Notifiche
Cancella tutti

Hitler

Pagina 1 / 5

pietroancona
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2649
Topic starter  

Hitler non è stato un accidente della storia: è il prodotto del sistema capitalistico scaturito dalla rivoluzione inglese e poi da quella francese ed americana. Il capitalismo che passa alla fase della predazione sanguinaria. L'operazione dell'antisemitismo con la distruzione di gran parte del popolo ebreo fu una operazione di spoliazione violenta per finanziare il Reich e le sue guerre. Il suo obiettivo principale era la distruzione dello stato comunista dell'URSS e l'Occidente fu a lungo diviso se allearsi o non con Hitler e partecipare alla spedizione antisovietica.
Si stanno creando oggi le condizioni per la nascita di un nuovo Hitler. Hitler non è una persona ma un modo di essere del capitalismo. La quantità di topi c he scappano dalle navi progressiste per congiungersi al nemico della classe operaia e condividerne le analisi e le ricette ed il potere è segno che non siamo molto lontani da una svolta violentemente predatoria del capitalismo odierna. Non pretendono forse o creditori del nord europa il Partenone di Atene? Non promette forse Napolitano la cessione di quote di sovranità? Ma questo non basterà a soddisfare il mostro!


Citazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2622
 

Pietro sei stato di recente molestato da qualche naziskin? Hai le fissazioni da qualche giorno. 🙄


RispondiCitazione
antiUsrael
Noble Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 1519
 

Il suo obiettivo principale era la distruzione dello stato comunista dell'URSS e l'Occidente fu a lungo diviso se allearsi o non con Hitler e partecipare alla spedizione antisovietica.

Questa è buona, ma è un pensiero tuo o sei capace di fornire qualche fonte?
---
L'Urss è un prodotto del capitalismo: Lenin fu finanziato dai banchieri di Wall street(infatti la Gosbank sovietica era privata a controllata dai finanzieri angloamericani), fu rifornita durante tutta le guerra dagli armamenti pesanti degli USa(come i migliaia di carri Dodge e Sherman che i tedeschi fronteggiarono a Stalingrado) e fatta implodere dai banksters quando non serviva più per imperdirle di diventare definitivamente un nemico dei mondialisti invece che contraltare.
Il nazionalsocialismo in tempo di pace fu la negazione del capitalismo e dello sfruttamento dei deboli: http://pocobello.blogspot.it/2012/07/conquiste-sociali-nel-terzo-reich-1933.html
Inoltre l'Italia di Mussolini e la Germania di Hitler furono gli unici due stati ''occidentali'' a riconoscere l'Urss ed a stipularci accordi commerciali aggirando tutti i blocchi imposti dai capitalisti internazionali.
Anche Stalin smentisce tutto ciò che hai affermato - carta canta: http://22giugno.blogspot.it/2009/10/il-patto-di-non-aggressione.html
Spoliazione del popolo ebreo? In realtà fu l'ipercapitalista popolo ebraico(che non è semita, ma ashkenazita) a spoliare il popolo tedesco durante la repubblica di Weimar e dichiarando la guerra santa mondiale contro il nazionalsocialismo nel 1933(judea declares war on Germany).
Inoltre ci furono 150.000 ebrei antisionisti che combatterono volontari per il terzo reich invece che per la tentacolare anglogiudamerica.
Evidentemente se i capitalisti si sono cosi dannati l'anima per distruggere il terzo reich(invece che l'Urss) e per infargarlo ancora oggi, tanto capitalista non doveva essere..
Ma non temere i tuoi miti Bersani e Hollande ci salveranno dal capitalismo!! 😆


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 30947
 

Addirittura la BC dell'URSS era privata, gestita dai soliti! Non riesco a capacitarmi del fatto che la grande Unione Sovietica non fosse nemmeno riuscita a gestire autonomamente una sua BC statale con moneta di stato, ma dipendesse dal solito giochino... si può veramente pensare che il comunismo reale sia stato addirittura pianificato e organizzato dal capitalismo 😯


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 6059
 

Comunismo è una parola sbagliata. Tu giustamente dici "reale". ma sarebbe bene chiamarlo bolshevismo. Che non è mai morto, e che col comunismo non c'entrava quasi niente. Nè cogli operai molto, visto che tra i primi provvedimenti vi fu l'abolizione di fatto del diritto di sciopero, e tutte le rivolte dei lavoratori furono represse nel sangue. Mai ebbe il bolshevismo seguito di popolo. Era retto sul terrore, il cui decreto fu firmato da Lenin a Settembre del 1918. Inoltre sul sequestro dei familiari dei funzionari, i cosiddetti ostaggi, per garantirsi la loro fedeltà. Iniziò subito quella pratica.
Dovrebbero protestare ed essere interessati proprio i comunisti a separare una loro idea, il comunismo, da quello, il bolshevismo, che negli effetti fu da subito (i gulag iniziano nel 1918) uno sterminio di massa e un'oppressione verso il proprio popolo mai visti nella storia, ma che nella sostanza era un monopolismo organizzato finanziato e diretto in gran parte da un'elite precisa..
Purtroppo le parole vengono inculcate. E la storia viene stravolta dalla propaganda.
Analogamente i liberisti dovrebbero protestare e voler separare un'idea, quella liberale, da quello che nulla ha a che vedere con il "liberismo" autentico e che è invece un monopolismo, e una forma mascherata di bolshevismo, organizzato finanziato e diretto in gran parte da un'elite precisa.. Sempre quella.
Purtroppo le parole vengono inculcate. E la storia viene stravolta dalla propaganda.


RispondiCitazione
AlbionDoesNotSingAnymore
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 121
 

Hitler non è stato un accidente della storia: è il prodotto del sistema capitalistico scaturito dalla rivoluzione inglese e poi da quella francese ed americana. Il capitalismo che passa alla fase della predazione sanguinaria. L'operazione dell'antisemitismo con la distruzione di gran parte del popolo ebreo fu una operazione di spoliazione violenta per finanziare il Reich e le sue guerre. Il suo obiettivo principale era la distruzione dello stato comunista dell'URSS e l'Occidente fu a lungo diviso se allearsi o non con Hitler e partecipare alla spedizione antisovietica.
Si stanno creando oggi le condizioni per la nascita di un nuovo Hitler. Hitler non è una persona ma un modo di essere del capitalismo. La quantità di topi c he scappano dalle navi progressiste per congiungersi al nemico della classe operaia e condividerne le analisi e le ricette ed il potere è segno che non siamo molto lontani da una svolta violentemente predatoria del capitalismo odierna. Non pretendono forse o creditori del nord europa il Partenone di Atene? Non promette forse Napolitano la cessione di quote di sovranità? Ma questo non basterà a soddisfare il mostro!

Una montagna di cazzate che sarebbe degradante mettersi a commentare sotto il profilo STORICO ed IDEOLOGICO e per questo non lo farò. Voi comisti (forma sincopata, come "nazisti") non capite proprio niente, la dottrina e la propaganda marxiste permeano così tanto il vostro cervello al punto di indurvi al delirio ogni qual volta apriate bocca o scriviate qualcosa. Allearsi con Hitler? Dopo averlo trascinato in guerra e respinto 200.000 sue offerte di pace, peraltro estremamente vantaggiose? Va bene che della vera storia, quella basata su fatti e documenti, non su fantasticherie non documentate ed interpretazioni volutamente distorte di fatti reali e i (pochi documenti) che prende in considerazione la storia "ufficiale", non ne sapete nulla, ma anche se qualcuno ve la esponesse, la respingereste a priori con le vostre solite argomentazioni capziose, fregnacce e rigiramenti di frittata vari. Avete la vostra visione storica menzognera che sostanzialmente riprende quella "ortodossa" che viene data in pasto e imposta al grande pubblico occidentale con qualche modifica propagandistica sovietica, come ciò di cui hai appena straparlato. Continuate a difendere il sistema (che vi ha creato) convinti di combatterlo, sbraitando contro il defunto fascismo (il neo-fascismo non ha nulla a che vedere col fascismo, checchè ne diciate) e mettendo in guardia dall'INESISTENTE pericolo "fascista", da cui siete ossessionati e che vedete ovunque. Così finite per limitarvi a strillare come degli ossessi contro il fascismo alle manifestazioni dei cessi sociali, aggredire gente da voi ritenuta "fascista"; l'estabilishment ipercapitalista vi indica i suoi nemici come "fascisti" (anche se spesso non hanno nulla a che vedervi, vedi l'articolo penoso di di cori modigliani che riprende in sostanza le tue castronerie assurde, che ad esempio si scaglia contro il buon Salvatore Tamburro, travisando il significato delle sue parole e tacciandolo senza motivo di "fascismo". Poi ci sono quei pochissimi e VERI Fascisti, essi combattono realmente il sistema e voi li pestate, come successo ad un innocuo ragazzo campano che stava semplicemente distribuendo dei volantini per il proprio movimento autenticamente anti-capitalista) e voi vi scagliate veementemete e quasi sempre con VIOLENZA contro di essi facendo ciò per cui siete nati: SERVIRE IL PADRONE. Il "braccio armato del padronato", i "cani da guardia del capitale" SIETE VOI, trasformerei solo la frase in "braccio armato dell'alta finanza" e "cani da guardia del grande capitale transnazionale, del sistema bancario, della finanza e dei centri del potere REALE". Le bande di teppisti criminali dei cessi sociali sono le truppe cammellate del sistema globalista ipercapitalista che giocano alla rivoluzione usando violenza contro gente innocua o che si batte per la verità come quando impedite le conferenze di storici ed economisti seri negli atenei. Tu dirai, quali sarebbero per te gli storici seri? I "nazzisti"? Perchè chiunque non si conforma alle verità preconfezionate, nonostante disponga di una sterminata documentazione a supporto delle proprie tesi viene etichettato come "nazzista" o "fascista", anche quando, come quasi sempre capita, non ha nulla a che fare con queste ideologie. Ecco come difendete i padroni, i burattinai che gestiscono la baracca che vi hanno drogato con la perversa dottrina marxista-LEN-ISTA (come "nazista")


RispondiCitazione
antiUsrael
Noble Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 1519
 

Allearsi con Hitler? Dopo averlo trascinato in guerra e respinto 200.000 sue offerte di pace, peraltro estremamente vantaggiose?

Qui si sente proprio dalla bocca di Hitler chi sono i responsabili della guerra in discorso in cui, tra le altre cose, chiedeva all'inghilterra che lo stava bombardando, di smetterla cosi da salvare la pace mondiale: http://www.youtube.com/watch?v=4dHipiHBlyU


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 30947
 

Tipico post sul quale i nazisti negazionisti di questo sito possono sbizzarrirsi e sbrodolare le loro oscenità a briglia sciolta.
Pietro dammi retta quando devi pubblicare una riflessione del genere non farlo qui, ci sono tanti altri blog in giro.


RispondiCitazione
antiUsrael
Noble Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 1519
 

Tipico post sul quale i nazisti negazionisti di questo sito possono sbizzarrirsi e sbrodolare le loro oscenità a briglia sciolta.
Pietro dammi retta quando devi pubblicare una riflessione del genere non farlo qui, ci sono tanti altri blog in giro.

Toh chi si rivede!!
Sei talmente ''democratico'' che hai paura della libertà di parola(e delle verità corredate da tante fonti) e sei incapace di controbbatere, ma solo di lanciare le solite accuse diffamatorie degne del peggior pennivendolismo?
Torna nella tana di Hasbara che è meglio.
Oppure usa in nuovi account di CDC...


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 30947
 

mi mancavi antiUsrael e con te tutti i discepoli della violenza, dell'arroganza, del superomismo, della supremazia culturale.
il mondo sarebbe noioso senza di voi.


RispondiCitazione
Giancarlo54
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2622
 

mi mancavi antiUsrael e con te tutti i discepoli della violenza, dell'arroganza, del superomismo, della supremazia culturale.
il mondo sarebbe noioso senza di voi.

😯

Ma AntiUsreal non era "nazista"? Adesso, secondo RicBo, è diventato un sinistroide?


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 30947
 

Ma AntiUsreal non era "nazista"? Adesso, secondo RicBo, è diventato un sinistroide?

No, nessuna contraddizione, in realtà assomigliate a ciò che più aborrite: il sionismo, l'imperialismo, i biekissimi USAni, lo stalinismo. Siete solo l'altra faccia della medaglia, quella del dominio.


RispondiCitazione
AlbionDoesNotSingAnymore
Estimable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 121
 

mi mancavi antiUsrael e con te tutti i discepoli della violenza, dell'arroganza, del superomismo, della supremazia culturale.
il mondo sarebbe noioso senza di voi.

😯

Ma AntiUsreal non era "nazista"? Adesso, secondo RicBo, è diventato un sinistroide?

Infatti, i "discepoli della violenza" e "dell'arroganza" sono la canea antifascista (soprattutto quella dei cessi sociali) che devasta le città, pesta impunemente, impedisce con la VIOLENZA convegni e conferenze negli atenei, impone la propria verità e aggredisce verbalmente e fisicamente chi non si beve le sue panzane grossolane e idiote. Bande di imbecilli che sostengono che il problema non siano il sistema bancario, l'alta finanza internazionale e il potentissimo capitale apolide trnsanazionale perchè: a. (se sono comunisti) L'attacco alla finanza e alle banche è "roba da fascisti" (e gli economisti, come Tamburro, che MAI ha espresso tendenze fasciste, anzi, nell'articolo in cui mdigliani lo taccia di "nazismo" per una sua frase su Hitler lui intendeva PARLARE NEGATIVAMENTE del Fuhrer, diventano "complottisti fasciti negazionisti (tanto per inserire qualche aggettivo a grande impatto emotivo) e antisemiti" e il problema si risolverebbe con la lotta di classe abbattendo il sistema capitalista ed imponendo il capitalismo di stato eterodiretto dal grande capitale speculativo. Per ora niente rivoluzione, quindi nel frattempo che ci organizziamo nella speranza che lorsignori abbiano nuovamente bisogno di noi e aprano i rubinetti, pestiamo fascisti e presunti tali, pippiamo 10 g di bamba, beviamo una bottiglia di vodka e teniamo i nostri comizi antifascisti durante le manifestazioni studentesche o di altra natura, sbraitando come posseduti, inneggiando alla violenza estrema contro i fascisti e poi li accusiamo di essere violenti e intolleranti. b (se non sono comunisti) Il problema non sono le banche ma gli artigiani parassiti che evadono 100 euro a fine mese. Il sistema è quasi perfetto, fa i nostri interessi, le banche fanno beneficienza, soprattutto quelle centrali e con qualche piccolo correttivo e 900 manovre di austerity nell'arco di tre giorni si risolverà tutto. Poi c'è l'alter ego dei sinistrati, rappresentato da movimenti demenziali e parodistici funzionali al'estabilishment e spesso gestiti da esso tipo alba dorata, stronzfront ed in generale l'area di estrema destra, anch'essa violenta e fanatica come loro.


RispondiCitazione
haward
Honorable Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 695
 

Le centrali di potere economico che finanziarono Hitler sono le stesse che crearono e sostennero, dal 1917 al 1989, l'Unione Sovietica, vale a dire l'alta finanza ebraica. La classe operaia era totalmente schierata con Hitler in Germania, dato che in pochi anni il nazional socialismo aveva abbattuto la disoccupazione e ridato un lavoro ed una dignità a milioni di lavoratori. In Unione Sovietica la classe operaia non esisteva. Nacque, diciamo così, sulle ceneri di decine di milioni di contadini, in gran parte piccoli e piccolissimi proprietari, sterminati in quanto non "allineati" al progetto. Io non ho molta simpatia o stima per Adolf Hitler ed il nazismo ma la verità è una e non potrà essere occultata per sempre. E poi il "capitalismo" voltò le spalle ad Hitler quando quest'ultimo palesò i suoi reali intendimenti in ambito economico, finanziario e geo politico. L'URSS, senza il continuo afflusso di capitali, tecnologia, dirigenti, quadri ed assistenza scientifica da parte dei governi USA e di Wall Street, non sarebbe riuscita nemmeno a sfamare un decimo della sua popolazione!


RispondiCitazione
mincuo
Illustrious Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 6059
 

Ma AntiUsreal non era "nazista"? Adesso, secondo RicBo, è diventato un sinistroide?

No, nessuna contraddizione, in realtà assomigliate a ciò che più aborrite: il sionismo, l'imperialismo, i biekissimi USAni, lo stalinismo. Siete solo l'altra faccia della medaglia, quella del dominio.

Manca Leninismo e Trotzkismo RicBo all'elenco tuo.
E COME MAI sempre lo Stalinismo e basta si cita?
Guarda RicBo, perfino una cosa terra terra come Wikipedia (che omette qualche particolare, su chi comandava, chissà perchè) ti fa un bel quadretto, sebbene un pò zoppo:
http://en.wikipedia.org/wiki/Red_Terror
Ma se hai bisogno di chiarimenti, se posso aiutare, nel mio piccolo, con fonti d'archivio o primarie. Anche per qualche curiosità minore, se interessa.
Ad esempio come lo chiamavano i Russi il Terrore scatenato da Lenin nel 1918?
Еврейский террор.
Ma io purtroppo non conosco il russo, non so che vuol dire.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 5
Condividi: