ByoBlu, Radio Radio...
 
Notifiche
Cancella tutti

ByoBlu, Radio Radio... Parte del sistema

Pagina 1 / 2

Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

ByoBlu, Radio Radio ecc. censurano la lotta dei V_V che è finita tante volte su svariati media, anche sul The Washington Post, in tv... Ci sono state persino perquisizioni ma loro muti! Sia mai che la gente si svegli!!

https://t.me/vvvvvinc/5621

 


Citazione
LuxIgnis
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 355
 

Certo che stai facendo di tutto per farli odiare sti V_V, ma proprio di tutto. Mi erano simpatici, incongruenti ma simpatici, ora credo che inizino a starmi letteralmente sulle scatole.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
fiurdesoca
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 101
 

per Maryland, la tua ipotesi è interessante e forse molto vera...


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

In realtà, l'ho appreso da V_V 🤭 io all'inizio pensavo fossero il top quelle fonti! Però, obiettivamente, se censurano... Fra l'altro, i ViVi han provato anche a stimolare ByoBlu su questo, ottenendo ulteriore censura:

a) https://t.me/vvvvvinc/5118

b) https://t.me/vvvvvinc/5119

La loro idea è che la controinformazione sia un'illusione, un modo per informarci da un lato ma di tenerci nel recinto dall'altro, in attesa del... Macello!!!!!!!!

ByoBlu dà risalto alle manifestazioni e agli scioperi ma non alla lotta, cioè parla di tutte le azioni che non hanno possibilità di successo e che non disturbano il manovratore. E poi dice di essere indipendente...


RispondiCitazione
Jocondor
Eminent Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 28
 

Ribadisco, Maryland, prova a scrivere con parole tue e spiegare come e quando questa censura sia stata applicata da Byoblu e RadioRadio, e che cosa fanno i ViVi di così particolare da attirare la censura a differenza di altri


RispondiCitazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 141
 

Non conosco il movimento di cui si è tanto parlato in questi ultimi interventi. Ci sono però degli aspetti degni di nota e di commento: il ( più che ) sospetto che determinati canali di informazione libera siano in realtà "strumenti di contenimento" del dissenso è anche il mio. Penso che sia così, per lo meno qui in Italia. Troppo tollerati dal sistema, sostenuti da macro sottoscrizioni popolari che, senza dubbio in buona fede, si rendono però troppo "visibili" all'eventuale censore. Ma quel che è peggio non è tanto la natura dei loro messaggi che sono finanche ricchi di spunti interessanti, quanto purtroppo la "sensazione" che essi lasciano all'ascoltatore. È una mia opinione e nient'altro ma l'ho detto molte volte: tutta questa mole di contenuti lascia alla fine un senso di impotenza e sconfitta, forse l'idea di un futuro riscatto che non arriverà mai. Si dovrebbe quanto meno parlare di inconcludenza pura. Il fenomeno dovrebbe essere conosciuto meglio, senza dubbio l'attenzione dei servizi di informazione per queste fonti è un aspetto rilevante, come dice @ Maryland, su questo mi trovo d'accordo con lui. L'ultima volta che ho ascoltato la tv di byo blu, ormai tempo fa, si parlava di eventi avversi da maxxini e la conclusione dell'ottima disamina medico legale fu, in parole molto povere, "arrangiatevi perché non c'è nulla che potete fare, hanno vinto loro". Capirete che utilità per le persone che non ascoltano solo a titolo di informazione o di curiosità, ma sono direttamente coinvolte dal problema. L'effetto che ottengono è una rinuncia implicita persino all'autodifesa, in sprezzo a tutti i loro preziosi interventi di costituzionalisti e attivisti vari. Non sto disprezzando questi singoli soggetti, beninteso, ma sono ormai abbastanza infastidita dalla logica attendista perenne. Ripeto, non conosco il movimento di cui parla @ Maryland ma mi sento di credere che, al momento, al di là di ogni logica partitica ci sia almeno un obiettivo concreto da perseguire e cioè sconfiggere la paura. E non mi riferisco solo alla paura del qo vid, ma anche alle paure nostre, alla paura della sconfitta, alla paura dell'emarginazione. Si deve capire che non sono costoro che potranno tanto, occorre dare alle cose il loro vero nome, che spesso non è altro che becera e maldestra intimidazione, pure malfatta, che sopravvivrebbe poco senza il nostro timore. E qui sta uno dei punti: a loro non importa se abbiamo paura del virus, della russia, della bomba, dell'attacco hacker nord coreano o delle loro stesse leggi oppressive: il risultato è lo stesso perché ogni paura paralizza e impedisce l'azione, anche quella singola, legittima. La controinformazione di cui voi parlate giustamente non fa questo ma alimenta paura e rabbia improduttiva. Non è ancora il momento, credo, di discutere di logiche politiche e di partito, specie in italia, ma di tendere anche individualmente la mano a chiunque voglia conservare la propria natura "umana". 

Questo post è stato modificato 5 mesi fa da sarah

RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Jocondor, ti ho risposto nell'altro 3D!!

In merito alla controinformazione suddetta, questa non ha mai citato la lotta dei ViVi che invece è finita tante volte sui media, compresa la tv, un giornale estero, una tv francese. Ne ha parlato il mainstream (male) e non la cosiddetta informazione indipendente, fa ridere già così!!

Perché non ne parlano bisognerebbe chiederlo a loro... Ammesso ti rispondano... Vedere sopra per lumi in merito.

L'ipotesi è che non siano così indipendenti... Non si tratterebbe di lodare la loro lotta ma di citarla, a livello di cronaca. Degli scioperi della fame e delle manifestazioni, ByoBlu ha sempre parlato!

I ViVi sono scomodi e possono diventare una cosa incontrollabile perché, se in tanti si svegliano e agiscono insieme, diventa qualcosa che non riescono più a gestire. Ora fanno rumore (scrivendo la verità ovunque sul territorio e facendo azioni online) e sono in pochi!!

I link che ho messo qui sopra sono da leggere e in uno c'è un video senza voce contraffatta, comunque... 😉

Per sapere cosa fanno di particolare, devi capire che cos'è V_V e come agisce.

E' ad oggi l'unica forza di lotta perché tutto il resto non è lotta ma resistenza, protesta... Sono cose che non potranno avere successo perché già previste dal sistema... C'è tanto materiale se vuoi saperne di più, coraggio, non è così difficile ascoltare quella voce!!😉 Comunque, ci sono anche audio senza quella voce, anche se io ti consiglio quelli lì.

Se vai nel 3D Come instaurano la dittatura, cosa fare ho postato una recente intervista e l'audio forse è pure meglio del solito. Ma se ti ci metti puoi ascoltare molto altro! 😉


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Sarah, nel 3D Come instaurano la dittatura, cosa fare ho postato un’intervista recente in cui parla anche di ByoBlu e simili, se ti può interessare…

“Troppo tollerati dal sistema, sostenuti da macro sottoscrizioni popolari che, senza dubbio in buona fede, si rendono però troppo "visibili" all'eventuale censore.”

Non ci avevo pensato!

“tutta questa mole di contenuti lascia alla fine un senso di impotenza e sconfitta, forse l'idea di un futuro riscatto che non arriverà mai. Si dovrebbe quanto meno parlare di inconcludenza pura”.

Esatto! Se ascolti quel video (ed altro materiale sui canali), troverai esattamente questo. La controinformazione svolge quella che si chiama “normalizzazione”…

Invece, V _ V non ti tiene lì buona buona nel recinto pre-macello, ti dice: siamo nella cacca, siamo in guerra, dobbiamo muovere il c… o sarà la fine! Ma purtroppo la gente non comprende di essere in guerra…

“Non sto disprezzando questi singoli soggetti, beninteso, ma sono ormai abbastanza infastidita dalla logica attendista perenne.”

Ti tengono nella ruota del criceto! Citaz.

“Ripeto, non conosco il movimento di cui parla @ Maryland ma mi sento di credere che, al momento, al di là di ogni logica partitica ci sia almeno un obiettivo concreto da perseguire e cioè sconfiggere la paura.”

Anche questa è una cosa che spiegano… 🙂 Non è un movimento. 😉

“La controinformazione di cui voi parlate giustamente non fa questo ma alimenta paura e rabbia improduttiva.”

Esatto o a volte anche speranze vane: le cause legali, le manifestazioni, lo sciopero della fame…

“Non è ancora il momento, credo, di discutere di logiche politiche e di partito, specie in italia,”

La politica è da escludere oggi, è un'altra illusione...

Sei dai un'occhiata qui, ci sono alcuni video molto esplicativi (e sono solo alcuni):

https://telegra.ph/Entra-in-V-V-09-02

🙂

Per il resto, tu hai capito da te molte cose cui io non avevo pensato e che ho appreso da loro!


RispondiCitazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 141
 

Quindi, @ Maryland, se io non conosco il movimento di cui si parla ma ci troviamo a condividere determinate "impressioni", significa che queste non sono appannaggio esclusivo di una sorta di "setta di indottrinati" ma scaturiscono semplicemente dalla nostra azione di pensare. Questo dovrebbe rassicurarci e liberarci dal timore di aver "preso a prestito" le idee di altri. Dalla spontaneità con cui scrivi, io immagino di avere qualche anno più di te ( anche se non sono così " vecia" 😆 ) e posso dire che in questi "annetti" tutti trascorsi nella nostra amena penisola, ho avuto il tempo di osservare e seguire le vicende di varie "formazioni extra parlamentari", movimenti di protesta, movimenti che si trasformano in partiti, meteore e stelle cadenti che dopo una sola performance si sono persi nella nebbia. E' la storia di questo paese, specialmente dopo il 1992. Pensa che ora ci accusano con facilità di avere tendenze "complottiste" al limite della malattia psichiatrica senza nemmeno provare a considerare che la maggior parte di noi è nata e cresciuta in un paese che una certa artista aveva definito "delle mezze verità": aerei civili che esplodono in volo, bombe sui treni, stragi di ma fia, infinite ipotesi di corruzione e collusione, inchieste- farsa, casi giudiziari pluridecennali e via dicendo. Altro che "tutto chiaro e semplice", ma tant'è. E' naturale, quindi, che io o altri lettori esprimiamo un generale scetticismo a proposito di nuovi "movimenti" forse sorti in fretta e senza una chiara connotazione culturale. Abbiamo tutti in mente la bella storia di m5s che dalle piazze di grillo è finito a ratificare questi abominevoli decreti tra le macerie delle camere parlamentari. Non si possono ignorare fatti come questi, sarebbe non vedere la realtà. Tra l'altro, la stessa tv b.blu di cui abbiamo parlato è stata, a quanto pare, abbastanza monopolizzata proprio da soggetti provenienti dall'apparato di comunicazione di quella formazione politica lì e anche questo dovrebbe farci riflettere. Non sarà tutta malafede, ma... Quindi, almeno da parte mia, non voglio che ti giunga un messaggio di chiusura rispetto a certi temi o messaggi che, come vedi, io condivido senza nemmeno conoscere la realtà di cui parli e aver nulla ascoltato di loro. Si sottolinea soltanto un doveroso atteggiamento di prudenza rispetto a gruppi e formazioni che si teme possano ripetere l'iter compiuto da altri loro "simili". Sono invece assolutamente convinta dell'utilità del messaggio critico che, al di là degli schemi politici del secolo scorso ( sei comunista o conservatore - cattolico o progressista - liberale o socialista ecc. ) può e dovrebbe raggiungere, con mente aperta, chiunque senta la necessità di superare il grottesco schema mortifero che ci coinvolge nel profondo e dimostrare sempre più apertamente il proprio lato umano. Anche noi individualmente lo possiamo fare. Ciao e grazie per la vivace riflessione che mi ha coinvolta.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

“E' naturale, quindi, che io o altri lettori esprimiamo un generale scetticismo a proposito di nuovi "movimenti" forse sorti in fretta e senza una chiara connotazione culturale. ”

è vero ed oggi è anche normale non fidarsi più di nessuno con quello che sta capitando ma, cavoli, ma proprio ora diffidate?! 🤭 🙃 Qui non si tratta affatto di politica, non c’è un partito o un movimento ma persone esperte in guerra e strategie che dicono da maggio 2020 che la situazione è grave e che occorre sviluppare lotta. Loro sanno come si lotta, anche in una guerra di questo tipo. Si parla di lotta non violenta fondata sulla contropropaganda e la disobbedienza civile.

Spero tu possa dare un’occhiata, ti si aprirà un mondo mai visto altrove.

La “cultura” è questa: la lotta per il ripristino di libertà e diritti, mettere dei punti fermi affinché non possa più ripetersi quello che sta succedendo: magari!!

Non è un movimento nè un partito, è forza apolitica, areligiosa, non ci sono tessere, iscrizioni, soldi o altro. Si tratta di lottare insieme per riprenderci quel che è nostro, fine.

Mamma mia, se penso ai pentastellati… Mamma mia!!!!

Sul discorso ByoBlu e Cinque Stelle, all’inizio, quando qualcuno mi fece scoprire questo canale "indipendente", anche io avevo avuto un dubbio per quel legame, passato?, poi dissipato e invece!!!

“Si sottolinea soltanto un doveroso atteggiamento di prudenza rispetto a gruppi e formazioni che si teme possano ripetere l'iter compiuto da altri loro "simili".”

Non sono paragonabili, perché qui non c'è la politica di mezzo, è proprio la base il loro essere apolitici!

Sono "i nuovi partigiani", è lotta primitiva per ripristinare i diritti fondamentali che ci stanno derubando.

E’ proprio un’altra cosa da quello che uno si immagina, per questo, ti pregherei di ascoltarli… 🙂 All'inizio, forse anche io, vedendo il simbolo che mi era passato sotto il naso online, avevo pensato alla politica: niente di più sbagliato!!!!

Comunque, anche io ho delle criticità, dei dubbi e della paure sulla lotta...

Grazie a te! Ciao. 🙂


RispondiCitazione
Jocondor
Eminent Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 28
 

Sono in parte d'accordo nella delusione su ByoBlu (radioRadio non la seguo), che pure ha ingaggiato Rangeloni come reporter sul campo, ma vorrei dire che "marciare divisi per colpire uniti" potrebbe spiegare perché le forze in campo (quelle dalla nostra parte, ovviamente) seguano strategie diverse tra di loro:

Ugo Mattei difende lo Stato di Diritto e la Costituzione,

Toscano con Visione TV fa ottima controinformazione ed invia Giorgio Bianchi nel Donbass,

ViVi fa scritte sui muri contro il vaccino,

Fusillo porta avanti cause in difesa dei lavoratori sospesi,

Sceusa ha inventato una marcia delle libertà che unisce e fa incontrare persone che altrimenti sarebbero sole, (e della quale nè ByoBlu nè Visione TV hanno mai parlato)

Don Chisciotte intervista anche i ViVi ed attacca Puzzer,

Sollevazione (Pasquinelli) ha una presenza politica classica, nel mondo del lavoro e nelle manifestazioni,

Ugo Rossi si fa arrestare,

Blondet ci informa su aspetti militari, in particolare francesi, e sul gender-transumanesimo

eccetera eccetera.

In questo quadro tuttavia non vedo davvero alcun particolare primato per i ViVi, una componente che invece reclama una sua esclusiva pretesa, quella di essere "guerrieri".

Non vedo davvero alcun guerriero, vedo (poche) scritte sui muri, un pessimo simbolo, un approccio dialettico da setta, nessun particolare risultato dimostrabile.

Questo post è stato modificato 4 mesi fa da Jocondor

RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Non vedo davvero alcun guerriero, vedo (poche) scritte sui muri, un pessimo simbolo, un approccio dialettico da setta, nessun particolare risultato dimostrabile.

Parli senza esserti informato. Se vuoi sapere gli aspetti mancanti, muovi il …. e ti informi. Il canale è aperto a tutti. E puoi andartene quando vuoi, nelle sette non è proprio così. Alternative oggi non ce ne sono. Però puoi sempre illuderti, se preferisci. E nel tuo post c'è un bell'elenco di illusioni.

 

Il risultato dimostrabile è:
essere finiti su tantissimi giornali (persino sul The Washington Post!) tante volte e in televisione (anche in Francia), e parlo di mainstream (anche perché se si aspetta certa controinformazione si può morire); il messaggio è così arrivato alla conoscenza di tutti; i giornali mainstream rilanciavano il loro messaggio: “I vax uccidono, il green pass è nazismo...”, certo ne parlavano male usando anche menzogne, per esempio gli hanno accusati di minacciare, distorcendo la realtà dei fatti. Essere riconosciuti dal sistema e dalle persone come forza di lotta.
In alcuni casi, pare che abbiano notato una correlazione tra la diminuzione dei vax e le zone in cui sono state fatte azioni.
Il fatto che il sistema cancelli le scritte, il fatto che li denigri, che gli dedichi uno studio dei servizi segreti, che alcune persone siano state perquisite fa intuire che piacere piacere non fanno.

marciare divisi per colpire uniti" potrebbe spiegare perché le forze in campo (quelle dalla nostra parte, ovviamente) seguano strategie diverse tra di loro

Pura illusione. Non è così. E non colpiscono nulla, anche se si tratta di brave persone (poi ci sono anche le fregature).

“Ugo Mattei difende lo Stato di Diritto e la Costituzione,”

E’ una brava persona ma, se sei in guerra, non puoi pensare di venirne fuori con la legge o un referendum!! Gli ebrei potevano forse fare il referendum per sconfigger Hitler???

“Toscano con Visione TV fa ottima controinformazione ed invia Giorgio Bianchi nel Donbass,”

Seguivo anche io una volta ma han parlato mai dei V_V? Lo dico solo perché, se eviti proprio il tema, mi viene in mente l’agire di ByoBlu… Comunque, forse (forse!) uno può anche voler parlare d’altro, pensando, come pensi tu, che in fondo siano solo scritte… Comunque, l'informazione ormai lascia il tempo che trova. Occorrerebbe fare.

Poi, Toscano + Fusaro = politica = altra illusione del sistema!

“ViVi fa scritte sui muri contro il vaccino,”

Per ora, fanno solo scritte perché sono in pochi. Ci sono state anche altre azioni, comunque (cartellos, per es.) ma concettualmente simili (portare il messaggio di verità, occupare il territorio). Ci sono anche le azioni online, hanno attaccato durante le dirette e a volte, in risposta, hanno chiuso i commenti o le dirette!
Le persone non capiscono che la lotta V_V è l’unica possibilità che c’è oggi. Il resto non è lotta e non ha speranze.

“Fusillo porta avanti cause in difesa dei lavoratori sospesi”

Non solo, anche altro. Può essere utile per informarsi sulle questioni giuridiche ed è ok per situazioni specifiche (es. ricorsi) ma la legge, ripeto, non ci salverà! Altra illusione del sistema!

“Sceusa ha inventato una marcia delle libertà che unisce e fa incontrare persone che altrimenti sarebbero sole, (e della quale nè ByoBlu nè Visione TV hanno mai parlato)”

E poi, una volta incontrate, cosa fanno, se non c’è una strategia di lotta dietro?


RispondiCitazione
Jocondor
Eminent Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 28
 
Pubblicato da: @maryland

Non vedo davvero alcun guerriero, vedo (poche) scritte sui muri, un pessimo simbolo, un approccio dialettico da setta, nessun particolare risultato dimostrabile.

Parli senza esserti informato. Se vuoi sapere gli aspetti mancanti, muovi il …. e ti informi. Il canale è aperto a tutti. E puoi andartene quando vuoi, nelle sette non è proprio così. Alternative oggi non ce ne sono. Però puoi sempre illuderti, se preferisci. E nel tuo post c'è un bell'elenco di illusioni.

 

Il risultato dimostrabile è:
essere finiti su tantissimi giornali (persino sul The Washington Post!) tante volte e in televisione (anche in Francia), e parlo di mainstream (anche perché se si aspetta certa controinformazione si può morire); il messaggio è così arrivato alla conoscenza di tutti; i giornali mainstream rilanciavano il loro messaggio: “I vax uccidono, il green pass è nazismo...”, certo ne parlavano male usando anche menzogne, per esempio gli hanno accusati di minacciare, distorcendo la realtà dei fatti. Essere riconosciuti dal sistema e dalle persone come forza di lotta.
In alcuni casi, pare che abbiano notato una correlazione tra la diminuzione dei vax e le zone in cui sono state fatte azioni.
Il fatto che il sistema cancelli le scritte, il fatto che li denigri, che gli dedichi uno studio dei servizi segreti, che alcune persone siano state perquisite fa intuire che piacere piacere non fanno.

marciare divisi per colpire uniti" potrebbe spiegare perché le forze in campo (quelle dalla nostra parte, ovviamente) seguano strategie diverse tra di loro

Pura illusione. Non è così. E non colpiscono nulla, anche se si tratta di brave persone (poi ci sono anche le fregature).

“Ugo Mattei difende lo Stato di Diritto e la Costituzione,”

E’ una brava persona ma, se sei in guerra, non puoi pensare di venirne fuori con la legge o un referendum!! Gli ebrei potevano forse fare il referendum per sconfigger Hitler???

“Toscano con Visione TV fa ottima controinformazione ed invia Giorgio Bianchi nel Donbass,”

Seguivo anche io una volta ma han parlato mai dei V_V? Lo dico solo perché, se eviti proprio il tema, mi viene in mente l’agire di ByoBlu… Comunque, forse (forse!) uno può anche voler parlare d’altro, pensando, come pensi tu, che in fondo siano solo scritte… Comunque, l'informazione ormai lascia il tempo che trova. Occorrerebbe fare.

Poi, Toscano + Fusaro = politica = altra illusione del sistema!

“ViVi fa scritte sui muri contro il vaccino,”

Per ora, fanno solo scritte perché sono in pochi. Ci sono state anche altre azioni, comunque (cartellos, per es.) ma concettualmente simili (portare il messaggio di verità, occupare il territorio). Ci sono anche le azioni online, hanno attaccato durante le dirette e a volte, in risposta, hanno chiuso i commenti o le dirette!
Le persone non capiscono che la lotta V_V è l’unica possibilità che c’è oggi. Il resto non è lotta e non ha speranze.

“Fusillo porta avanti cause in difesa dei lavoratori sospesi”

Non solo, anche altro. Può essere utile per informarsi sulle questioni giuridiche ed è ok per situazioni specifiche (es. ricorsi) ma la legge, ripeto, non ci salverà! Altra illusione del sistema!

“Sceusa ha inventato una marcia delle libertà che unisce e fa incontrare persone che altrimenti sarebbero sole, (e della quale nè ByoBlu nè Visione TV hanno mai parlato)”

E poi, una volta incontrate, cosa fanno, se non c’è una strategia di lotta dietro?

Mah. Il fatto di essere citati sui giornali di regime dimostra soltanto che siete (sono) facilmente aggredibili, non che siano pericolosi. Tutte le componenti del movimento vengono regolarmente aggredite, i ViVi sono quelli che si prestano bene per via dell'anonimato, che vi rende facilmente sospetti di infiltrazione: da parte dei "fascisti", secondo i media, da parte dei Servizi, secondo molti altri. 

A Cesare Sacchetti hanno sequestrato il PC, il telefono ed i files per aver scritto che Draghi non sta bene in salute, e  onestamente non riesco a vedere in questo un segnale di paura da parte del sistema. Inoltre lui ha (correttamente) mostrato il provvedimento di sequestro in rete, trasformandolo in uno strumento di lotta. I vostri militanti hanno subito analoghi provvedimenti? Bene, usateli anche voi come strumenti di lotta, così ci convincete tutti.

Toscano non parla di ViVi, ma neanche i ViVi parlano di Toscano e tanto meno delle Marce delle libertà; prova ne sia che tu, Maryland, dimostri di non conoscere affatto il livello delle persone che partecipano alle marce, che generalmente sono attive in moltissimi modi (che peraltro non mi convincono tutti, anzi): GAS, fuochi, volantinaggi, autodeterminazione, eccetera. Attraverso le marce si maturano simpatie, unità, collaborazione.

Più in generale, la concorrenza interna, il rivendicare alcune esclusività ai danni delle altre componenti del movimento, (che è cosa diversa dal discutere e valutare quali siano le forme di lotta migliori) cioè il parlare male dei "concorrenti" è indice di cattiva "capacità commerciale".

Meglio dimostrare con i fatti le proprie capacità di lotta. E, insisto, di particolari capacità di lotta dei sedicenti guerrieri (nientemeno!) non ne vedo davvero granché.


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

“Bene, usateli anche voi come strumenti di lotta, così ci convincete tutti.”

C'è anche da dire che con alcuni non ci sono speranze… 🤭 

Toscano non parla di ViVi, ma neanche i ViVi parlano di Toscano

?? V_V non è una tv, è vero che condivide anche importanti notizie (dai canali più svariati) sul regime che avanza e le commenta. Se ci sono notizie rilevanti di Visione Tv, le pubblica, magari l'ha anche già fatto. Toscano fa informazione e politica e quest'ultima è una delle illusioni oggi e V_V non promuove illusioni, dice chiaramente che se non lottiamo siamo o morti o schiavi. Ti sbatte la realtà in faccia.

Una volta i ViVi dissero che i lotti dei vax non erano tutti uguali e poi, tempo dopo, è arrivata una notizia che confermava ciò.

Il movimento complessivo di cui parli non esiste, certo, ci sono tante persone che si oppongono e che si attivano in vari modi. Non si tratta di protagonisimo, presunzione o di denigrare il lavoro fatto da altri, ci mancherebbe. Ci saranno ottime persone in buona fede che si operano per i loro ideali. Il problema è che non hanno una speranza in questa guerra. Se tutti "i ribelli" fossero ViVi, sarebbe un'altra cosa. Si potrebbe ottenere molto di più. Invece, non succede. Sicuramente, V_V avrà fatto degli errori di comunicazione. Si vince solo se si lotta uniti.

 


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

CENTO, MILLE, UN MILIONE DI ViVi

Invitiamo a NON fare più donazioni e abbandonare gran parte dei canali telegram, youtube e facebook di sedicente opposizione e relativi neo partiti politici, che hanno il solo scopo di incollare la gente davanti a cellulari e computer, renderla passiva e dipendente o al massimo fare manifestazioni e azioni legali spesso inutili, che servono per la carriera di alcuni e per ottenere parcelle, donazioni, vendere libri, integratori, corsi.

Visto il clima di caccia alle streghe che si è creato intorno ai ViVi e visto il silenzio colpevole e interessato di tutta la sedicente controinformazione, invitiamo tutti, noi per primi, ad andare nella chat di ingresso, per iniziare il percorso di formazione per diventare operativi.

https://t.me/+tp3Vnskj5NQ5MTUx 



Immaginiamo che per chi non si sente pronto o adatto per azioni concrete ci sarà la possibilità di partecipare con sostegno logistico, organizzativo e di diffusione, senza rinunciare mai al proprio spirito critico e costruttivo.

Tratto da: https://t.me/CovidTruffaNews/1025


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: