Notifiche
Cancella tutti

Ora prepariamoci....

Pagina 2 / 5

mincuo
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 6059
Topic starter  

La finanza e i servizi finanziari hanno un'importanza molto grande nel PIL Inglese.

Chiamiamo le cose col loro nome: l'inghilterra (assieme ad un paio di borse asiatiche) è la più grande sala scommesse del mondo. I cosiddetti "servizi finanziari" sono essenzialmente "servizi di gestione delle scommesse" e sarà divertente vedere come i criminali veri (e non certo non quelli del nuovo ordine mondiale col cappuccio in testa) si faranno restituire i quattrini delle scommesse taroccate o andate male.

Prevedo un bel numero di morti ammazzati e di relative mogli e figliolette stuprate per vendetta, si useranno anche parecchi simbolismi mafiosi, orientali, centroamericani e russi giusto per fare un pò di scena. Francamente non mi fanno nessuna pena.

Forse "è il tuo nome". Non il suo nome.
La finanza con "la sala scommesse" è proprio una cosa......neanche da programma TV per i più piccini.

Senza finanza non esisterebbe commercio, industria, servizi, professioni e impieghi, cioè non esisterebbe l'economia.
Il baratto, e anche solo quello semplice, avresti.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 3899
 

d'accordo con @mincuo
ci sono ambienti finanziari favorevoli alla brexit,

Probabilmente alcuni di questi hanno capito che l'attuale UE è un Titanic che sta lentamente affondando e hanno pensato bene di mettere a mare la scialuppa prima di essere portati giù dal risucchio.
Sarebbe interessante una analisi di mincuo sulle prospettive economiche dell'uscita GB dalla UE.


RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 2774
 

Per capire i retroscena del Brexit puo’ essere utile ricordare la figura di Camoron, Jewish proud: ha indetto il referendum, lo ha anticipato di un anno, lo ha perso e si è dimesso capovolgendo il suo pensiero neppure 24 ore dopo aver affermato che sarebbe rimasto al suo posto ( http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/david-cameron-passer-storia-come-padre-af-fondatore-regno-unito-127474.htm ).
Un po’ troppo paradossale per aver fatto tutto da solo, proprio tutto no, vero…? Vorrei soffermarmi sull’ ‘anticipo’ ( http://ilmanifesto.info/un-brexit-anticipato-per-fermare-i-profughi/; http://www.eurocomunicazione.com/brexit-referendum-anticipato-al-prossimo-anno/; ): CHI glielo ha fatto fare ? Solo un errore di prospettiva interno alla politica Eu, il tentativo di depotenziare il problema-migranti, oppure sono i rapporti del servizio segreto militare sulla confrontation con la Russia ( anche la Regina ne ha parlato pochi giorni fa in un fuori-onda ) ad aver accellerato i tempi ?
Adesso si dimette. Come dire: a missione compiuta.


RispondiCitazione
1Al
 1Al
Honorable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 633
 

Sicuramente verremo inondati da tutta questa spazzatura filo europeista. Ma il gusto per questa sconfitta dell'UE e chi sta dietro di essa, rimarrà inalterato. Anzi più i massoni europeisti si agiteranno, più ci faranno godere.


RispondiCitazione
Ossimoro
Estimable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 211
 

Ora prepariamoci a un'inondazione di trasmissioni TV e articoli dei giornali sui "cattivi Inglesi" e naturalmente "razzisti" nonchè sui "disastri economici" a cui andranno incontro.

... Ma poi i media dovranno fare i salti mortali quando ci si renderà conto che la strage degli innocenti, l'invasione delle cavallette & Co. non arriveranno...
Compito ingrato per il pifferaio adesso...

E se poi si accoda all'uscita anche l'Olanda...

Immagino ne vedremo delle belle... Chissà se saranno "puniti" i fuoriusciti o coloro che ambiscono ad un percorso analogo...

PS BENTORNATO Mincuo! Se avrai tempo e compiacenza di scrivere un'analisi sarà davvero graditissima.


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 1697
 

....Senza finanza non esisterebbe commercio, industria, servizi, professioni e impieghi, cioè non esisterebbe l'economia.
Il baratto, e anche solo quello semplice, avresti.

C'è differenza ed anche parecchia fra la "gestione dei pagamenti" e le "scommesse sul valore futuro".

La gestione dei pagamenti è funzionale al commercio, all'industria, alle professioni ed ovviamente non se ne può fare a meno visto che il baratto è improponibile per comperare lana in australia, farne stoffa in italia, cucire abiti in cina e vendere vestiti in america.

Non vedo invece alcuna necessità di usare derivati, swap, futures ed altre amenità meramente matematiche se non quella di creare (tanto) danaro dal nulla. Se si esclude l'intento assicurativo (marginale rispetto al totale) tali strumenti potrebbero svanire di colpo e l'industria, il commercio, le professioni e gli impieghi andrebbero avanti lo stesso.

Ovviamente tu ci campi con la sala scommesse e quindi la difendi come farebbe ogni buon acquaiolo (in senso metaforico) che dice che la sua acqua è buona.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 6059
Topic starter  

....Senza finanza non esisterebbe commercio, industria, servizi, professioni e impieghi, cioè non esisterebbe l'economia.
Il baratto, e anche solo quello semplice, avresti.

C'è differenza ed anche parecchia fra la "gestione dei pagamenti" e le "scommesse sul valore futuro".

La gestione dei pagamenti è funzionale al commercio, all'industria, alle professioni ed ovviamente non se ne può fare a meno visto che il baratto è improponibile per comperare lana in australia, farne stoffa in italia, cucire abiti in cina e vendere vestiti in america.

Non vedo invece alcuna necessità di usare derivati, swap, futures ed altre amenità meramente matematiche se non quella di creare (tanto) danaro dal nulla. Se si esclude l'intento assicurativo (marginale rispetto al totale) tali strumenti potrebbero svanire di colpo e l'industria, il commercio, le professioni e gli impieghi andrebbero avanti lo stesso.

Ovviamente tu ci campi con la sala scommesse e quindi la difendi come farebbe ogni buon acquaiolo (in senso metaforico) che dice che la sua acqua è buona.

La finanza non è la gestione dei pagamenti.
E i derivati non sono cose "meramente matematiche".
Ed esistono da 3000 anni. Hai capito bene: tremila.

E' meglio lasciar perdere: non c'è di peggio di uno COMPLETAMENTE IGNORANTE, ma non solo, anche incapace di capire delle cose semplici, che pure un bimbo di 8 anni capisce, tipo che non ti compreresti una casa senza finanza.
Oppure che un'azienda prima compra le merci a credito, poi le lavora, intanto paga gli stipendi, la luce ecc.. poi le vende e finalmente incassa i soldi. E senza la finanza non le farebbe queste cose. Anzi nemmeno l'avrebbe messa su l'azienda perchè se non era per la finanza non costruiva i capannoni, non comprava i macchinari, non assumeva ecc...
Perchè la finanza non è altro che mettere a disposizione i mezzi per fare le cose e inoltre modificare il tempo per la migliore esigenza.
Per quello compri una casa in 10 anni o 20 anche se non hai subito tutti i soldi per pagarla.
Il tempo te lo modifica la finanza che paga per te e tu paghi in 10 anni.
E si assume il rischio che non paghi le rate.
E così per le aziende: gli finanzia le merci, gli stipendi, il ciclo di lavorazione e poi quando finalmente quella vende e incassa i soldi paga.
Senza finanza uno non farebbe niente.
E se deve ampliare e ingrandire gli finanzia i mezzi per farlo.
E si assume il rischio che uno fallisca.

E siamo proprio terra terra come esempi...Anzi proprio sotto terra.

Auguri.


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 1697
 

La finanza non è la gestione dei pagamenti.
E i derivati non sono cose "meramente matematiche".
Ed esistono da 3000 anni. Hai capito bene: tremila.

E' meglio lasciar perdere: non c'è di peggio di uno COMPLETAMENTE IGNORANTE, ma non solo, anche incapace di capire delle cose semplici, che pure un bimbo di 8 anni capisce, tipo che non ti compreresti una casa senza finanza.

Oppure che un'azienda prima compra le merci a credito, poi le lavora, intanto paga gli stipendi, la luce ecc.. poi le vende e finalmente incassa i soldi. E senza la finanza non le farebbe queste cose. Anzi nemmeno l'avrebbe messa su l'azienda perchè se non era per la finanza non costruiva i capannoni, non comprava i macchinari, non assumeva ecc...
Perchè la finanza non è altro che mettere a disposizione i mezzi per fare le cose e inoltre modificare il tempo per la migliore esigenza.
Per quello compri una casa in 10 anni o 20 anche se non hai subito tutti i soldi per pagarla.
Il tempo te lo modifica la finanza che paga per te e tu paghi in 10 anni.
E si assume il rischio che non paghi le rate.
E così per le aziende: gli finanzia le merci, gli stipendi, il ciclo di lavorazione e poi quando finalmente quella vende e incassa i soldi paga.
Senza finanza uno non farebbe niente.
E se deve ampliare e ingrandire gli finanzia i mezzi per farlo.
E si assume il rischio che uno fallisca.

E siamo proprio terra terra come esempi...Anzi proprio sotto terra.

Auguri.

Ti vedo un tantino animoso, se avessi letto con calma quanto ho scritto avresti visto che ho posto differenza fra "gestione dei pagamenti" e "scommesso sul valore futuro".

Avrei dovuto essere più chiaro (e qui hai ragione) e scrivere che oltre alla gestione dei pagamenti c'è ovviamente anche la gestione del credito e quindi il reperimento del capitale di impresa. Mi sembrava fosse implicito per chi, come te, è del mestiere e dovrebbe capire "lo spirito oltre alla parola".

Che è esattamente quello che hai scritto tu, in altri termini abbiamo detto la stessa cosa, ma tu ti sei adontato, peccato per te.

Cio su cui io invece dissento sono i cosiddetti "strumenti finanziari evoluti" , attività non finalizzate all'esercizio di impresa come investimenti, credito, ammortamenti, ecc ma indirizzate a "fare soldi coi soldi davanti ad un terminale su cui si piazzano scommesse".

Comperare petrolio a sei mesi scommettendo sul prezzo futuro è "fare scommesse", vendere credits swap scommettendo sulla possibilità di fallimento di qualcuno è "fare scommettere". E fare scommesse è bello, legale e rende un sacco di soldi quando ci si prende, peccato che "fare impresa" è tutt'altra cosa.

Cordialità e ricordati che nel mondo dei ciechi l'orbo è re!

ps. già che ci siamo mi fai un esempio di "derivato" (che nella tuo lessico potrebbe essere cosa diversa rispetto al mio) nella civiltà sumera o anche in quella romana al tempo della repubblica?


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 6059
Topic starter  

La finanza non è la gestione dei pagamenti.
E i derivati non sono cose "meramente matematiche".
Ed esistono da 3000 anni. Hai capito bene: tremila.

E' meglio lasciar perdere: non c'è di peggio di uno COMPLETAMENTE IGNORANTE, ma non solo, anche incapace di capire delle cose semplici, che pure un bimbo di 8 anni capisce, tipo che non ti compreresti una casa senza finanza.

Oppure che un'azienda prima compra le merci a credito, poi le lavora, intanto paga gli stipendi, la luce ecc.. poi le vende e finalmente incassa i soldi. E senza la finanza non le farebbe queste cose. Anzi nemmeno l'avrebbe messa su l'azienda perchè se non era per la finanza non costruiva i capannoni, non comprava i macchinari, non assumeva ecc...
Perchè la finanza non è altro che mettere a disposizione i mezzi per fare le cose e inoltre modificare il tempo per la migliore esigenza.
Per quello compri una casa in 10 anni o 20 anche se non hai subito tutti i soldi per pagarla.
Il tempo te lo modifica la finanza che paga per te e tu paghi in 10 anni.
E si assume il rischio che non paghi le rate.
E così per le aziende: gli finanzia le merci, gli stipendi, il ciclo di lavorazione e poi quando finalmente quella vende e incassa i soldi paga.
Senza finanza uno non farebbe niente.
E se deve ampliare e ingrandire gli finanzia i mezzi per farlo.
E si assume il rischio che uno fallisca.

E siamo proprio terra terra come esempi...Anzi proprio sotto terra.

Auguri.

Ti vedo un tantino animoso, se avessi letto con calma quanto ho scritto avresti visto che ho posto differenza fra "gestione dei pagamenti" e "scommesso sul valore futuro".

Avrei dovuto essere più chiaro (e qui hai ragione) e scrivere che oltre alla gestione dei pagamenti c'è ovviamente anche la gestione del credito e quindi il reperimento del capitale di impresa. Mi sembrava fosse implicito per chi, come te, è del mestiere e dovrebbe capire "lo spirito oltre alla parola".

Che è esattamente quello che hai scritto tu, in altri termini abbiamo detto la stessa cosa, ma tu ti sei adontato, peccato per te.

Cio su cui io invece dissento sono i cosiddetti "strumenti finanziari evoluti" , attività non finalizzate all'esercizio di impresa come investimenti, credito, ammortamenti, ecc ma indirizzate a "fare soldi coi soldi davanti ad un terminale su cui si piazzano scommesse".

Comperare petrolio a sei mesi scommettendo sul prezzo futuro è "fare scommesse", vendere credits swap scommettendo sulla possibilità di fallimento di qualcuno è "fare scommettere". E fare scommesse è bello, legale e rende un sacco di soldi quando ci si prende, peccato che "fare impresa" è tutt'altra cosa.

Cordialità e ricordati che nel mondo dei ciechi l'orbo è re!

ps. già che ci siamo mi fai un esempio di "derivato" (che nella tuo lessico potrebbe essere cosa diversa rispetto al mio) nella civiltà sumera o anche in quella romana al tempo della repubblica?

Ti rispondo per l'ultima volta perchè non voglio più perdere tempo.
Comprare petrolio a 6 mesi significa proteggersi dall'aumento del prezzo del petrolio. Anche questo lo capisce un bambino. E lo fa OGNI STATO oltre che ogni azienda quando giudica il prezzo basso o in linea coi suoi programmi e NON VUOLE CORRERE RISCHI.
Non solo a 6 mesi ma anche a 3 anni.
Per cui se il prezzo del petrolio andrà su comprerà il petrolio FISICO al prezzo alto dopo 6 mesi, ma avrà guadagnato altrettanto dal future sul petrolio a 6 mesi. Per cui ha bloccato il prezzo 6 mesi prima col future.
E cioè HA COPERTO IL RISCHIO e si è bloccato il prezzo del petrolio QUALUNQUE COSA SUCCEDA.
Che è il fine per cui sono usati il 90% dei derivati.
COPRIRE E ANNULLARE I RISCHI.

Per i Sumeri. I Sumeri sono un esempio di proto-swap.
E cioè 2 campi di frumento di diversi proprietari calcolavano un tot di raccolto minimo che doveva fare solitamente un campo.
Fissato quello, se uno dei due andava sotto il minimo e l'altro invece era sopra allora l'altro gli dava l'eccedenza.
E così si proteggevano dal rischio di un cattivo raccolto di uno dei due ma non dell'altro.
E' uno swap.
Esattamente come 3000 anni dopo lo swap tra un risparmiatore che supponiamo è contento di INCASSARE il 5% di interessi con cui vive, e ha paura però che i tassi ribassino e che entra in uno swap con un'azienda che invece siccome è tradizionalmente debitrice ha paura che i tassi rialzino e di dover PAGARE più interessi ed è contenta di pagare il 5% attuale. Cioè coi suoi conti e pianificazioni gli sta bene il 5% e non vuole rischi.
Ma ha paura che vadano al 10%.
Allora fanno uno swap. Se i tassi vanno all'1% l'azienda rinuncia al beneficio di pagare meno interessi e li trasferisce al risparmiatore. Che così compensa quel che prende di meno dal ribasso dei tassi.
Se i tassi vanno al 10% il risparmiatore rinuncia invece al beneficio di incassare maggiori interessi e li trasferisce all'azienda.
Che così compensa l'aumento dei tassi.
Entrambi così hanno fissato il 5% per l'uno e per l'altro DOVUNQUE VADANO I TASSI e cioè si SONO COPERTI IL RISCHIO CHE VOLEVANO COPRIRE.

Basta così per me. Auguri.


RispondiCitazione
Solounintervento
Honorable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 717
 

Sarebbe interessante non deviare dall 'argomento del tipic e poter comprendere, grazie a chi con la finanza ci lavora seriamente, poter capire le vere dinamiche del Brexit. Per favore non fate arrabbiare Mincuo, un gigante in analisi e competenze finanziarie. Grazie.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 6059
Topic starter  

La parola "derivato" significa che "deriva". E deriva da un'attività sottostante. Deriva "logicamente" perchè è slegata contrattualmente da quella.
Normalmente e nel caso più semplice è un'attività finanziaria che agisce all'incontrario di quella principale che è l'attività di lavoro.
Se io devo comprare rame perchè fabbrico pentole di rame ho paura che il rame salga di prezzo. Io comprerò sempre il rame fisico al prezzo che sarà, dai commercianti di rame. Ma sul mercato finanziario compro rame a termine. Se il rame va su mi tocca comprare il rame FISICO dal commerciante al prezzo più alto, ma nel frattempo HO GUADAGNATO altrettanto dal contratto finanziario sul rame, cioè il derivato, che mi protegge dall'aumento del prezzo del rame.

E se va giù il prezzo? Se va giù era meglio se non facevo il derivato perchè compro a meno il rame fisico dal commerciante ma perdo altrettanto sul derivato. MA IL MIO SCOPO NON ERA GUADAGNARE SUL RAME, era coprirmi dal rischio del RIALZO del prezzo del rame.

E così ho usato i "famigerati"derivati. Per bloccare il prezzo del rame e lavorare tranquillo.
Invece di fallire se il prezzo del rame schizzava in alto.
Chiaro?


RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 7692
 

Mincuo che scrive "Prepariamoci" mi aveva spaventato, credevo che ci anticipasse emergenze di vario tipo, economiche, democratiche o altro.

La propaganda ci ha inondato e ci inondera' nel futuro.
Quello che non sopporto e' "I giovani per la UE", dove i giovani sono quelli istruiti, che girano il mondo, che parlano le lingue. So che sono una grossa percentuale, ma sono giovani anche quelli delle periferie, delle province lontane, che parlano a malapena una sola lingua, che non sono mai andati all' estero.

L' Unione Europea e' solo di alcune classi sociali e di alcune nicchie culturali.
Rappresentate soprattutto dai socialisti europei e dai popolari europei.

E' necessaria una rappresentanza politica dei ceti meno abbienti.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 6059
Topic starter  

Mincuo che scrive "Prepariamoci" mi aveva spaventato, credevo che ci anticipasse emergenze di vario tipo, economiche, democratiche o altro.

La propaganda ci ha inondato e ci inondera' nel futuro.
Quello che non sopporto e' "I giovani per la UE", dove i giovani sono quelli istruiti, che girano il mondo, che parlano le lingue. So che sono una grossa percentuale, ma sono giovani anche quelli delle periferie, delle province lontane, che parlano a malapena una sola lingua, che non sono mai andati all' estero.

L' Unione Europea e' solo di alcune classi sociali e di alcune nicchie culturali.
Rappresentate soprattutto dai socialisti europei e dai popolari europei.

E' necessaria una rappresentanza politica dei ceti meno abbienti.

Mi accontenterei di una rappresentanza politica intanto. 🙂
Invece che i diktat della Troika.


RispondiCitazione
Georgejefferson
Famed Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 4401
 

Va bene il mito sempre verde del "popolo che alza la testa" che "dimostra di essere popolo" e la regina con il popolo "suo" come buona propaganda paternalista di destra vuole, ma qualche dubbio che lo slogan (che come tutti gli slogan puo dire tutto o nulla):

E' sacrosanto tutelare i propri interessi,

sia alla base dei conflitti che in concausa determinano le barbarie e la merda di questo mondo di merda...non viene?
E che sia "cosa artificiale", da una base di normale amor proprio, esasperata dalle classi dirigenti che controllano il circuito mediatico delle percezioni del reale, che corrompono le coscienze, con la carota del denaro e del servilismo ai signorotti locali tanto cari quando c'e' da socializzare le perdite?

Questa Europa ha fallito, infiltrata e degenerata dai peggiori istinti del grande capitale, e inizia un processo necessario e di grande portata storica.
Ma spacciare gli egoismi criminali e guerrafondai di certe classi dirigenti in Inghilterra come "nobili" e addirittura ergerli a "modello", associandoli al mitico "popolo" (quando c'e' da mascherarli) fa ridere.

Come se fossero classi dirigenti che tutelano le fasce deboli e campioni di giustizia.
Ma capisco che per la visione mondo della destra "l'interesse nazionale senza se e senza ma" e' uno stato di natura, anche nella sua esasperazione.
Solo che chi manovra le percezioni deve fare i salti mortali per far credere ai polli che l'interesse delle persone in generale, coincide con quello delle oligarchie del paese, e che riguardi solo ed esclusivamente contingenze materiali di breve termine.


Capablanca hanno apprezzato
RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 3719
 

Il baratto, e anche solo quello semplice, avresti.

E' ciò che ambisco da una vita!
Nel frattempo ha fatto riserva di tofu? 😯


RispondiCitazione
Pagina 2 / 5
Condividi: