VACCINO NEL CIBO! !
 
Notifiche
Cancella tutti

VACCINO NEL CIBO! !


Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Hitler non era niente di che, alla fin fine! 😱 E il diritto al consenso?? Chi ci dice che non l'abbiano già fatto? Inoltre, spiegano, se la mucca è vaccinata e noi beviamo il suo latte, anche noi ci vacciniamo...

Video: t.me/vvincvvv/14590

Per contrastare questi CRIMINALI NAZISTI prima che sia troppo tardi cerca su Telegram: ENTRA IN V_V 

o segui il link t.me/entra_in_v_v


Citazione
cedric
Noble Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 1697
 

oh mamma santissima, e te accorgi solo adesso che bevendo latte noi ingeriamo tutto quello che è stato dato alla mucca?

- pesticidi contentuti nel fieno
- OGM di mais e soia transgenici contenuti nei mangimi
- ora non più ma prima si: cascami (pezzi di carne bovina della pelle) nei mangini che causano il morbo della mucca pazza

- ormoni della crescita
- ormoni della fertilità
- antibiotici per limitare le infezioni batteriche
- antimicotici per le infezioni da funghi

- vitamine
- aminoacidi
- epatoprotettori
- antidiarroici

- vaccino antiafta
- vaccino virus respiratorio sinciziale
- vaccino IBR
- vaccino carbonchio
- vaccino pasteurella

é pur vero che in italia ci sono regole molto più strette che in europa e peggio ancora nell'america del nord e del sud, se vuoi divertirti cerca  con google integratori zootecnici,

Ma che credevi che bastasse tenere una mucca nella stalla per avere il latte?

 

 


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Hai ragione, questo è vero e fa tutto schifo ovviamente. (Bevo latte bio, comunque. Incrociando le dita perchè non sai mai).

Ora però stiamo parlando del fatto che vogliono mettere il vaccino Covid nel cibo. E chi non è cieco vede i danni e le morti da vaccino e tutto il resto che contiene o potrebbe contenere quest'arma biologica.


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 1697
 

Perdona la mia ignoranza, ma che differenza c'è fra mettere nel cibo delle vacche i vaccini dell'afta, del virus respiratorio sinciziale, dell'IBR, del carbonchio, della pasteurella , ecc rispetto al metterci il vaccino dei vari covid? E chi ti assicura che anche i citati vaccini zootecnici non siano potenziali armi biologiche? Fra l'altro le vacche sarebbero un vettore ideale. La parola antrace (altrimenti detto carbonchio)  e relativo vaccino non ti evoca nulla?

Due parole sugli allevamenti biologici perchè bere solo latte bio non ti pulisce la coscienza.

La certificazione bio per gli allevamenti animali (e conseguente produzione di latte) non prevede mica di allevare senza usare zoofarmaci (antibiotici, antimicotici  e vaccini). Prevede invece di usare  zoofarmaci e  integratori consentiti in modo controllato ed in tempi adatti (ad esempio niente antibiotici entro 3 mesi dalla macellazione). Il piano di allevamento biologico (D.M. 220/95, integrato con il D.M. 18354 /09)  prevede
un piano alimentare: scheda razione annua, giornaliera per fase fisiologica, utilizzo dei pascoli
un piano dii gestione della rimonta e della riproduzione
un piano sanitario: misure strutturali e preventive e di ordine veterinario, prodotti utilizzati, misure di profilassi obbligatorie

Anche le vacche che producono latte certificato bio sono soggette a vaccinazione obbligatoria per evitare che una singola mucca ammalata contamini tutti gli allevamenti della regione con la possibile conseguenza dell'abbattimento collettivo.  Cosa avvenne in inghilterra ai tempi della mucca pazza  quando si dovettero sopprimere tutte, ma proprio tutte, le vacche del regno unito e della repubblica di irlanda.

Una buona soluzione ai problemi etici è passare all'alimentazione cosiddetta vegana che elimina qualunque alimento abbia origine animale.  O almeno che provenga da animali cosiddetti superiori (mammiferi, pesci, uccelli, rettili ed anfibi) ed inferiori (molluschi e crostacei) . E' possibile però trovare proteine adeguate negli insetti e nelle loro larve recentemente riconosciuti come edibili. Tuttavia sta emergendo che anche per allevare insetti in modo industriale serve usare antibiotici ed antimicotici: funghi e batteri sono onnipresenti.

 

 


RispondiCitazione
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 4869
 

ai tempi della mucca pazza  quando si dovettero sopprimere tutte, ma proprio tutte, le vacche del regno unito

No, le mandrie, gestite senza apporti esterni, che non avevano utilizzato i mangimi incriminati e non erano state interessate dal fenomeno (una vicino a casa mia) non sono state abbattute.


RispondiCitazione
cedric
Noble Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 1697
 
Pubblicato da: @primadellesabbie

No, le mandrie, gestite senza apporti esterni, che non avevano utilizzato i mangimi incriminati e non erano state interessate dal fenomeno (una vicino a casa mia) non sono state abbattute.

E' vero se casa tua è in italia dove gli abbattimenti sono stati (abbastanza) limitati e dove era in essere la tracciatura dei mangimi e delle vacche.
Se invece casa tua era nel regno unito (dal post non si capisce) probabilmente qualche allevatore inglese si sarà autocertificato (e che si vole mette 'n dubbio la sù parola?) come non-utilizzatore di mangimi animali visto che la tracciatura della singola vacca fu introdotta dal governo inglese solo dopo il divieto europeo di importazione delle carni bovine inglesi.

Qualche notizia raccatatta in rete

nel Maggio 1988  vengono inoltre introdotte nuove disposizioni per la conservazione dei registri che richiedono agli allevatori di bestiame di conservare i registri di riproduzione.

 nel  maggio 1995 Il governo introduce controlli più severi sulla tenuta dei registri degli agricoltori e vieta la rimozione di cervelli, occhi e midollo spinale nei macelli. Gli impianti che trasformano le frattaglie di origine bovina devono farlo in aree dedicate lontane dalle linee di produzione alimentare.

Il 25 marzo1996 L'Unione Europea vieta tutte le esportazioni di carne bovina britannica.
Il giorno seguente il governo inglese annuncia controlli più rigorosi sulla BSE. Viene introdotto un programma di macellazione di 30 mesi al fine di garantire che tutte le mucche di età superiore ai 30 mesi al momento della macellazione non entrino nella catena alimentare umana o animale.

Dal 1996 circa 4,5 milioni di bovini sono stati macellati per prevenire la diffusione della malattia. Questo ha costato più di £ 1,4 miliardi in compenso agli agricoltori. Inoltre è costato al governo più di 575 milioni di sterline per lo smaltimento delle carcasse.

Meglio che ci dimentichiamo tutti di una delle più vergognose pagine del dopoguerra.

 


RispondiCitazione
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 4869
 

I roghi delle carcasse sono stati una pagina di storia impressionante, hai presente Biglino quando racconta che il fumo del BBQ allestito da Noè dopo il diluvio ha attirato gli Eloim?

Vivo in UK in una zona dove ci sono diverse fattorie impostate in modo tradizionale, sono accessibili, per passeggiate e per curiosare, e vengono costantemente tenute d'occhio da rigorosi clienti (non ci sono silos per mangimi), i maiali godono di intere colline e le mucche, ogni fattoria alleva una razza diversa, di pascoli da fare invidia a un naturalista esigente.

Gli allevamenti che, oltre a non far uso dei mangimi incriminati non avevano introdotto animali acquistati dall'esterno per un certo numero di anni, sono stati rispettati.


RispondiCitazione
Maryland
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 212
Topic starter  

Cedric, hai ragione, non ci avevo pensato, concentrandomi sul Covid vax e sulla situazione odierna. Evita la paraculata del “perdona la mia ignoranza” però. 😏

Credo anche io che i precedenti vaccini abbiano fatto danni e morti e siano stati fatti a nostro svantaggio. L’intero sistema lo è. E me ne rendo conto sempre di più. Anche il fatto che possono controllare il clima, le piogge… Quanta merda ci hanno sempre buttato addosso…
Questi vax apparentemente sembrano aver causato più danni. Però può anche darsi che una volta succedeva lo stesso ma era più scaglionato nel tempo… Speriamo almeno che erano armi meno potenti di queste.

Mangiare gli insetti&altre schifezze, o per lo meno da noi percepite come tali, è perfettamente in linea con gli obiettivi dell'NWO!!!!! Da che parte stai, dunque?

Mi hai un po’ smontato sul latte bio... Però non c'è di che stupirsi. Purtroppo, sapevo che anche col bio non hai garanzie. Per esempio, c’era un consorzio di certificazione che era di proprietà delle aziende controllate. Poi, in genere, sono le aziende a pagare l’ente che certifica, quindi…

Insomma, l’unica soluzione è prendersi una mucca ecc. o optare per un’altra alimentazione. Che poi per i vegetali, i cereali... Ci sono altri discorsi da fare!!! Insomma, siamo circondati!!

Tornando al latte: non si salverà qualche malga in montagna?

Con la dieta vegana (solo se vuoi: tu lo sei?! Non mangi carne né bevi latte?!) hai comunque una carenza di B12 che dovrai integrare. (A dire il vero la si può avere anche mangiando carne e, tra parentesi, pare che i valori standard della B12 siano di molto più bassi di quelli necessati al nostro benessere!!!).

E chi dice che negli integratori non ti mettano…? Per esempio, nel video qui sopra, se non erro, si dice che nel Kefir metteranno l’arma biologica chiamata vax… E il Kefir è un alimento da fighetti bio&salute!! La beffa della beffa!

Sai tante cose, dici tante cose utili (magari in tono polemico... 😉 ), fai capire quanto fa schifo il mondo in cui viviamo però poi quando c'è qualcuno che effettivamente lotta contro questa merda, V_V, non ci credi... Io mi sbaglierò sul resto, potrò essere imprecisa su tante cose ma non su quella perché ad oggi non c'è nient'altro che sia sensato fare.

 

 


RispondiCitazione
Condividi: