Notifiche
Cancella tutti

Massoneria e reali d' Inghilterra


oriundo2006
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2714
Topic starter  

Riporto qui quanto molti di voi hanno forse già visionato altrove:

https://www.ilgiornaleditalia.it/news/esteri/404286/elisabetta-regina-massoneria-gran-maestro-di-bernardo.html

Poche le notizie interessanti, tra le quali l' unica che può gettare luce sul futuro anche nostro, è il rifiuto di Carlo di assumere le vesti di Capo della Massoneria inglese.

Per il resto, degna di nota è la considerazione della fase di decadenza della libera muratoria, accompagnata dal fiorire di logge fuori dalle norme 'regolari', che non accettano nella società le donne ( tra l'altro: ma che fanno 'magia' della parte sinistra, aggiungo, come probabilmente un pò tutte a certi livelli, aulici tanto che basta per piacere al Gran Maestro Di Bernardo...).

Invito a dare importanza a questo fatto. Si tratta di un altro 'monteismo', fondato come i precedenti sull' assenza di sacerdozio famminile, tranne per il rito anglicano ( a mia conoscenza ): sì perchè la massoneria è una religione...cosa che pochi riescono ad individuare con tutti i dettagli che questo significa oggi, dettagli che tradiscono un legame specifico con una 'entità' che non gradisce le femmine...

Non è dunque una innocua filosofia 'antropologica' come vorrebbe il Gran maestro Di Berardo, depotenziata dalle sue finalità esoteriche e dalle sue conoscenze precise su tanti fatti anche del più antico passato, ma molto di più. Il rito, complesso e a più livelli, le asserzioni dogmatiche per i profani e quelle 'riservate' per gli adepti, l'esistenza di svariati 'gradini' per accedere alla piramide del sapere e del potere, il segreto e l' obbedienza a pena delle più gravi conseguenze 'antropologiche' ( quali ad esempio, venire impiccati sotto ad un ponte ), ne fanno una delle custodi moderne dei riti antichissimi che già fiorirono in Grecia ed in Egitto migliaia di anni fa, riti che potenziando le facoltà umane permettono l'accesso ad un Piano Superiore, con usi ed abusi ivi connessi.

Non è neppure una semplice associazione 'riservata' ( come vorrebbero in Italia i codini legulei ) ma è un vero e proprio sacello, ovvero recinto sacro e riservato, segreto perchè anticamera di investiture poi rese 'profane' di fronte al volgo ( tra l'altro, perchè di sicuro c'è molto di più ) e segreto perchè origine di attività 'coperte' che costituiscono la trama degli avvenimenti del nostro mondo.  

Penso che la democrazia parlamentare dovrebbe essere inquisita per abuso della credulità popolare quando propala la fòla che le nomine politiche avvengano per mera 'superiore capacità' o che gli avvenimenti accadano 'per caso'.

 


Citazione
Condividi: