Al centro della tel...
 
Notifiche
Cancella tutti

Al centro della tela del tecnoragno c'è il monoteismo: cos'é ?


GioCo
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2220
Topic starter  

https://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2016/10/Terremoto-nuove-scosse-in-centro-Italia-23.jpg.webp

Mi accorgo di concetti sottili che mancano. Al solito cose semplici ma che diamo per scontate. Come ad esempio "sapere" cos'è il monoteismo.

Tecnicamente è il modo per indicare tre religioni maggiori che poi sono originate tutte dallo stesso ventre e con una storia comune...

Quella di tenere in cantina il cattivo di turno e tirarlo fuori all'occorenza per agitarlo come bastone e come spauracchio. Il cattivo è sempre Moloch e ognuna gli ha dato la maschera che gli faceva comodo. Quella più riuscita è senz'ombra di dubbio quella cattolica. Quindi Moloch è l'unico ad avere prosperato sotto il cappello del monoteismo.

Oggi siamo (ancora per poco) sotto una teocrazia plutocratica di stampo medievale, non tanto nel Barein ma qui in occidente e globalmente. Solo che il Barein non ha mai dovuto mascherarlo con altro.

Trovatemi un solo altro fatto che possa dirci altro e che possa rendere incoerente questo dato. Per esempio chi comanda che poi guardacaso sempre sempre sempre si riferisce a una teocrazia. Qui in occidente c'è ad esempio la Georgetown University a Washington DC che sforna plutocrati che guardacaso si permettono di tutto senza che siano mai perseguiti. Prova tu anche solo a pensare quello che per loro e normale e vedi quanto tempo ci vuole per ritrovarti in una cella col la chiave buttata nel cesso... Ma poi, scusate, noi non ci andiamo in una scuola del genere... Gestita dai Gesuiti. La barriera economica è messa apposta.

Come si fa oggi a non vedere ? Perché siamo addestrati da questi stessi consessi a immaginarci goveranti da una democrazia.

Ora, questo intervento richiesto dal mio demone vuole distinguere meglio il problema della fine del tempo, questo tempo, che è esattamente la fine del pensiero monoteista. Quello che ha dato da mangiare fin'ora a Moloch e che se finisce, tutto ciò che era custodito da lui nello scantinato in cui era confinato non potrà che venire alla luce.

Le stelle hanno parlato da tempo e sta gente che è molto devota lo sa, conosce bene l'influenza degli astri, da sempre. Se no cosa ce lo ha a fare Lucifer nel territorio sacro agli Apache ?! Sa perfettamente che è la fine dell'era monoteista, un era in cui loro hanno spacciato il monoteismo (che sono i primi a sapere una sonora puttanata) come l'unica religione del mondo. Un era che per reggersi deve pubblicizzare un giorno si e l'altro pure il libero arbitrio. Che è una puttanata pure quella ma rimane essenziale perché il pensiero monoteista (che altrimenti non passerebbe l'esame infantile del buon senso) possa funzionare. Poi dove non arriva il libero arbitrio la fede ci mette la toppa e non è un caso se di fede si parla di continuo fin dalla più tenera età, fosse pure solo nella pubblicità e quindi nell'econocentrismo. A sta gente non gli fotte una sega in cosa tu credi, ma solo che rimani legato a una fede che loro possano sfruttare per sentirsi potenti.

Potere e possesso per questi esseri sono la stessa identica cosa. Per loro siamo solo "cose" da possedere per diritto divino e dinnastico. Il fatto accidentale che siamo anche in grado di fargli la pelle non cambia questa idea. Così come non cambia l'idea che abbiamo di noi stessi di essere più intelligenti e capaci di un leone, quando entriamo nella sua gabbia al fine di domarlo. Riuscire ci esalta, ci fa sentire potenti e straordinari ed è questo che ci spinge a farlo ed è anche questo che spinge la gente a godersi lo spettacolo sugli spalti di un circo quando va a vedere il risultato di quello che il domatore "ha insegnato" ai suoi leoni.

Ora, un conto è il concetto ideale di monoteismo (insostenibile fuori dall'era oscura e noi ne siamo usciti già dal 1600) un altro è Moloch. Moloch (lo scrive sulla sua bibbia) non è "monoteista". Non lo è mai stato. E' solo il massimo dell'egocentrismo: il RAS della fossa sono io e tutti gli altri (esseri divini) fatevi più in là che non siente un ca%%o... Certo che questo atteggiamento va a braccetto col monoteistmo !!! Ma non disconosce l'esistenza di altri enti assurti al rango divino come fa il monoteismo dottrinale. Non dice "esisto solo io e tutto il resto è una bugia" che poi è il contraltare esatto del materialismo dove "io" (credente) si sotituisce a Dio nel nostro subcosciente, tant'è che quando le cose vanno male ce la prendiamo con noi stessi... Oppure con "gli altri", accusandoli di qualche mancanza...

Un altro problema del monoteismo è il monopolio dell'incoscienza: ti dico "io" cos'è vero e cos'è falso... E ci fa su un pastrocchio che uno è già un miracolo se non collassa per cause emotive... Non è un caso che nella nostra era a livello simbolico siano il cuore e i polmoni gli organi più colpiti dagli attacchi molochiani e dai suoi veleni.

Non è un caso che i principali "inquisiti" oggi siano i revisionisti. Cioé quelli che mettono in discussione "la verità" (=dottrinale) che arriva dall'alto. Basta l'econocentrismo a farti saltare lo steccato, anche se poi non ti allontani che di qualche passo e non vedi quello che si nasconde nella foresta lì accanto. Cioè non colleghi i puntini e non vedi l'ovvio che non vivi in democrazia, ma in demoniocrazia. Cioé una teocrazia plutocratica di stampo medievale dove Moloch è il bravo della situazione, quello mandato a fare il lavoro sporco. Come in Ucraina i nazisti alleati o in palestina l'IDF o ... L'inquisizione per le streghe nel '500. La mentalità è quella lì...

Ma approfondiamo per non lasciare questo discorso troppo fumoso. Il monoteismo è una triade: islam, cristianesimo ed ebraismo. Non esistono "monoteismi" fuori da questa triade. Semplicemente perché qualsiasi altra religione, fosse pure quella sciamanica, è infinitamente più "logica" e sostenibile. Tant'é che noi non abbiamo più Cristo e la croce (simbolicamente attribuiti al monoteismo) in Vaticano ma i ca%%i della pachamama. Che a sta gente non frega niente che ci stia uno grondante sangue impalato o un cazzo che ride... Gli importa solo comandare e possedere. Tu sei la bestia e loro i domatori. Questo gli importa che sia... Questo è il loro ordine...

Tuuuttavia, siccome quelli che professano queste teologie hanno solo il pallino del possesso e si preoccupano solo di possedere, in tutti i sensi anche più sbagliati che possono venire a mente e dei mezzi per arrivarci non gliene frega assolutamente nulla, dimostrandolo apertamente un minuto si e l'altro pure tutti i santi giorni, non fossimo noi così marci e assuefatti di fattanza da non vederlo, il monoteismo non è MAI esistito nei fatti. Ci abbiamo solo creduto. Punto...

Quindi, qual'è il problema astrale se questa idea non può più sussistere ? Che sta gente vuole continuare a fare il domatore e considerare il resto del mondo una SUA riserva personalissima di caccia. Cosa poi serva farti credere... Tuttavia devi far parte della cricca monoteista che se non sei di quel consesso non puoi rientrarci...

La Cina non è "monoteista". Putroppo o meno male, a seconda... Quindi non si può trattare alla pari. Nemmeno la Russia è monoteista, seppure un monoteismo ce l'ha ma al suo interno non comanda quel monoteismo lì. La Russia è un ponte tra noi e la Cina molto orgogliosa della propria autonomia, ma paradossalmente le nostre elite teocratiche plutocratiche ed econocentriche sono più inca%%ate con la Russia che con la Cina e proprio perché è più simile a noi e certe usanze dovrebbe capirle meglio. Putin non si é formato in Russia ma in occidente... Le teocrazie plutocratiche globaliste possono invitare al tavolo le bestie che a loro piacciono, diciamo come partner di élite e per dargli da mangiare direttamente dalle loro mani, non per trattarle alla pari. Putin non è "alla pari" e non può essere considerato in quel modo e tantomeno Xi.

Se manteniamo il problema centrato sulla questione economica finiamo per non capire la caparbietà pusillanime delle nostre marionette politiche che esprimono una volontà che è direttamente quella di una teocrazia plutocratica di stampo medievale. Solo che facciamo finta che non è così e quindi ci si spertica nelle superca%%ole più inverosimili per cercare di capire perché st'accidente di occidente dovrebbe imbarcarsi in un avventura militare assolutamente folle oltre che già persa in partenza.

Marionette che non hanno mai inteso le sanzioni (per esempio) come meno che distruttive per tutti e a prescindere, sono stupidi ma non fino a quel punto. Sanno di doverle applicare IN PERDITA e contro ogni senno e senso econocentrico, perché non è quello l'obbiettivo. L'obbiettivo era rimettere le bestie al loro posto. A cuccia.

Sta gente infatti fa i balletti continui con avanzate e retromarce perché capisce benissimo qual'è la posta e cosa devono fare per tenere il punto che è uno e uno soltato: sono loro che possiedono e sono loro che si possono permettere "la qualsiasi" e tu non sei un ca%%o pure se ti chiami Putin o Xi.

Per questo qualsiasi cosa fanno Putin e Xi (ma anche Trump che non fa parte di quei consessi) sono colpevoli a prescindere e qualsiasi cosa combinano ste plutocrazie teocratiche (vedi Bibi o Biden) pure se infinitamente peggio sono a prescindere "puri" e senza macchia... Cioé non perseguibili.

Per questo la sentenza della CIG ha scatenato le reazioni che ha scatenato. La CIG è un organo interno di questa plutocrazia teocratica... Quindi parte di sta gente è stata colta di sopresa, non capisce e non accetta quella sentenza che in realtà non è stata emessa per la condanna al sistema ma per proteggerlo e per concentrare l'attenzione su pedine sacrificabili e/o comunque gestibili (per quanto importanti) al fine di non far emergere nemmeno l'ombra del ragno al centro della tela.

Che è il monoteismo che ancora (agonizzante) resiste. Moloch l'ho già detto, invece è già morto. Morto non significa "distrutto" o sparito. Significa bandito da qui e quindi con un influenza ridotta. Non riesce più a spadroneggiare come prima. Questo significa. Tipo Sauron che ha perduto il corpo ed è morto ma ancora ha un influenza terribile e per via del fatto che è quell'oscurità impenetrabile lì. Ha molto meno influenza ma è ancora temibile.

Infine, la demoniocrazia ultimamente ha cercato di riflarci (e ci sta provando ancora) la fede diretta in Moloch. Perché è paradossalmente più "democratico" del monoteismo e più adatto ad essere il dio (non unico ma più potente almeno nell'immaginario collettivo, tipo a "hollywood" in quasi tutti i film) che prende in mano il testimone teocratico e plutocratico di domani. Poi a dirla tutta non è che avevano sta scelta...
 
Oh no ?!

 

Questa argomento è stata modificata 3 settimane fa 17 volte da GioCo

Darkman hanno apprezzato
Citazione
Condividi: