COVID19 condizionam...
 
Notifiche
Cancella tutti

COVID19 condizionamento aria


RES
 RES
Estimable Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 162
Topic starter  

Il riassuntivo delle raccomandazioni
https://www.aicarr.org/Documents/News/200313_AICARR_SARSCOV2_19.pdf

Poi in tutto il sito ci sono un po'di documenti
https://www.aicarr.org/

Interessante, ciato più volte, sia in Posizione che in Protocollo di AICARR la raccomandazione dell'esclusione dell'aria di ricircolo: l'aria trattata deve essere sempre nuova.
Non c'è igienizzazione che conta che limita che abbassa (spec fancoli)

A noi hanno limitato di tutto non si saprà se sarà manco possibile andare al mare, ma avete per caso letto di leggi, fonti normative, che obblighino assetti d'impianto di codizionamento aria che limitino la propagazione del virus?
Semplicemente serrande del ricircolo chiuse, finestre aperte.
Ci rendiamo conto dei costi energetici che una tale pratica implica? (Manco detto che un impianto regga)

Sarò retrospettivo-gomblottista ma:
Se tale pratica fosse attuata a pagare non sarebbero più i minuti....
Mentre se tale pratica non è attuata a pagere saranno i minuti; se ho capito bene in Veneto sono gia da una settimana al 60% della produzione.

Questo è un'ulteriore puntino da congiungere al gomitolo covid fobia propagazione virus etc etc etc terrorismo mediatico, leggi da regime.... .... ... vaccinazioni... ... ...

In retroazione argomento a cuore dei Gretini i consumi salirebbero tantissimo.


Citazione
Condividi: