Notifiche
Cancella tutti

Ma dove sono tutti questi “profughi”?


Eshin
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3620
Topic starter  

Le statistiche ufficiali fornite dal ministero degli Interni sostengono che solo il 5% dei “migranti” provenienti dalla rotta mediterranea rientra nella categoria di “profughi”.

Tutti gli altri sono individui che cercano fortuna in un’espressione geografica tecnicamente fallita come l’Italia, dunque che non può offrirgli alcun futuro dignitoso se non quello essere mantenuti dallo Stato lenone a spese dei cittadini.

Nonostante questo, l’intero ambaradan mediatico-spettacolare ripete fino all’ossessione che si tratta indistintamente di profughi e che “è nostro dovere accoglierli”. Ora che è ripresa la “guerra contro l’ISIS” in Nordafrica, la Libia diventerà a tutti gli effetti una rampa di lancio verso l’Europa e quindi chiunque partirà da quelle sponde, anche se non libico, diverrà automaticamente profugo di guerra.

Ecco quindi risolto alla radice un bel problemuccio per i gestori della nuova tratta schiavistica e le baldracche umanitare, con tanto di passaggio su navi-taxi messe gentilmente a disposizione dalla marina militare.

Insomma, meglio di così non poteva andare!
http://www.ildiscrimine.com/ma-dove-sono-tutti-questi-profughi/


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 30947
 

Le statistiche ufficiali fornite dal ministero degli Interni sostengono che solo il 5% dei “migranti” provenienti dalla rotta mediterranea rientra nella categoria di “profughi”.

Tutti gli altri sono individui che cercano fortuna in un’espressione geografica tecnicamente fallita come l’Italia, dunque che non può offrirgli alcun futuro dignitoso se non quello essere mantenuti dallo Stato lenone a spese dei cittadini.

Nonostante questo, l’intero ambaradan mediatico-spettacolare ripete fino all’ossessione che si tratta indistintamente di profughi e che “è nostro dovere accoglierli”. Ora che è ripresa la “guerra contro l’ISIS” in Nordafrica, la Libia diventerà a tutti gli effetti una rampa di lancio verso l’Europa e quindi chiunque partirà da quelle sponde, anche se non libico, diverrà automaticamente profugo di guerra.

Ecco quindi risolto alla radice un bel problemuccio per i gestori della nuova tratta schiavistica e le baldracche umanitare, con tanto di passaggio su navi-taxi messe gentilmente a disposizione dalla marina militare.

Insomma, meglio di così non poteva andare!
http://www.ildiscrimine.com/ma-dove-sono-tutti-questi-profughi/

e vedrai che le navi non basteranno. Organizzeranno sicuramente un ponte aereo per mettere in salvo milioni di africani che si fiondano in Libia per diventare profughi a tutti gli effetti come scritto quasopra. Cosa che sembra stiano già facendo in Germania. ( http://www.maurizioblondet.it/merkel-arrivare-le-risorse-segreto-voli-notturni/)


RispondiCitazione
novaragiacomo
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 346

RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 3 anni fa
Post: 10314
 

e il pd, ops volevo dire, il 5s come la pensa a riguardo?

😆 😆 😆


RispondiCitazione
dino23
Trusted Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 56
 

Se le cose si mettono in un certo modo, potremo divertirci da matti, l'estate ventura.
La celebre Forte dei Marmi in Versilia, ribattezzata in Fortino dell'ISIS !


RispondiCitazione
Condividi: