Giulietto Chiesa e ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Giulietto Chiesa e l'oro di Topolino

Pagina 1 / 2

mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Giulietto Chiesa ha tenuto una "conferenza" "speciale" su Panndora TV dal titolo "l'oro di Pechino Il tempo che resta".
https://www.youtube.com/watch?v=3VVrI90zPn8&feature=share
Guardatelo.
In estrema sintesi è l'oro della Cina che cambia i destini del mondo.

Non so veramente (non scherzo) dove si possano trovare ancora degli analfabeti e dei ridicoli simili.
O meglio forse si possono trovare solo tra alcuni "giornalisti".

Dovrebbe solo vergognarsi. Se solo avesse una vaga idea di cosa sia la vergogna e un minimo di rispetto per i lettori.

La Cina ha le riserve valutarie, in grande parte (da 2/3 a 3/4) in Dollari. Il resto in altre valute, di cui 20% / 25% EUR. E poi un po' d'oro.
Quanto conta l'oro delle riserve Cinesi? Niente, praticamente.
La Cina ha 3500 miliardi di USD (3.300+200 unofficial) di riserve valutarie mentre le sue riserve d'oro (1.054,1 tn) fanno 34 miliardi di USD.
Neanche l'1%. Meno di uno sputo.
L'oscillazione giornaliera delle quotazioni del Dollaro o dei Titoli di Stato USA a valere sulle riserve valutarie gli sposta comunemente il doppio di quel valore. O il triplo, o il quadruplo....GIORNALIERE.

Immaginarsi quanto c'entra per la Cina "voler essere agganciati all'oro" come dice questo spampanato da concorso.

Gli USA hanno 8.133,5 tonnellate di oro, la Cina 1.054,1 tonnellate.
L'Italia, tanto per dire, ha 2.451,8 tonnellate cioè più del doppio della Cina.
Così come la Francia 2.435,4. E la Germania 3.384,2 cioè il triplo della Cina.

E con questo....?
Che caxxo vuol dire l'oro che ha uno o che ha l'altro?

Neanche al Circo si trova uno così....

P.S.
A parte che il primo consumatore d'oro è ancora l'India secondo i consolidati 2014, e lo è da sempre, ma questo non importa, ma che caxxo vuol dire poi il più grande "consumatore d'oro" come fosse chissà che cosa?
Il consumo d'oro Cinese è circa pari a 26 miliardi di USD.
Meno ancora di uno sputo, come importanza per la Cina.
La Cina fa 10.360,1 miliardi di dollari di PIL.
E importa merci per circa 1800 miliardi all'anno, di cui 200 miliardi solo di petrolio.
Immaginarsi l'importanza "enorme" anche dei 26 miliardi di dollari di consumi di oreficeria ecc...oltre all'importanza dei 34 miliardi di riserve d'oro su 3500 di riserve valutarie.

Neanche al Circo...

E oltre a ciò è uno senza proprio alcuna vergogna.
Uno che tiene conferenze "speciali" su un argomento di cui è un ANALFABETA INTEGRALE dicendo una caxxata gigantesca dietro l'altra senza vergognarsi minimamente di prendere in giro la gente spacciandosi per "esperto" essendo più ignorante di una capra.
E senza nemmeno sentirsi in dovere di provare almeno a fare la fatica di leggersi qualcosa, perchè anche un bambino di 8 anni che si legge appena qualcosa e che sa fare una moltiplicazione non le direbbe mai delle caxxate simili.

Neanche i venditori di pentole e materassi in TV o i maghi che danno i numeri del lotto hanno una faccia di tolla simile....
Si vergognerebbero un po' anche loro.

Ma il bello è che per trovare le riserve d'oro basta cercare BIS gold reserves (Bank of International settlements) su Google e il primo risultato è "Latest World Official Gold Reserves - World Gold Council" cioè la fonte ufficiale. E vicino alle tonnellate d'oro c'è anche scritto quanto sono in percentuale delle riserve valutarie e per la Cina è scritto appunto che fanno appena l'1% delle riserve valutarie. Quindi uno sputo.
Cioè non occorreva nemmeno una moltiplicazione, divisione, conversione ecc... C'è già. Un click e almeno uno si rende conto prima di dire delle caxxate astronomiche.
Quindi vuol dire che uno non ha nemmeno la più pallida idea di dove si guardi e lo stesso vale per le riserve valutarie dove lo stesso basta un click. Sempre che uno sappia dove cliccare.
E chiunque parli di oro lo sa. [E tra parentesi non metterebbe il link di un sito commerciale di compraoro tra i mille che vendono monete al dettaglio.]

Forse non sa dove guardare la mitica casalinga di Voghera.
Che certo però non tiene "conferenze".


Citazione
cedric
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 1697
 

Sono ancora digiuno quindi il mio cervello ha un gran bisogno di zucchero e fa ipotesi senza fondamento.

Facciamo una ipotesi assurda. E se l'oro di USA, Germania, Francia, Italia (che stanno in grande parte in usa non a casa loro) e di qualcun altro non ci fosse?

Tutte le tabelle, grafici, percentuali si basano sulle dichiarazioni di possesso che sono tutte autocertificate. Senza ricorrere al mitico tungsteno una gran parte dell'oro fisico è data in leasing per cui taluni dichiarano riserve ma non in proprietà bens' in affitto.

Nessuno ha mai fatto tabelle sull'oro 'fisico' perchè nessuno ne ha l'interesse, l'oro 'cartaceo' oggi equivale all'oro 'fisico', domani chi lo sa?


RispondiCitazione
Neriana
Estimable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 204
 

Secondo me ci sono solo pesci Findus : )

Molto dell'oro da anni si sa che è solo tugsteno.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Secondo me ci sono solo pesci Findus : )
Molto dell'oro da anni si sa che è solo tugsteno.

"Si sa" dai blog naturalmente. Tipo "Signoraggio" o Giulietto Chiesa.
Basta che lo scrivano.
E basta trasformare qualche truffa di un po' di monete e lingottini falsi per clienti farlocchi, in lingotti d'oro delle Banche Centrali. Tanto per il teleutente è lo stesso. Secondo lui basta darglielo e quella lo prende e non ha modo di verificare.
E' praticamente certo poi, l'ha visto anche nel telefilm del pomeriggio.


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

Sono ancora digiuno quindi il mio cervello ha un gran bisogno di zucchero e fa ipotesi senza fondamento.

Facciamo una ipotesi assurda. E se l'oro di USA, Germania, Francia, Italia (che stanno in grande parte in usa non a casa loro) e di qualcun altro non ci fosse?

Tutte le tabelle, grafici, percentuali si basano sulle dichiarazioni di possesso che sono tutte autocertificate. Senza ricorrere al mitico tungsteno una gran parte dell'oro fisico è data in leasing per cui taluni dichiarano riserve ma non in proprietà bens' in affitto.

Nessuno ha mai fatto tabelle sull'oro 'fisico' perchè nessuno ne ha l'interesse, l'oro 'cartaceo' oggi equivale all'oro 'fisico', domani chi lo sa?

A parte che ho già spiegato che le riserve d'oro sono una piccola cosa e invece nei blog continuano imperterriti, perchè più o meno sono come la casalinga di Voghera e la loro cultura è quella delle favole, dei fumetti e dei telefilm. E c'è l'oro, zio Paperone, Alì Baba...

Riguardo alle Banche Centrali comunemente e da sempre prestano oro e incassano l'interesse. Lo prestano alle Bullion-banks che sono market makers. Che poi parte quelle lo possano anche vendere sul mercato (o consegnare a fronte di futures e opzioni) è normale, ma a scadenza del prestito devono o rinnovarlo o restituire l'oro. Non è però che la Banca Centrale glielo presta come tu presti a un amico la bicicletta per fare un giretto.
La Banca Centrale o ha l'oro o ha le garanzie. (Collaterale)
E comunque ci sono dei limiti che sono stabiliti dal Central Bank Gold Agreement.


RispondiCitazione
spadaccinonero
Illustrious Member Guest
Registrato: 2 anni fa
Post: 10314
 

Sono ancora digiuno quindi il mio cervello ha un gran bisogno di zucchero e fa ipotesi senza fondamento.

Facciamo una ipotesi assurda. E se l'oro di USA, Germania, Francia, Italia (che stanno in grande parte in usa non a casa loro) e di qualcun altro non ci fosse?

Tutte le tabelle, grafici, percentuali si basano sulle dichiarazioni di possesso che sono tutte autocertificate. Senza ricorrere al mitico tungsteno una gran parte dell'oro fisico è data in leasing per cui taluni dichiarano riserve ma non in proprietà bens' in affitto.

Nessuno ha mai fatto tabelle sull'oro 'fisico' perchè nessuno ne ha l'interesse, l'oro 'cartaceo' oggi equivale all'oro 'fisico', domani chi lo sa?

A parte che ho già spiegato che le riserve d'oro sono una piccola cosa e invece nei blog continuano imperterriti, perchè più o meno sono come la casalinga di Voghera e la loro cultura è quella delle favole, dei fumetti e dei telefilm. E c'è l'oro, zio Paperone, Alì Baba...

Riguardo alle Banche Centrali comunemente e da sempre prestano oro e incassano l'interesse. Lo prestano alle Bullion-banks che sono market makers. Che poi parte quelle lo possano anche vendere sul mercato è normale, ma a scadenza del prestito devono o rinnovarlo o restituire l'oro. Non è però che la Banca Centrale glielo presta come tu presti a un amico la bicicletta per fare un giretto.
La Banca Centrale o ha l'oro o ha le garanzie.

quindi l'oro Italiano che si trova all'estero è ancora nostro?

garantito?

😉


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
 

mincuo sono d'accordo che presi cosi' i dati ti danno ragione..
infatti il possesso di oro in cina è solo una piccola frazione di titoli e moneta USA..
e gli USA sono terrorizzati non di certo dall'accumulo cinese di oro ma di sicuro dal fatto che la Cina magari fingendo crisi si liberi di titoli e moneta USA..
non tanto perchè possa innescare una sfiducia mondiale nei confronti di questi beni(che se non si è sfiduciata fino ad adesso con gli USA con 70trilioni di total debt,non si sfiducia più!) garantiti dal Pentagono con armi convezionali e nucleari che gli USA userebbero senza troppi problemi potendo contare anche sul totale controllo mediatico delle balle...,ma perchè di per se ce ne sono troppo in giro di titoli e moneta questo di per se può dare un colpo alla traballante economia USA(a dispetto dei dati diffusi e dei metodi di misura statistica delle varie grandezze economiche)

Sia Russia che Cina da qualche anno provano a vendere massicce quantità di titoli e moneta USA(la Russia più volte ha minacciato di liberarsi di tutti i dollari e i titoli USA e chissà perchè stranamente in seguito a queste minacce gli attacchi USA di tipo mediatico o sanzionatorio alla Russia,sono cessati o si sono ridotti!)i russi e cinesi hanno fatto man bassa di ogni tipo di bene immobile aziende etc in europa ed altri parti del mondo,USA inclusi..
questo è un modo che permette di liberarsi di dollari (e secondiamente di titoli,molto più difficile liberarsi senza dare nell'occhio!)senza innervorsire troppo il cane padrone(gli USA).

Anche perchè se la Cina se ne liberasse di colpo o quasi di colpo anche se non si beccasse qualche bomba (con una delle tante contese che gli USA gli hanno creato intorno ,una per tutte la contesa giapponese sulle isole Senkaku del tutto artificiosa visto che sono a 2000km dal giappone ed 200-300 dalla Cina)
svaluterebbe lei stessa le proprie risorse di dollaro e titoli..

e fin qui ci siamo anche perchè Chiesa non è credibile filo russo-cinese visto che fino a ieri lavorava esplicitamente per ong contro Putin(più volte accusato di essere un dittatore ed ho linkato le sue interviste!)e forse lo fa pure oggi..

però il discorso dell'oro è e rimane oscuro per molti aspetti aldisopra della nostra comprensione perchè potrebbe essere cmq alla base di un nuovo sistema monetario qualora questo dovesse crollare..
ossia un piano B..anche se quelle piccole quantità detenute dalla Cina non potrebbero certo costituire una base a garanzia (non frazionata ma 1 a 1)per l'emissione di una moneta di stato..

su chi detenga l'oro e quanto ne detenga,mincuo,purtroppo non ci sono certezze visto che non sono pubblicamente ispezionabili e chiunque ne abbia fatto richiesta è stato rifiutato con spiegazioni non credibili..
quindi negare che sia più di un dubbio su chi abbia cosa e quanto ne abbia non ha molto senso..

è invece un dato ufficiale e non contestato da nessuno ( vorrei dire che le fonti ufficiali ,ossia sempre e cmq legate a governi o enti internazionali controllati e non verificabili in alcun modo,la storia passata e recente ha sempre dimostrato di essere le meno affidabili.. ammenochè non vogliano tornare all'ipse dixit,quindi dire complottismo o ufficialità significa tutto e niente...)
che la germania ha metà delle sue riserve in giacenza alla Fed
cosi' come pure l'Italia
mentre il Giappone le perse direttamente ,e quindi detenute e proprietà FED,dopo il saccheggio della seconda guerra mondiale(tra l'altro a sua volta il giappone in parte le aveva depredate alla Cina)

quindi di fatto i paesi che persero la guerra persero anche parte del proprio oro come riparazione di guerra..

quindi non è chiaro per Germania ed Italia se la proprietà è ancora dei paesi di origine o lo è solo formalmente..
infatti esistono accordi pubblici ed accordi segreti..e purtroppo quelli segreti
non li possiamo leggere..
ma se l'oro che formalmente è tuo,come la Germania,tu lo richiedi e non te lo restituiscono con una scusa ,una più banale dell'altra e poi la Merkel desiste dal chiederlo,come ha fatto..forse qualcuno gli ha ricordato che ha perso la guerra e quell'oro non lo riavrà se no che senso avrebbe non richiederlo manco più?

Noi invece che siamo proprio servi totali,manco lo richiediamo ..
Ricordo che nessun trattato di pace è stato firmato dopo la seconda guerra mondiale ma solo una resa incondizionata..
ci siamo?
resa incondizionata significa semplicemente che tutte le decisioni vengono prese dalle potenze vincitrici senza nessuna contrattazione..
e secondo voi se dei predatori possono azzannare una vittima secondo voi gli lasciano della carne sull'osso oppure la spolpano a dovere?

questo purtroppo non c'è bisogno che lo scrivano nè giornali di regime nè quelli complottisti,è legge di natura a cui nessuno si può sottrarre..

la storia italiana dal 45 in poi,dalle stragi di stato eterodirette,ai rapimenti dei politici,a mani pulite (con l'intero pull che è diventato poi parlamentare PD ricordo Di Pietro candidato al Mugello col governo D'Alema e i deputati D'Avigo e Colombo tutti PDS DS PD) alle acquisizioni delle grandi aziende pubbliche dopo la svendita Prodi-Ciampi-Amato e poi quanto avviene oggi..
ed al peso circa nulla in politica estera ed energetica(che ci veniva in parte concessa a Craxi-Andreotti ,solo perchè eravamo l'estrema propaggine atlantica nel pre muro di Berlino e poi fummo smantellati non a caso nel 92 3 anni dopo la caduta del muro ed il crollo URSS ed eliminati in malo modo..)
è spiegabile semplicemente con quella resa incondizionata...

se poi si vuol spiegare la realtà con quello che raccontano i giornali di oggi
o la storia scritta e riscritta in chiave atlantica ,spacciata per ufficiale,allora sembra il mondo di topolino e tocca credere a cose ridicole ed inverosimili mai date sia in economia che politica..


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

L'oro Italiano fuori dell'Italia sta alla FED di N.Y. e parte in Svizzera e in Inghilterra. Fisicamente intendo. Poi può anche darsi che non ci sia tutto o anche che sia poco, perchè è prestato a fronte di collaterale.
E allora c'è il collaterale.
Ma tutto questo non conta granchè perchè quello che conta è la BIS (Bank of International Settlement) dove c'è registrato che l'Italia ha 2.451,8 tonnellate. Quello conta.

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwiV_8m7uZ_KAhVIvxQKHX2_Aa8QFggdMAA&url=https%3A%2F%2Fwww.gold.org%2Fdownload%2Ffile%2F3347%2FWorld_Official_Gold_Holdings_as_of_February2015_IFS.pdf&usg=AFQjCNHVadUWPXHENeFIep5dov8ilBCNFQ

L'Italia può chiedere indietro fisicamente l'oro detenuto all'estero. La Germania ad esempio aveva richiesto indietro 150 tonnellate. E ci mettevano un po' a dargliele fisicamente. Perchè parecchio oro era stato affittato alle bullion-banks e ai market makers che ne avevano venduto sul mercato abbastanza mentre le miniere non avevano aumentato produzione in vari anni e mentre gli Emergenti (India, Cina ecc..) avevano aumentato i consumi. Inoltre erano aumentate molte le persone che richiedevano oro fisico per investimento, anche perchè era stato spinto molto dalla pubblicità. Per cui l'oro era molto alto di prezzo e le bullions lo dovevano ricomprare per restituirlo.
E sono sorti alcuni problemi.

Ma dal punto di vista dell'oro detenuto e del suo valore non ha un grande significato perchè ripeto que che conta è la scrittura BIS. Quindi se l'Italia vende dell'oro gli danno tot dollari istantaneamente.
Conta avere l'oro fisico solo se fallisce il sistema finanziario.
Ma quanto?
Anche in quel caso l'oro sarebbe l'ultimo dei probemi di un Paese. L'oro Italiano in tutto sono 75/80 miliardi di dollari. I Titoli di stato sono 2000 miliardi.
Se la gente non ha mai un contesto e mai un minimo di informazione decente gli puoi raccontare sempre di tutto.
La gente continua a pensare che l'informazione su queste cose siano i giornali o i blog. E qualunque giornale o blog pure. Pure Giulietto Chiesa e Pandora TV per dire...


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

@Adestil. I problemi della Cina sono ben altri.
Non i 34 miliardi di oro. Fa perfino fastidio vedere cosa è l'informazione, cosa sono i blog e cos'è la gente...

Dalla Cina nel 2015 sono usciti 1000 miliardi di dollari di capitali.


1000 miliardi di capitali usciti.
CAPISCI?
E il teleutente e il social-stai-connesso ha Giulietto Chiesa che gli parla dell'oro. 34 miliardi.
E gli spiega lui il Diosacchè. Uno che neanche la mia cameriera....
CAPISCI?
La Cina ha 300% su PIL di debito totale. Cioè 30.000 miliardi.
Di questi il debito privato delle corporated, non finanziarie e finanziarie è quadruplicato dal 2008. E fa 18.000 miliardi. Metà è legato a real estate e 36% è shadow banking. Si stima che le NPL siano sulla tacca del 20- 25%. Cioè carta straccia, crediti inesigibili per 4-5000 mld.
CAPISCI? Se non capisci granchè non importa ma non sono i 34 miliardi di Giulietto Chiesa che ti spiega "tutto" su Pandora TV.
Questo lo capirai che 34 miliardi o 5000 sono una cosa diversa, giusto?
Lo capiai che se escono 1000 miliardi di capitali dalla Cina è diverso da 34, giusto? E che se diventeranno 35 perchè si compra qualche tonnellata d'oro non è che cambi qualcosa.
E forse capisci che l'oro Cinese non conta una cippa.
Come l'oro di chiunque altro.
Ecco, basta quello a me. Se uno lo capisce ho fatto quel che potevo. Se non lo capisce amen, bene lo stesso, spero che lo capirà qualcun altro che legge.


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
 

se per questo l'oro attualmente dichiarato è solo una parte dell'oro totale conteggiato che include appunto pure i titoli in oro che promettono a chi lo dovesse richiedere(un pò come era per la moneta prima del gold standard,sempre teoricamente!) ti consegnargli oro fisico..

ma tutti sappiamo che è teorico ossia che anche li è tutto frazionario
e che per ogni 1000 tonnellata di oro totale ce ne è solo 1 di oro fisico..
ma si dice che manco questo conta..
che conta solo quello che viene registrato
non conta finchè il sistema regge..e si fa finta di avercelo quell'oro fisico
ossia finchè regge il sistema io posso comprare 10000dollari di titoli in oro e chiedere in ogni momento la convertibilità sul mercato in 10000dollari equivalenti di once di oro fisico,e verrò sicuramente accontentato..
finchè c'è fiducia..non serve avercelo l'oro fisico..

cosi' come si fa finta che il denaro dei risparmiatori sia ancora nelle banche..
mentre è svanito e banca etruria è solo una piccola cartina di tornasole..
ma finchè non c'è la corsa e la gente ancora si fida il sistema regge
e la teoria(ossia la forma e le carte scritte ,contratti ,accordi)coincide con la
pratica(sostanza)

l'oro fisico è solo l'alternativa al sistema se il sistema delle ''credenze e dei dogmi'' dovesse crollare..
ecco perchè tutti lo vogliono riportare a casa perchè subodorano o sanno....e non si accontentano più o solo di quanto scritto nella banca dei regolamenti(che appunto è una espressione valida nell'attuale sistema di debiti e crediti!)

la banca dei regolamenti conta finchè qualcuno la vuol far contare..altrimenti non conta più...
bastano sanzioni unilaterali ad esempio come quelle che gli USA ed UE
hanno imposto alla Russia per richiedere di bloccare(e pignorare) i capitali russi in UE ed USA..
ed anche i beni di Libia/Gheddafi non si capisce bene che fine abbiano fatto(aldilà della forma!)

tutti sappiamo cosa è successo ai capitali russi detenuti nelle banche cipriote..
basta creare conflitti più o meno artificiosi per invalidare qualsiasi scrittura in qualsiasi banca dei regolamenti...

ricordo quando Bush annullò 250miliardi di debiti dell'iraq verso il mondo dichiarando unilateralmente che erano debiti illegali in quanto contratti in maniera irregolari ed in seguito a corruzione(senza andare a specificare bene di che cosa si trattasse)tra l'altro l'Iraq aveva parecchi miliardi di euro di debiti nei nostri confronti che andarono in fumo..(questo fu usato come precedente
dall'Ecuador per rifiutarsi di restituire 300miliardi al FMI,poco ci mancò che gli USA mandassero truppe in Ecuador o armassero avversari politici in quel paese, ma poi tra dover annullare l'atto dell'Iraq o convalidare la posizione dell'Ecquador si scelse la seconda)

di fatto basta dichiarare uno stato terrorista (con tutto quello che ne consegue o nazista come qualcuno cerca di fare con l'Ungheria che si vuole sottrarre ai diktat UE,BCE e creare una moneta nazionale,mentre non si vedono i nazisti veri golpisti di Maidan perchè asserviti si proprii voleri!)e creare una coalizione di volenterosi per annullare i crediti di qualsiasi paese (scritti in qualsiasi banca dei regolamenti!)finanche a sovvertire governo o smembrarne lo stato(la storia recente del medioriente e dell'Ucraina)

o vogliamo parlare le nuove norme che gli USA e UE stanno violando e quindi riscrivendo ad hoc per permettere all'Ucraina di continuare a ricevere finanziamenti dall'FMI pur essendo insolvente nei confronti della Russia(ed altri paesi?

Oppure vogliamo parlare dei vari diritti internazionali violati,delle decisioni dell'ONU violate(vedi USA od Israele che non rispetta una da 40anni)

Oppure vogliamo credere alle favole scritte nella costituzione italiana
che all'art 11

impedisce di far parte di coalizioni e raggruppamenti senza parità di trattamento(perchè questo equivale a sottoppore l'Italia alla sovranità di altri paesi sic et simpliciter!)
tuttavia fa parte dell'UE dove sono chiare le disparità di diritti anche formali(e non solo sostanziali)ricordo le ultime sazion iche abbiamo dovuto imporre alla Russia contro i nostri interessi e senza un reale motivo se non geopolitico USA

ma basti pensare all'Inghilterra(che ha una diversa moneta sebbene possiede la nostra stessa percentuale nella BCE e quindi è in conflitto di interesse potendo decidere e speculare sull'euro ,avendo sterlina o sui trattati si Shengen a cui non è tenuta al rispetto etc...!) o alla stessa Germania(che non ha l'obbligo automatico di approvare le leggi della UE ma può prima sottoporli al parlamento tedesco che possono approvarle o meno limitarle o meno cosa che non può fare l'Italia!)
quindi il trattato di appartenenze ad UE ed euro è illegale non rispettando la costituzione(perciò si è dovuto approvare il trattato di Lisbona che ha come principio fondamentale,ispirato dallo stesso Jp Morgan che ritiene le costituzione europee troppo garantiste e da superare rapidamente)

lo è evidentemente il trattato NATO sostanzialmente ..
infatti nella forma hanno tutti parità di diritti e trattamento mentre è chiaro come nella sostanza siano USA,UK ed ora Francia a guidarla assoggettando pericolosamente l'Italia alle strategie e piani geopolitici di altri(vedi ad esempio la Libia in cui ci hanno fatto bombardare i nostri interessi ed il nostro prestatore di ultima istanza,Gheddafi!)

lo è anche l'ONU non essendo appunto a parità di trattamento non avendo noi diritto di veto..e quindi di nuovo subiamo le strategie e gli interessi di altri..

questi trattati sono di fatto nulli e non solo annullabili,quindi non andrebbero neanche sottoposti a procedimento di annullamento,per dirla in termini giuridici,ma potrebbero essere semplicemente ignorati dall'oggi al domani..
ovviamente a trovarli i politici che rischierebbero la vita..
perchè dietro tante belle chiacchiere,teorie,regolamenti c'è una regola non scritta e dicibile solo a sipario calato..
che comanda ,come in natura, il più forte che differentemente dal medioevo o dalla storia antica non può dirlo esplicitamente o nelle carte
ma lo fa nella sostanza e nella realtà!

E nessun blog,nessun giornale ufficiale o complottista,nessuna carta di nessuna banca dei regolamenti,dell'ONU,della carte dei diritti dell'uomo,etc..
può smentire..


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 6059
Topic starter  

L'oro fisico è una cosa i futures e le opzioni sono un'altra cosa.
Comunque ho capito Adestil. Va ben così. E "tutto frazionario". E poi la Nato, Bush. Lisbona, l'Iraq, l'URSS ecc...Ok. Bene.
Tanti auguri.


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
 

cosa?forse ho letto male..
l'Italia dici,può richiedere agli USA quando vuole,1200tonnellate di oro(visto che a palazzo Koch ne hanno dichiarato solo la metà dei 2500 ufficialmente detenuti?)

forse scherzi..
o meglio dici il vero,può richiederli,e non ottenerli..
ed infatti l'Italia che non è la Germania,non li chiede neppure..
perchè ammesso che li abbiamo ancora,non ce li restiuirebbero mai..
manco se non avessimo perso la guerra..

lo voglio vedere Renzi a fare la voce grossa con Obama..
noi,colonia dell'impero.
Noi non riusciamo a fare nulla ad ottenere nulla ma siamo solo bravi ad obbedire..a fare più di quello che i padroni ci chiedono
come i servi che si danno da fare per mostrare quanto sono servili al suo padrone e magari credere che verremmo visti con occhio di riguardo..
mentre tutti i paesi europei chi più chi meno chiude le frontiere
nel giorno in cui l'accoglienza selvaggia tedesca segna il passo dopo i fatti di Colonia,i padroni USA che pagano il viaggio agli immigrati(che non potrebbero mai permetterselo visto che il costo dai 4000 ai 7000euro in Africa sono una fortuna!)onde destabilizzare l'Europa(in combutta con le elite europee)
ordinano al burattino italiano di compensare la flessione cancellando
il reato di immigrazione clandestina..
cosi' gli immigrati meno decisi a partire dopo che la Merkel si è dovuta tenere il bocca gli inviti a partire dei mesi scorsi
avranno nuova volontà a partire per l'Italia dove non saranno puniti..

e questi infami del pd e 5stelle dicono che il reato non serve a fermarli
anche se non spiegano perchè tutti gli stati del mondo che si possono definire tali hanno il reato di immigrazione clandestina tutti tranne l'Italia
i vari deputati PD fanno a gara ad andare il tv a servire il padrone USA
e dicono di fare presto..
cosi' si garantiscono carriera e una candidatura alle prossime elezioni
è ovvio che abolendo il reato si invita chiaramente anche i più restii
i più impauriti dal viaggio a partire
ISIS,sempre pagato dagli USA come dicono Joe Biden,Wesley Clarke,Dempsey ed infine Donald Trump,farà il resto nel convincere a partire..

e noi dovremmo chiedere l'oro agli USA?

per chi avesse qualche dubbio sul possesso dell'oro poi c'è da dire
che l'UE e la BCE ritengono che sia di bankitalia...
e non dell'Italia.. e l'ha confermato anche il governo nel decreto IMU-Bankitalia

altro furto passato sotto banco..
quindi ammesso che e non concesso che ce lo restutuirebbero non sarebbe dell'Italia,almeno secondo BCE ed UE


RispondiCitazione
polm
 polm
Trusted Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 78
 

@adesil, a me sembra (poi magari mi sbaglio) che non stai cogliendo il punto fondamentale sollevato da mincuo. La quantità di oro fisico, relativamente alle questioni finanziare della Cina (ma degli USA, ma della Francia, Italia, etc) è irrilevante!
Si tratta di cifre che, a maggior ragione per la Cina, non spostano assolutamente niente a livello finanziario. E quindi di cosa stiamo parlando?

Per quanto riguarda il possesso reale dell'oro fisico... mi ricordo , tempo fa, una discussione in rete sulla questione, e c'era chi diceva che sarebbe sempre stato meglio averlo fisicamente che non averlo, ma si tratta comunque di 100 M (e non millemila M) e che comunque quei 100 M sono nostri anche se l'oro non sta qui.
Poi, vabbe', come ha fatto notare mincuo, se ci son guai grossi nel sistema finanziario... ma in quel caso, mi sa che quello sarebbe l'ultimo dei nostri problemi (e dei problemi degli altri).

Per quanto riguarda Chiesa, siam sempre lì. Mi chiedo come mai nessuno (ma basta solo uno) di quelli che lui frequenta alzi la mano e dica: guarda che stai dicendo delle enormi puttanate!


RispondiCitazione
adestil
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2314
 

ah,la germania all'inizio voleva rimpatriare 1500tonnellate di oro in 6-7anni
l'annuncio era del 2013 ed entro il 2020 era il target.

La Bundesbank aveva già dimostrato di poter rimpatriare guardi quantità di oro senza problemi,infatti nel 2000 ne rimpatriò dagli UK 903 tonnellate senza problemi,quindi l'annuncio era credibile..

ma gli USA hanno voluto mostrare chi è il padrone e cosa avrebbe significato per i prezzi dell'oro un simile rimpatrio(più che altro sulla sua credibilità di solvenza!)
visto che 900 tonnellate dagli UK non avevano dato problemi di sorta..

gli USA rispondono che solo 300tonnellate avrebbe restituito...
ma era un bluff ovviamente..
che strumenti aveva la germania per costringere gli USA a restituirli?
nessuno!
Ed infatti sono 34tonnellate restituite in circa 2anni

poi a fine 2014 si è arresa..dopo le mille ridicole scuse accampate dagli USA
facendo una figuraccia davanti ai cittadini, qualcuno aldilà dell'oceano l'ha caldamente invitata a smetterla per il suo bene..
ma forse la merkel non sapeva che contano solo le cose scritte nella banca dei regolamenti,forse non lo sapevano manco i consulenti..
anche loro idioti ed ignoranti...

e il governo Merkel ha dovuto concludere cosi' la fallita campagna del rimpatrio dell'oro :''Gli americani stanno prendendo buona cura del nostro oro", ha dichiarato il portavoce al bilancio del partito CDU di Angela Merkel al Parlamento in un 'intervista. "Non c'è nessuna ragione per non avere fiducia".

totale oro restituito 34tonnellate.
Oggi ufficialmente la Germania ha deciso di non richiedere altro oro agli USA.

Stop.

Se a te sembra una cosa chiara,semplice,formale,vedi tu,mentre è fin troppo chiaro cosa sia successo e non mi sembra sia necessario aggiungere altro..
negli stessi mesi scoppia lo scandalo delle intercettazioni NSA...
e viene fuori che proprio il cellulare delle Merkel viene messo sotto intercettazione..
roba da far uscire la germania dalla Nato e rompere tutti i rapporti con gli USA..
invece niente solo qualche debole critica..
non oso pensare fosse accaduto il contrario..
eppure fino al giorno dello scandalo tutti parlavano di Echelon e di NSA e del grande orecchio USA che controllava le telefonate ed i dati scambiati di civili,giornalisti,industriali,politici e capi di governo come complottimo roba da blog.. che i buoni americani controllavano al massimo le telefonate e i dati dei terroristi e che magari ci scappava fuori per sbaglio qualcos'altro..
poi invece viene fuori che il cellulare privato della Merkel era intercettato..

eppure nessuno,tanto meno gli anticomplottisti alla attivissimo che fanno di questo una professione,hanno fatto una piega..
figuriamoci i giornalisti..
succede sempre cosi' prima ti dicono che sei paranoico,che è fuffa,bufala,patacca che non è ufficiale nè ufficioso,che il governo non avalla etc..poi magari ti deridono perseguitano tranne poi accettarlo in toto il giorno della rivelazione senza colpo ferire..senza dir nulla su quanto loro avevano difeso a spada tratta un sistema marcio e corrotto che scrive carte giuste e corrette e che poi le falsifica nei fatti..
ed ovviamente si sono tenuti alla larga dal dedurne le conseguenze..
infatti uno stato che spia e quindi ricatta i proprii alleati
non è un amico ma un nemico che va allontanato e combattuto per il bene dello proprio ed ovviamente va destituito di ogni credibilità e fiducia su ogni suo comportamento e futura affermazione
invece nulla si viene costretti ad accettare il TTIP ci si fida che l'oro è in buone mani si viene costretti ad applicare le sanzioni contro la russia contropucedenti soprattutto per l'europa quando non illegittime..

dopo quanto ha fatto l'NSA tutto quello che è derivazione del sistema americano andrebbe rigettato anche a costo di una guerra..
ed invece nulla..

questo fa capire che il padrone non tollera che il servo provi ad infastidirlo
questo non c'è scritto nella banca dei regolamenti che in ogni momento
il più forte può farne carta straccia..

...


RispondiCitazione
sankara
Honorable Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 546
 

E forse capisci che l'oro Cinese non conta una cippa.
Come l'oro di chiunque altro.
Ecco, basta quello a me. Se uno lo capisce ho fatto quel che potevo. Se non lo capisce amen, bene lo stesso, spero che lo capirà qualcun altro che legge.

Mincuo, da parte mia quoto il commento di Polm e ancora grazie mille per l'intervento a riguardo. Non è stata la prima volta ad onor del vero, ma ritengo che "repetita iuvant", soprattutto considerando che quello dell'oro, così come quello della sedicente "fine del dollaro", sono temi dove la "controinformazione", chissà perché, è pronta ad enfatizzare e a costruire "castelli di sabbia" su qualsiasi accordo, notiziola o indiscrezione più o meno fondata. Magari, invece, se avessi voglia di tratteggiare più approfonditamente la situazione cinese, in un contesto globale dove anche tu hai evidenziato essere piuttosto consistente la probabilità di qui a due anni di un ripetersi della crisi del 2008...altro che l'oro cinese...saluti


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: