Il dottor Arne Burk...
 
Notifiche
Cancella tutti

Il dottor Arne Burkhardt conferma che lo sperma è stato quasi interamente sostituito dalle proteine ​​Spike


Pfefferminz
Prominent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 941
Topic starter  

Il patologo tedesco Prof. Dr. Arne Burkhardt mostra alcune immagini e riferisce che nel tessuto riproduttivo di un ventottenne deceduto 140 giorni dopo l'inoculazione del "vaccino" anti-Covid non ci sono quasi più spermatociti, i quali sarebbero stati sostituiti dalle proteine Spike. 

Il Prof. Burkhardt consiglia, a titolo personale non scientifico, a una donna in età fertile di non programmare la maternità con un uomo vaccinato. 

https://rumble.com/v2a5fpw-dr-arne-burkhardt-confirms-sperm-has-been-almost-entirely-replaced-by-spike.html

(video in inglese di circa due minuti) 


BrunoWald e ducadiGrumello hanno apprezzato
Citazione
ducadiGrumello
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 186
 

continuo a pensare che questo fosse il piano fin dall'inizio. Yeadon parlò degli effetti sugli organi riproduttivi ben prima che entrassero in commercio i vax. Ha una sua eleganza e una coerenza interna, questa è gente che non ha (o che non aveva?) fretta, poi per spiegare il tracollo della fertilità si può buttarla in caciara, gli spermatociti già calavano da anni, l'inquinamento, ovviamente il cambiamento climatico...


Pfefferminz, Brule e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
BrunoWald
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 448
 

Mostruoso. Un piano di una raffinatezza diabolica, che ci dà la misura dell'odio dell'1% verso i "mangiatori inutili". Si noti che nel corso dei millenni sono sempre stati presi di mira, anche con estrema ferocia, singoli gruppi etnici, sociali o religiosi, ma mai la volontà genocida si era rivolta contro l'umanità in quanto tale: siamo di fronte a un salto di qualità senza precedenti, che per le modalità impiegate potrebbe sfuggire di mano agli apprendisti stregoni e provocare conseguenze al di là di ogni immaginazione un conto è usare fucili e mitragliatrici, ben'altra cosa è aggredire indiscriminatamente il genoma e il sistema riproduttivo umano.

Gli esecrati regimi del passato incoraggiavano il popolo a fare figli, questi invece vogliono farci estinguere: ad occhio e croce, direi che è una bella differenza! E pur non essendone sicuro, data la scarsità e incertezza delle informazioni note, tendo a credere che il bersaglio principale sia la popolazione bianca, mentre le altre razze, pur essendo ben più prolifiche, non sono state prese particolarmente di mira. Ripeto, non ne sono certo, e se fosse vero verrebbe meno il movente più accreditato, che è quello di far spopolare il pianeta.

Non voglio cadere a mia volta nella trappola delle spiegazioni semplicistiche; in ogni caso, siamo di fronte a qualcosa di inaudito, e dubito che ne usciremo con denunce, processi e altri metodi civilizzati.

 


Pfefferminz, ducadiGrumello e Brule hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: