Notifiche
Cancella tutti

Vaticano, ecco la guida sulla pedofilia


Mari
 Mari
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 3691
Topic starter  

Pubblicate per la prima volta su internet le disposizioni in caso di abusi
Le procedure risalgono al 2003: "Nei casi più gravi, il Papa può spretare senza processo"

Vaticano, ecco la guida sulla pedofilia
"Si denunci sempre ad autorità civili"

CITTA' DEL VATICANO -Nei casi di abusi sessuali su minori da parte dei preti "si deve sempre seguire la legge civile per quanto riguarda la denuncia dei crimini alle appropriate autorità ". E' quanto recita la guida sulle procedure canoniche della Congregazione per la Dottrina della Fede, pubblicata sul sito della Santa Sede. Nei casi più gravi, continua il documento, il Papa potrà direttamente ridurre il colpevole allo stato laicale, senza passare per un processo canonico.

E' la prima volta che viene scritto nero su bianco che il ricorso alle autorità civili è obbligatorio. "In casi veramente gravi" si legge nel documento, "quando un tribunale civile ha condannato un prete colpevole di abusi sessuali su minori o quando ci sono prove evidenti, la Congregazione per la Dottrina della Fede può scegliere di portare il caso direttamente al Santo Padre con a richiesta che il Papa emetta un decreto "ex officio" per la riduzione allo stato laicale". Tale decreto papale, specifica la guida, non può essere oggetto di ricorso canonico.

Le linee guida pubblicate oggi, spiega la sala stampa vaticana, sono il riassunto di procedure operative risalenti al 2003, ma mai rese note al pubblico e relative al Motu proprio del 2001 sui "Delicta Graviora". Il testo pubblicato oggi, spiegano dal Vaticano, può essere tranquillamente attribuito all'allora cardinale Joseph Ratzinger, che chiese a Papa Wojtyla il "giro di vite" arrivato con il motu proprio del 2001.

(12 aprile 2010)
http://www.repubblica.it/esteri/2010/04/12/news/pedofilia_il_vaticano_si_denunci_sempre_a_autorit_civili-3288566/


Citazione
vimana2
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 2528
 

Meglio tardi che mai.
Le giuste condanne che la chiesa si è presa gli faranno solo bene....


RispondiCitazione
Mari
 Mari
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 3691
Topic starter  

Meglio tardi che mai.
Le giuste condanne che la chiesa si è presa gli faranno solo bene....

SE Se se ... Privatni proci, urline jaune 😉


RispondiCitazione
vimana2
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 2528
 

....nn conosco il latino o greco che sia...


RispondiCitazione
Mari
 Mari
Famed Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 3691
Topic starter  

....nn conosco il latino o greco che sia...

E' slavo: Vizi privati, pubbliche virtù 😉


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 14009
 

"quando un tribunale civile ha condannato un prete per abusi"..

mi chiedo e quando ci vanno davanti ad un tribunale civile visto che si sottraggono alla legge italiana e vengono spostati in altre parrocchie?


RispondiCitazione
marcoda
Eminent Member
Registrato: 10 mesi fa
Post: 38
 

i sacerdoti presenti nel tribunale ecclesiastico come giudici, testimoni o superiori diretti degli accusati non subiscono nessuna sanzione, se non denunciano il fatto alle autorità civili

idem per i protagonisti di pedofilia. è un obbligo vuoto di conseguenze per chi lo trasgredisce

la vera novità è la possibilità di ridurre allo stato laicale senza processo. Che può essere l'ennesimo modo per insabbiare fatti. Il prete pedofilo è cacciato, ma sulla vicenza cala il segreto pontificio, non ci sono risarcimenti nè usciranno mai i nomi dei complici


RispondiCitazione
Condividi: