"Le scuole devono a...
 
Notifiche
Cancella tutti

"Le scuole devono attrezzare i bambini ad avere partner sessuali" - affermano l'Onu e l'Oms

Pagina 2 / 2

betelges
Active Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 5
 

Interessante. Questo Mieli sembra ricalcare il pensiero del Fiesoli del Forteto e di quella sulfurea misoginia dei Mostri di Firenze 


RispondiCitazione
LuxIgnis
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 481
 

@ Sarah

Questo è un modo serio di approcciare il discorso, anche perché c'è molta confusione e mistificazione in atto da una parte e dall'altra.

Secondo me dietro tutto non c'è un discorso di emancipazione sessuale o altro ma c'è solo il solito sistema meccanicistico di volere il controllo di tutto. Di rendere un uomo sin dalla prima infanzia una specie di robottino, in cui vi sono delle direttive e delle tappe da seguire. La stessa cosa che avviene in altri ambiti. Ma la realtà umana è molto più complessa e ha bisogno di ampi spazi di manovra per agire in libertà.

In sostanza negano la libertà sia chi vede in ogni cosa un chissà quale tentativo di "sdoganare" la pedofilia creando danni enormi ai bambini stessi, e sia in chi promuove come l'OMS delle tappe forzate in nome di una fantomatica libertà sessuale, creando danni enormi anch'essi.

L'educazione sessuale va fatta ma deve essere limitata e di certo non in così tenera età, a informare sugli aspetti pratici per così dire. Quindi contraccezione, consapevolezza dei pochi rischi che si possono correre come la possibilità delle malattie veneree, consapevolezza e conoscenza del corpo e così via. Non di certo si deve e si può insegnare il piacere. Quelli sono percorsi individuali e di scoperta.

Ma poi ma che vogliono insegnare? Già a suo tempo che non esisteva internet e di queste cose non si parlava assolutamente, io ricordo che da ragazzino sapevo praticamente tutto. Figurarci ora con internet. I ragazzini sanno tutto e di più. Basta che si fanno un giro. I ragazzini sono molto più svegli di quanto gli adulti sanno e vorrebbero. Non vanno indirizzati o gli vanno date cose che già sanno, gli va solo data la conoscenza degli strumenti in gioco. Ma il resto è una cosa che riguarda solo loro.

 


RispondiCitazione
ekain3
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 417
Topic starter  

In un dialogo di Platone, (il Simposio, mi pare), si dice chiaramente che la pratica della pederastia era una delle prerogative culturali che distingueva Atene dai barbari; poi per secoli la cultura cristiana ha condannato la pederastia, di sicuro la Chiesa l'ha fatto in pubblico, (spesso praticando la pedofilia in privato). Ora, la New Normal e l'elite di Davos, apre non solo alla omosessualità, ma avendo il Transumanesimo come valore fondamentale, sta imponendo la transessualità e la pedofilia, praticata da molti di loro, basta pensare allo scandalo Epstein/Bill Gates o alle alte gerarchie cattoliche.

https://nlpc.org/featured-news/nlpc-chairman-peter-flaherty-is-arrested-during-berkshire-shareholder-proposal-presentation/

E per farlo queste elite potentissime usano la forza dei media che controllano, delle ONG e delle organizzazioni che finanziano (vedi l'OMS e l'ONU), e del denaro, dei soldi, milioni di dollari, anche nelle università e nell'esercito. Minacciando di ritirare i finanziamenti se non si accetta e diffonde l'ideologia LBGT. Per ora succede soprattutto negli USA. Questo è un fatto. E dice molto sul controllo che il Potere e la classe al potere nei secoli ha sempre esercitato sulla sessualità delle masse, controllandola, dirigendola e soffocandola. Esserne coscienti è già una forza, almeno ci consente di prepararci ai tempi che stanno per venire...

-------------------

''La moralità classica discendeva in larga parte dalla riflessione sull'amore per i ragazzi, fondata sull'esaltazione dell' aretè (ἀρετή) e sulla negazione dell'evidenza: il piacere. L'aretè, questa ''eccellenza'' che era pur sempre virtù, perché il significato moralizzante le apparteneva fin dall'inizio, e non le è stato solo sovrapposto dai cattivi posteri, l'aretè è incandescente laddove si unisce all'amore per i ragazzi. Nella sua kantiana disinteressata solitudine, i Greci l'avrebbero apprezzata ben poco. Immagine ultima dell'aretè in Grecia è il campo di battaglia di Cheronea, cosparso dei cadaveri dei giovani Tebani. Quei corpi si presentavano a due a due: erano tutte coppie di amanti, scesi in battaglia l'uno accanto all'altro contro i Macedoni. Fu quella l'ultima battaglia della Grecia. Dopo quel giorno Filippo II e Alessandro la trasformarono in museo.''
Roberto Calasso, Le nozze di Cadmo e Armonia.

Questo post è stato modificato 1 anno fa 9 volte da ekain3

RispondiCitazione
LuxIgnis
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 481
 

@ Detrollatore II

Citate sempre ed esclusivamente Mario Mieli, prendendo una frase in un libro che ha scritto. Personaggio alquanto disturbato psichicamente che tra l'altro se non sbaglio si è suicidato. Ma c'è solo ed esclusivamente quello. Migliaia di organizzazioni omosessuali nel mondo ma non avete nient'altro per confermare i vostri deliri che quello che scrisse Mieli. Solo quello. È come dire che i siciliani sono mafiosi perché c'è Riina. Bella disonestà intellettuale che avete, complimenti.

Ammettendo anche che Mario Mieli sia stato un pedofilo, ma non mi risulta che sia mai stato indagato per quello, per voi l'equazione è semplice: visto che lo è lui allora tutti gli omosessuali sono pedofili. Complimenti ancora, il vostro cervello è di qualità superiore.

In poche parole non avete argomenti, ripetete a vanvera cose come la finestra di Overton, lo sdoganamento della pedofilia, gli omosessuali sono pedofili, Bibbiano e quant'altro. Ma in realtà di queste cose non ne sapete nulla. 

Io seguirò il frocismo come dici tu, ma te e chi la pensa come te segue l'idiozia, l'ignoranza e l'impotenza. Perché solo un impotente che odia gli altri perché è proprio impotente vorrebbe controllare il tutto. Gente nulla che più nulla non si può. In fondo non siete diversi da quegli altri, tutti e due volete solo imporre una morale e non vi interessa minimamente capire il problema. 


RispondiCitazione
LuxIgnis
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 481
 

@ ekain3

Ma Epstein centra con l'omosessualità? Perché a me non risulterebbe, anzi. Era il classico porcone ricco come ce ne sono tanti che sfruttava una specie di prostituzione minorile ma prettamente femminile da quel che mi risulta. C'erano anche giovinetti nelle sue feste? Chiedo.

Io penso che alle elite non gliene frega niente degli omosessuali o transessuali (non sono la stessa cosa). Sono gli stessi che fino a poco tempo fa gli sparavano addosso, anche se in segreto...Tutti gli odiano i trans ma poi ci sono le file appresso a loro. Tanti bei padri di famiglia. Va beh....

Comunque loro stanno utilizzando questo filone per motivi ancora in parte sconosciuti ma come ho già detto per farsi una facciata di esseri civili e progressisti. Un inganno che attira a sé una discreta parte della popolazione. 

Come hai detto tu in varie epoche l'omosessualità era tranquillamente accettata e tollerata. Greci, ma anche i romani. Poi è arrivata la cristianità almeno dai nostri lidi.


RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 460
 

Luxignis

Se Mieli non ti basta, qui trovi un'altra carrellata di maiali verdi LGBT e comunisti:
https://www.provitaefamiglia.it/blog/gender-lgbt-e-pedofilia-il-ruolo-della-comunicazione-iii-parte

NB: google (né altri motori di ricerca) non ti imboccano questi link come mammina. Devi andare a cercarli con opportuni espedienti. Ergo, chi controlla l'informazione on line non vuole che lo sai.
Traduco ancora meglio?? 
IL POTERE E' A FAVORE DELLA PEDOFILIA E DELL'OMOSESSUALITA'!!


RispondiCitazione
Pagina 2 / 2
Condividi: