Bluethoot per vacci...
 
Notifiche
Cancella tutti

Bluethoot per vaccinati

Pagina 1 / 2

oriundo2006
Famed Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 2652
Topic starter  

Leggo qui:

https://reseauinternational.net/est-il-possible-de-verifier-par-vous-meme-le-phenomene-bluetooth-que-degageraient-les-personnes-vaccinees/

un interessante articolo sulla 'visibilità' via bluethoot delle persone vaccinate.

Parrebbe che i vaccinati emettano un 'segnale' di presenza in linea che telefonini di ultima generazione ( ma non tutti ) possano captare: i cinesi sì e gli altri no. Personalmente ne ho trovato la possibile prova con un orologio elettronico Huawei che prendeva un elevatissimo numero di segnali bluethoot nei paraggi ma ovviamente non sono un tecnico e la ridondanza poteva ben esser dovuta a dei semplici smartphone anche se quando tentato la connessione questa era muta, come nell'articolo che ho segnalato.

Morale: adesso se la cosa può esser provata abbiamo la conferma a cosa serva davvero il 5G. Non mi pronuncio sulle potenziali connessioni di onde elettromagnetiche e presenza o recrudescenza del Covid in ampi segmenti della popolazione localizzate in aree densamente irrorate da frequenze elettroniche, ma ci sta...eccome se ci sta. 

Felice Anno Nuovo.

Se possibile...


Citazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 107
 

Ho letto tutto. Non è il primo che lo dice e mette i brividi. Ho provato, su di me non funziona. Ma ho uno smartphone da poco. Non capisco perché dovrebbe funzionare solo con quelli cinesi ma non mi stupisce più nulla.


RispondiCitazione
fantelesto
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 5
 

Non è il telefono, su android, impostazioni avanzate devi permettere la visualizzazione dei codici altrimenti ti mostra solo i dispositivi con numero mac per device registrati e accoppiabili. 

Comunque esperienza personale:

Nello stabilimento dove lavoro conosco cosa emette in bluetooth quindi mi sono incuriosito per questi troppi codici per lo meno strani.
In pratica ho creato un database per vedere la ripetività di cattura di questi codici, eliminare quelli emessi da apparecchi bleutooth, e ho visto che sono associati alla presenza delle persone.

Ho lasciato l'apparecchio scansionare per tre giorni, di nascosto ovviamente onde evitare il linciaggio. 
In pratica ogni vax emette un codice esadecimale a 48 bit simile al numero MAC dei dispositivi però non trovo nessun riscontro in nessun fabbricante. Sembrerebbe più un codice UUID. Ogni dose di vax ha un codice univoco associato, quindi la maggioranza ora ne ha due e qualcuno tre, pochi solo uno o zero. Ho cercato in rete convinto di trovare la spiegazione banale, con un miliardo di vaccinati e una prova semplice da fare con un semplice telefono android, risultato quasi nulla per lo più siti di debunking. Qualcosa sull'idrossido di grafene.

La cosa strana, in vicinanza di macchinari con inverters (tremendi disturbatori di segnale) il segnale generato invece di sparire aumenta di intensità (dB rilevati dal ricevitore) e i codici cambiano. Ho provato ad analizzare i codici ma non trovo nulla di significativo. Sarebbe utile provare in un luogo ad alto flusso di persone tipo supermercato, con volontari per testare le frequenza, ma non ho la possibilità per ovvi motivi. 


BrunoWald, Papaconscio e oriundo2006 hanno apprezzato
RispondiCitazione
fantelesto
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 5
 

Come valutazione da bambino scemo direi che chi ha messo in piedi sta roba è furbetto. Il fine del vaccino è quello di rendere tracciabile ogni persona, questo è il loro asso nella manica. Gli effetti collaterali da spike sono voluti per sviare l'attenzione e ci stanno riuscendo. Non credo nemmeno alle balle del new order, green pass, satanisti, etc... 

Se puoi tracciare chiunque disseminando ricevitori bleutooth da pochi euro sei a posto. Possiedi un log di qualsiasi persona, tempo, luogo, contatti. Non serve nemmeno più la polizia, dogane e altri controlli.

Attendo vostre considerazioni................................................... 


RispondiCitazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 432
 

https://www.fromrome.info/2021/12/27/how-the-covid-serums-install-a-5g-operable-internet-of-bodies-into-their-victims/

Ripropongo in questa sede il video su ossido di grafene e 5 G già postato dall'utente Gino nel thread sulla conferenza dei patologi tedeschi. La mia impressione è che gli scienziati famosi, come il patologo Prof. Arne Burkhardt, non vogliano nominare l'ossido di grafene. Faccio un esempio: nella conferenza il grafene appariva sullo schermo come argomento, ma è stato "saltato". Probabilmente, avendo già difficoltà a far sentire la propria voce, non vogliono essere nominati insieme a coloro che vengono denominati complottisti. Degno di nota è il fatto che il patologo Prof. Arne Burkhardt ha dichiarato di aver trovato nei capillari di un vaccinato deceduto una sostanza sconosciuta, mai vista prima, oltre a segni di malattie del tutto nuove. Il Prof. Burkhardt ha chiesto aiuto ai suoi colleghi patologi  per scoprire di che sostanza si tratta, ma non ha ricevuto risposta. Anche l'esperto Prof. Lang che fa parte della commissione non sa di che sostanza si tratti. 


BrunoWald e oriundo2006 hanno apprezzato
RispondiCitazione
mark60ben
New Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 2
 

Io, dopo aver visto lezioni di qualche anno fa', volutamente propagandate dai servizi americani, su come possono manipolare il cervello; dopo aver visto le lezioni di Cingolani;  considerato che in questo campo hanno fatto passi da gigante da allora e non ce lo vengono a dire , propendo  che questi codici servano molto di più che per il semplice monitoraggio.

Questo post è stato modificato 4 mesi fa da mark60ben

RispondiCitazione
Pfefferminz
Reputable Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 432
 

https://odysee.com/@TimTruth:b/graphene-in-vaccines:3

Ripropongo anche questo video con sottotitoli in inglese di un ingegnere industriale tedesco, Holger Reißner, il quale ha esaminato al microscopio gocce di vaccino e afferma di aver individuato l'ossido di grafene. L'ingegnere mostra dal vivo  l'esame di una goccia di vaccino e spiega come è giunto a stabilire che si tratta di grafene, sostanza che può fungere da antenna e che costa 1.500 dollari al centimetro quadrato. Holger Reissner non si vanta di aver fatto chissà quale scoperta, ma semplicemente chiede che l'esame al microscopio venga replicato perché vorrebbe essere smentito.

Altri video interessanti si trovano nel thread "Conferenza stampa dei patologi tedeschi del 22.9.2021" (Notizie dal mondo),  ad esempio sull'esame al microscopio di sangue di vaccinati e non vaccinati a confronto e su nanoparticelle di grafene sulle quali sono stati individuati dei "segni" (o modelli). 


sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
oriundo2006
Famed Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 2652
Topic starter  

Cito da Fantalesto, cui va la mia ammirazione per le sue indagini da vero 007: ''..Il fine del vaccino è quello di rendere tracciabile ogni persona..''. 

Domanda: per farne poi che ?

La tracciabilità era già presente nei telefonini di ultima generazione e sono miliardi gli umani che li usano. Dunque siamo già tutti allegramente reperibili dai solerti nostri Custodi. Non devono faticare a punzecchiarci per questo. Sospetto invece come la nostra Pfeff indica, che sia effetto dell' ossido di grafene per applicazioni 'non-standard', prima fra tutte la deformazione della nostra Coscienza a scopi di manipolazione di massa, l' obiettivo di questa tecnica.

Che è oggi perfettamente riuscito e per il futuro è ancora più promettente: una base psichica di massa alienata dai suoi portatori per fare della vita umana sulla Terra quello che si vuole, essendo chiaro che 'chi lo puote' ha obiettivi illimitati come il suo orgoglio ( e la sua follia ).

Vedete dove ha condotto il 'buonismo' ? All' anticamera del Male. Il cristianesimo è il suo cavallo di Troia, il giudaismo il suo spirito direttivo, questo mondo attuale la sua realizzazione perfetta. 


BrunoWald, Papaconscio e LuxIgnis hanno apprezzato
RispondiCitazione
gix
 gix
Trusted Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 78
 

Fantalesto ha sicuramente più dimestichezza del sottoscritto con queste cose. Posso dire di aver tentato anche io nel mio piccolo, un esperimento di questo tipo, con il mio cellulare cinese di ultima generazione, che prende tutti i codici, agevolmente, oltre ad aver verificato con un unico vaccinato.... In un locale (circa un mese fa, prima delle ultime restrizioni...) ho provato ad osservare la situazione: circa 75 presenti, contati circa 43 codici alfanumerici, i bluetooth dei cellulari chiaramente individuabili. La proporzione è quindi abbastanza realistica, diciamo così. Il dott. Domenico Biscardi pare abbia fatto osservazioni un pò più approfondite e sembra che da questi codici si possa risalire al tipo di vaccino, alla data e forse anche ad altri dati personali. Esiste comunque una app che pare sia in grado di rilevare questi contatti su tutti i cellulari. Ulteriore dato osservato, pare che dopo circa 5 mesi il segnale scompare, dal che uno dei motivi per cui occorrono continue nuove dosi. Il conduttore-trasmettitore quindi dovrebbe essere il grafene, che però pare sia eliminabile, nella maggior parte dei casi, dal corpo umano dopo tale periodo di tempo (se prima non fa danni in altro modo). Cosa ci vogliano fare non è difficile ipotizzarlo, poi naturalmente occorre vedere l'operatività reale in questo momento ed in prospettiva futura.


RispondiCitazione
sarah
Estimable Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 107
 

@pfefferminz

Non conosco il tedesco, ma sarebbe forse interessante seguire più da vicino queste persone ( sia i medici che hanno eseguito le autopsie che chi ha svolto l'analisi chimica ) perché magari si confronteranno di nuovo con il pubblico dando qualche indicazione interessante. Se l'ingegnere che lei cita ha chiesto di essere confutato con un nuova analisi, è senza dubbio su una buona strada che suggerisce credibilità. Infatti non si tratta di essere pro o contro qualcosa, satanisti o altro ma ricercare con discernimento ciò che è utile a comprendere la realtà e il suo contributo va in questa direzione.


Pfefferminz hanno apprezzato
RispondiCitazione
fantelesto
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 5
 

E' proprio questo il punto su cui riflettere. Accantoniamo per ora le ipotesi non verificabili. Abbiamo appurato che con il vaccino viene associato un codice univoco.
Caio è un non conforme che voglio seguire. Finora la polizia investigativa traccia il suo cellulare per sapere dove si trovava in un determinato momento. Se Caio è furbo lascia il suo cellulare a casa.
Ora il corpo di Caio emette il segnale senza possibilità di disabilitazione e lo traccio in continuo.
Per ogni intervallo di tempo prefissato aggiungo un record al suo database:
[(Caio ID),(data+ora),(coordinate localizzazione),(score di conformità)]
Per tutta l'esistenza di Caio posso sapere chi ha incontrato con maggior frequenza, dove e per quanto tempo.
Applicando dei modelli statistici predittivi potrò sapere dove si troverà Caio e con chi in un determinato istante nel futuro. Applicando gli algoritimi di Caio a tutta la popolazione ottengo in tempo reale un modello del passato, presente e futuro. Bastano quattro variabili, il pensiero di Caio non mi interessa. Se il modello predittivo del comportamento di Caio indica una tendenza alla non conformità in Tizio e Sempronio, elimino Caio.


BrunoWald, Rugge, Papaconscio e 3 persone hanno apprezzato
RispondiCitazione
Rugge
Membro Admin
Registrato: 5 mesi fa
Post: 95
 

Caio è un non conforme che voglio seguire. Finora la polizia investigativa traccia il suo cellulare per sapere dove si trovava in un determinato momento. Se Caio è furbo lascia il suo cellulare a casa.
Ora il corpo di Caio emette il segnale senza possibilità di disabilitazione e lo traccio in continuo.
Per ogni intervallo di tempo prefissato aggiungo un record al suo database:
[(Caio ID),(data+ora),(coordinate localizzazione),(score di conformità)]
Per tutta l'esistenza di Caio posso sapere chi ha incontrato con maggior frequenza, dove e per quanto tempo.
Applicando dei modelli statistici predittivi potrò sapere dove si troverà Caio e con chi in un determinato istante nel futuro. Applicando gli algoritimi di Caio a tutta la popolazione ottengo in tempo reale un modello del passato, presente e futuro. Bastano quattro variabili, il pensiero di Caio non mi interessa. Se il modello predittivo del comportamento di Caio indica una tendenza alla non conformità in Tizio e Sempronio, elimino Caio.

La iper-sorveglianza digitale è sicuramente l'obbiettivo primario dell'operazione covid, ma, c'è una cosa ancora che non mi torna del tutto. Porre il braccio per farsi inoculare il siero è il rito iniziatico che porta l'adam alla conformità. Quanti "non conformi" ci saranno dopo anni di ripetute dosi? E' altresì logico pensare l'utilizzo "pulito" di queste tecnologie, che saranno utilizzate (con gradimento) dagli inoculati stessi. L'adam transumanizzato felice di essere uno schiavo digitale. L'idea di avere nel corpo un indirizzo MAC è un orrore per noi che stiam qui a scrivere, e forse per molti altri fuori di qui, per ora. Ma per molti già adesso sarebbe una "cosa figa". Soprattutto per gli zombi allevati nella fogna digitale da un paio di decenni ormai, i cosiddetti millenials. Giovani individui senza storia, che non hanno mai avuto esperienza di una socialità vera, che vivono proiettati nel loro smartphone, nell'epoca dei social networks e delle cryptovalute, del metaverso... Soggetti per cui la vita acquisisce senso in base al numero di like o di followers. Gente che non lavorerà mai, che ambisce a diventare un influencer, come obbiettivo massimo (forse unico) nella vita. Ecco, per le nuove generazioni di zombi d'allevamento occidentali, avere un MAC address nel corpo è bello. T'immagini che figo andare al concerto di Sferaebbasta ed entrare grazie a uno scanner ai tornelli che ti rileva se hai fatto la sedicesima dose?


Papaconscio e BrunoWald hanno apprezzato
RispondiCitazione
BrunoWald
Trusted Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 78
 

@fantelesto

L'unica obiezione che mi viene in mente leggendo le tue interessanti ipotesi è che alla fine a farsi inoculare sarà la massa di coloro che non rappresentano alcun problema per il potere, mentre agli autentici non conformi, che non porgono il braccio, basterà lasciare il cellulare a casa come ai vecchi tempi per continuare a non essere tracciabili. E sono questi gli unici ad essere pericolosi, almeno in prospettiva. Più o meno lo stesso discorso vale anche per le osservazioni di Rugge: la sua efficace (e deprimente) descrizione dell'homunculus che attraverserà il XXI secolo raffigura un tipo umano che è già lo schiavo perfetto. Se fossi nei panni dell'elite non sprecherei tempo e risorse con costoro. In ogni caso, la scoperta di questi codici costituisce un indizio importantissimo, che ci permette di cominciare a intravedere il senso celato in questa follia.

Questo post è stato modificato 4 mesi fa da BrunoWald

Papaconscio, Rugge e sarah hanno apprezzato
RispondiCitazione
Violetto
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 12
 

prove?


RispondiCitazione
Violetto
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 12
 

Arne Burkhardt famoso?

ma mi mandi un link di riferimento?

Grazie


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: