Notifiche
Cancella tutti

HIV/AIDS: dov'è il virus? Replica al servizio di

Pagina 1 / 2

mediterraneo
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 204
Topic starter  

HIV/AIDS: dov'è il virus? Replica al servizio di Nadia Toffa del 14 Aprile 2016

Il Dr. Mastrangelo dopo la diffusione del servizione di Nadia Toffa delle IENE su "L'HIV NON ESISTE andato in onda il 21 Marzo 2016 essendo stato tirato in mezzo e intervistato senza peraltro dargli la possibilità di spiegare le tesi su cui si basa la sua tesi essendo stata tagliata per il 90% nel servizio, ha deciso di creare una serie di Video Risposte per Nadia Toffa e per tutte le persone che hanno guardato il servizio delle Iene o per chi ne vuole sapere di più per chiarire alcune lacune sull'argomento che durante il montaggio sono state sapientemente tagliate almeno per il 90%.

Domenico Mastrangelo è Medico, specialista in Ematologia, Oncologia, Farmacologia clinica, Oftalmologia e Diplomato Omeopata. Attualmente "Senior Scientist" in ricerca presso il Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e Neuroscienze dell'Università degli Studi di Siena.

In questo quarto video il dr. Mastrangelo mostra alcune SCOTTANTI VERITA scientifiche sulle Falsità sull'HIV e l'AIDS inoltre pone semplici domande a Nadia Toffa.

- Perchè il servizi di Nadia non può essere definito un servizio giornalistico
- Pone a Nadia Toffa il postulato della Teiera di Russell
- Dove sono i 298.000 articoli scientifici che dimostrano che il virus HIV causa l'AIDS ?
- Dov'è la ricerca che l'HIV causa l'AIDS ?
- Importanti dati di letteratura scientifica
- Importanti dati scientifici su la verità su Bob Gallo
- Le false foto fatte vedere del virus HIV fatte vedere nel servizio delle Iene
- Le vere foto pubblicate sugli articoli scientifici del Virus HIV
- La controversia scientifica sulle foto al microscopio pubblicate su Science
- Le 10 Bugie sull'AIDS di Etienne de Harven

E molto altro ancora.

Per approfondire la tesi del Dr. Mastrangelo è possibile leggere il libro "Le falsità sull'AIDS - Ancora Imbrogliati Dalla Scienza?" che trovate qui: http://www.macrolibrarsi.it/libri/__le-falsita-sull-aids-libro.php
Libro pubblicato nel 2015 dove Mastrangelo ha raccolto oltre 480 citazioni bibliografiche di letteratura scientifica sulla diatriba esistente tra i sostenitori dell'AIDS come malattia determinata dal Virus HIV e i negazionisti di tale teoria.

Oppure guarda la CONFERENZA COMPLETA tenuta dal Dr. Mastrangelo su ”La Frode sull’AIDS: ancora Imbrogliati dalla Scienza”: https://youtu.be/dJkS3Wstw_Q

Guarda anche la PRIMA VIDEO RISPOSTA a Nadia Toffa:
https://www.youtube.com/watch?v=CcqLjanTs3k

Guarda la SECONDA PUNTATA: HIV/AIDS - Svelato il ruolo dello Stress Ossidativo e degli antiossidanti come la Vitamina C
https://www.youtube.com/watch?v=G4lFjMYO07k

Guarda la TERZA PUNTATA: HIV/AIDS - Le verità su Stress Ossidativo e Farmaci Antiretrovirali
https://www.youtube.com/watch?v=aIPwvXV-jgU

CONFERENZA COMPLETA SU Stress Ossidativo e Vitamina C
https://www.youtube.com/watch?v=oDWTROot_c8

VEDI ANCHE la Replica di Daniele Penna al Servizio di Nadia Toffa del 14 Aprile 2016
https://www.youtube.com/watch?v=PG5UBbt6084

## LIBRI CITATI ##

http://www.amazon.com/Lies-About-Aids-Etienne-Harven/dp/1425154263

http://www.amazon.com/gp/product/0895263998/

Video Pubblicato da: http://www.VivoLibero.org


Citazione
Detrollatore
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 772
 

Non ho mai approfondito la questione, anche se è da almeno 15 anni che ogni tanto mi ci imbatto. Come qualche giorno fa, quando mi è capitato sottomano il servizio delle iene sull'AIDS.

Nonostante le apparenti magre figure del dr. Mastrangelo e di Valdo Vaccaro (al netto del taglia e ricuci del montaggio televisivo ad usum boccalonum, subito messo in conto da me), mi sono automaticamente convinto che questa dell'inesistenza dell'AIDS non è una leggenda metropolitana o una favola complottista.

D'altro canto, parafrasando un divertente adagio: "Non credete mai a una verità fino in fondo finché non viene smentita dalla tv" (Iene in primis).

Lodevole lo sforzo del dottor Mastrangelo (che sarà ben ripagato da un'ondata di fama), costretto a fare i video-slides e gli schemini per le menti più pigre e facili a distrarsi...

Non meno interessante è anche la risposta che si trova sul blog di Valdo Vaccaro, che pare sapesse di dover essere intervistato sull'alimentazione (igienismo, veganismo tendenzialmente crudista):
http://valdovaccaro.blogspot.it/2016/03/aggressione-pianificata-da-parte-di.html
dove, tra i commenti, potete apprezzare anche una controreplica da parte del solito "sveglio".
Sottolineerei anche il passaggio in cui accenna alle origini del veganesimo. E così molti potranno cominciare (appena, ce ne vorrà ancora di strada...) a distinguere il vero veganesimo da quello "modaiolo", alternativo, radical-chic e via cianciando...

Grazie per la segnalazione, Mediterraneo.


RispondiCitazione
alecale
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 708
 

Conobbi personalmente Etienne , anni addietro , la mia ragazza gli faceva da traduttrice ,, un giorno mi fece vedere delle foto scattate col supermicroscopio ,,,,,, le foto tutte in bianco e nero , già questo la dice lunga sul fatto che tutte le foto propinate come virus hiv siano magicamente diventate a colori .
Secondo : Secondo studi fatti in diversi posti nel mondo , non esiste un caso di trasmissione del virus tramite rapporto sessuale . Tanto che anche CDC decise di togliere il virus dell hiv dalla tabella delle malattie altamente trasmissibile sessualmente , ma certo Bono , Ghedolf e la Madonna erano in turneè così non potendo dirlo al mondo intero .

https://www.gpo.gov/fdsys/pkg/FR-2009-11-02/html/E9-26337.htm


RispondiCitazione
alecale
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 708
 

cludia toffa ... bel nasino che ha ;;;;; Toffa o toaff ?

e da circa 20 anni che la cosa mi interessa ,,, uno scoop ? Bene allora è da sapere che Gallo lavora-va nel' università a Meryland in un istituto Ebreo gestito direttamente da telaviv dove tutti i fondi della "ricerca" finiscono . indovinate indovinate ???


RispondiCitazione
patrocloo
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 567
 

cludia toffa ... bel nasino che ha ;;;;; Toffa o toaff ?

e da circa 20 anni che la cosa mi interessa ,,, uno scoop ? Bene allora è da sapere che Gallo lavora-va nel' università a Meryland in un istituto Ebreo gestito direttamente da telaviv dove tutti i fondi della "ricerca" finiscono . indovinate indovinate ???

Accidenti, troppo difficile.
Non hai una domanda di riserva? 😆


RispondiCitazione
Boero
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 540
 

Ragazzi oiantiamola con le stronzate.
Credi che l'HIV non causi l'Aids?bene prendetevi le siringhe di un sieropositivo e fatevi un bel buco,o se preferite andateci a letto,poi tra 10 anni ne riparliamo,così e solo così dimostrate qualcosa,il resto sono cazzate e io in questo post ho letto solo cazzate.


RispondiCitazione
Detrollatore
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 772
 

Salve Boero, purtroppo sono allergico ai buchi (ma non alle sieropositive belle che almeno in apparenza stanno in salute) ed è da poco tempo che ho visto smentire una simile verità in modo così plateale (vedi su)...
Mi devo perciò affidare a una risposta già scritta da qualcun altro nel forum che ho postato prima:

Ciao "Boero", sai quando ho iniziato a capire che i virus potevano essere una invenzione?
Nel lontano 1980 avevo amiche molto ma molto libertine, che amavano fare all'amore più volte a settimana con partner diversi e senza preservativi. Ho saputo che hanno copulato con persone affette da AIDS ma erano fataliste e non gli importava di nulla. Sai che sono ancora vive e vegete. Stanno benissimo. Questo non basta a dichiarare che non esistono virus. Però ho cominciato a pormi domande. Tipo che la mia artrite reumatoide, forse non era causata da virus come dicevano i medici. Cambiai alimentazione , guarii. Ah ma non basta tutti i virus dell'influenza e dei vari raffreddori che ogni anno mi attaccavano , ora hanno paura ad entrare nel mio corpo, perché non ho mai più avuto influenze o tosse o raffreddori vari. Ma dove saranno finiti questi cattivoni di virus!!!!
Sai cosa ti dico. Io mi faccio sempre una domanda:
Credere a questo mi debilita o mi potenzia?
Se mi debilita cerco altre strade.
Credere a micidiali virus che ogni secondo della tua vita possono attaccarti é cosa assai sgradevole!
Ma, rimani pure nelle tue credenze. Sicuramente credere a questo ti farà bene. Forse hai studiato già 15 anni della tua vita e tutti i tuoi studi vertono sui virus e cambiare vorrebbe dire buttare al vento tutto il tuo " sapere". Capisco. È quello che ho dovuto fare io . Però io ho avuto dei vantaggi!

Non ha molto valore scientifico (anche se non è la prima su questo tenore), però calza bene come risposta...


RispondiCitazione
Rasna
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 634
 

Nonostante le apparenti magre figure del dr. Mastrangelo e di Valdo Vaccaro (al netto del taglia e ricuci del montaggio televisivo ad usum boccalonum, subito messo in conto da me), mi sono automaticamente convinto che questa dell'inesistenza dell'AIDS non è una leggenda metropolitana o una favola complottista.

la magra figura di Valdo Vaccaro è la evidente conseguenza della maggiore popolarità che ha ricevuto negli ultimi anni.
Certi temi si possono affrontare quando rimangono limitati ad una ristrettissima cerchia di persone ma quando il grande pubblico inizia ad avere accesso allora devono essere limitati.
Uno dei modi di limitare certe conoscenze è rendendole ridicole. Un po' come la parola complottista che ormai ha un'accezione negativa pregna di ridicolo, anche l'igienismo divulgato da Valdo Vaccaro subisce la stessa sorte venendo assimilata alla moda vegana di stampo filosofico-morale che, nella sua intransigenza, viene comunemente ridicolizzata.
E se invece ciò che dice l'igienismo fosse tutto vero?
Ecco la necessità da parte di chi lucra sull'economia della sanità di gettare infamia su un modo di vedere le cose che ha perfettamente senso.
Inoltre, se chi sta a capo di BigPharma è a capo anche di altre lucrose industrie come l'alimentazione, non è che possa aver timore di veder cadere un impianto di false credenze che, nel complesso, rappresenta il proprio potere economico e sociale?
Io ne sono convinto e per quanto non sia un praticante dell'igienismo a causa di una mia personale debolezza in campo alimentare, continuo a sostenere che l'opera divulgativa di Valdo Vaccaro sia un prezioso regalo per chiunque abbia voglia di fare un tentativo.
Infine, per chiarire ancora un fatto, Vaccaro non è l'ideatore dell'igienismo. E un divulgatore di studi ed esperienze che iniziano millenni fa e che trovano fondamento sulle esperienze di persone come Lazaeta, Ehret e molti altri.
Esperienze tra l'altro confermate da studi come il china study che nel momento stesso in cui "autorevoli" testate o istituzioni cercano di smentire, automaticamente lo confermano.

Piccolo edit: perché della dottoressa del San Raffaele che curò una persona dal cancro usando la sola alimentazione non se ne sa più nulla? Perché fu licenziata a seguito di un successo che potrebbe dare speranza a molte persone?


RispondiCitazione
fuffolo
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 686
 

Narra Detrollatore
"Però ho cominciato a pormi domande. Tipo che la mia artrite reumatoide, forse non era causata da virus come dicevano i medici. Cambiai alimentazione, guarii."
O non era AR o racconta dei suoi desiderata, magari realizzati per semplice fortuna.
L'artrite vera è un poco più complicata da risolvere e se non la hai mai avuta è facile spararle, grosse o piccole che siano


RispondiCitazione
Detrollatore
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 772
 

Salve Rasna, sapevo già come la pensi su Valdo Vaccaro e l'igienismo (esattamente come me tra l'altro...) e nei link che ho messo c'è un commento che accenna alle radici storiche di questo modo di alimentarsi.

Credo fosse in fondo una puntualizzazione per gli altri, di cui in ogni caso ti ringrazio, sebbene non avessi voglia di allargare il topic all'alimentazione igienista tout court.
Una porta troppo sfondata in questo forum, in modo alquanto sterile mi pare, se non distruttivo, diciamo...

@fuffolo
credo tu abbia capito che non ho scritto io ma è uguale.
Non conosco bene l'artrite reumatoide ma, come dicevo, testimonianze di questo genere ce ne sono a valanghe su praticamente tutte le malattie e gli acciacchi di ogni sorta. Testimonianze pare piuttosto spontanee e di diverso genere da talune altre - per esempio - prezzolate e ben pompate (le olotestimonianze come direbbe Erwin).
Ci sarebbe anche un'altra testimonianza: la mia esperienza diretta e quella di chi osservo attorno a me, gli amici vegani, come la pensano, come vivono, ecc ecc.
PROPRIO UN ALTRO MONDO, a livello di salute mentale, forma fisica, entusiasmo, pigrizia mentale o fisica, equilibrio, ossessioni per lo specialista di turno, pensiero critico in genere ecc ecc ecc.
NOn che ne voglia fare una regola, ma questo è ciò che osservo io.

Inoltre, tranne l'aria che respiriamo, tutto ciò che ingeriamo è cibo, per cui mi risulta ovvio che le malattie e la salute sono condizionati prevalentemente dal cibo che mangiamo.

Infine, nei vari topic del passato a cui hai partecipato anche tu se non erro, ho sollevato una caterva di osservazioni più mirate a cui ha risposto solo MM in merito...


RispondiCitazione
Detrollatore
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 772
 

Non ho molto tempo per leggerli anch'io, però se ti sta a cuore questo problema e se hai un pò di tempo, leggiti uno qualsiasi o tutti questi link:

https://www.google.it/search?q=artrite+reumatoide&ie=utf-8&oe=utf-8&channel=fs&gws_rd=cr,ssl&ei=bp4kV5CxAebGgAbmt77IAQ#q=artrite+reumatoide+valdo+vaccaro

In tanti anni che leggo cose del genere di tanto in tanto per curiosità, non ho mai visto replicare nulla di convincente a queste logiche della salute un pò controcorrente.
Sarei molto curioso se ci fosse qualcuno in grado di farlo.
Esempio:
onnivoro: il latte contiene calcio, quindi fa bene alle ossa
igienista: il calcio contenuto nel latte (o formaggio, peggio ancora) non è organicato, per cui non è compatibile con il nostro organismo, non viene riconosciuto come sostanza assimilabile e necessita di sali minerali da attingere alle stesse ossa per essere smaltito. Risultato: le ossa e i denti si ammalano.

Non sono ancora riuscito a trovare una replica seria a questa argomentazione.
Ma è un esempio fra chissà quanti altri...


RispondiCitazione
fuffolo
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 686
 

Detroll caro, non ricordo di precedenti incontri almeno con questi identificativi, ma non è che ormai ricordi proprio tutto quello che mi capita.
Ho letto quanto segnalato, mi sono accorto di conoscere già quelle riflessioni e quei consigli, ad membro canis.
Ti spiego, scusa il tono ma sono ormai più di quaranta anni che girando per ospedali e medici e qualche idea me la sono fatta, anche approfondendo con medicine non convenzionali (ayurvedica, cinese, fitoterapia, omeopatia, il tempo non mi è mancato e neanche il dolore come stimolo).
L'AR ha origini non conosciute (io per esempio son sicuro che il mio sistema immunitario sia impazzito dopo delle vaccinazioni un pò rozze, diciamo anni settanta), ognuna ha una sua storia per cui certe generalizzazioni lasciano il tempo che trovano.
Così per quello che mi riguarda le cose di vaccaro non ci prendono per nulla, non ho alcun problema di grasso nel sangue (tutti i valori di colesterolo ampiamente sotto i parametri e funzionalità di fegato e reni perfetta).
Ma senza proteine animali, specie carne rossa, dubito che avrei superato i momenti difficili, per esempio dopo le operazioni alle articolazioni che comportano perdite ematiche importanti. Dopo l'ultimo cambio di protesi pesavo meno di cinquanta chili, sotto di circa quindici rispetto al mio peso normale.
Con un'alimentazione normale ci sto impiegando mesi per riprendere qualche etto, con quella vegana o vegetariana non avrei la forza di alzarmi dal letto.
Il sole, altra fesseria del vaccaro, quando l'infiammazione è in atto se lo prendo è come veleno, mi schizza la febbre ed i dolori.
Certo, come tutte le autoimmuni, anche l'artrite teme gli stress che possono essere causa di riattivazione o aggravamento ma non causa.
Calcola che da oltre venti anni ho lasciato la città, vivo in una casa priva di materiali processati dall'industria, senza colle, vernici o prodotti di sintesi ma di provenienza locale e artigianale (dal legno della struttura alla terra dell'intonaco), devo acqua della mia fonte e gli alimenti che introduco nel corpo al 50% li produce mia moglie (orto, galline, olio, frutta, etc) o amici vicini di casa (chi il formaggio, chi il miele, il latte, la carne), gente che ci mette la faccia e non il bollino del certificatore pagato.
Mi ha fatto bene, molto bene, ma non mi ha evitato drammatiche riattivazioni della malattia, ricoveri, cure ed interventi chirurgici. Aiuta ma non basta, se la sfiga di prende di mira (o se la malattia si risveglia).
Ne sono uscito, parzialmente, grazie al cortisone e agli anti corpi monoclonali, roba da far impallidire vegani e vaccari ma che mi hanno salvato la pelle (al contrario di omeopatia che mi ha rovinato).
Per mia esperienza ognuno deve provare e trovare la sua strada da solo e sulla sua pelle, le generalizzazioni e le scoperte clamorose mi sanno tanto di pigrizia, moda e omologazione.


RispondiCitazione
Rasna
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 634
 

Fuffolo, lungi da me l'idea di contraddire i tuoi ragionamenti.
Il dolore è il tuo e anche le decisioni su come intervenire. Tra l'altro conosco bene la tua malattia perché anche mia moglie ne soffre (probabilmente in una forma meno grave della tua) ma ha deciso di sospendere i protocolli di cura perché basati su chemioterapici. Ora convive con la malattia, nel bene e nel male: la tecar la ha aiutata parecchio per le caviglie (l'articolazione più impattata) e quando proprio non riesce usa degli anti infiammatori.
Come vedi nonostante i miei convincimenti non metto bocca sulle scelte di cura di chiunque, fossero anche quelle di mia moglie.

Ma, scusa un ma c'è sempre, vorrei dirti che Valdo Vaccaro insiste sempre molto sul perché una data malattia prende piede nel corpo umano. Da lì derivano le contromisure che consiglia.
Inoltre lui dice sempre, ed io ne sono fermamente convinto, che non è solo ciò che mangiamo a produrre effetti sulla salute ma anche la mente e lo spirito.
La mia interpretazione personale (e magari errata) è che si può curare l'alimentazione mediante i suggerimenti dell'igienismo, curare la mente con i suggerimenti della Nuova Medicina Germanica (che ha molti più fondamenti di quanto comunemente si creda) e con la coltivazione della calma, della tranquillità.
Infine lo spirito come meglio preferisci.

Puoi mangiare bene quanto vuoi ma se la tua mente è sempre inquieta, se vive in uno stato costante di preoccupazione, sfiducia, stanchezza, sarà difficile se non impossibile per il corpo suscitare una reazione positiva.
Non basta l'igienismo, serve una mente positiva e un'aspirazione elevata.

Con questo non voglio affatto indurti a riconsiderare il tuo pensiero su Valdo Vaccaro, ma almeno ti invito a pensare che per quanto tu non abbia riscontrato fondamento nelle sue indicazioni, è sempre possibile che uno dei fattori di guarigione implicati nel processo non sia stato rispettato nel modo corretto.


RispondiCitazione
Rasna
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 634
 

Scusa ma ho dimenticato di dire una cosa che mi preme molto: Valdo Vaccaro non è un medico né tantomeno l'ideatore di un metodo di cura.
Nei suoi articoli premette sempre che non è un medico e che non ha cure da prescrivere. Solo principi generali che lui approfondisce nell'ottica della mail che riceve e in base alla richiesta della persona.
Lo fa a titolo gratuito e spessissimo fa riferimento a sue tesine (articoli) vecchi di anni dove dice sempre le stesse cose.
E' un divulgatore, semplicemente questo.
Ci tenevo a precisarlo perché mi rendo conto di usare il suo nome come sinonimo di igienismo. Errore mio, a volte scrivo seguendo i miei schemi mentali ma in questo caso non c'è nulla di più sbagliato.
L'igiene naturale è una scienza antica, della quale Valdo Vaccaro è solo uno dei sostenitori, forse in Italia il più seguito ma certamente non l'unico.

Se posso trovare un'accusa da rivolgergli è quella di eccedere nel moralismo animalista. Io non lo sono e se da un lato comprendo le sue motivazioni (io per esempio renderei illegali tutti gli zoo del mondo o i circhi che usano animali), mi tengo ben lontano dall'estremismo vegano che alcuni praticano come se fosse una religione.


RispondiCitazione
mediterraneo
Estimable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 204
Topic starter  

Valdo Vaccaro e' se non sbaglio l editore in Italia dei libri di Arnold Ehret ; fu proprio leggendo quest ' autore che cambiai alimentazione ...
Ma il tema del post e' la risposta del dottore Mastrangelo alla toffa ,.. e qui vorrei sottolineare l uso dell acido ascorbico ( vit. C ) nella cura di innumerevoli patologie!! A chi critica l argomento ,consiglio di perdere 1-2 ore per seguire TUTTA la conferenza e poi dati alla mano criticare o confutare questi dati. Addirittura ,ma una volta sola il dott, ha detto che la cura dell aids E' LA VIT C. Poi io non sono un luminare della setta dei medici ,ma voglio dire , come fanno lorsignori a venirmi a dire che mi curate un tumore con un veleno ( chemioterapici ) ?

Intervista virtuale a Linus Pauling

http://www.disinformazione.it/linuspauling.htm


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: