Ci sarà Elly ? Nel ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Ci sarà Elly ? Nel 2023 disertò. Domani Camera e Senato discuteranno e voteranno su Consiglio d' Europa dedicato alle guerre


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8343
Topic starter  

Il prossimo Consiglio d' Europa, giovedì e venerdì,  è centrato quasi esclusivamente sulle guerre in corso e sulla Difesa europea. Domani mattina Meloni parlerà alla Camera, poi chiuderà il dibattito alla Camera e nel pomeriggio chiuderà di nuovo il dibattito questa volta al Senato. Nelle assemblee  i maggiori leader politici italiani dovrebbero discutere di temi cruciali, pace o guerra. L' anno passato la Schlein preferì disertare ed andare a parlare al gruppo PD del Parlamento UE. Ha avuto ragione, per un anno ha dribblato la guerra ed ha vinto le elezioni. Io lo scorso anno segnalai la cosa e quest' anno segnalo il dibattito di domani, ad oggi ignorato ma che il 27 giugno riempirà pagine di giornali. Non serve a niente farlo, ma lo faccio ugualmente.

Marcopa

Consiglio europeo, 27-28 giugno 2024

In evidenza

I leader dell'UE discuteranno dell'agenda strategica 2024-2029, del prossimo ciclo istituzionale, dell'Ucraina, del Medio Oriente, della sicurezza e della difesa, della competitività e di altri punti.

Ucraina

I leader dell'UE discuteranno della guerra di aggressione della Russia nei confronti dell'Ucraina in tutte le sue dimensioni. Di fronte alla recente escalation da parte della Russia e all'intensificarsi degli attacchi nei confronti di civili e infrastrutture critiche, i leader discuteranno del sostegno globale dell'UE all'Ucraina, in particolare del sostegno militare. In tale contesto esamineranno le iniziative avviate dagli Stati membri in materia di munizioni e missili e il sostegno nell'ambito dello strumento europeo per la pace.

I leader dovrebbero inoltre discutere dei progressi compiuti nell'uso dei beni congelati della Russia per sostenere l'Ucraina e la sua ricostruzione.

Affronteranno anche il cammino dell'Ucraina verso l'adesione all'UE, in vista della prima conferenza di adesione del 25 giugno 2024.

 

Medio Oriente

I leader dell'UE discuteranno degli ultimi sviluppi in Medio Oriente e delle priorità più importanti, tra cui:

L'UE è fermamente impegnata a collaborare con i partner per porre fine senza ritardo alla crisi a Gaza ed evitare un ulteriore inasprimento delle tensioni nella regione, nonché per conseguire una pace duratura e sostenibile sulla base di una soluzione fondata sulla coesistenza di due Stati.

Sicurezza e difesa

I leader dell'UE proseguiranno le discussioni su come aumentare la preparazione e le capacità complessive dell'UE in materia di difesa.

Discuteranno inoltre di come rafforzare ulteriormente la base industriale e tecnologica di difesa. In tale contesto, esamineranno le opzioni per mobilitare maggiori finanziamenti per l'industria europea della difesa.

Competitività

Sulla base della riunione del Consiglio europeo del 17 e 18 aprile 2024, i leader dell'UE torneranno sull'unione dei mercati dei capitali ed esamineranno i progressi compiuti nelle azioni volte a:

Migrazione

I leader dell'UE discuteranno di migrazione.

Politica estera

I leader dell'UE discuteranno della situazione in Georgia e della posizione dell'UE, in particolare alla luce della legge sugli agenti stranieri.

Discuteranno del proseguimento del sostegno alla Moldova per affrontare le sfide derivanti dalla guerra della Russia nei confronti dell'Ucraina, e del cammino della Moldova verso l'adesione all'UE in vista della prima conferenza di adesione del 25 giugno 2024.

Discuteranno inoltre di come sviluppare un approccio strategico nei confronti del Mar Nero.

Alla luce degli eventi, il Consiglio europeo potrebbe affrontare questioni specifiche di politica estera.

Minacce ibride

Il Consiglio europeo discuterà della risposta dell'UE all'aumento delle attività ibride dirette contro l'UE, i suoi Stati membri e i suoi partner, comprese l'intimidazione, il sabotaggio, la manipolazione delle informazioni e le ingerenze da parte di attori stranieri, la disinformazione, le attività informatiche malevole e la strumentalizzazione dei migranti da parte di paesi terzi.

Questa argomento è stata modificata 4 settimane fa da marcopa

Citazione
BrunoWald
Honorable Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 511
 

Ci sarà Elly? Non vorrei sembrare scortese, ma non me ne può fregare di meno, e credo che a questo punto tutti noi, indipendentemente dalle nostre idee politiche, dovremmo avere imparato se non altro a fregarcene di quello che fanno o che dicono Elly, Giorgia, Matteo, Giuseppe, Sergio & C., di cosa ha scritto questo o quell'altro giornale, di quanti erano presenti alla manifestazione, e tante altre belle cose con le quali si sono intrattenuti per decenni i nostri padri e nonni, con una mentalità che poteva essere comprensibile negli anni Settanta, ma che oggi non ha più alcuna ragion d'essere.


sarah, Darkman e oriundo2006 hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: