Notifiche
Cancella tutti

Ventitre anni fa la tragedia del traghetto Moby Prince


helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Ventitre anni fa la tragedia del traghetto Moby Prince
Il caso è stato archiviato dalla magistratura attribuendo alla nebbia la principale concausa dell'incidente in cui morirono 140 persone

Pubblicato il 10 aprile 2014 da redazione in Misteri italiani // Nessun commento
10 aprile 1991,ventitre anni fa la tragedia del traghetto Moby Prince

A 23 anni dalla tragedia del Moby Prince, avvenuta nella rada del porto di Livorno il 10 aprile 1991, in cui persero la vita 140 persone, la verità, su quanto avvenne quella notte, tra depistaggi, indagini approssimative e l’ombra di grandi interessi, è ancora lontana per i familiari delle vittime.

«Un anniversario importante – ha dichiarato Loris Rispoli, presidente del Comitato 140 – perché a distanza di 23 anni ho la sensazione che si sia messo in moto un meccanismo della politica che sarà difficile fermare. Chiedemmo a suo tempo una commissione di inchiesta, e finalmente sono state avanzate due proposte che abbiamo scritto e controfirmato. Si abbandonano tutta una serie di ipotesi che ci hanno fatto perdere tempo e andiamo a cogliere le vere responsabilità».

Esiste un nuovo dossier che pone dei dubbi sulle cause della tragedia del Moby Prince e che è alla base dell’istituzione della Commissione d’inchiesta chiesta da Sel alla Camera. Lo hanno annunciato Luchino Chessa, figlio del comandante del traghetto e portavoce delle associazioni delle vittime, e Michele Piras, deputato di Sel, durante la presentazione, avvenuta a Cagliari il 4 aprile, della proposta di legge che istituisce l’organismo d’indagine a Montecitorio.

Tra i dubbi elencati da Chessa e presenti nel dossier preparato da un pool di periti, la presenza della nebbia, le tracce di esplosivo e la posizione delle navi Moby Prince e Agip Abruzzo. La proposta di commissione, che prevede la presenza di 25 deputati, intende accertare le cause della collisione e per fare questo avrà gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell’autorità giudiziaria.

«A seguito dell’interrogazione depositata l’anno scorso, prima dell’estate, a cui è stata data risposta dopo 8 mesi, e l’incontro in prefettura a Sassari il 31 gennaio alla presenza del ministro Cancellieri, con l’impegno del governo di sostenere l’istituzione della Commissione d’inchiesta – ha spiegato Piras – sono passati due mesi e le parti che si erano impegnate non si sono ancora mosse. Ecco il perché della nostra iniziativa che ci auguriamo possa avere un’ampia condivisione. Vorremmo che ci fosse una parola di verità in questa legislatura – ha chiarito il parlamentare sardo – perché l’unica nebbia è quella della coscienza di questo Stato».

La tragedia del Moby Prince è ricostruita anche in un documentario, appena presentato, dal titolo Centoquaranta – La strage dimenticata, diretto dal regista Manfredi Lucibello, prodotto da Roberto Ruini per Pulsemedia e realizzato con la partecipazione di Regione Toscana e Toscana Film Commission.

VIDEO
trailer del film : centoquaranta la strage dimenticata

http://www.lettera35.it/ventitre-anni-fa-la-tragedia-del-traghetto-moby-prince/


Citazione
Luca Martinelli
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1984
 

tutti gli anni ci ripetiamo le stesse cose. Comincio a essere stanco. non ci sarà mai verità. Comunque ripeto per la ventitreesima volta che a Livorno quella sera non c'era nebbia.....


RispondiCitazione
helios
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 16537
Topic starter  

Vorremmo che ci fosse una parola di verità in questa legislatura – ha chiarito il parlamentare sardo – perché l’unica nebbia è quella della coscienza di questo Stato».


RispondiCitazione
Condividi: