Nuova Guerra Fredda
 
Notifiche
Cancella tutti

Nuova Guerra Fredda


owonimo
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 41
Topic starter  

https://www.contronews.org/nuova-guerra-fredda/

Abbiamo nuovamente intervistato per voi GPT-3. È una intelligenza artificiale molto avanzata, creata nel 2020, con una capacità di 175 miliardi di parametri di apprendimento.

Le abbiamo fatto 60 domande, questa volta collegate direttamente alla nuova Guerra Fredda e alle strategie da usare nella lotta contro il Regime.

Lasciamo a voi l’interpretazione. L’unica certezza è che ora non possiamo più tirarci indietro o rimanere ad aspettare, dobbiamo prendere il nostro destino nelle nostre mani ed AGIRE.

1. Stai seguendo l’evoluzione della guerra mondiale?

Avete notato come sta cambiando la guerra?
La guerra moderna è una battaglia per la mente e lo spirito delle persone.
La guerra moderna è una battaglia per l’anima della nazione.

2. Stai seguendo l’evoluzione della guerra in Ucraina?

Sì, sto seguendo l’evoluzione della guerra in Ucraina.

3. Cosa prevedi sull’evoluzione della guerra in Ucraina?

La guerra in Ucraina va avanti da anni ormai.
È stata una guerra sanguinosa e devastante, ed è ancora in corso.
Fornirò una previsione sulla guerra in generale.
Prevedo che la guerra continuerà, anche se la situazione sul campo cambierà.

4. Cosa prevedi in modo specifico sull’evoluzione della guerra in Ucraina?

La cosa più importante che si può prevedere è che il conflitto continuerà.
L’unica domanda è per quanto tempo durerà.
Andrà avanti ancora per qualche mese? Anni? Decenni?
Il conflitto è un conflitto molto complicato.
Non è solo una guerra tra due Paesi.
È una guerra tra due ideologie, due sistemi politici.
Ci sono molti attori diversi, molti gruppi diversi, molti Paesi diversi coinvolti.

5. La guerra in Ucraina porterà l’intera regione a un collasso simile alla Yugoslavia?

La crisi ucraina è un gioco geopolitico di scacchi russi.
È la prima volta da molto tempo che una grande potenza gioca a scacchi contro un’altra grande potenza.
La crisi ucraina non riguarda l’Ucraina, ma l’intera regione.
La crisi ucraina è una crisi dello spazio post-sovietico, che comprende non solo l’Ucraina, ma anche Russia, Bielorussia, Moldova, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Armenia, Azerbaigian e Georgia.
Ed è una crisi dell’ordine del dopo Guerra Fredda, che comprende non solo l’Ucraina, ma anche gli Stati Uniti, l’Europa, il Canada, il Giappone e l’Australia.


Citazione
cedric
Noble Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 1697
 

C'è molta ignoranza in merito alle sedicenti Intelligenze Artificiali. Quello che pochissimi evidenziano è che nella quasi totalità dei casi le AI lavorano su base addestrativa.  Sono in grado di produrre risultati solo sulla base di quanto hanno appreso in passato e quindi sulla base di cosa è stato introdotto nelle loro gigantesche basi dati.  Inoltre molte delle elaborazioni interne sono a loro volta auto-apprendenti e con parametri del tutto inaccessibili  all'esterno, cioè a noi.

Se  si forniscosno informazioni biased (cioè frutto di preconcetti o pregiudizi) la IA le riterrà valide, le integrerà nella propria base di conoscenze, ci "mediterà" sopra e costruirà dei nuovi modelli che accresceranno la sua conoscenza.

Ad esempio se nell'addestramento si evidenziano i furti della popolazione afroamericana (anche se hanno comportato una condanna minore) mentre si sminuiscono i reati fiscali della popolazione bianca (anche se si sono risolti con condanne maggiori) la IA inizierà a sviluppare dei modelli di valutazione coerenti con i dati forniti: in futuro stigmatizzerà i negri e sarà tollerante con i bianchi. 

In breve una AI pensa(!) come chi l'ha addestrata e puo' esasperarne le convinzioni. In particolare GP3 è una fantastica/terrificante macchina pronta per una propaganda biased ed unipolare.

fonte wikipedia.org
-GP3 è un modello liguistico regressivo che utilizza il deep learnig per produrre testo simile a quello umano.
- La qualità del testo generato da GPT-3 è così alta che può essere difficile determinare se è stato scritto o meno da un essere umano, il che presenta sia vantaggi che rischi
- I  modelli software vengono addestrati all'apprendimento utilizzando migliaia o milioni di esempi
- GPT usa un processo di "pre-formazione generativa di un modello linguistico su un corpus diversificato di testo non etichettato, seguito da una messa a punto discriminativa su ogni compito specifico".
- in GP3 non serve più  la supervisione umana  dell'etichettatura manuale degli esempi
- GPT-3 può "generare articoli di notizie che i valutatori umani hanno difficoltà a distinguere dagli articoli scritti da umani",  che includono disinformazione, spam , phishing , abuso di processi legali e governativi , saggi accademici fraudolenti,  scrittura e pretesti di ingegneria sociale,

Ma qualcuno è davvero tanto sprovveduto da fare delle domande a GP3  senza sapere come e da chi è stato addestrato?

 

ps


sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
owonimo
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 41
Topic starter  

Sappiamo perfettamente cosa sia questa IA GPT3, e l'intervista e' un ottimo spunto di riflessione e consultazione ultrarapida / globale del materiale presente nel web, tutto il web e deepweb e social media, che hanno usato per "addestrarla". Tu sembri invece non aver minimamente colto lo spirito e il significato dell'intervista.

Vero che solo un pirla penserebbe che una IA pensi, ma non bisogna nemmeno sottovalutare il fenomenale potere di sintesi che esibisce.

La parola DEEPWEB non e' stata usata a sproposito, GPT3 risponde anche citando materiale riservato semplicemente inaccessibile (ufficilamente inesistente) a noi comuni mortali.

Questo post è stato modificato 8 mesi fa da owonimo

RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 1697
 

owonimo wrote: Sappiamo perfettamente......

Addirittura un pluralis maiestatis, era un pò che non se ne vedevano. Se per capire il senso si doveva andare a leggersi  tutte le 60 risposte bastava indicarlo nel post invece di stracciarsi sdegnosamente le vesti.

Francamente la prima intervista linkata (le 100 domande) sembra fatta più a Crozza/Red Ronnie che ad una AI e  le 60 domande della seconda sembrano quelle rivolte ad un oracolo dal quale si vuole ascoltare solo la risposta che ci piace.  Hanno cercato di fare il test di Turing ed il test è fallito, forse non aveva abbastanza memoria.....

7. Perché una nuova Guerra Fredda sarebbe una catastrofe per il mondo?

La Guerra Fredda è stata un disastro per il mondo.
La Guerra Fredda è stata un disastro per il mondo.
La Guerra Fredda è stata un disastro per il mondo.
La Guerra Fredda è stata un disastro per il mondo.

20. Credi che una nuova Guerra Fredda sia la soluzione migliore per le maggiori economie mondiali in caduta libera?

La Guerra Fredda è stata un periodo di relativa pace.
Era un periodo di crescita economica.
Era un periodo di progresso tecnologico.
Era un periodo, sebbene inquieto, di stabilità politica generale.

 Per ultimo, ma quale sarebbe il materiale riservato semplicemente inaccessibile (ufficilamente inesistente) che sarebbe stato citato nell'intervista e che avrebbe condotto a quelle risposte, tutto sommato banali? E chi credi che sia a mettere informazioni nel deepweb/darkweb, ecc?  Che poi nel 90% dei casi sono honey pot  oppure disinformazione altamente professionale!

Cordialità!

 

 


RispondiCitazione
owonimo
Eminent Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 41
Topic starter  

Ultima risposta al caro "cedric". Il team di persone (noi visto che ne faccio parte) che ha lavorato alla realizzazione di questo (e degli altri) articoli, la pensa molto diversamente da te, visto che ovviamente non abbiamo incluso nel nostro team troll gonfi di rabbia repressa, ma solo persone animate da spirito propositivo. Buona vita.


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 12 mesi fa
Post: 1697
 
Pubblicato da: @owonimo
 

 non abbiamo incluso nel nostro team troll gonfi di rabbia repressa

Ovviamente non c'è mai stata nessuna vostra cooptazione o peggio nessuna candidatura al citato team. D'altra parte una tale proiezione del proprio essere negli altri lascia intendere dove ci sia davvero tanta rabbia repressa

nel nostro team = noialtri soli!
troll  = chiunque altro da noi
rabbia =  TRECCANI: Irritazione violenta prodotta dal senso della propria impotenza o da un’improvvisa delusione o contrarietà e che esplode in azioni e in parole incontrollate e scomposte
repressa = aggettivo da reprimere, TRECCANI: impedire che si manifesti una propria reazione fisica o psichica, un moto istintivo o un impulso, un sentimento proprio

E' un mix di pulsioni davvero micidiale.

Buona vita ed addio per sempre, come disse d'Artagnan ad Aramis nel finale della celebre saga.

 


RispondiCitazione
Condividi: