Notifiche
Cancella tutti

Porcellum incostituzionale


helios
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

La Corte Costituzionale ha bocciato il Porcellum in tutti e due i punti sottoposti al vaglio di costituzionalità: ovvero il premio di maggioranza e la mancanza delle preferenze.

http://www.huffingtonpost.it/2013/12/04/legge-elettorale-premio-maggioranza_n_4384836.html?1386175952&utm_hp_ref=italy

18:04 04 DIC 2013

(AGI) - Roma, 4 dic. - Il 'Porcellum' e' incostituzionale. Lo ha deciso la Corte Costituzionale al termine di una lunga camera di consiglio, in cui e' stata vagliata la legittimita' dell'attuale legge elettorale, in particolare sul premio di maggioranza e l'esclusione del voto di preferenza. (AGI) .

http://www.agi.it/politica/notizie/201312041804-pol-rt10261-la_consulta_boccia_il_porcellum_l_elettorale_incostituzionale

°°°°

La Corte Costituzionale ha bocciato il Porcellum in tutti e due i punti sottoposti al vaglio di costituzionalità: ovvero il premio di maggioranza e la mancanza delle preferenze. "Le motivazioni saranno rese note con la pubblicazione della sentenza, che avrà luogo nelle prossime settimane e dalla quale dipende la decorrenza dei relativi effetti giuridici". "Resta fermo - sottolinea il dispositivo - che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali".

18:12 – Oggi
Consulta boccia anche premio di maggioranza

"La Corte Costituzionale ha dichiarato L'illegittimità costituzionale delle norme che prevedono l'assegnazione di un premio di maggioranza, sia per la Camera dei deputati che per il Senato della repubblica, alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla camera, 340 seggi e, al senato, il 55% dei seggi assegnati a ciascuna regione". Lo riferisce la nota della Consulta.
Condividi +
18:11 – Oggi
Consulta: "Parlamento può sempre approvare nuova legge elettorale"

"Resta fermo che il parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali". Così in una nota della Consulta.
Condividi +
18:09 – Oggi
Consulta, motivazioni prossime settimane

Le motivazioni del pronunciamento della Consulta che ha bocciato il Porcellum "saranno rese note con la pubblicazione della sentenza, che avrà luogo nelle prossime settimane e dalla quale dipende la decorrenza dei relativi effetti giuridici". Lo rende noto la Corte Costituzionale.
Condividi +
18:08 – Oggi
Consulta boccia liste bloccate

La corte costituzionale "ha altresì dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali 'bloccate', nella parte in cui non consentono all'elettore di esprimere una preferenza", si legge nella nota della consulta.

http://www.huffingtonpost.it/2013/12/04/legge-elettorale-premio-maggioranza_n_4384836.html?1386175952&utm_hp_ref=italy


Citazione
radisol
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8261
 

Ottima notizia ... anche se in ritardo di 8 anni e di tre elezioni politiche ...

Praticamente questo parlamento è costituzionalmente illegale ... perchè eletto con una legge elettorale anticostituzionale ...

Adesso voglio proprio vedere cosa si inventano ....


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

vediamo piuttosto come può reggere un parlamento votato con una legge illegittima.
Infatti il caos di queste ore in parlamento la dice tutta la confusione in cui versano.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

04 DIC 2013 18:29
FLASH! - PORCELLUM ARROSTO: NESSUNO HA CAPITO CHE ORA "STRICTU JURE" DECADONO TUTTI QUELLI ELETTI COL PREMIO DI MAGGIORANZA (MEZZO PD) DAL MOMENTO IN CUI NELLA MOTIVAZIONE SARÀ INDICATA LA DECORRENZA DEGLI EFFETTI GIURIDICI DELLA SENTENZA…

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/flash-porcellum-arrosto-nessuno-ha-capito-che-ora-strictu-jure-decadono-tutti-quelli-eletti-67780.htm


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 14469
 

quindi il governo è illegittimo???

Il pd dovrebbe rinunciare al premio di maggioranza o E' INCOSTITUZIONALE la sua presenza la dentro

Sappiamo già che finirà a tarallucci e vino, non è il partito del cainano


RispondiCitazione
DICKENS77
Active Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 5
 

Proprio adesso che alle prossime elezioni il premio di maggioranza sarebbe toccato al movimento 5 stelle... ma che strano caso!
adesso col caso che governerà mai!


RispondiCitazione
qasiqasi
Reputable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 333
 

il premio di maggioranza (negli anni 50 il pci lo chiamava legge truffa e ne impedi l'approvazione)è bene che sparisca.è provato dai fatti che non garantiva la stabilità dei governi,come ci avevano fatto credere i partiti di volta in volta interessati al trucchetto.i partiti inconfessabilmente pro-porcellum ora sono costretti a fare buon viso a cattivo gioco e vedrete che uscirà anche qualche supremo imbecille a dire "io ero contro".si consiglia confisca e ghigliottina.


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

04/12/2013
UN PARLAMENTO DI ABUSIVI Porcellum bocciato Letta paralizzato Ma non possiamo votare...

Porcellum abbattuto. La Corte Costituzionale, al termine di una lunga Camera di consiglio, ha bocciato la legge elettorale in tutti e due i punti sottoposti al vaglio di costituzionalità: si tratta del premio di maggioranza e della mancanza delle preferenze. Nel dettaglio, il premio di maggioranza viene considerato abnorme, e inoltre la Consulta chiede di inserire una preferenza simbolica laddove la legge non la prevedeva. La pronuncia della Suprema corte può innescare un vero terremoto istituzionale. Di fatto, ora, il Parlamento è illegittimo e il governo ancor più debole. Per paradosso, però, la proncuncia della Consulta ingabbia chi vuole andare al voto: oggi, l'Italia, non ha una legge elettorale e dunque la strada che porta alle urne è preclusa. Spetterà al Parlamento stesso trovare un accordo su una riforma, e potrà prendersi tutto il tempo necessario per farlo, condannando di fatto l'Italia a una sorta di paralisi totale.

I calcoli di Brunetta - La decisione della Consulta, inoltre, mette in dubbio gli equilibri parlamentari. I motivi li aveva spiegati nei giorni scorsi Renato Brunetta, che sottolineava come, nel caso di bocciatura del premio di maggioranza (circostanza che si è appena vertificata), deputati e senatori eletti grazie al premio stesso "potrebbero decadere" in automatico. A godere del premio alla Camera, alle ultime elezioni, fu il Partito democratico. Dunque, per Brunetta, gli "abusivi" sarebbero 148, e così gli onorevoli democratici calerebbero da 340 a 192. Secondo i calcoli di Brunetta, dunque, il centrodestra si troverebbe ad avere in tutto solo due onorevoli in meno del centrosinistra, situandosi a 190 e guadagnandone 66 rispetto agli attuali 124.

"Nuove leggi" - La Consulta ha fatto sapere che "le motivazioni saranno rese note con la pubblicazione della sentenza, che avrà luogo nelle prossime settimane e dalla quale dipende la decorrenza dei relativi effetti giuridici", che sono retroattivi. Di fatto, il giorno in cui la sentenza verrà pubblicata, il Parlamento verrà svuotato di ogni legittimità. La Corte Costituzionale però sottolinea: "Resta fermo che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali". La decisione, dunque, in caso di un mancato accordo in aula potrebbe precipitare l'Italia in una situazione senza precedenti: un governo illegittimo, impossibilitato ad agire e, per contro, impossibilitato anche ad andare a votare fino a un nuovo accordo sull'erede del Porcellum.

Le bocciature - Nel dettaglio, la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità delle norme che prevedono l’assegnazione di un premio di maggioranza - sia per la Camera dei Deputati che per il Senato della Repubblica - alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla Camera, 340 seggi e, al Senato, il 55% dei seggi assegnati a ciascuna Regione. La Consulta ha dichiarato illegittime anche le norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali "bloccate", nella parte in cui non consentono all’elettore di esprimere una preferenza.

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1363957/La-Corte-Costituzionale-boccia-il-Porcellum.html

davanti ci sono solo due settimana prima che decorrano gli effetti giuridici che SONO RETROATTIVI (da otto anni ormai)
Quindi il parlamento dopo che la corte costituzionale avrà espresso le motivazioni della sentenza sarà di fatto illegittimo quindi non potrà più governare e se non frattempo lo stesso non approva una nuova legge elettorale non ci potranno essere nuove elezioni.

Certo che solo gli italiani riescono in questi avvitamenti con giravolte spaziali e salti mortali trilpli 😕


RispondiCitazione
Italiano
Prominent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 756
 

quindi il governo è illegittimo???

Il pd dovrebbe rinunciare al premio di maggioranza o E' INCOSTITUZIONALE la sua presenza la dentro

Sappiamo già che finirà a tarallucci e vino, non è il partito del cainano

Il parlamento è illegittimo. In particolare sono illegittimi tutti quei parlamentari della coalizione "vincente" (PD-SEL) che sono in parlamento in virtù del premio di maggioranza.
La cosa divertente è che la giunta per le elezioni della camera non ha ancora esaminato ed approvato l'elezione di questi deputati.
A questo punto è evidente che decadono.
E quindi il PD rischia di non avere più la maggioranza alla camera.
Il parlamento è illegittimo, come il presidente della repubblica. Votato da questo parlamento.
Ma se torniano indietro nel tempo perfino la stessa corte costituzionale è illegittima, perché i suoi membri sono stati nominati da un presidente illegittimo e da un parlamento illegittimo.

Adesso è chiaro che un parlamento illegittimo non può andare avanti per molto. Quindi si dovrà approvare una nuova legge elettorale e tornare immediatamente alle elezioni.


RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 3237
 

Si avvicina una possibilità bizzarra: la possibilità di un colpo di stato senza ... lo stato ! Caduta la sua legittimità giuridica, infatti, lo stato attraverso le sue istituzioni democratiche perisce di morte annunciata: un suicidio-eutanasia del già moribondo stato italiano, reso eunuco da Bruxelles con lo scopo di sanarne i vizi ( spenderecci ) immondi e ora finalmente dichiarato illegittimo dalla sua stessa Corte Suprema in quanto il fulcro su cui si basa, la legittimazione che viene dal voto, è assente per un vizio NON EMENDABILE della legge che lo prevede e lo regola. Dunque, chi saprà profittare di questa insperata possibilità, prendere il potere sottraendolo a chi non ha la legittimità a detenerlo ? Vedremo. Per il momento si segnala solo l'assoluta ignavia del Pres. del Cons. nel proporre una legge PRIMA del pasticcio attuale e solo per mantenere la 'stabilità' del suo governo di fantocci. Assolutamente imperdonabile. il Burattinaio non ne sarà contento.


RispondiCitazione
radisol
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8261
 

Brunetta dice cazzate ... la sentenza mette in discussione ogni tipo di "premio di maggioranza" ... sia quello nazionale della Camera di cui ha beneficiato il Pd ... sia quello su base regionale del Senato che invece ha largamente premiato il Pdl ...

E comunque, mettendo la Corte in discussione anche la mancanza del voto di preferenza, è evidente che tutte le elezioni, di qualsiasi parlamentare, sono a questo punto illegali ... sono tutti "nominati", dal primo all'ultimo ...

Senza poi dimenticare che la "porcata", oggi dichiarata incostituzionale, fu comunque una legge del centrodestra di Brunetta ...

La verità è che tutti aprono bocca per dire "io l'avevo detto" e per provare a girare propagandisticamente la cosa a proprio favore ... persino l'autore diretto della "porcata", Calderoli ..... ma poi nessuno sa minimamente come uscirne .... e questo provocherà un altro ulteriore stallo di qualsiasi iniziativa ... non solo sulla legge elettorale ...

L'unica soluzione è la rivolta di piazza .... non vedo francamente altra via possibile .... altrimenti, come paese, si chiude proprio bottega ... e sarà la disperazione più totale ...


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Si avvicina una possibilità bizzarra: la possibilità di un colpo di stato senza ... lo stato !

.... e solo in italia questo potrebbe avvenire.
Per questo l'ipotesi non è tanto bizzarra.

Per il momento si segnala solo l'assoluta ignavia del Pres. del Cons. nel proporre una legge PRIMA del pasticcio attuale e solo per mantenere la 'stabilità' del suo governo di fantocci. Assolutamente imperdonabile. il Burattinaio non ne sarà contento.

stabilità di iun governo nemmeno votato dal popolo,giusto per ricordarlo,e per la seconda volta per giunta.
Se il Burattinaio non fosse stato contento non ci sarebbe stato il bis.
E'evidente che qualche interesse in queste due fasi l'ha avuto. Ma si sa che non si può tirar più di tanto la corda e otto anni sono tanti.


RispondiCitazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2622
 

Voglio vedere come faranno questa volta i cialtroni a salvare capra e cavoli. E poi la gente sarà contenta di pagare le tasse messe in essere da un governo ILLEGITTIMO, approvate da un parlamento ILLEGITTIMO e promulgate da un PdR ILLEGITTIMO?


RispondiCitazione
Condividi: