Ministro francese D...
 
Notifiche
Cancella tutti

Ministro francese Darmanin: Meloni incapace di risolvere problemi migratori


marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8327
Topic starter  

Darmanin: 'Meloni incapace di risolvere problemi migratori'

Il ministro dell'Interno francese: 'l'Italia ha una gravissima crisi'

Attacco da Parigi sul tema dei migranti.

Giorgia Meloni è "incapace di risolvere i problemi migratori" dell'Italia, ha detto il ministro dell'Interno francese, Gérald Darmanin.           

Intervistato da RMC su alcune affermazioni del Rassemblement National riguardanti la situazione alla frontiera franco-italiana, Darmanin ha sostenuto che la premier italiana "è incapace di risolvere i problemi migratori" dell'Italia, Paese che conosce "una gravissima crisi migratoria", ha detto. 

"La signora Meloni" - ha affermato il ministro dell'Interno francese - che guida "un governo di estrema destra scelto dagli amici della signora Le Pen, è incapace di risolvere i problemi migratori per i quali è stata eletta".

Ue, sono i Paesi a scegliere il porto di sbarco
"Abbiamo ripetuto più volte che sono i Paesi membri a essere responsabili delle operazioni di soccorso e salvataggio e anche della designazione del porto più sicuro" per gli sbarchi dei migranti. Lo ha detto la portavoce della Commissione europea Anita Hipper rispondendo a una domanda sulla scelta dell'Italia di far sbarcare a La Spezia i migranti soccorsi dalla Geo Barents.   "La nostra posizione è sempre la stessa sul salvataggio delle vite: si tratta di un obbligo morale e giuridico per i Paesi membri ai sensi del diritto internazionale", ha evidenziato la portavoce.

 

 


Citazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8327
Topic starter  

Da che pulpito, verrebbe immediato da commentare visto le manifestazioni di piazza contro la riforma delle pensioni del governo Macron.

 

però mi diverte il commento perchè ritengo, come potete vedere rileggendo tutti i miei post,

 

che la Meloni sia sopravvalutata,

 

è più presentabile di molti suoi impresentabili ministri o compagni di partito,

 

ma è sopravvalutata e soprattutto si sopravvaluta troppo da sola, è presuntuosa e arrogante.

 

vedremo ora la risposta della nostra premier ex MSI

 

Marcopa

Questo post è stato modificato 1 anno fa da marcopa

RispondiCitazione
Roberto Rey
Eminent Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 27
 

La ns. Meloni chieda a Darmanin  e macron come mai non riescono a risolvere il problema migranti a Mayotte, dipartimento d'oltremare, che chissàmai perchè alle ultime elezioni ha votato per la Le Pen (60%), e che oggi è invasa da migranti dalla Rep delle Comore, ex francese ma poi indipendente per referendum. Migranti che sono oggi più dei residenti ai quali rubano tutto e cacciano dalle loro abitazioni. Darmanin ha mandato sull'isola 2000 poliziotti CRS , antisommossa, che vengono presi a sassate (e perciò devono tenersi la divisa scafandro anche se ci sono 40 gradi  h24). Un amministratore locale ha detto che si dovrebbe cominciare a sparare....apriti cielo, Diritti dell'uomo, magistratura e idioti assortiti a starnazzare...chieda scusa, cacciatelo, come si permette..........

Di questo in Italia non ne parla nessuno....sveglia !!!!!!!!!!!!!!!!!!


BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
Detrollatore II
Reputable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 460
 

Fanno di tutto per non fare le elezioni.
Si dannano per non farle vincere al centro destra, attaccandolo per il suo razzismo e anti-immigrazionismo.
Cospirano per mandarci ancora più immigrati e mettere in difficoltà il governo nemico, rendendolo inviso agli occhi degli elettori di destra.
Il governo nemico approfitta dell'emergenza creata ad arte contro di lui e blocca l'immigrazione con provvedimenti mirati.
E' successo e succederà questo.
E' uno schema che si sta ripetendo in molti settori, come ad esempio sulla gestione dell'acqua.


RispondiCitazione
PietroGE
Famed Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 4114
 

"La signora Meloni" - ha affermato il ministro dell'Interno francese - che guida "un governo di estrema destra scelto dagli amici della signora Le Pen, è incapace di risolvere i problemi migratori per i quali è stata eletta".

Come si può dargli torto, i numeri degli sbarchi sono sotto gli occhi di tutti e che il problema sia ormai fuori controllo lo dicono persino alcuni Tg. I cosiddetti 'pannicelli caldi' tipo pene più severe per gli scafisti, bacchettate sulle mani alle ONG , subito sostenute dalla magistratura italiana, non servono a nulla. Sono diversivi per non affrontare il problema alla radice e cioè abolire gli incentivi, economici e legali  che supportano l'invasione. Su questa, che sarebbe l'unica  via percorribile la Meloni non si muove e sarebbe interessante capire il perché : deferenza verso i poteri forti che vogliono i milioni di immigrati e la scomparsa del popolo italiano? Paura delle conseguenze giudiziarie se opera i respingimenti? Calcolo politico per sfruttare un eventuale  fenomeno di rigetto dell'elettorato verso l'immigrazione alle prossime elezioni? Secondo me sono calcoli di una miopia pericolosa. Ieri Mentana ha fatto vedere un servizio da Mayotte (vedi commento di Rey sopra) scandalizzato per la brutalità della repressione, un servizio sulla pulizia etnica in Israele non lo ha mai fatto vedere e mai ha commentato la politica di razzismo immigratorio praticata li, oppure mai si è chiesto perché di tutte le carrette del mare che arrivano sulle coste italiane non ce n'è una che sbarchi in Israele, magari ci passano davanti ma nessuno sbarca. Il perché è presto detto : gli scafisti responsabili vengono fatti fuori dal Mossad e gli africani che sbarcano vengono rimandati in Africa. Qui in Italia c'è una parte politica che dichiara che non esistono  clandestini ma che tutti hanno diritto a venire in Italia, il che equivale in pratica alla abolizione dei confini. Ecco, forse il buon ministro francese se la dovrebbe prendere prima di tutto con questa gente.


RispondiCitazione
marcopa
Illustrious Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 8327
Topic starter  

Non c'è dubbio

la risposta del ministro francese è propagandistica, per depistare l' attenzione da altri problemi.

 

Ci sono nuovi sviluppi nello scontro Italia Francia, Tajani ha rinunciato ad un incontro con l' omologo francese, e la Meloni incontra il libico Haftar, che inizialmente era legato alla Francia e alla Russia.

 

Comunque la disastrosa guerra a Gheddaffi l' ha fatta

 

il ministro della Difesa Ignazio Benito Larussa, che aveva sottosegretari Crosetto e il figlio di Cossiga

 

Erano insieme a Berlusconi e dopo hanno creato Fratelli d' Italia

 

Ci sono correnti filo USA NATO o filo UE che sfuggono all' informazione ufficiale

 

Crosetto, quando fu candidato di bandiera alle presidenziali, e Larussa quando fu eletto presidente del Senato

 

presero molti più voti di quelli che li hanno votati dichiarando il loro voto,

Questo post è stato modificato 1 anno fa da marcopa

RispondiCitazione
Condividi: