Notifiche
Cancella tutti

Migranti e sesso


oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3104
Topic starter  

https://sexyguideinternational.com/emigranti-e-prostituzione-maschile/

Qui trovate in termini pudibondi la realtà che c'è nelle grandi città e che riguarda maggiorenni e MINORENNI.

I famosi minori non accompagnati che qualche tempo fa furono trovati a sollazzare le voglie di maturi gay in un circolo di quelli 'noti'.

Tutto naturalmente venne messo prudentemente a tacere: dopo tutto è un 'lavoro' anche quello ed esiste la lobby gay, che notoriamente si interseca con centri privilegiati di potere, anche in sedi istituzionali. 

Capirete come grandi sponsor dell' immigrazione clandestina e incontrollata, a volte apertamente dichiarati a volte circonfusi di un'aurea di 'sacerdolità' del ministero che presuntamente officiano, siano adepti di sodoma & Co. e come tali opere volte all'elevazione morale e spirituale, siano più prosaicamente legate al piacer socratico.

Insomma qui in Italia non ci facciamo mancare nulla: anche a domicilio con 'boy' forti pedalatori, pure nelle ore notturne quando i risto sono chiusi, tranne le cose naturali.

Che se poi gli italiani e le italiane non trovano di loro gusto quanto offre il mercato locale sul genere 'prediletto', c'è modo di soddisfare comunque tali altruistici desideri 'terzomondisti':

https://sexyguideinternational.com/turismo-sessuale-femminile-in-africa/ ( e aggiungo: in centro America in certe isole ).

Non parlo per sentito dire o altro. Andare per vedere. Anche giovani e carine femmine che qui non la darebbero a nessuno: giammai...ma là in un turbine di sessualità sollecitato da 'big bamboo' adeguati, molte virginali ritrosie vengono meno assai rapidamente.

E a noi poveri occidentali normodotati, eterosessuali bollati di orribili intenti 'paternalisti' ( quando tutta una vita abbiamo lottato contro stereotipi e figure ingombranti a casa e sul lavoro ), oramai incapaci di imporci come dovremmo, perchè amanti della femminilità e non di altro, in fondo romanticamente e familisticamente 'buonisti', cosa mai ci resta ?

Una prece.


ducadiGrumello, omega e PietroGE hanno apprezzato
Citazione
Tag argomenti
omega
Active Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 10
 

Confermo. 

Aggiungo che il fenomeno è alquanto diffuso tra gli ecclesiastici e segnalo la Repubblica Dominicana come Paese di turismo sessuale anche femminile.

Del resto, ricordo che negli anni ruggenti, orde di tedesche et similia andava a caccia di aborigeni nostrani, scartando accuratamente gli individui più civilizzati.


oriundo2006 hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3104
Topic starter  

Ti dirò.

Mi fece impressione vedere una mezza dozzina di amiche, tra i 20 e i 35/40 anni, carine, spigliate, prendere l' aereo per andare nei paradisi tropicali ( a Negril ) espressamente per sperimentare o ripetere estasi erotiche di cui evidentemente erano 'addicted'.

Mi fece orrore, dico sinceramente, in Repubblica Domenicana sapere, dalla mia tassista, che mi stava portando alla capitale, luogo da radere al suolo a mio avviso, che esisteva un paese intero ( alla sx della strada che percorrevamo ) in cui i bambini erano in vendita direttamente dai genitori ai ricchi viziosi occidentali che ne facevano oggetto di ogni pratica per loro profittevole.

Mi fece altrettanta impressione, se non di più, dolore, quando sbarcato all'aereporto Suvarnabumi in Thailandia, vidi dei giovani lombardi che occupavano la fila proprio davanti alla mia, belli, palestrati, anche passabilmente benestanti, essere attesi da ladyboys locali che con ansia guardavano l' orologio per capire se finalmente erano arrivati i loro 'sponsor' ( io con bagaglio a mano come sempre, loro con parecchia mercanzia al seguito dunque in ritardo all'uscita ).

Ne derivai una serie di pensieri e di riflessioni, incancellabili oramai dato che comincio ad essere vecchietto, sintetizzabile in questa mia riflessione di oggi: la società umana non ha valore.

Se lo aveva nel passato, ed io so che era così, oggi la catena del valore si è spezzata. Irrimediabilmente e forse definitivamente a prescindere dalla società del futuro: se ci sarà, cosa che non ritengo certa e dico la verità neppure auspicabile se sarà in mano agli 'elitisti', ancorchè costoro detengano le 'chavi' di tanta parte del destino umano.

Questo senza andare nel nichilismo filosofico o altre costruzioni mentali, suadenti metodi per occupare il nostro tempo e solleticare la nostra egoità di persone 'colte'.

La società umana non ha valore. lo ripeto tanto mi sembra 'grossa' la cosa. Probabilmente questo pensiero è quello che è affiorato da sempre agli 'spirituali' di ogni epoca, che infatti hanno rimesso la definizione ed il giudizio sul 'valore' all'Ente Supremo ci guarda dall' Alto con somma Misericordia: quella che ci dà la possibilità ogni giorno di alzarci, respirare, ed essere grati alla Vita che abbiamo nonostante tutto. 

Ma forse anche questo tenuissimo legame sta per essere reciso. Non dò per scontato la sua permanenza. E non guardo alle inclinazioni individuali: parlo proprio della società in quanto tale. Società umana.

Società la cui struttura ci sta cadendo addosso e che ognuno cerca di ripararsi come può e nel frattempo cerca di rendersela vivibile: perchè, pensiero finale, oramai la vita dobbiamo farcela piacere se vogliamo continuare ad esserci nonostante tutto, perchè il suo 'valore', un tempo 'naturale' ormai nel nostro mondo attuale non c'è più.

 

 


Darkman e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: