Diego Fusaro - L’in...
 
Notifiche
Cancella tutti

Diego Fusaro - L’integralismo dell’economia


Tao
 Tao
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 33516
Topic starter  

"L’integralismo dell’economia riesce a ottenere, con le leggi anonime e impersonali del mercato, ciò che le dittature tradizionali potevano raggiungere solo mediante l’uso delle armi e dei carri armati. I tradizionali assetti dittatoriali, se non altro, finivano sempre per alimentare forme di dissenso e di opposizione: erano pericolosi e, insieme, sempre in pericolo, in quanto l’estetica dei supplizi e la violenza visibile suscitavano ostilità su più fronti. Dal canto suo, il totalitarismo del mercato, anche in forza della sua impersonalità anonima, impedisce preventivamente la costituzione di una disobbedienza operativa, poiché presenta i propri crimini come sistemici, necessitati, ineluttabili, dovuti alle sacre leggi dell’economia feticizzata: come se, di fatto, non fossero concretamente prodotti da nessuno e, di conseguenza, nessuno potesse porvi rimedio. E mentre questa violenza indecente che non mostra il proprio volto inanella un trionfo dopo l’altro, la scena mediatica e intellettuale è occupata dalle figure dei nuovi Soloni che denunciano la violenza soggettiva per accettare sic et simpliciter quella sistemica, condannano le forme dispotiche del passato perché restino invisibili quelle del presente, dell’economia e della circolazione delle merci: condannano ogni forma di violenza che non sia quella economica (la di per sé giusta denuncia dell’omofobia o del femminicidio è oggi impiegata puntualmente per distogliere l’attenzione dalla violenza sistemica della società di mercato)".

Diego Fusaro
Fonte: www.facebook.com
6.09.2014

estratto da: "Il futuro è nostro", Bompiani, cap. II


Citazione
Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5031
 

Finalmente posso condividere il punto di vista di costui! Peccato non abbia resistito alla banalità ed abbia sentito il bisogno di specificare, chissà perché limitandone il concetto e la vasta area di effettiva applicazione, violenza=omofobia e=f---cidio, nelle due righe finali.


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 2 anni fa
Post: 10314
 

Finalmente posso condividere il punto di vista di costui! Peccato non abbia resistito alla banalità ed abbia sentito il bisogno di specificare, chissà perché limitandone il concetto e la vasta area di effettiva applicazione, violenza=omofobia e=f---cidio, nelle due righe finali.

porta rispetto a Fusaro...

uno dei pochi levisti degno della mia stima


RispondiCitazione
Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5031
 

porta rispetto a Fusaro...

uno dei pochi levisti degno della mia stima

Cercherò di fare del mio meglio per adeguarmi, ma ?????????:
http://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/lookup.cfm?setid=f6d7a9a8-dec5-4439-9c21-08b14d0a41b1


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 2 anni fa
Post: 10314
 

porta rispetto a Fusaro...

uno dei pochi levisti degno della mia stima

Cercherò di fare del mio meglio per adeguarmi, ma ?????????:
http://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/lookup.cfm?setid=f6d7a9a8-dec5-4439-9c21-08b14d0a41b1

pds

tu sei uno dei tanti (qui e altrove) che non gode della mia stima


RispondiCitazione
Primadellesabbie
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 5031
 

tu sei uno dei tanti (qui e altrove) che non gode della mia stima

Ricorderò, nelle mie preghiere, quei disgraziati che godono di quella roba lì.


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 2 anni fa
Post: 10314
 

tu sei uno dei tanti (qui e altrove) che non gode della mia stima

Ricorderò, nelle mie preghiere, quei disgraziati che godono di quella roba lì.

XD


RispondiCitazione
Condividi: