Chiara Appendino af...
 
Notifiche
Cancella tutti

Chiara Appendino affida a Facebook

Pagina 2 / 2

[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3719
 

SN, la prossima volta scriva solamenteipocriti 😉


RispondiCitazione
Farkas
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 45
 

SN, Pannella è stato tutto fuorché vegano. 😯 😕 😯 😥

Pannella nella sua mansarda vicino a Fontana di Trevi organizzava dei banchetti lucullian-pantagruelici .Era una buona forchetta marsican- abbruzzese


RispondiCitazione
Farkas
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 45
 

Che fa : gay,veganesimo, app contro i pusher e tra poco droga di stato. E' "la sindachessa" dell'applicazione dei poteri mondialisti . Vergogna ,massima vergogna . Da vomito

Cosa c'entrino i poteri mondialisti con il veganesimo lo sa solamente lei, Farkas!
Gentilmente può condividerlo anche con noi? ❓

Io personalmente sono un onnivoro che sta diventando vegetariano per scelta etico-religiosa. Non ho nulla contro una posizione etico-vegana ,ma se è dettata da un discernimento etico e verace e non dalle mode radical-chic del "conformismo anticonformista" veicolate dal circolo mediatico integrato(pubblicitari,giornalisti,star system, prof.universitari) o dal potere politico (vedi Appendino ) per sentirsi anticapitalisti, quando invece lo si è dentro al massimo livello. Una pur sempre nobile scelta etica che si depotenzia trasformandola in merce.


RispondiCitazione
Farkas
Eminent Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 45
 

Che fa : gay,veganesimo, app contro i pusher e tra poco droga di stato. E' "la sindachessa" dell'applicazione dei poteri mondialisti . Vergogna ,massima vergogna . Da vomito

Cosa c'entrino i poteri mondialisti con il veganesimo lo sa solamente lei, Farkas!
Gentilmente può condividerlo anche con noi? ❓

Io personalmente sono un onnivoro che sta diventando vegetariano per scelta etico-religiosa. Non ho nulla contro una posizione etico-vegana ,ma se è dettata da un discernimento etico e verace e non dalle mode radical-chic del "conformismo anticonformista" veicolate dal circolo mediatico integrato(pubblicitari,giornalisti,star system, prof.universitari) o dal potere politico (vedi Appendino ) per sentirsi anticapitalisti, quando invece lo si è dentro al massimo livello. Una pur sempre nobile scelta etica antisistemica che si depotenzia trasformandola in merce.


RispondiCitazione
[Utente Cancellato]
Famed Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 3719
 

Io personalmente sono un onnivoro che sta diventando vegetariano per scelta etico-religiosa. Non ho nulla contro una posizione etico-vegana ,ma se è dettata da un discernimento etico e verace e non dalle mode radical-chic del "conformismo anticonformista" veicolate dal circolo mediatico integrato(pubblicitari,giornalisti,star system, prof.universitari) o dal potere politico (vedi Appendino ) per sentirsi anticapitalisti, quando invece lo si è dentro al massimo livello. Una pur sempre nobile scelta etica che si depotenzia trasformandola in merce.

La ringrazio della risposta, cosa c'entra la religione con la scelta alimentare, Farkas?

La moda è tale perché genera una scelta indotta e come tale volubile e passeggera, quindi passata la ventata ritorneranno ad alimentarsi come prima.
Le correnti nutrizioniste attualmente non hanno collegamenti con le classi economiche, come evidenziato sul post dell'ISTAT sull'obesità, perciò il mondialismo non c'entra nulla!


RispondiCitazione
Pagina 2 / 2
Condividi: