Notifiche
Cancella tutti

Il bebè di Vendola

Pagina 1 / 3

ancona_pietro
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 564
Topic starter  

Maternità surrogata e diritto delle donne

Non condivido la scelta di Vendola e la pubblicità che ne sta facendo. Avere un figlio affidando il proprio seme ad una donna contenitore magari pagata per questo è una violenza contro la natura ed un oltraggio a quanti languono e soffrono negli orfanotrofi in attesa di una adozione. Non c'è oltraggio maggiore ad una donna di quello di usarla come una mucca ingravidata da una provetta per conto terzi . Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può travolgere il rispetto per il corpo della donna che non può essere commercializzato.


Citazione
venezia63jr
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1229
 

Pietro non sei d'accordo come comunista oppure come catto-comunista?
a quale delle due morali ti ispiri?


RispondiCitazione
annibale51
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 845
 

Questa dell' adozione per i gay è una cosa che non sopporto. Mi sembra innaturale e deleterio per tutti far crescere i bambini in un ambiente omosessuale. Poi mi piacerebbe sapere cosa risponderà il sig. Vendola quando il bimbo gli chiederà dov' è sua madre...gli dirà che l' ha affittata?


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1816
 

Questa dell' adozione per i gay è una cosa che non sopporto. Mi sembra innaturale e deleterio per tutti far crescere i bambini in un ambiente omosessuale. Poi mi piacerebbe sapere cosa risponderà il sig. Vendola quando il bimbo gli chiederà dov' è sua madre...gli dirà che l' ha affittata?

Quoto!!!!!


RispondiCitazione
annibale51
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 845
 

Poi...quale madre? Quella che ha "donato" l' ovulo o quella che ha "affittato" il grembo? Poi è Vendola il padre o il suo compagno? Si farà chiamare mamma o papà? Come crescerà il bimbo in tali ambienti? Francamente mi sembrano domande da fuori di testa per cui inviterei i gay a vivere la loro vita senza adozioni. Se vogliono adottare dei bimbi li lascino dove sono ed aiutino i genitori.


RispondiCitazione
haward
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 695
 

Ascoltiamo un illuminante passaggio dello stesso Vendola tratto da un'intervista a Repubblica nel 1985: «Non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia ad esempio, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro, o con gli adulti, e trattarne con chi la sessualità l’ha vista sempre in funzione della famiglia»


RispondiCitazione
orckrist
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 361
 

Poi...quale madre? Quella che ha "donato" l' ovulo o quella che ha "affittato" il grembo? Poi è Vendola il padre o il suo compagno? Si farà chiamare mamma o papà? Come crescerà il bimbo in tali ambienti? Francamente mi sembrano domande da fuori di testa per cui inviterei i gay a vivere la loro vita senza adozioni. Se vogliono adottare dei bimbi li lascino dove sono ed aiutino i genitori.

Ma soprattutto chi fa la "donna" nella coppia? 😈


RispondiCitazione
alecale
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 708
 

Poi...quale madre? Quella che ha "donato" l' ovulo o quella che ha "affittato" il grembo? Poi è Vendola il padre o il suo compagno? Si farà chiamare mamma o papà? Come crescerà il bimbo in tali ambienti? Francamente mi sembrano domande da fuori di testa per cui inviterei i gay a vivere la loro vita senza adozioni. Se vogliono adottare dei bimbi li lascino dove sono ed aiutino i genitori.

Ma soprattutto chi fa la "donna" nella coppia? 😈

a giorni alterni .


RispondiCitazione
sotis
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 715
 

I diritti dei gay sono l'argomento del momento. Dire che mi hanno rotto il c.... non rende ancora bene l'idea. Però considerato che forse sono la maggioranza nel paese e tra i membri del parlamento europeo vinceranno loro. E' solo questione di tempo. In un futuro saremo tutti donne, magari non faremo neanche sesso, diventeremo tutti figli della Dolly ....che vita di merda!


RispondiCitazione
Matt-e-Tatty
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2484
 

Rizzo: "Vendola potrà avere un figlio? Ma proletarie non avranno più la reversibilità. Come in Grecia"

“Come andrà a finire? Siccome stanno cancellando i diritti sociali, quelli individuali li daranno, come accaduto in Grecia. Per cui, Vendola potrà avere il figlio, ma le donne proletarie di tutt’Italia non avranno più la pensione di reversibilità”. Va dritto al punto Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista e candidato sindaco a Torino nell’intervista a Intelligonews sul focus stepchild adoption nel giorno delle indiscrezioni sulla presunta partenità del leader di Sel, Vendola. E l’analisi da sinistra della sinistra è impietosa.

Dalla “difesa del proletariato alla compravendita della prole”: è la lettura di Costanza Miriano circa l’evoluzione della sinistra sulle adozioni gay. Lei che è di sinistra come la vede?

Rizzo: 'Vendola potrà avere un figlio? Ma proletarie non avranno più la reversibilità. Come in Grecia'
«Io sono comunista e non faccio parte di questa sinistra che ha abiurato alla sua funzione, che ha ceduto al fascino dei diritti borghesi, annullando i diritti sociali sostanziali. L’esempio concreto è quello della Grecia che dà le unioni civili per i gay ma distrugge la sanità pubblica, azzera l’istruzione pubblica, taglia drasticamente le pensioni, consente i licenziamenti, abiura al volere delle grandi banche, dell’Unione europea però dà le unioni gay quando invece …».

Quando invece?

«Se vogliamo parlare di gay, il problema non è tra gay e eterosessuali, ma tra il gay ricco e quello povero. Il gay ricco la sfanga sempre, il gay povero rimane fregato perché il vero conflitto è tra capitale e lavoro. Quindi, quando mi chiede della paternità di Vendola io le rispondo: chissenefrega».

Tra “canguri” che saltano in Senato, ostinazione sulla stepchild adoption di fronte al Paese contrario, e divisioni crescenti nel Pd alla vigilia del voto, c’è un rischio democratico?

«Il rischio democratico è già finito perché la politica non conta più niente. La politica la fanno le grandi banche, la Nato, l’Unione europea, il Fondo monetario internazionale, cioè tutti organismi non eletti democraticamente. Stiamo parlando di sedi, quali quelle istituzionali dei parlamenti o dei governi che non hanno alcun potere se non quello di obbedire ai dettati dei grandi poteri finanziari internazionali».

Tra canguri, emendamenti e voti segreti cosa sta succedendo al Senato e come andrà a finire?

«Andrà a finire che i diritti civili sono quelli della borghesia, i diritti individuali, mentre i diritti collettivi e sociali vengono cancellati. Presumo che dato che stanno cancellando i diritti sociali, quelli individuali li daranno perché il ‘giochetto’ è quello ed è già successo in Grecia. Per cui, Vendola potrà avere il figlio, ma le donne proletaria di tutt’Italia non avranno più la pensione di reversibilità».

http://www.intelligonews.it/articoli/16-febbraio-2016/37135/rizzo-vendola-potra-avere-un-figlio-ma-proletarie-non-avranno-piu-la-reversibilita-come-in-grecia


RispondiCitazione
Truman
Membro Moderator
Registrato: 3 anni fa
Post: 4113
 

Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può ...

Ho difficoltà a capire cosa sia questo diritto e da dove discende. Io banalmente tendo a credere che le coppie gay non abbiano diritto ad avere figli.
Ripensandoci, nessuna coppia ha diritto ad avere figli, nella mentalità cristiana sono un dono di Dio, nel buon senso comune possono essere un dono della natura, ma mai un diritto.


RispondiCitazione
alecale
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 708
 

Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può ...

Ho difficoltà a capire cosa sia questo diritto e da dove discende. Io banalmente tendo a credere che le coppie gay non abbiano diritto ad avere figli.
Ripensandoci, nessuna coppia ha diritto ad avere figli, nella mentalità cristiana sono un dono di Dio, nel buon senso comune possono essere un dono della natura, ma mai un diritto.

cabalisticamente parlando diritto o desiderio è la stessa cosa .


RispondiCitazione
rossland
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 318
 

Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può ...

Ho difficoltà a capire cosa sia questo diritto e da dove discende. Io banalmente tendo a credere che le coppie gay non abbiano diritto ad avere figli.
Ripensandoci, nessuna coppia ha diritto ad avere figli, nella mentalità cristiana sono un dono di Dio, nel buon senso comune possono essere un dono della natura, ma mai un diritto.

Quoto.
I figli si "aspettano" perché la nascita è un processo pieno di incognite, non qualcosa di certo o matematicamente prederminabile al 100%.
L'idea che un figlio sia un diritto è aberrante in quanto mette una vita umana nella categoria delle cose, ne fa un mero oggetto di desiderio, fa del corpo o delle sue parti qualcosa che si può comprare e per altri versi vendere. E come tutte le cose che soggette alle logiche di mercato, la vita in sé non ha più alcun valore che non sia quello monetario stabilito dall'ammontare del reddito.
Non a caso, la questione della maternità surrogata riguarda una infinitesima minoranza di gay o anche di coppie etero: costa cifre insostenibili per dei comuni mortali, i quali hanno sempre più spesso difficoltà anche a mantenersi vivi loro stessi.
Ed ecco perché la maternità che si compra ha bisogno di uteri di donne povere: quale donna con un reddito appena decente affiterebbe il proprio utero sapendo quali rischi comporta ogni gravidanza? Quelle surrogate richiedono poi un monitoraggio clinico da cavia che deve produrre un figlio garantito come da contratto, altra roba aberrante.
E viene da dar di stomaco a pensare che a voler questo sia lo stesso Vendola che fino a ieri (e magari anche domani) si sbraccia in piazza in difesa della libertà delle donne o contro il femminicidio.
Chi vuole questo odia le donne, al punto da considerarle "cose".
Né più né meno di come si consideravano cose gli schiavi nell'America che oggi offre pacchetti chiavi in mano di figli da maternità surrogata usando l'utero di donne povere, quindi di persone considerate cose...
Non so se possa esistere una più feroce prova di razzismo ideologico di questa...


RispondiCitazione
Matt-e-Tatty
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2484
 

Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può ...

Ho difficoltà a capire cosa sia questo diritto e da dove discende. Io banalmente tendo a credere che le coppie gay non abbiano diritto ad avere figli.
Ripensandoci, nessuna coppia ha diritto ad avere figli, nella mentalità cristiana sono un dono di Dio, nel buon senso comune possono essere un dono della natura, ma mai un diritto.

Quoto.
I figli si "aspettano" perché la nascita è un processo pieno di incognite, non qualcosa di certo o matematicamente prederminabile al 100%.
L'idea che un figlio sia un diritto è aberrante in quanto mette una vita umana nella categoria delle cose, ne fa un mero oggetto di desiderio, fa del corpo o delle sue parti qualcosa che si può comprare e per altri versi vendere. E come tutte le cose che soggette alle logiche di mercato, la vita in sé non ha più alcun valore che non sia quello monetario stabilito dall'ammontare del reddito.
Non a caso, la questione della maternità surrogata riguarda una infinitesima minoranza di gay o anche di coppie etero: costa cifre insostenibili per dei comuni mortali, i quali hanno sempre più spesso difficoltà anche a mantenersi vivi loro stessi.
Ed ecco perché la maternità che si compra ha bisogno di uteri di donne povere: quale donna con un reddito appena decente affiterebbe il proprio utero sapendo quali rischi comporta ogni gravidanza? Quelle surrogate richiedono poi un monitoraggio clinico da cavia che deve produrre un figlio garantito come da contratto, altra roba aberrante.
E viene da dar di stomaco a pensare che a voler questo sia lo stesso Vendola che fino a ieri (e magari anche domani) si sbraccia in piazza in difesa della libertà delle donne o contro il femminicidio.
Chi vuole questo odia le donne, al punto da considerarle "cose".
Né più né meno di come si consideravano cose gli schiavi nell'America che oggi offre pacchetti chiavi in mano di figli da maternità surrogata usando l'utero di donne povere, quindi di persone considerate cose...
Non so se possa esistere una più feroce prova di razzismo ideologico di questa...

La maternità surrogata è paragonabile alla vendita di organi. Non c'è differenza tra uno che decide di vendere un rene e una donna che si presta a questa pratica. Lo fanno entrambi per indigenza.

E comunque Vendola è uno sulla sessantina, non so il suo fidanzato, ma ad una certa età uno dovrebbe iniziare farseli due conti. Mio padre è morto a poco più di 70 anni, dei miei nonni nessuno ha passato i 60.
Siamo tutti a scadenza, non c'è buon senso da qualunque angolazione la si guardi, l'unico fattore positivo è il denaro e il potere del padre che può dare al bambino delle possibilità.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1816
 

Il diritto delle coppie gay ad avere un figlio non può ...

Ho difficoltà a capire cosa sia questo diritto e da dove discende. Io banalmente tendo a credere che le coppie gay non abbiano diritto ad avere figli.
Ripensandoci, nessuna coppia ha diritto ad avere figli, nella mentalità cristiana sono un dono di Dio, nel buon senso comune possono essere un dono della natura, ma mai un diritto.

grande Truman!!!!! straquoto!


RispondiCitazione
Pagina 1 / 3
Condividi: