Johnny I Hardly Knew Ye, qui c'è il testo originale con la traduzione italiana
https://it.wikipedia.org/wiki/Johnny_I_Hardly_Knew_Ye
Vale la pena di leggerlo perchè descrive bene quello che ci aspetta con la guerra.


Citazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 165
 

Ad una domanda simile rivolta da una giornalista USA al presidente Biden, questi aveva risposto un secco "no" ( non ci sarà uno scontro nucleare ). In effetti, non è da queste domande che ci si può aspettare una previsione attendibile su un tema militare di questa portata. Certo, la dichiarazione del ministro russo fa intravedere il rischio di giungere a minacce irrevocabili. E' evocativa come l'immagine del video, con il vecchio B 52 in pieno stile guerra fredda che si appresta a fare ciò che da settant'anni è visto come la fine del mondo per come la conosciamo ( per citare un'altra canzone ).


RispondiCitazione
Condividi: