Notifiche
Cancella tutti

E gli sbarchi continuano...checché ne dicano le mezze tacche del governo


[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Ne sono sbarcati altri 110 a Porto Palo provenienti dalla Turchia (dopo aver pagato un biglietto di ben 5000 euro alle mafie varie)...poi c'è quell'Aquarius che gironzola nel mediterraneo forse in attesa che la solita motovedetta della guardia costiera o della finanza italiane vadano a imbarcarseli per portarne qui altri 140 (di cui, per impietosire e pressare chi di dovere, molti sarebbero minori...quelli, cioè, che una volta sbarcati potranno ottenere di far venire per "ricongiungimento familiare" madri, padri, fratelli e zii).
E c'è gente qui sopra che ancora scrive "w lega e 5s!"
Definire "populista" questo governo è come fargli un complimento...questo è solo un governo di mezze tacche capaci solo di attaccare e tagliare pensioni come hanno fatto gli altri prima di loro ma anche peggio perché almeno gli altri qualche cautela giuridica l'hanno sempre dimostrata, questi invece vanno avanti come vandali assetati di sangue...naturalmente col pretesto di "abolire i privilegi"!
Io mi domando come si fa a parlare di privilegi altrui quando ognuno di questi deputati prende non meno di 12mila euro netti al mese! Invece le pensioni di 4000 euro netti al mesi sarebbero un privilegio!
E non mi si dica che i 4000 mila euro sono una rendita mentre i 12mila sono lo stipendio per deputati che lavorano! Ma di che lavoro mi volete parlare? i deputati, salvo rare eccezioni, non fanno un cazzo! eseguono solo gli ordini di qualcuno per cui anche 4000 euro netti al mese sarebbero troppi!
Ma è chiaro che le tifoserie pagate o meno devono propagandare questo come un governo "populista" giallo-verde mentre si tratta solo un governo di furbetti demagoghi ma anche incapaci di sciogliere i nodi della situazione italiana e della stessa immigrazione.


Citazione
adestil
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 2304
 

in effetti anche per me è un pò un governo all'acqua di rose..sebbene un passo avanti rispetto al passato governo..
e nonostante sia all'acqua di rose ha contro tutte le lobbie tutte le elite compreso confindustria,tutti i giornali tutte le tv..il che ha dell'incredibile visto che da che mondo è mondo il governo controlla la rai,questi non sono riusciti manco ad eleggere il presidente..
Ovviamente in passato tutti gli altri hanno fatto piazza pulita delle cariche e i media tacevano oggi tutti i media sono pronti a dichiarare fascismo ogni volta che si prendono una poltrona..
figuriamoci se fosse veramente un governo populista cosa accadrebbe..

penso ai vaccini su cui hanno dovuto fare marcia indietro..
tutti i presidi ed i medici che notoriamente sono lo zoccolo duro della sinistra e che ha occupato università,scuole,sanità si sono scagliati contro questo governo di fatto avendo la meglio su una questione importantissima come i vaccini..
ora non solo tutti i 5stelle dicono che i vaccini si debbono fare ma la lega tace...
e di fatto è rientrato in vigore la legge Lorenzin che era stata aggirata da una circolare e non si vede all'orizzonte la nuova legge...


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Sig. Adestil quelli di prima hanno ancora il potere di vanificare semplicemente la nomina di un Foa perché 5s e lega non sono voluti e non vogliono andare a nuove elezioni in cui probabilmente (io direi sicuramente) avrebbero potuto spazzare via anche i residui delle forze più reazionarie (a cominciare dal Pd e passando anche per Fi) e non lo hanno fatto non per le ragioni che bugiardamente dice Georgetti della lega ("noi non siamo andati a nuove elezioni perché abbiamo a cuore gli interessi del paese e non quelli di bottega") ma un po' perché ai di maio e salvini piace il potere, ma soprattutto perché questi erano gli ordini ricevuti: l'italia deve restare sostanzialmente ingovernabile.
Perciò i signori della lega e del 5s sono corresponsabili della situazione ingovernabile e sono responsabili anche della mancata nomina di Foa, come di quel savona al momento della formazione del governo.
A loro è concesso solo attaccare le pensioni (col pretesto dei privilegi) e altre quisquilie ma non certo quello di attaccare i centri di potere fondamentali per avviare un percorso di ripresa di questo paese.
Il fuoco di sbarramento che questo governo riceve da tutte le forze da Lei elencate è solo apparenza, sceneggiata, al più sono messaggi che i centri di potere inviano al governo per dirgli cosa può fare e cosa no ...un po' come succede anche in america con Trump in cui il "populista" Trump è diventato (ma forse lo è sempre stato fin dall'inizio) solo il comodo paravento dietro cui le forze del deep state si nascondono meglio e possono portare avanti ancora meglio che con gli Obama e le Clinton i loro piani di dominio.
Lega e 5s faranno la stessa fine diventando sempre più lo strumento utile per attaccare il ceto medio italiano e gli stessi strati popolari.
Ho letto che quel Georgetti della Lega si propone di dare un po' di flat tax, un po' di fornero ammorbidita e un po' di Rdc...perché altrimenti sforano questo o quell'altro parametro Ue!
Ecco, questi sono i margini di manovra concessi a questo governo fasullamente "populista"!
Peraltro non dimentichiamo che la base sociale di entrambi i partiti al governo è formata da "ceti medi" (di tipo industriale quello della lega, di tipo professionale o burocratico o addirittura parassitario - intendo di nullafacenti - quello del 5s) e questi ceti, storicamente, non hanno mai prodotto niente di buono perché sono per natura sempre abbastanza reazionari o comunque sempre disponibili a farsi manipolare dai poteri dominanti in cambio del riconoscimento o della conservazione di alcuni loro privilegi.
Finora io non ho assistito ancora ad alcun loro provvedimento che vada nella direzione delle loro promesse elettorali e tutto si riduce a "un po' di questo e di quello" come dice georgetti ... né più né meno come dicevano e facevano tutti gli altri (che lei e altri vi ostinate a considerare migliori di quelli di prima!).
Tutto quello che ho visto è stato un infierire contro le pensioni di deputati creando un vulnus a leggi e principi che sicuramente sarà utilizzato nel prossimo futuro (da questo stesso governo o da chi gli succederà) per colpire poi le pensioni di altri milioni di persone che di sicuro non sono "privilegiati".
Poi ho sentito un salvini predicare (è il termine giusto) le "braccia aperte" per gli immigrati che "fuggono da situazioni di guerra" ...la qual cosa significa in pratica far sbarcare in italia chiunque si definisca rifugiato di guerra!
L'unica cosa che salvini ha ottenuto è stata quella di mettere un freno alle piratesche Ong ma questo, in qualche misura, l'aveva fatto anche Minniti...ma né con minniti né con salvini c'è una vera inversione di tendenza che faccia prevedere una fine effettiva dei flussi migratori e tanto meno il rimpatrio di centinaia di migliaia di migranti usati dalle varie mafie al servizio del capitalismo di stampo schiavistico italiano o Ue o internazionale..
Poi ho visto un "decreto dignità" che ha solo fatto qualche ritocco insignificante sulla questione della precarietà.
Poi ho sentito parlar della proibizione della pubblicità per i "giochi d'azzardo";
di dare una mezzora di internet gratis, poi di rivedere la questione della Tav di cui non frega niente al 90 per cento degli italiani. Non so se dimentico qualcosa ma quello che ho citato basta e avanza per dire che questo governo si imbelletta di "populismo" solo per meglio ingannare la gente (mi riferisco anche e soprattutto ai lavorati, ai precari e disoccupati).
Non vedo proprio cosa questi demagoghi alla di maio e salvini abbiano di meglio rispetto a chi li ha preceduti.
Questo non significa che mi piacciano i renzi e i martina o i Berlusconi ma non mi sembra che gli attuali possano essere considerati migliori, anzi sotto certi aspetti sono anche peggiori.
Purtroppo al momento mancano sulla scena forze politiche in grado di sostituire tutti questi attuali buffoni ma mai e poi mai questo sarà un motivo sufficiente per dargli la mia se pur condizionata fiducia.
Spero che forze politiche più adatte possano nascere presto e nel frattempo spero semplicemente che almeno all'interno della lega Salvini e la sua cerchia sia messa da parte perché, sebbene abbia avuto dei successi elettorali inimmaginabili e abbia fatto il duro con le Ong, in tutta una serie di altre questioni forse anche più importanti, non credo che sarà capace di fare niente di positivo e finirà solo col dare una mano ai super demagoghi del 5s nei loro programmi demagogici o inefficaci se non addirittura ulteriormente distruttivi.
Io mi auguro che queste mezze tacche siano spazzate via e se questo avverrà per mano di quelli di prima in parte me ne dispiacerà ma in parte sarà frutto proprio della loro pochezza e delle loro mistificazioni demagogiche.
Loro (i 5s e lega + i loro fans) sperano nell'aiuto di Trump contro i probabili tentativi di affossamento del loro governo ma ammesso che Trump li aiuti, sarà solo per sostituirsi ancora meglio alle merkel nel dominio dell'italia.
E siccome in america, trump o non Trump, chi continua a fare il bello e cattivo tempo sono sempre le stesse identiche forze (deep state) che Trump avrebbe sconfitto, in italia succederà la stessa cosa: il deep state italiano e americano, se non vorrà o non riuscirà a spazzare via questo governo, lo utilizzerà per i suoi scopi ai danni della popolazione italiana.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Non l'avessi mai detto! avevo scritto che l'acquarius gironzolava nel mediterraneo in attesa che qualche motovedetta italiana caricasse i suoi "immigrati" ed è andata proprio così.
Notizie dell'ultima ora ci dicono infatti che proprio la solita motovedetta "Diciotti" avrebbe imbarcato i 170 circa immigrati caricati dall'aquarius nelle acque di malta e con qualche nave maltese che addirittura la accompagnava verso le coste italiane!
Questo senza nessuna autorizzazione da parte dello stesso salvini il quale ora piange e s'incazza perché non gli hanno detto niente!
Poverino! Ma ancora non l'ha capita che c'è un conflitto interno al suo stesso governo e fra il governo e altre istituzioni dello stato che emanano altre direttive contrarie alle sue?
E se invece l'ha capito perché non denuncia questa contraddizione o, meglio ancora, perché non scioglie un governo che o rema contro o è anch'esso vittima di altri poteri che remano contro?


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Com'era prevedibile la motovedetta "Diciotti" approderà a Catania dove sbarcherà il suo carico di oltre 170 immigrati furbetti irregolari.
Poi Salvini aspetterà che qualcuno si decida a prendersene una parte!
Campa cavallo....di sicuro, comunque, continueremo a tenercene almeno una parte.
Ma il prode Salvini non aveva detto che quei 170 non li faceva sbarcare e che se gli altri paesi non se ne fossero presi una quota pro capite, li avrebbe fatti riportare in Libia?
Ma ora Salvini, quello che in complicità con l'abbronzato di maio taglia le pensioni senza un attimo di esitazione, evidentemente c'ha ripensato e con i soldi tolti ai pensionati "privilegiati" potrà mantenere a sbafo questi altri 170 (ma erano 190 prima che salvini ne facesse sbarcare una ventina per "cure") più tutti quegli altri che di sicuro arriveranno.
Dice Salvini che nel 2018 (che ancora non è neppure finito ) sono sbarcati solo 18mila nuovi immigrati irregolari...i quali vanno ad aggiungersi ai quasi 700mila che già abbiamo sul groppone!
Chissà di quanti sbarchi non ci viene detto niente perché anzi a me sembrava che gli immigrati irregolari sbarcati in italia dall'inizio anno fossero poche centinaia...altro che i 18mila di cui parla ora Salvini!
Ma tanto, come diceva il sig. Conte, chi sbarca in italia sbarca in europa! Quindi possiamo fingere che questi altri 18mila non siano in italia ma in Europa!


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

p.s. ho letto solo poco fa che, contrariamente a quanto riportato da qualche altro articolo, la "Diciotti" è ferma nel porto di catania ma i "passeggeri" ancora non sarebbero stati sbarcati in attesa che salvini ottenga dagli altri paesi Ue, la suddivisione delle quote dei "passeggeri".
La "Diciotti" non avrebbe proprio dovuto imbarcare quei 190 "profughi" né si sarebbe dovuto consentire l'attracco a Catania...ma tant'è!
Sono curioso d vedere come finisce questa pagliacciata!


RispondiCitazione
illupodeicieli
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 760
 

Caro Stefano, hai perfettamente ragione. Per poco più di due settimane non sono stato on line, e agli sbarcati cui tu fai riferimento dovresti aggiungere quelli che sbarcano, di continuo, in Sardegna. Come è stato detto a Salvini, da un giornalista de L'unione sarda, proprio un mesetto fa durante un'intervista, qui sbarcano alla spicciolata decine di algerini. Questo fa venire in mente un detto di mia nonna, ce Dio l'abbia in gloria, e che secondo me si adatta alla situazione : "molti pochi, fanno uno assai". Qui se fai i conti a "fine anno", scopri che in casa sono arrivati non cento, ma mille algerini: ma sono tutti in buona salute. Sai che soddisfazione!
ps.: Salvini avrebbe detto, riguardo a questi sbarchi, che a settembre o comunque più avanti, si sarebbe incontrato con il ministro algerino. Da qui che si incontrerà, arriveranno almeno un altro centinaio di algerini, se non di più.


RispondiCitazione
illupodeicieli
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 760
 

Stefano: come contorno ti aggiungo questo. Solo ieri, facendo riferimento a episodi avvenuti ne week end, il nostro telegiornale locale, videolina (stesso gruppo e proprietà de l'unione sarda), ci dice che : durante un festa, avvenuta nell'oristanese, non so se a Terralba o Marceddì, la settimana prossima (25/26 agosto?) ci sarà una festa dedicata all'inclusione, dove sono invitati i nostri fratelli migranti, musulmani, e di altre religioni. Noi accogliamo tutti perché siamo stati migranti anche noi. Per par condicio,l'altra costa , quella a Est dell'isola, risponde da Tortolì (se non sbaglio), per bocca di un noto medico di Lampedusa (credo sia uno che curava, visitava i migranti) e ,per non farci mancare nulla, anche il vescovo di Agrigento: per entrambi dobbiamo salvare i migranti, non possiamo rimandarli indietro perché rischiano la vita se li rimpatriamo, e così via. Ah, dimenticavo: il medico si vergogna di essere italiano.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

illupodeicieli;239221 wrote: Caro Stefano, hai perfettamente ragione. Per poco più di due settimane non sono stato on line, e agli sbarcati cui tu fai riferimento dovresti aggiungere quelli che sbarcano, di continuo, in Sardegna. Come è stato detto a Salvini, da un giornalista de L'unione sarda, proprio un mesetto fa durante un'intervista, qui sbarcano alla spicciolata decine di algerini. Questo fa venire in mente un detto di mia nonna, ce Dio l'abbia in gloria, e che secondo me si adatta alla situazione : "molti pochi, fanno uno assai". Qui se fai i conti a "fine anno", scopri che in casa sono arrivati non cento, ma mille algerini: ma sono tutti in buona salute. Sai che soddisfazione!
ps.: Salvini avrebbe detto, riguardo a questi sbarchi, che a settembre o comunque più avanti, si sarebbe incontrato con il ministro algerino. Da qui che si incontrerà, arriveranno almeno un altro centinaio di algerini, se non di più.

Adesso adottano anche questa tattica degli sbarchi da "barchette"!
Mi domando com'e' possibile che una "barchetta" possa arrivare dalla libia o Tunisia addirittura fino in Sardegna! Probabilmente le solite ong li trasportano fino vicino alle coste sarde e poi li mettono su qualche barchetta che puo' approdare dopo poche miglia di navigazione.
Questi furbetti di immigrati dovrebbero essere arrestati immediatamente dopo lo sbarco invece niente e c'e' pure gente alla saviano che li accoglie festosi! Siamo alla merce' di gente svenduta e di altri (tipo i salvini) che ci prendono per i fondelli perche' incapaci di una vera strategia politica e operativa di vero e totale contrasto all'immigrazione...per questi conta solo farsi belli diminuendo un po' i flussi. Pero' sono bravissimi a tagliare pensioni e ad accusare di disastro gli altri per meglio nascondere le loro responsabilita'.
Povera Italia e povera Sardegna!
Un saluto amichevole.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Sperando che non sia reato farlo, riporto questo da un articolo di Paolo Becchi apparso sul giornale "Libero":
"Il governo dovrebbe riunire con urgenza il Consiglio dei ministri e varare un decreto legge, quindi con effetti immediati, che preveda il divieto per qualsiasi imbarcazione con a bordo migranti di sbarcare sulle coste italiane senza l' autorizzazione del governo. In caso contrario, se si tratterà di navi della Marina (e della Guardia costiera) si dovrà procedere nei confronti dei responsabili per insubordinazione con relativo giudizio davanti agli organi della giustizia militare.
Se, invece, si tratterà di Ong o di navi mercantili, si dovrà procedere col sequestro preventivo dell' imbarcazione con un inasprimento delle misure accessorie, prevedendo la confisca. Passerà a tutti la voglia di fare i fenomeni e i buonisti col culo degli italiani. Nessun militare rischierà il licenziamento e processo, così come nessun armatore correrà il rischio di vedersi prima sequestrate e poi confiscate le proprie navi con grosse perdite economiche. In questo modo verrebbe risolto una volta per tutte il problema degli sbarchi. Rimarrebbe comunque un problema serio: nello Stato ci sono uomini che remano contro lo Stato stesso.

Gli infiltrati - Negli ultimi 24 anni hanno governato il Paese centrodestra e centrosinistra. Se Berlusconi sul punto era thatcheriano (un nuovo assunto nella pubblica amministrazione ogni cinque che vanno in pensione), i post-comunisti hanno seguito scrupolosamente gli insegnamenti sovietici: occupare lo Stato attraverso i suoi uffici. E così è successo. Il Pd ha nella macchina amministrativa statale parecchi dei suoi uomini ai posti di comando e molti sono persino finiti nel sottogoverno, nel Csm, etc. Tutto questo è stato sinora sottovalutato dal nuovo governo.

di Paolo Becchi e Giuseppe Palma

Non vorrei sbagliare ma mi sembra che il filosofo Becchi autore (assieme a Palma) di questo articolo, sia o sia stato l'ideologo del m5s.

Come spesso capita e si dice dei filosofi mi sa che anche Becchi ha un po' la testa tra le nuvole perché quando chiede che si faccia un DL con :"...il divieto per qualsiasi imbarcazione con a bordo migranti di sbarcare sulle coste italiane senza l' autorizzazione del governo." forse gli è sfuggito che quel guardiacoste "Diciotti" i 190 ospiti africani li ha sbarcati o li sbarcherà (le notizie a tal proposito sono volutamente contraddittorie) proprio dopo autorizzazione di Salvini!
Il problema non è che le navi militari italiane "sbarcano" i furbetti africani (che sono complici delle stesse mafie che li imbarcano su gommoni prima e su ong poi) , il problema è che li imbarcano mentre non dovrebbero.
Perciò il decreto legge che vorrebbe Becchi dovrebbe impedire gli imbarchi più che gli sbarchi perché una volta che hai imbarcato i furbetti, poi in un modo o nell'altro sei costretto a sbarcarli ...naturalmente in Italia, mica in Libia come inizialmente aveva tuonato Salvini.

Quanto poi agli "infiltrati" di cui parla Becchi, forse gli è anche sfuggito che gli "infiltrati" non sono solo quelli del Pd nelle amministrazioni statali ma sono anche - e direi soprattutto - quelli all'interno dello stesso governo.
Tanto per dirne una, non mi sembra che l'attuale ministro della difesa (e quindi anche della marina) sia qualcuno della famiglia di Salvini ma più uno che obbedisce alla Nato e che probabilmente è supportato anche dal nostro Pdr il, quale, se non vado errando, è anche capo supremo delle FFAA!
Non parliamo poi dei Fico e di tanti altri del 5s (sindaci o meno) che sarebbero ben felici di aprire cuori e porti ai "poveri migranti".
Quanto a Salvini, riconosco che ce la mette tutta per apparire duro e fustigatore delle Ong, e qualche successo lo ha anche ottenuto, ma finché anche lui predica col vangelo o il rosario in mano le "braccia aperte ai rifugiati di guerra" è bello e che fritto anzi ci ha belli e fregati perché devo ancora trovarlo un furbetto africano che dica di non scappare da una qualche guerra!

Concordo invece pienamente con Becchi quando, in qualche altra parte de suo articolo (parte che non ho riportato), nega che ci sia un qualche obbligo di "soccorso" a questi furbetti africani perché qui siamo di fronte non a una qualche nave che si trova in pericolo ma di fronte a gente che volutamente si imbarca su gommoni forniti da mafia spa, poi trasferiti su piratesche navi Ong per poi scaricarli (ora con le "Diciotti") in italia. (nota: però preciso che, sbagliando, il Becchi parla solo di "tratta degli schiavi" cosa che invece non mi convince affatto perché - come già detto - considero questi immigrati veri complici di tutti quelli che fanno la loro tratta)
Ma su questo punto di "diritto della navigazione" è come parlare al vento, sig. Becchi, e questi (i saviano, i martina, i fico, i bergoglio, le bonino, le boldrini ecc. ecc.) si sono scritti un codice della navigazione a loro uso e consumo e quindi, rassegniamoci a veder continuare gli sbarchi perché un Salvini da solo e con tutti i suoi limiti politici ma anche perché sventola vangeli e rosari, non riuscirà mai neppure lui a mettervi fine...nonostante la buona volontà!


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Toninelli, 5s, ministro dei trasporti ha reso onore al coraggio dell'equipaggio della Diciotti che avrebbe salvato vite umane di cui adesso spetta alla Ue farsene carico.
La cosa più stupida è il tono declamatorio, retorico usato da questo signor Toninelli, tipico sia dei passati governi che di chi si sente in totale simbiosi con le attuali istituzioni anche quando queste, in realtà, sembrano agire più per ostacolare il governo che per altro!
Quanto al merito delle sue affermazioni, a me non risulta che le cose stanno come da lui descritte ...a me risulta piuttosto questo:
1) che i 190 furbetti africani sono stati prima imbarcati sulla nave Acquarius (che li ha presi in carico dopo che la mafia Spa li aveva lasciati proprio perchè poi l'Aquarius li prelevasse col pretesto di salvarli)
2) che questa nave (la solita Ong) è stata addirittura accompagnata verso le acque italiane da qualche nave di Malta che non voleva tenersi i "furbetti" imbarcati ma voleva che fossero scaricati in Italia
3) che la Ong Aquarius è una nave in perfette condizioni di navigazione e che quindi, anche solo per questo, non aveva diritto di invocare nessun "diritto marittimo di soccorso"
4) che senza alcuna autorizzazione da parte del governo (quantomeno, a quanto è dato sapere, senza autorizzazione anche o almeno di Salvini) il comandante di quella nave costiera ha trasbordato i furbetti africani dalla nave Acquarius sulla propria nave ...questo mi risulta da qualche articolo letto ma, a scanso di denunce da parte di quel comandante o di chicchessia, aggiungo che prendo per buona questa notizia che, però, potrebbe rivelarsi errata
5) che l'autorizzazione ad attraccare nel porto di Catania è stata data dal ministro Toninelli ....perché, è questa francamente sembra una barzelletta, i l personale della nave era stanco!

E poi Becchi parla di "infiltrati del Pd" nell'amministrazione statale!
Gli infiltrati, sig. Becchi, stanno proprio nel governo!

Passiamo un attimo ancora a quello che fa o dice Salvini: "la Diciotti attraccherà, ma nessuno scenderà a terra finché non arriveranno le dovute risposte dall'Europa."
Questo è lo stesso identico ministro dell'interno che da qualche altra parte si lamenta che altri furbetti migranti - fatti recentemente sbarcare in italia dopo ampie "rassicurazioni" da parte di francia, germania, malta , spagna ecc - in realtà poi sono rimasti sul nostro groppone perché quei paesi non se ne sono presi neppure mezzo!
Ora però Salvini dice che farà sbarcare i nuovi furbetti africani dalla Diciotti solo se e quando arriveranno le risposte da quegli stessi paesi.
Voglio dire: ma caro sig. salvini tu o sei scemo o ci fai! Hai appena denunciato di aver preso una fregatura dagli altri paesi e di nuovo ti fidi che quelli manterranno la promessa di dividersi questi altri furbetti sulla Diciotti?
E salvini lo considero tutto sommato uno dei meglio di questo governo....figuriamoci tutti gli altri!
Ma chissà, forse questa volta (ma sarà probabilmente solo una vittoria sporadica) Salvini la spunterà e i peones fanatici del governo attuale potranno continuare a esaltare e a tessere le lodi di questo governo!
Se, invece, non dovesse riuscirci sono sicuro che i soliti peones continueranno a ripetere "diamogli tempo" (ancora le fregature non gli bastano!).
Oppure diranno "forse era migliore il governo di prima? vorresti che ritornassero i renzi e i gentiloni?"

A questi ipotetici troll pagati o no oppure leghisti pentastellati imbottiti dalla propaganda illusionistica del governo giallo-verde risponderei: quasi quasi sarebbe meglio che tornassero i peggio di prima almeno diventereste o ritornereste ad essere meno scemi e più combattivi mentre con questo governo dello pseudo cambiamento siete talmente rincitrulliti che questo governo potrà
fare e disfare le peggiori cose sicuro di contare sulla vostra bovina condiscendenza.
Ma, a parte le tentazioni, risponderei: "è necessario sbarazzarsi se non del governo attuale almeno dei suoi dioscuri (di maio e salvini) perché questi non porteranno mai nessun cambiamento significativo. Questi sono nient'altro che burattini manovrati dai peggiori poteri nato e americani non per i nostri interessi ma per il loro.
Hanno già buttato nella pattumiera alcuni dei loro più importanti impegni presi davanti agli elettori e adesso, per riempire le giornate e farsi un pò di propaganda facile, o attaccano demagogicamente le pensioni di milioni di persone oppure cercano di impiccare qualche capitalista cattivo per meglio nascondere anche le loro responsabilità.
O questi due partiti si danno una guida davvero populista e sovranista oppure non resta che prenderne le distanze e ripudiarli mettendo mano alla costruzione di una nuova forza politica davvero capace di risollevare questo paese dalla melma e dalla depressione.
Non c'è tempo da perdere, chi parla di "dare tempo" è solo un infingardo, un vile complice della nullità o della pochezza di questo governo e tra un anno o due ci dirà ancora "diamogli tempo di lavorare"!


RispondiCitazione
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1041
 

Occorre metabolizzare l'evidenza che in questo paese si e' ostaggio di una magistratura gravemente di parte, al punto che un ministro dell'interno costantemente denigrato da un sistema mediatico complice e boicottato da indegne quinte colonne interne, fatica a svolgere i lavori per cui e' stato votato, insieme ad altri. Senza contare probabili ricatti velati dei soliti occulti al presente governo che di certo non vengono sbandierati ai quattro venti. Servirebbe un' operazione di liberazione dai traditori che non e' impresa semplice.
In ogni caso vergogna ai giornalisti che gettano fango sull'Italia che non accoglie mentre il resto dell'europa se ne sbatte e fa di peggio.
Un brutto braccio di ferro


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Reputable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 421
Topic starter  

Io non ho votato nessuno dei due partiti al governo perché non ho potuto ma se avessi potuto ero orientato a votare Lega.
Ma confesso che se l'avessi fatto oggi starei a mordermi le mani e, aggiungo, anzitutto perché non avrei voluto che la lega si alleasse col m5s, in secondo luogo perché avrei preteso che il programma presentato dalla lega fosse rispettato dalla lega stessa fin nelle virgole!
Invece c'è stata tutta una gara all'annacquamento e poi all'annacquamento di quello già annacquato!
Poi li ho visti sbandare paurosamente a favore dei Trump e al mantenimento, quindi, delle sanzioni alla russia; poi li ho visti tagliare pensioni in fretta e furia fregandosene altamente di diritti acquisiti (arrogantemente definiti da Fico - 5s - come "privilegi acquisiti") aprendo una voragine nel diritto che sicuramente, prima o poi, sarà sfruttata per estendere i tagli anche ad altri pensioni "non privilegiate"; poi li ho visti baloccarsi con mezze misure in materia di leggi sul precariato o in materia proprio di respingimenti dei flussi migratori.
Infine, proprio sulla questione del crollo del ponte di genova, li ho visti lanciare accuse alla società di gestione senza aver nemmeno atteso una settimana per avere almeno un minimo di riscontro obiettivo alle loro accuse.
Questo modo di agire con disinvoltura riguardo a leggi e diritti può andare bene, anzi va bene, se si fa una rivoluzione che, naturalmente, non può per sua natura tener conto delle leggi del regime che si intende abbattere ma non va affatto bene se la rivoluzione non rientra tra i piani di una forza politica.
Perciò questi signori al governo vogliono fare una rivoluzione senza essere rivoluzionari...e questa è una contraddizione in termini che porta il governo a prendere provvedimenti spesso solo demagogici, spesso anche lesivi di legittime aspettative oltre che ad accusare questa o quella società delle peggio cose senza un minimo di riscontri obiettivi.
So bene che tutto questo invece piace molto a molti qui sopra che anzi si inebriano ed esaltano questo governo e le forze politiche che lo compongono proprio per questo modo di fare!
Per quanto mi riguarda non mi unisco al vociare rabbioso di questa gente anche perché sono sicuro di avere a che fare con un governo che non è né "populista" né "sovranista" come gli è stato e gli viene fatto credere.
Questo governo è solo la brutta copia del "populismo" e del "sovranismo" consentito dai poteri atlantici e non, proprio per meglio controllare e tenere a freno le masse più o meno esasperate.
Lo stesso gioco che stanno facendo anche in America con quel bullo di Trump che è diventato (e questa sarà la stessa fine che farà l'attuale governo giallo-verde) solo il comodo paravento dietro il quale si nascondono meglio proprio i gruppi di potere tradizionali...forse con qualche concessione a Trump solo in materia di "computer" da proibire in volo o di qualche immigrato messicano in meno, o di un po' di dazi da mettere anche sulle vetture provenienti dall'europa.
Tornando a noi, io penso che la vicenda "Diciotti" sia l'ulteriore manifesta, lampante dimostrazione della pochezza di questo governo e delle forze che lo compongono.
Salvini mi fa un po' pena ...però, come suol dirsi, "chi è causa del suo male pianga se stesso" e salvini deve rimpiangere di non aver voluto andare a nuove elezioni quando era chiaro che non c'erano alternative...a meno di fare un governo bislacco coi 5s!
Salvini, quindi, ha nei fatti (al di là delle sue negazioni parolaie) tradito la sua alleanza (di cui, sia chiaro che non mi frega niente) e ora ne subisce le conseguenze sia in materia di controllo di flussi migratori, come in quella vicenda di paola savona o in quell'altra di Foa.
Il minimo che ora dovrebbe fare sarebbe quello di pretendere un rimpasto
del governo per sostituire nel governo tutti quei personaggi (a partire dai Toninelli) che sembrano essere i principali ostacoli ai suoi piani in materia di flussi migratori.
Ma sono quasi sicuro che non succederà niente di tutto questo e questo governo, a meno di imprevisti, andrà allegramente avanti tra gli applausi non solo della gente di genova ma anche di molti altri qui sopra.
Contenti voi!


RispondiCitazione
Condividi: