Notifiche
Cancella tutti

Musulmani di Francia a Messa (forse)

Pagina 1 / 2

mazzam
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 742
Topic starter  

Notizione! Almeno per me più propenso a credere all'asino che vola che ad un islam meno islam di quel che così è scritto.

Bene. Attendo speranzoso di essere smentito.
Prego per essere smentito.

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/IL-SEGNO-ATTESO-.aspx

Musulmani domenica in chiesa? C'è attesa
Marina Corradi
29 luglio 2016


Sarebbe una cosa grande. Se anche solo uno su dieci dei cinque milioni di islamici che vivono in Francia rispondesse all’appello del Consiglio francese per il culto musulmano e domenica si recasse in una chiesa, nell’ora della Messa, in segno di solidarietà dopo Rouen, sarebbe davvero una cosa grande. Tanto grande che, abituati come siamo al cinismo e al pessimismo, quasi fatichiamo a crederci. Davvero gli islamici di Francia sapranno seguire l’invito e si spingeranno nelle chiese, in segno di «solidarietà e compassione» – così recita il comunicato del Cfcm – per il «vile omicidio» di un sacerdote? Domenica vedremo. Intanto però si può dire che già questo appello, dall’organismo che rappresenta in maniera ufficiale le 2.500 moschee del Paese, è ciò che si sperava, uno dei segni che si attendevano. Non solo la presa di posizione di un imam o di un altro, ma l’invito a un gesto corale.

Troppo grande è stato l’orrore di Saint-Etienne-du-Rouvray, di un prete anziano e inerme massacrato, perché bastino parole isolate o estemporanee. C’era, in quel coltello sulla gola di un sacerdote cattolico, il timbro sinistro di un incubo: una pulizia etnico religiosa premeditata da una minoranza aggressiva, e insieme una sottesa minaccia: se è un obiettivo la chiesa di un piccolo paese francese, ogni vostra chiesa è un obiettivo. Troppo duro, ingiusto e pesante l’urto di Saint- Etienne, perché bastino, a fronteggiarlo, parole leggere.

La scelta del Consiglio francese per il culto musulmano è invece forte: recarsi fisicamente in una chiesa, dire: vi siamo vicini. Sarebbe un gesto fondamentale in una Francia, per non dire in un Occidente, che con il fiato sospeso sta misurandosi con questo luglio di sangue e con le energie civili, morali e spirituali di cui dispone.

Sarebbe una solidarietà benefica, come pioggia sulla terra resa arida da spietati e folli seminatori di odio, mentre le grida degli xenofobi e degli ipernazionalisti tendono a identificare tutti gli islamici del mondo con il 'nemico', mentre uno scenario angoscioso da 'guerra' non dichiarata e però feroce e totale appare non più un assurdo spettro, ma una possibilità, seppure lontana, in un almeno un Paese d’Europa già troppo martoriato. Potrebbe essere, la prossima domenica nelle chiese francesi, un segno di pace anche per un Vecchio Continente che dopo Nizza, Monaco, Ansbach, Rouen, si sente stretto nella morsa dell’angoscia, e si chiede se un lungo arco di anni di pace stia esaurendosi, per mano di solitari ed efferati terroristi.

Bisognerà vedere se i musulmani di Francia raccoglieranno l’appello: se condividono la nostra volontà di pace o se già, sentendosi sommariamente accostati agli estremisti, non hanno maturato una posizione ostile o timorosa. Bisognerà vedere, e bisogna pregare per questa domenica francese. Quale respiro buono verrebbe a tutti noi, se davvero accadesse, da una domenica francese di solidarietà e di pace.
© riproduzione riservata


Citazione
cedric
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1697
 

Francamente tanto la richiesta (sottobanco) del governo francese quanto la proposta delle comunità islamiche francese mi sembrano entrambe una str****.

Oltretutto nessun "sunnita" andrebbe mai assieme ad uno "scita", che si fa, le domeniche pari vanno gli sciti e quelle dispari i sunniti?

E' un modo per tracciare confini e dividere i buoni dai cattivi usando il senso religioso come leva, non ha mai funzionato perchè l'islam non prevede una società laica, l'islam è una società teocratica in cui società civile e religione sono indissolubili e chi lo nega non lo conosce.

Spacciare per vicinanza religiosa l'andare in una chiesa cristiana a manifestare la propria vicinanza è un gesto ipocrita, oltretutto nessuna comunità cristiana è mai andata in massa nelle moschee a solidarizzare con gli islamici per i massacri in iraq o in pakistan.

Che lascino una buona volta la religione fuori dalla guerra e chi è veramente religioso non si faccia fregare da queste ipocrisie: un vero islamico non sarà mai e poi mai laico.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4100
 

Al tempo di Veltroni, sindaco di Roma c'era la sceneggiata in Campidoglio. Quando qualcuno, spesso un leghista, diceva qualcosa di politicamente scorretto accorrevano lui e i "tre moschettieri" cioè i rappresentanti delle tre religioni per lo show mediatico di unità e solidarietà. Si spegnevano le luci delle telecamere e ognuno se ne ritornava nel suo orticello.
La stessa cosa si ripete oggi con una differenza : la guerra vera la vogliono combattere con lo show mediatico.
Segno che la sconfitta la danno per certa.


RispondiCitazione
Farkas
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 45
 

Purtroppo è un'altra fesseria del politicamente corretto e dell'ignoranza sia del Cristianesimo che dell'Islam ,pura ipocrisia da sepolcri imbiancati cara al "Maestro". L'Islam è il sigillo della rivelazione :Abramo,Mosè, Issa (Gesù) e poi l'ultimo Maometto che ricevette l'ultima rivelazione dall'Arcangelo Gabriele. Quindi l'islam è la pienezza della rivelazione del unico monoteismo a cui tutti devo conformarsi . Un mussulmano che va in chiesa ,è una regressione all'incompiuto, ad una rivelazione monca ,imperfetta e idolatrica per il culto dei Santi e della Trinità. Che cosa ci si poteva spettare da gente nichilista che maneggia valori , storia, religioni come se fossero in un video gioco ? E non pensano di avere tra le mani Nitroglicerina allo stato puro.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
 

Purtroppo è un'altra fesseria del politicamente corretto e dell'ignoranza sia del Cristianesimo che dell'Islam ,pura ipocrisia da sepolcri imbiancati cara al "Maestro". L'Islam è il sigillo della rivelazione :Abramo,Mosè, Issa (Gesù) e poi l'ultimo Maometto che ricevette l'ultima rivelazione dall'Arcangelo Gabriele. Quindi l'islam è la pienezza della rivelazione del unico monoteismo a cui tutti devo conformarsi . Un mussulmano che va in chiesa ,è una regressione all'incompiuto, ad una rivelazione monca ,imperfetta e idolatrica per il culto dei Santi e della Trinità. Che cosa ci si poteva spettare da gente nichilista che maneggia valori , storia, religioni come se fossero in un video gioco ? E non pensano di avere tra le mani Nitroglicerina allo stato puro.

Parole sante, appunto oer questo pochi ne capiscono il senso profondo.


RispondiCitazione
novaragiacomo
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 346
 

Purtroppo è un'altra fesseria del politicamente corretto e dell'ignoranza sia del Cristianesimo che dell'Islam ,pura ipocrisia da sepolcri imbiancati cara al "Maestro". L'Islam è il sigillo della rivelazione :Abramo,Mosè, Issa (Gesù) e poi l'ultimo Maometto che ricevette l'ultima rivelazione dall'Arcangelo Gabriele. Quindi l'islam è la pienezza della rivelazione del unico monoteismo a cui tutti devo conformarsi . Un mussulmano che va in chiesa ,è una regressione all'incompiuto, ad una rivelazione monca ,imperfetta e idolatrica per il culto dei Santi e della Trinità. Che cosa ci si poteva spettare da gente nichilista che maneggia valori , storia, religioni come se fossero in un video gioco ? E non pensano di avere tra le mani Nitroglicerina allo stato puro.

Parole sante, appunto oer questo pochi ne capiscono il senso profondo.

https://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4100
 

L'Islam è il sigillo della rivelazione :Abramo,Mosè, Issa (Gesù) e poi l'ultimo Maometto che ricevette l'ultima rivelazione dall'Arcangelo Gabriele. Quindi l'islam è la pienezza della rivelazione del unico monoteismo a cui tutti devo conformarsi .

L'islam è un monumento alla credulità umana. Il solo fatto che la Rivelazione venga data sotto forma di libro ad uno che non sa né leggere né scrivere è una sfida alla ragione. Sempre poi che il tipo sia veramente esistito, cosa che viene messa sempre più in dubbio :
R Spencer 'Did Muhammad Exist?: An Inquiry into Islam's Obscure Origins'
N G Pressburg 'Good Bye Mohammed: Wie der Islam wirklich entstand'
Tom Holland 'In The Shadow Of The Sword'


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
 

L'Islam è il sigillo della rivelazione :Abramo,Mosè, Issa (Gesù) e poi l'ultimo Maometto che ricevette l'ultima rivelazione dall'Arcangelo Gabriele. Quindi l'islam è la pienezza della rivelazione del unico monoteismo a cui tutti devo conformarsi .

L'islam è un monumento alla credulità umana. Il solo fatto che la Rivelazione venga data sotto forma di libro ad uno che non sa né leggere né scrivere è una sfida alla ragione. Sempre poi che il tipo sia veramente esistito, cosa che viene messa sempre più in dubbio :
R Spencer 'Did Muhammad Exist?: An Inquiry into Islam's Obscure Origins'
N G Pressburg 'Good Bye Mohammed: Wie der Islam wirklich entstand'
Tom Holland 'In The Shadow Of The Sword'

Il monumento dei preconcetti
sei tu che non vuoi ammettere che L Islam e una religione.
Fattene una ragione che L Islam e una religione come tutte le altre.
Meglio se tu approfondissi la religione cattolica dove troveresti analfabetismi molto più marcati nel duemila a.c che non nel sesto secolo d.c.
Ma si sa che è meglio continuare coi i preconcetti.
Quando di comincia con uno bisogna continuare ad aggiungerne altri di preconcetti non guardando gli altri due monoteisti come sono messi.

Ma almeno finirla di dire che L Islam non è una religione, si potrebbe,almeno per decenza?


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4100
 

Il monumento dei preconcetti
...........................
Ma almeno finirla di dire che L Islam non è una religione, si potrebbe,almeno per decenza?

Helios, io almeno mi documento. Ho letto i tre libri citati (quello di Holland è un mattone storico che richiede pazienza) e, siccome mi interessa leggere sulle origini dell'islam, sto leggendo (lentamente perché è molto dettagliato) 'The Hidden Origins of Islam: New Research into Its Early History' che ha come editori : K H Ohlig e Gerd Puin della scuola orientalistica dell'Università di Saarbruecken.

Le loro tesi le ho già citate diverse volte. Non è il caso di ripetere sempre le stessa cose.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
 

Il monumento dei preconcetti
...........................
Ma almeno finirla di dire che L Islam non è una religione, si potrebbe,almeno per decenza?

Helios, io almeno mi documento. Ho letto i tre libri citati (quello di Holland è un mattone storico che richiede pazienza) e, siccome mi interessa leggere sulle origini dell'islam, sto leggendo (lentamente perché è molto dettagliato) 'The Hidden Origins of Islam: New Research into Its Early History' che ha come editori : K H Ohlig e Gerd Puin della scuola orientalistica dell'Università di Saarbruecken.

Le loro tesi le ho già citate diverse volte. Non è il caso di ripetere sempre le stessa cose.

Mi vuoi dire come puoi smentire che L Islam e una religione?

Perché se L Islam non è una religione che fa parte del monoteismo, nemmeno me altre due sono religioni.

A me andrebbe bene che finalmente si potesse fare luce, ma non solo di di una, su tutte e tre.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
 

Il monumento dei preconcetti
...........................
Ma almeno finirla di dire che L Islam non è una religione, si potrebbe,almeno per decenza?

Helios, io almeno mi documento. Ho letto i tre libri citati (quello di Holland è un mattone storico che richiede pazienza) e, siccome mi interessa leggere sulle origini dell'islam, sto leggendo (lentamente perché è molto dettagliato) 'The Hidden Origins of Islam: New Research into Its Early History' che ha come editori : K H Ohlig e Gerd Puin della scuola orientalistica dell'Università di Saarbruecken.

Le loro tesi le ho già citate diverse volte. Non è il caso di ripetere sempre le stessa cose.

Mi vuoi dire come puoi smentire che L Islam e una religione?

Perché se L Islam non è una religione che fa parte del monoteismo, nemmeno le altre due sono religioni.

A me andrebbe bene che finalmente si potesse fare luce, ma non solo di di una, su tutte e tre.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4100
 

Mi vuoi dire come puoi smentire che L Islam e una religione?

.

L'islam nasce da una concezione del cristianesimo che nega la natura divina del Cristo. Era il cristianesimo delle sette orientali che avevano rifiutato le conclusioni del Concilio di Nicea.
Non è quindi una religione a se stante perché la Rivelazione non è credibile e non c'è stata. La storicità della stessa figura di Mohammed è messa sempre più in dubbio, parti del Corano sono chiaramente copiate dai Vangeli apocrifi. Il consenso degli studiosi si concentra su una evoluzione graduale, nel giro di due secoli, di un cristianesimo che noi definiremmo eretico ad una vera e propria religione a se stante. Su questo sono concordi sia gli storici che gli esperti di religioni e lingue semitiche antiche.


RispondiCitazione
Boero
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 540
 

Per Pietro GE puoi fare un topic apposito sulla storicità di Maometto e sulle origini dell'Islam?
Mi interessa.
Grazie


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 4100
 

Per Pietro GE puoi fare un topic apposito sulla storicità di Maometto e sulle origini dell'Islam?
Mi interessa.
Grazie

Ho bisogno di un po' di tempo. Quando finisce il periodo delle vacanze.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
 

Mi vuoi dire come puoi smentire che L Islam e una religione?

.

L'islam nasce da una concezione del cristianesimo che nega la natura divina del Cristo. Era il cristianesimo delle sette orientali che avevano rifiutato le conclusioni del Concilio di Nicea.
Non è quindi una religione a se stante perché la Rivelazione non è credibile e non c'è stata. La storicità della stessa figura di Mohammed è messa sempre più in dubbio, parti del Corano sono chiaramente copiate dai Vangeli apocrifi. Il consenso degli studiosi si concentra su una evoluzione graduale, nel giro di due secoli, di un cristianesimo che noi definiremmo eretico ad una vera e propria religione a se stante. Su questo sono concordi sia gli storici che gli esperti di religioni e lingue semitiche antiche.

Ma andare a vedere perché mai il dio degli eserciti degli ebrei diventa anche ii dio dei Cristiani cattolici, non sei mai andato a vedere?
Non sei mai andato a vedere che gli ebrei stessi dicono che la bibbia non parla di dio?
Qui parlare di Islam che ha copiato dai cristiani suppone che si ignori che i cristiani hanno copiato dagli ebrei e se ne siano impossessati,e gli ebrei ne sono più che contenti, del loro dio denominato dio degli eserciti.
E allora se non c e dio nella Bibbia di chi è figlio gesu cristo e chi lo ha mandato?

E tu vai a far le pulci all Islam dicendo che non è una religione?
Mi pare che non sai,che ignori, che non ti piace sia, che TUTTE tre si sostengono, per cui se cade una cadono le altre due.Non lo hai ancora capito?

Infierire solo dull Islam che non è una religione è un discorso sciocco e di parte.
Sciocco perché non si tiene presente la necessità che gli arabi si riunissero dotto una religione, come è stato fatto sia con gli ebrei che con i cristiani, di parte perché si vuole attaccare per il gusto di attaccare quando difficilmente,perché è impossibile conoscere la realtà degli arabi qui in occidente, si conoscono le origini vere dall Islam.
Ma attenzione che nemmeno si conoscono le origini degli ebrei se la Bibbia NON parla di dio.

Parlare dei preconcetti è facile, discutere pare sia estremamente difficile perché bisogna prima sbarazzarsi mentalmente di costruzioni senza fondamento che di ritengono vere.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: