Notifiche
Cancella tutti

Creperemo di recessione. Ma con i conti a posto


delino
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 65
Topic starter  

Creperemo di recessione. Ma con i conti a posto

di: Ernesto Ferrante

Coperto dalla cortina di fumo delle ruberie dei partiti, 17 aprile, il Senato ha dunque varato il disegno di legge di controriforma dell'art. 81 della Costituzione per introdurre il pareggio di bilancio. Una blindatura di rango costituzionale proteggerà il varo di manovre pesantissime, almeno 45 miliardi di euro l'anno per venti anni.
Il cappio fiscale, confezionato il 2 marzo a Bruxelles, da noi più volte messo all'indice, è stato irrobustito dagli aguzzini parlamentari italiani: ormai le istituzioni pubbliche non potranno più intervenire con politiche di correzione per sostenere l'occupazione o per favorire la redistribuzione del reddito o per fornire i servizi pubblici e sociali. Una manomissione silenziosa anche dell'art. 3 della Costituzione che prescrive l'obbligo di rimuovere gli ostacoli sociali allo sviluppo della persona. Per il Comitato “No Debito” è una “grave modifica che non potrà essere sottoposta a referendum perché la maggioranza dei due terzi dei partiti di regime ha impedito la possibilità di attivare il referendum ex art. 138”.
Il patto tra istituzioni e cittadini è stato stracciato da una casta di straccioni al servizio della cupola dell'Usura e del Debito permanente. E’ stata vietata qualsiasi protesta; perfino un sit in organizzato dal Comitato NO Debito è stato tenuto lontano dal Palazzo perché i senatori non ascoltassero la voce di chi aveva fiutato il pericolo. E i gazzettieri hanno spento, consenzienti, microfoni, telecamere e registratori.
Agli interinali del regime, poco importa che con il Fiscal Compact si siano create le condizioni per fasi recessive sempre più acute, per un aggravamento della crisi e la concessione di spazi sempre più ampi ai predoni della speculazione internazionale. Vivono su un altro pianeta, sono alieni da rispedire al mittente.
A calci nel sedere.

Fonte: http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=14473


Citazione
Gattonerosso
Honorable Member Redazione
Registrato: 2 anni fa
Post: 718
 

Invece manco i conti saranno a posto, il disastro si compirà anche lì...


RispondiCitazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2622
 

Invece manco i conti saranno a posto, il disastro si compirà anche lì...

Appunto.


RispondiCitazione
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1074
 

Con che facce beffarde (e i giornalisti a dargli spago) hanno affermato che l'imposizione di austerità e tagli (delle gole) condurranno alla ripresa.
Un controsenso allucinante, a sentir loro una ricetta santa
Sono talmente bravi e preparati che fanno pure previsioni indicando date.
Stupefacente.
D'altronde alcuni studi fatti sulle peculiarità psicologiche di chi maneggia il potere sugli altri hanno prodotto il loro chiaro esito: trattasi di strani elementi poco raccomandabili, alienati dal mondo reale e disprezzanti della vita altrui, obbedienti e riverenti al dio-re della materia.
Auguri a loro: per estinguere certi debiti il denaro e il potere accumulati non sarà d'aiuto.


RispondiCitazione
MM
 MM
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1555
 

Non è una situazione che potrà reggersi ancora a lungo. Il malessere generale aumenta fortemente, ovunque, nonostante gli sforzi fatti dai soliti farabutti per arginare e tenere a freno e controllare eventuali reazioni.


RispondiCitazione
Condividi: