Notifiche
Cancella tutti

Lega raccoglie firme per abolire legge Merlin

Pagina 3 / 7

Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 30947
 

La questione è semplice. La prostituzione è sempre stata regolata, fin dai babilonesi. Chi impone le regole? Ma i maschi ovviamente. Perchè servono regole? La questione economica è un pretesto, ciò che deve essere regolato e è il diritto del maschio a disporre quando e come meglio crede di un corpo femminile, quindi, in ultima analisi, regolare la prostituzione significa stabilire il diritto del maschio ad essere dominante. Questo è evidente anche solo osservando che la prostituzione maschile è ridicolmente minoritaria rispetto a quella femminile (anche includendo i gay).

Queste cose non le dico io, ma sono l'elaborazione di un'analisi femminista vecchia di almeno un secolo. Che però pochi conoscono, perchè ora il discorso dominante punta sulla demonizzazione di tutto il femminismo, spesso con toni violenti (feminazi ecc..)

Che poi molte donne siano favorevoli a regolare la prostituzione o facciano appello alla libera scelta di molte prostitute, significa solo quanto siano influenzate dal discorso maschilista dominante.

Eppure è facile obiettare che se le relazioni fra i sessi fossero basate sulla libertà, il rifiuto della morale religiosa imposta, la fiducia e la comprensione reciproca, la prostituzione sarebbe un fenomeno ultra marginale. Quale uomo cercherebbe a pagamento qualcosa che la propria compagna può benisimo dargli (e viceversa)?

Ma quando qualcuno fa questi discorsi, viene etichettato come sessista o vetero femminista. A questo siamo arrivati, ed è molto triste.


RispondiCitazione
gimo
 gimo
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 33
 

Eppure è facile obiettare che se le relazioni fra i sessi fossero basate sulla libertà, il rifiuto della morale religiosa imposta, la fiducia e la comprensione reciproca, la prostituzione sarebbe un fenomeno ultra marginale. Quale uomo cercherebbe a pagamento qualcosa che la propria compagna può benisimo dargli (e viceversa)?

COncordo

Ma non esiste il SE FOSSERO

esiste lo stato marcio della civiltà dove vivi.
Se lo vuoi rendere meno marcio, fai si che le prostitute per libera scelta professino liberamente e le altre non siano forzate a farlo.

PS: ma con le pornostar come la mettete?


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Fares esso dietro una somma di danaro non ha nulla che non va se fatto come libera scelta.
Per questo si deve regolamentare.
Sei cattolico?

libera scelta fatta da persone con problematiche sessuali....

si sono cattolico e mangio ostie tutte le domeniche 😀 😀

Vuole "abolire" la prostituzione?


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Eppure è facile obiettare che se le relazioni fra i sessi fossero basate sulla libertà, il rifiuto della morale religiosa imposta, la fiducia e la comprensione reciproca, la prostituzione sarebbe un fenomeno ultra marginale. Quale uomo cercherebbe a pagamento qualcosa che la propria compagna può benisimo dargli (e viceversa)?

COncordo

Ma non esiste il SE FOSSERO

esiste lo stato marcio della civiltà dove vivi.
Se lo vuoi rendere meno marcio, fai si che le prostitute per libera scelta professino liberamente e le altre non siano forzate a farlo.

PS: ma con le pornostar come la mettete?

DIscordo, SE FOSSERO o SE NON FOSSERO che sia.
La prostituzione esiste proprio in virtu' della liberta'.
Parla come se esistesse non so quale costrizione...


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Helios questa è filosofia.

Me ne sbatto della filosofia,

Sono pratico pragmatico.
Non si puo impedire la prostituzione. Praticamente è impossibile.

Quindi regolamentare è civiltà per impedire gli abusi e le derive e gli eccessi.

fai mente locale.... qui si sta parlando di un referendum per mettere gli organi sessuali in posti chiusi mentre adesso sono sulla strada.
Forse non hai ancora capito che vorrebbero dire che li stanno salvaguardando gli organi sessuali e lo sfruttamento della prostituzione è un realto. Di fatto mettendo in case chiude la prostituzione gli sfruttatori della prostituzione ci devono andare altrimenti la prosituzione a chi li da gli organi sessuali?
Pertanto o prima si decide se veramente e seriamente lo sfruttamento della prostituzione è un reato oppure si dice che siccome esiste e non ci si può far nulla è meglio tassarlo con tanto di regolamentazione.

Non è filosofia è andare sul pratico senza se e senza ma.

Quindi se è impossibile non esista la prostituzione come fa a essere possibile lo sfruttamento della stessa da tanto tempo senza che qualcuno l'abbia regolamentata? se qualcuno che ha messo questa norma me lo spiega con parole semplici sarebbe meglio, perchè ai tempi del fascismo c'era tanto di tariffa e di tasse per cui non è che parliamo di cose di tanti secoli fa.

Vogliamo vedere le cose sotto un punto di vista del buon senso prima che veramente siamo diventati in tutto e per tutto un paese di poveri dementi, facendo finta anche di essere migliori di altri?


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1643
 

Fares esso dietro una somma di danaro non ha nulla che non va se fatto come libera scelta.
Per questo si deve regolamentare.
Sei cattolico?

libera scelta fatta da persone con problematiche sessuali....

si sono cattolico e mangio ostie tutte le domeniche 😀 😀

Vuole "abolire" la prostituzione?

così di punto in bianco ?
mai
primo, impossibile da farsi, e aggiungo per fortuna
secondo, più o meno alla lunga assisteremmo a delle conseguenze ben peggiori che non lasciando la prostituzione libera

la prostituzione non è insita nell'individuo, ma si sviluppa come conseguenza alla repressione sessuale
come pure la pornografia e tutte le altre turbe legate al sesso


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Fares esso dietro una somma di danaro non ha nulla che non va se fatto come libera scelta.
Per questo si deve regolamentare.
Sei cattolico?

libera scelta fatta da persone con problematiche sessuali....

si sono cattolico e mangio ostie tutte le domeniche 😀 😀

Vuole "abolire" la prostituzione?

così di punto in bianco ?
mai
primo, impossibile da farsi, e aggiungo per fortuna
secondo, più o meno alla lunga assisteremmo a delle conseguenze ben peggiori che non lasciando la prostituzione libera

la prostituzione non è insita nell'individuo, ma si sviluppa come conseguenza alla repressione sessuale
come pure la pornografia e tutte le altre turbe legate al sesso

Pero' non ha spiegato come mai sarebbe una 'turba'.
Per via del rapporto mercenario?
Non credo che pensi questo, altrimenti, siccome pago un panino, la mia fame e' una turba.
In cosa consisterebbe questa repressione sessuale?


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1643
 

Pero' non ha spiegato come mai sarebbe una 'turba'.
Per via del rapporto mercenario?
Non credo che pensi questo, altrimenti, siccome pago un panino, la mia fame e' una turba.
In cosa consisterebbe questa repressione sessuale?

Mario non deludermi
mi sono fatto una buona opinione di te

secondo te è normale fare sesso con una persona che in fondo non ti vuole,
salvo in rarissimi casi ?
secondo te viviamo in una società sesso permissiva ?
quando va bene è sesso tollerante, ma niente di più
il sesso è il vero strumento con cui tengono controllate le masse
altro che i soldi


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1643
 

Helios questa è filosofia.

Me ne sbatto della filosofia,

Sono pratico pragmatico.
Non si puo impedire la prostituzione. Praticamente è impossibile.

Quindi regolamentare è civiltà per impedire gli abusi e le derive e gli eccessi.

fai mente locale.... qui si sta parlando di un referendum per mettere gli organi sessuali in posti chiusi mentre adesso sono sulla strada.
Forse non hai ancora capito che vorrebbero dire che li stanno salvaguardando gli organi sessuali e lo sfruttamento della prostituzione è un realto. Di fatto mettendo in case chiude la prostituzione gli sfruttatori della prostituzione ci devono andare altrimenti la prosituzione a chi li da gli organi sessuali?
Pertanto o prima si decide se veramente e seriamente lo sfruttamento della prostituzione è un reato oppure si dice che siccome esiste e non ci si può far nulla è meglio tassarlo con tanto di regolamentazione.

Non è filosofia è andare sul pratico senza se e senza ma.

Quindi se è impossibile non esista la prostituzione come fa a essere possibile lo sfruttamento della stessa da tanto tempo senza che qualcuno l'abbia regolamentata? se qualcuno che ha messo questa norma me lo spiega con parole semplici sarebbe meglio, perchè ai tempi del fascismo c'era tanto di tariffa e di tasse per cui non è che parliamo di cose di tanti secoli fa.

Vogliamo vedere le cose sotto un punto di vista del buon senso prima che veramente siamo diventati in tutto e per tutto un paese di poveri dementi, facendo finta anche di essere migliori di altri?

elio,
da cacadubbi quale sono credo che la regolamentazione della prostituzione
sia solo uno specchietto
quelli faranno diventare prostituzione qualsiasi rapporto sessuale

e poi non dimentichiamo che la proposta viene dalla lega
è mai uscito qualcosa di buono da loro ?


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Pero' non ha spiegato come mai sarebbe una 'turba'.
Per via del rapporto mercenario?
Non credo che pensi questo, altrimenti, siccome pago un panino, la mia fame e' una turba.
In cosa consisterebbe questa repressione sessuale?

Mario non deludermi
mi sono fatto una buona opinione di te

secondo te è normale fare sesso con una persona che in fondo non ti vuole,
salvo in rarissimi casi ?
secondo te viviamo in una società sesso permissiva ?
quando va bene è sesso tollerante, ma niente di più
il sesso è il vero strumento con cui tengono controllate le masse
altro che i soldi

E' abbastanza normale, nel senso di consueto. Se poi mi chiede se e' il massimo, la risposta e' ovvia. Questo non vuol dire che sia una turba.
E' semplicemente una consumazione momentanea. Qualcuno decide di entrare al bar e prendersi il caffe', anche se il barista non glielo offrirebbe gratis.
Se uno non vuole prendersi il disturbo di avere lunghe preparazioni e magari lunghi strascichi, questo fa.
Se la societa' e' "sesso permissiva"?
Mi sembrava di si'...
Che poi non capisco la differenza con "sesso tollerante".
Dovrebbe descrivere la societa' "sesso permissiva" prima.


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1643
 

Che poi non capisco la differenza con "sesso tollerante".
Dovrebbe descrivere la societa' "sesso permissiva" prima.

tu a che età ai cominciato a fare sesso senza essere controllato da qualcuno ?

minchia ma i film o telefim non li guardate ?
o con che occhi li guardate ?
non vi rendete conto di come sono imbastite le scene con rapporti trai i due sessi ?
ne faranno vedere una su cento che va a finire a lieto fine
o arriva qualcuno, o succede un incidente, o viene interrrotta, o compare un mostro, o resta incinta e via discorrendo
e quel tale che tuona sempre dopo aver messo il naso nelle mutande altrui, dove lo mettiamo ?
pensate lo faccia per il vostro bene ?
circoncisioni varie, a che titolo pensate le facciano ?

comunque se mi paragoni un rapporto sessuale con un caffè
be allora lasciamo perdere che è meglio

pace e bene
ciao


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 30947
 

La prostituzione esiste proprio in virtu' della liberta'.

La libertà di chi? Del cliente o della prostituta?

Parla come se esistesse non so quale costrizione...

La costrizione sono le norme imposte dalle convenzioni sociali e libertà di scelta della prostituta è solo apparente.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

elio,
da cacadubbi quale sono credo che la regolamentazione della prostituzione
sia solo uno specchietto
quelli faranno diventare prostituzione qualsiasi rapporto sessuale

tornando all'articolo..... Salvini cerca di fare il referendum perchè ritornino le case chiuse per la prostituzione che ora è sulle strade.Bisogna tener presente che si vota in Veneto per le regionali, il problema prostituzione è particolarmente sentito nella regione e nessuno ha mai fatto nulla.Pertanto se Salvini se parla ora è per un discorso politico.

La regolamentazione della prostituzione, lo dico per l'ennesima volta e spero che qualcuno capisca, come può essere regolamentata se è ILLEGALE ?
D'accordo che non è ILLEGALE la prostituzione ma solo lo SFRUTTAMENTO della prostituzione cioè il cliente delle prostitute, ma allora qualcuno mi vuole spiegare come ci possono essere le prostitute che sono legali se i clienti sono illegali?

In altre parole perchè mai il/la prostituta è LEGALE e il cliente invece è ILLEGALE ovvero come può una prostituta essere tale se non ha il cliente con cui esercita la sua 'professione'? E poi esiste una professione di prostituta che è stata dichiarata legale? Non mi pare prorpio....

Per questo si arriva al solito compromesso che se lo stato mette il sesso in case chiuse con tanto di tariffe e di tasse il tutto diventa LEGALE, perchè lo stato ne trae vantaggio. Ma è evidente che per fare questo occorre legiferare per fare in modo che la prostituta e il cliente non siano illegali ma a norme di legge con tanto di scontrini. E poi si arriva alla conclusione che la prostituta come lavoratrice deve avere anche la pensione.

Ma nessuno si accorge che la stessa cosa (le case chiuse) era stata fatta all'epoca del fascismo?
Se siete troppo giovani andate ad informarvi e allora capirete anche a che cosa servivano le case chiuse, che avevano tariffe e regolamenti.

Non è che con le case chiuse qualcosa cambia sul sesso.Chi mercifica il sesso lo fa anche adesso senza che nessuno ne sappia nulla e tanti lo fanno a casa sua, alla faccia del referendum di Salvini, anche se sono sposati, anche se hanno figli dichiarandosi anche credenti e cattolici e si autoassolvono da soli senza bisogno di preti.

Più che la prostituzione è il malcostume che rovina l'Italia e i vizi scambiati per virtù rovinano intere generazioni, come si vede.

e poi non dimentichiamo che la proposta viene dalla lega
è mai uscito qualcosa di buono da loro ?

non dimentichiamo che devono fare il referendum, devono trovare le firme per farlo, devono cambiare la legge e devono trovare dei posti per fare le case chiuse. Quindi che cosa stanno a dire?
Nel frattempo a Milano con l'expo e a Roma col giubileo sono invasi da una marea di prostitute/i e nessuno delle istituzione sa che cosa fare.
Anzi una idea ce l'hanno, quella solita che va sempre bene:fottere tutti quanti anche in questa occasione, come anni prima, decenni prima, come il ventennio del secolo scorso.


RispondiCitazione
brumbrum
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1643
 

tutte le leggi hanno sempre come minimo due scopi
e quello principale non è mai quello sbandierato
chi vivrà vedrà


RispondiCitazione
MarioG
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3055
 

Che poi non capisco la differenza con "sesso tollerante".
Dovrebbe descrivere la societa' "sesso permissiva" prima.

tu a che età ai cominciato a fare sesso senza essere controllato da qualcuno ?

minchia ma i film o telefim non li guardate ?
o con che occhi li guardate ?
non vi rendete conto di come sono imbastite le scene con rapporti trai i due sessi ?
ne faranno vedere una su cento che va a finire a lieto fine
o arriva qualcuno, o succede un incidente, o viene interrrotta, o compare un mostro, o resta incinta e via discorrendo
e quel tale che tuona sempre dopo aver messo il naso nelle mutande altrui, dove lo mettiamo ?
pensate lo faccia per il vostro bene ?
circoncisioni varie, a che titolo pensate le facciano ?

comunque se mi paragoni un rapporto sessuale con un caffè
be allora lasciamo perdere che è meglio

pace e bene
ciao

Allora lasciamo perdere. Mi sembra troppo dispersivo. Oltretutto non ha risposto alla domanda


RispondiCitazione
Pagina 3 / 7
Condividi: