Notifiche
Cancella tutti

No all'embargo Ue alla Siria,i profughi si creano anche


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

No all' embargo Ue alla Siria, i profughi si creano anche così.

Al link di seguito è possibile firmare una petizione per l' abolizione dell' embargo dell' Unione europea alla Siria e per la ripresa delle relazioni diplomatiche.

Mentre la Merkel sospende gli effetti del trattato di Dublino per i profughi siriani,

l' Unione europea continua in un blocco economico contro i siriani ancora nel paese, finalizzato a rendere loro la vita ancora più impossibile di quella che stanno vivendo.

E' una contraddizione enorme,

vi invito dunque a firmare e a far circolare questa petizione lanciata dal Coordinamento nazionale per la pace in Siria. www.siriapax.org

Marcopa

https://www.change.org/p/presidente-della-repubblica-italiana-sergio-mattarella-presidente-del-consiglio-dei-ministri-matteo-renzi-ripresa-delle-relazioni-diplomatiche-con-la-siria-e-abolire-embargo-e-sanzioni-sul-popolo-siriano


Citazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

Una mia lettera pubblicata da Il manifesto il 3 agosto 2015.

No all' embargo alla Siria

Nel 2015 il 33% dei richiedenti asilo che arrivano in Europa proviene dalla Siria; la metà dei 22 milioni di siriani sono sfollati; di questi, 4 milioni sono ospitati nei paesi vicini: Giordania, Libano, Iraq, Turchia ed Egitto; più di 9 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza e nel 2015 alcune centinaia di loro hanno perso la vita attraversando il Mediterraneo.

Nel frattempo l’ Unione Europea non riesce a trovare un accordo sull’ accoglienza di 40.000 profughi ma, senza alcun avvallo dalle Nazioni Unite, impone un ferreo blocco economico alla Siria, impedendo anche gli scambi più piccoli ed innocui, come l’ invio di offerte ai progetti di aiuto organizzati dai religiosi cristiani.

Tutto questo aumenta enormemente le sofferenze del popolo siriano già provato da quattro anni di guerra e con Damasco che nello stesso momento si deve difendere anche dalla ferocia dell’ Isis e dalla aggressività della Turchia. Per tutte queste ragioni le monache trappiste nel paese hanno chiesto ancora una volta la fine delle sanzioni economiche alla Siria, “che uccidono la nostra gente” hanno sottolineato, invitando i cittadini europei a far propria questa richiesta ed a presentarla ai loro governanti.

Il Coordinamento nazionale per la pace in Siria, Siriapax, ha raccolto il loro invito ed ha scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi chiedendo la fine dell’ embargo alla Siria e la ripresa delle relazioni diplomatiche con Damasco. E’ possibile leggere e sottoscrivere l’ appello sul sito del Coordinamento, www.siriapax.org

Grazie per l’ attenzione e per l’ eventuale vostro sostegno alla richiesta.

Marco Palombo

www.lecorvettedellelba.blogspot.it


RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

Nel 2014 il 37% dei 183.000 profughi che hanno avuto asilo nell' Unione europea erano siriani

al secondo posto abbiamo gli eritrei con l' 8% del totale

gli sbarchi nel 2014 sono stati 219.000

nel 2015, al 26/8 sono già stati 300.000

l' incremento soprattutto in Grecia

Questi dati confermano che l' emergenza attuale è soprattutto SIRIANA !!!!!

A questo link petizione contro l'embargo Ue alla Siria:

https://www.change.org/p/presidente-della-repubblica-italiana-sergio-mattarella-presidente-del-consiglio-dei-ministri-matteo-renzi-ripresa-delle-relazioni-diplomatiche-con-la-siria-e-abolire-embargo-e-sanzioni-sul-popolo-siriano


RispondiCitazione
Condividi: