Notifiche
Cancella tutti

Siria,accordo Doha.La coalizione si impegna a non dialogare


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 8313
Topic starter  

La frase evidenziata e' una vera e propria dichiarazione di guerra. l' articolo e' tratto dal sito del gr.Rai.

Il nunzio apolistico siriano ha detto che l' unita' dell' opposizione e' positiva e "...speriamo porti ad un dialogo con il governo".

Molti pacifisti dicono che vogliono rovesciare Assad pacificamente ma non criticano questa frase appoggiata da tutto l' Occidente.

La logica ha le sue leggi anche formali su cui si basa ad esempio tutta l' informatica. Un programma per un calcolatore scritto con questo disprezzo delle leggi della logica non funzionerebbe mai.

Giudicate voi, io ripeto che il sonno della ragiona genera mostri. Nel settembre scorso lo scrissi anche in una lettera pubblicata dal Manifesto a proposito della Libia.

Marcopa

Doha, 12-11-2012
La nuova alleanza dell'opposizione siriana si chiamera Coalizione nazionale siriana per le forze rivoluzionarie e di opposizione. Lo rende noto Ali Sadr el-Din Bayanouni, ex leader dei Fratelli musulmani siriani. La nuova leadership includera rappresentanti del maggiore gruppo di opposizione, il Consiglio nazionale siriano.
Maath al-Khatib F stato eletto presidente della Coalizione nazionale siriana per le forze rivoluzionarie e di opposizione, la nuova alleanza contro il governo di Bashar Assad.

A Doha le diverse formazioni dell'opposizione in Siria hanno firmato un accordo per la creazione di una "Coalizione nazionale" mirata a unire le forze e rovesciare il regime di Bashar al Assad, dopo quattro giorni di riunioni sotto gli auspici del Qatar e della Lega Araba. Ecco i punti principali.
- Le parti firmatarie convengono di operare per la caduta del regime e di tutti i suoi simboli e pilastri, per lo smantellamento dei suoi organi di sicurezza, perseguendo tutti coloro che sono implicati nei crimini contro i siriani.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
- La Coalizione si impegna a non portare avanti alcun dialogo o negoziati con il regime.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
- Sostiene l'unificazione dei consigli militari rivoluzionari sotto la supervisione del Consiglio militare supremo.
- Si dota di una commissione giuridica nazionale e di commissioni tecniche e specializzate.
- Procedera', dopo aver ottenuto un riconoscimento internazionale, alla formazione di un governo provvisorio.
- Convoca un congresso generale nazionale dal momento della caduta del regime.
- La Coalizione e il governo provvisorio saranno dissolti, su decisione della Coalizione, dopo la tenuta del Congresso generale nazionale e la formazione di un governo di transizione.
- Questo accordo entrera' in vigore dopo essere stato approvato dalle istanze di riferimento di ciascuna delle parti contraenti.


Citazione
Condividi: