era ora che toccass...
 
Notifiche
Cancella tutti

era ora che toccasse anche a noi


grillone
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 880
Topic starter  

sapete cosa vidico? era ora che anche noi occidentali(europei e marericani)diventassimo vittime del debito(pubblico nel caso nostro). abbiamo strozzato il sud del mondo per trenta o quaranta anni con il ricatto del debito, adesso almeno sappiamo cosa significa "scegliere" tra la sanità e il debito, tra la scuola e il debito, tra le pensioni e il debito, ecc ecc. adesso giustamente daremo il via a tutte le campagne per non pagarlo, o(meglio ancora)per farlo pagare a chi lo ha creato o a chi non lo ha mai pagato in questi anni, ma era giusto che sapessimo cosa volesse dire, cosa hanno dovuto sopportare per decenni uganda eucuador, molti stati del sud america , dell'asia centrale, ecc.


Citazione
tres19
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 162
 

[...]ma era giusto che sapessimo cosa volesse dire, cosa hanno dovuto sopportare per decenni uganda eucuador, molti stati del sud america , dell'asia centrale, ecc.

Quanta fretta!
Se pensi che queste odierne sono le condizioni disagiate che cosa penserai tra qualche anno? Le paragonerai all'Inferno dell'immaginario collettivo?
Questo di oggi è ancora zucchero.


RispondiCitazione
grillone
Prominent Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 880
Topic starter  

[...]ma era giusto che sapessimo cosa volesse dire, cosa hanno dovuto sopportare per decenni uganda eucuador, molti stati del sud america , dell'asia centrale, ecc.

Quanta fretta!
Se pensi che queste odierne sono le condizioni disagiate che cosa penserai tra qualche anno? Le paragonerai all'Inferno dell'immaginario collettivo?
Questo di oggi è ancora zucchero.

lo so che stiamo comunque molto meglio di loro(per ora); ma almeno adesso sappiamo cosa vuol dire avere le ali tarpate dal debito. e chi vuol fare la rivoluzione, anzichè prendersela con ichino, dovrebbe prendersela con fmi e wto! nessuno ne parla piu, ma questi stanno portando il mondo alla distruzione


RispondiCitazione
Condividi: