Notifiche
Cancella tutti

Lerner: (sulla Siria) "giu la maschera !"


yahuwah
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1142
Topic starter  

Adnan Al-Moussa scrive:
23 novembre, 2011 alle 3:19 pm

Alla cortese attenzione del Sig. Gad Larner

Oggetto: puntata del 21.11.2011

Sono il prof. Adnan Al-Moussa, d’origine siriana e residente a Padova, svolgo la professione di insegnante di discipline giuridiche ed economiche nelle scuole statali superiori.

Oggi 22.11.2011 mentre ero a scuola, come al solito, un collega mi ha detto che la Sua puntata di ieri 21.11.2011 era dedicata anche alla Siria e quindi mi sono sorpreso di questo interesse a distanza di più di otto mesi dall’inizio della crisi che sta attraversando la Siria, di conseguenza sono andato a vedere ed ascoltare la puntata su you tube.

Una prima curiosità che mi ha colpito è stata quella di vedere una sola parte presente alla Sua trasmissione;
una seconda curiosità, che è ancora più importante della prima è stata la testimonianza del sig. Antonio Martin che ha presentato all’opinione pubblica italiana informazioni con la pretesa di esternare una verità senza la minima conoscenza della realtà siriana e nemmeno dei siriani stessi, oltre alla sua invenzione della denominazione (Shabbiha) che è una vera fantasia …. .

Mi sono domandato del perché non ha invitato ad esempio qualche giornalista vero e che è stato in Siria più volte per testimoniare? (ad esempio: Bernabei Matteo, per citarne uno solo), oppure non farebbe comodo fornire all’opinione pubblica una diversa versione dei fatti?.

Vedendo il video che è stato trasmesso, Le chiedo quali sono gli elementi di prova in Vostro possesso dimostranti che sono gli uomini della sicurezza a sparare e non gli stessi gruppi terroristici, come tantissima gente dello stesso posto (Jisr Esh Shughur) aveva definito?
un altr pezzo del Suo video dimostra falsamente una dimostrazione pro Assad aggiungendo un audio che con slogan contrario.

In ultimo quel ragazzo sul letto, nella campo turco, è una messa in scena che solo chi vorrebbe credere ad una cosa simile potrebbe attribuire un filetto di credibilità.

Se vuole Le posso fornire:
tanta documentazione che dimostrano assolutamente il contrario di quanto è stato pubblicato durante la puntata.

Personalmente ho seguito, quasi minuto per minuto, tutto quello che è accaduto in Siria, per la precisione dal 19.03.2001, cioè dal primo venerdì ad oggi.

Cordialmente prof. Adnan Al-Moussa

http://www.gadlerner.it/2011/11/21/linfedele-europa-a-pezzi-mediterraneo-in-fiamme.html?cp=24#comment-731866

***********************************************************
Finalmente qualcuno che se ne intende e prende parola diretta.Ha fatto benissimo lìegregio signor Adnan, la verità è tutta al contrario di quello che i mass media e i loro pappagalli come il Lerner presentano il loro screditato show. Piu incisività ed obiettività su questi temi sono alla base della verità. Idem è successo con la Libia purtroppo, menzogne a non finire......


Citazione
Allarmerosso
Active Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 5
 

"la prima vittima della guerra è la verità "


RispondiCitazione
Condividi: