Paesi Bassi: il gov...
 
Notifiche
Cancella tutti

Paesi Bassi: il governo usa mezzi corazzati per il trasporto di personale contro i contadini che manifestano!


ekain3
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 193
Topic starter  
 
 
30.000 contadini partecipano alle marce di protesta. I Paesi Bassi non avevano mai assistito a una rivolta contadina di tali proporzioni. Ora i militari sono in azione. Per gli agricoltori, si tratta del loro sostentamento: molte fattorie devono essere chiuse per motivi ecologici. Questa è anche una conseguenza dei requisiti dell'UE e dell'accordo ecologico dell'UE.
Molti cittadini olandesi sostengono le proteste degli agricoltori. Il governo sembra impotente. Ora hanno inviato carri armati alle marce di protesta. Ma la rabbia dei contadini non conosce limiti. È rivolta principalmente contro il ministro dell'Ambiente Christiane van der Wal, ma in definitiva contro l'intero governo olandese. Questo ha adottato nuove normative sui fertilizzanti compatibili con l'UE, che comportano nientemeno che l'espropriazione di innumerevoli agricoltori.
Un "Programma nazionale di sviluppo rurale" specifica quanto le emissioni di azoto devono essere ridotte entro il 2030 per area. Gli allevatori devono quindi macellare i loro animali e chiudere le stalle - ove voluto dal commissario Ue Frans Timmermans. Il politico dell'UE vuole che il dieci per cento delle aree sia requisito in tutta Europa, il tutto al servizio della riduzione dell'azoto.
Trattori a perdita d'occhio 
APA / AFP / ANP / Bart MaatGli agricoltori si riuniscono a Stroe, 70 chilometri a est di Amsterdam, per manifestare contro il governo. APA / AFP / ANP
 
 

Migliaia di trattori hanno bloccato le strade
 
Gli agricoltori non lo tollereranno. Hanno già annunciato che "chiuderanno l'intero paese" - e lo hanno fatto. Migliaia di trattori hanno bloccato strade e uscite di supermercati. I pescatori hanno mostrato solidarietà e bloccato i porti. Più di 40 centri dei campi sono stati transennati. Il cibo in alcuni supermercati ora scarseggia.
 
Tutti i media olandesi criticano il presunto inquinamento ambientale con azoto e CO2. Fanno sembrare giustificati gli espropri. A differenza del canale televisivo australiano Sky News: È pazzesco che il governo vada e chiuda intere fattorie, dice il presentatore televisivo lì.
 
Gli agricoltori dovrebbero rinunciare volontariamente alle loro fattorie
Le richieste dello stato olandese sono di vasta portata: gli agricoltori dovrebbero rinunciare volontariamente alle loro fattorie e ricevere un risarcimento per questo, a condizione che garantiscano di non ricominciare mai più.

Se l'agricoltore non è d'accordo, lo stato rileva la fattoria.
 

 

 "La molecola di azoto è stata pubblicizzata come una minaccia nazionale", scrive Holger Douglas nella rivista online "Tichys Insight". "Le dubbie teorie sull'"azoto" sono usate come giustificazione per spazzare via l'agricoltura. Non vengono nemmeno utilizzate misurazioni corrette, solo modelli di calcolo. Questi modelli di calcolo aleatorii servono come scusa per la necessità di decimare l'agricoltura".

 
Forse l'azoto è solo una scusa?
 
"Forse non si tratta di ridurre il presunto azoto dannoso", afferma Douglas: "Gli agricoltori sospettano che sarà resa disponibile o sgomberata più terra su cui potranno essere costruite più case, il che darà allo stato più soldi a breve termine".
Questo è notevole in diversi modi. Nel corso dei decenni, molti agricoltori olandesi hanno reso questa terra la terra coltivata che è oggi. Ora saranno espulsi da qui.
 
  In definitiva, tutto ciò riguarda non solo i Paesi Bassi, ma l'intera UE.
 
I piani del commissario UE Frans Timmermans di chiudere parte dei terreni agricoli  in tutti i paesi d'Europa vengono attuati in un momento in cui si profila una crisi alimentare globale.
 
Questa argomento è stata modificata 1 mese fa 3 volte da ekain3

Pfefferminz e Brule hanno apprezzato
Citazione
Brule
New Member
Registrato: 7 mesi fa
Post: 4
 

Spero che i batavi ci diano dentro - alle volte, accarezzati contropelo, danno delle soddisfazioni.


RispondiCitazione
ekain3
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 193
Topic starter  
Radio Genova:
Gli agricoltori olandesi bruciano balle di fieno nel mezzo dell'autostrada vicino ad Apeldoorn. Allo stesso tempo, la polizia di Mark Rutte a Heerenveen ha sparato agli agricoltori olandesi in almeno due casi.
 

https://twitter.com/i/status/1544566617341845506   video


RispondiCitazione
ekain3
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 193
Topic starter  

 

Radio Genova
 
La polizia di Mark Rutte a Heerenveen spara ai contadini olandesi. video: 

https://twitter.com/RadioGenova/status/1544442571405115393


RispondiCitazione
ekain3
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 193
Topic starter  

La polizia di Mark Rutte reprime brutalmente le manifestazioni non violente dei contadini olandesi. A Sneek, un uomo viene violentemente arrestato e duramente picchiato perché ha filmato la protesta.

https://twitter.com/i/status/1544052196576305153

 


RispondiCitazione
Brule
New Member
Registrato: 7 mesi fa
Post: 4
 

La cosa grave è che non ne stia parlando nessuno su nessuno dei giornali mainstream.


Pfefferminz e ekain3 hanno apprezzato
RispondiCitazione
ekain3
Estimable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 193
Topic starter  

esatto, e prima o poi toccherà anche ai nostri agricoltori e allevatori, è legge dell'Unione Europea, ma nessuno lo dice, che il 10% del territorio agricolo di ogni stato (forse anche di più),  sia destinato ad essere requisito in nome del fasullo Green New Deal, gestito da Black Rock...

Questo post è stato modificato 1 mese fa da ekain3

Brule e Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 497
 

@ Brule

"La cosa grave è che non ne stia parlando nessuno su nessuno dei giornali mainstream." 

E neanche in prima pagina di ComeDonChisciotte...

Spero che la Redazione ponga rimedio pubblicando questo articolo di ekain 3 nella Home. 


Brule e ekain3 hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: