Notifiche
Cancella tutti

Michelle Obama


pietroancona
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2649
Topic starter  

Nel duello per la Casa Bianca la moglie e madre dei figli di Obama interviene come una leonessa per salvare lo scranno al marito ed il suo ruolo di Prima Signora Americana. Pronuncia con grande spontaneità un discorso rigorosamente scritto e calibrato da un team di specialisti della comunicazione ispirato dallo scopo "come prendere per il culo una platea di creduloni infantilizzati che temono di perdere i loro privilegi e privilegini cadendo assieme al Boss.
Non potendo negare che le cose sono andate male al marito ha detto che per farle ci vuole tempo. Duecento anni di democrazia non sono bastati agli USA per realizzare il piccolo principio secondo il quale "tutti gli uomini nascono eguali". Nei quattro anni del marito il sangue ha inondato il mondo ad opera delle iniziative bellicose del Presidente eguali a quelle del suo predecessore. Ma di questo non si è occupata la signora Obama e neppure del fatto che la società americana è divorata dai mostri delle multinazionali. Parla ancora del "sogno americano" come se il successo di una persona su un milione di altre possa essere lo spirito di una soc ietà giusta.
La convention democratica USA sembra l'ingrandimento di un congresso PD


Citazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 6059
 

Veltroni secondo me aveva pensato di andare in Africa per prendere tanto sole e diventare scuro scuro, così da poter poi tornare e riciclarsi come l'Obama Italiano. Poi gli devono aver spiegato che l'abbronzatura col tempo scompare e che l'avrebbero riconosciuto. E si è lasciato convincere stupidamente. Se avesse seguito l'istinto e la sua linea politica ora sarebbe premier. Perchè l'elettore PD l'avrebbe riconosciuto, ma anche no.


RispondiCitazione
peronospora
Reputable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 256
 

I sogni e le speranze fanno muovere il mondo


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 16537
 

Nei quattro anni del marito il sangue ha inondato il mondo ad opera delle iniziative bellicose del Presidente eguali a quelle del suo predecessore.

se fosse stato diverso dai precedenti presidenti chi lo avrebbe eletto Obama?
Forse i fabbricanti d'armi, quelli del nucleare e quelli della droga?
Non è che se qualcuno è abbronzato ha un altro animo e dei principi che cambiano il corso degli eventi.

Ma di questo non si è occupata la signora Obama e neppure del fatto che la società americana è divorata dai mostri delle multinazionali.

la signora Obama sarebbe ancora signora Obama se avesse almeno lo scrupolo di vedere quanta gente è morta per le guerre statunitensi e si facesse scrupolo di dire al marito che anche i figli degli altri non possono essere ammazzati come mosche solo per compiacere quelli che hanno eletto il marito?
I mostri delle multinazionali la signora non li vede perchè è li soltanto a causa della sua miopia e per la totale mancanza di sentimenti verso gli altri.Malgrado il discorso scritto dai comunicativi, quello che si ricava è una totale mancanza di sentimenti come donna ma si nota in tutto lo squallore l'avidità del potere. In questo caso,per entrambi gli Obama, direi che sono schiavi del potere dove i sogni restano banditi e se vengono tirati in ballo è solo a sproposito.
Obama o non Obama gli USA oltre a fare un gran chiasso elettorale non sono in grado di fare altro.


RispondiCitazione
Cagliostr0
Eminent Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 48
 

michelle magari spera di ricalcare le orme di hillary clinton

unico problema: può esserci solo una meretrice di babilonia alla volta nel NWO


RispondiCitazione
frankieboy85
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 229
 

Tanto comanda il CFR e l'Aipac.


RispondiCitazione
Condividi: