Notifiche
Cancella tutti

Rai


Mari
 Mari
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 3691
Topic starter  

Lettera in bacheca, Tiziana Ferrario attacca Minzolini

Dopo l’esclusione dalla conduzione del Tg1

ROMA—«La nostra redazione non era mai scesa così in basso, al Tg1 si sta consumando un disastro», scrive in una lettera aperta ai colleghi, affissa ieri in bacheca, il mezzobusto Tiziana Ferrario che da una settimana non va più in video dopo quasi 30 anni. «L’ambizione di alcuni di voi e la paura di altri vi impedisce di parlare apertamente. Siamo stati messi gli uni contro gli altri, molti sono emarginati, altri hanno tripli incarichi».

Lo sfogo continua così: «Non vedo più scoop da tanto tempo, abbiamo perso credibilità». Un attacco al direttore Augusto Minzolini che le risponde duramente: «La Ferrario stava lì da 29 anni e passa, mentre tante altre professionalità appassivano alla sua ombra. E non era giusto cambiare? Si lavora anche senza conduzione, vediamola, la sua produttività. Un totem come Frajese in video ci rimase 10 anni, Vespa sei. Ho fatto quello che andava fatto molto prima».

Giovanna Cavalli
12 aprile 2010

http://www.corriere.it/politica/10_aprile_12/lettera-in-bacheca-la-ferrario-attacca-minzolini_ddc79aa2-460f-11df-9de6-00144f02aabe.shtml


Citazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 7663
 

La gestione Minzolini al Tg 1 e' terrificante, con questa Berlusconi sta ottenendo due risultati . Ha, per il momento, un grosso strumento di propaganda e, nello stesso tempo, sta indebolendo (eufemismo) la principale rete concorrente a quelle di sua proprieta'.
Questo pero' e' reso possibile dalla consuetudine che vede le reti Rai gestite dai partiti e lottizzate tra maggioranza e opposizione. Mi piacerebbe che ,invece di gridare solo al Berlusconi cattivo e Minzolini servo, si approfittasse per mettere in discussione la gestione del servizio pubblico da parte dei partiti. Nel sit-in in viale Mazzini dei giorni scorsi qualcuno ha accennato a questo. Nessuno pero' porta avanti questa richiesta con sufficente forza e decisione mentre ci sarebbe una parte non piccola di opinione pubblica disposta ad appoggiarla.


RispondiCitazione
Condividi: