I fumettitti... in ...
 
Notifiche
Cancella tutti

I fumettitti... in TV: Super Sbraghi e Sprecanza


GioCo
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2176
Topic starter  

Perdonate ma sono veramente sca%%ato oggi (con grande disappunto del mio demone). Quindi mi limito a riportare qui uno dei miei ultimi commenti a un altro POST (QUI) adattandolo giusto all'inizio.

Perché poi era il succo di quello che volevo già scrivere in questo, dedicato ai personaggi del titolo, degni di un fumettodi serie B (dalla storia porno-scrausa però, tipo "Il Tromba", ma liberi, per minori e minorati =;).

Mi spiace per l'icona di GULP che viaggia su ben altri binari, ce l'ho messa solo perché simpa... E poi c'è la tecnologia (da fumetto).

Con i sieri genici siamo alla tracciatura intracorporea diffusa. D'altronde da gente ossessionata dal narcotraffico (da cui facilmente derivano gli spunti per ste belle pratiche) e da tante altre gestioni mercantili "libere" (organi, schiavi umani, feti, patogeni, armi da guerra, etc.) ma sotterranee (...liberarte dal deep web?) proprie delle organizzazioni para-mafiose  e para-militari che sono l'ossatura della nostra economia globale, cosa potevamo aspettarci? Per tutte le sfide che arriveranno, questi pensano SOLO a come tradurre in vantaggio criminale la situazione...

Cioè corbellerie, solo corbellerie.

La democrazia?! Ma per favore... Siamo qui tutti a pregare per il meno peggio, pensare che esista un miraggio mentre sta pure svaporando non cambia la realtà.

Il problema dell'ultimo miglio non è certo dato dall'anonimato della SIM ma dai diritti digitali delle nostre identità che non abbiamo MAI preteso, MAI discusso, MAI trattato o messo in primo piano su tutto il resto per salvaguardare il nostro futuro. Praticamente ci siamo crogiolati nel bel viviere e non c'è adesso da sperare, siamo TOTALMENTE in mano a sta gente (selezionata tra i pavidi e i disumani migliori) e ora si può solo immaginare che esagerino abbastanza (come di solito) da rendere ben chiaro a tutti non solo qual'è il piatto in @GioCo, ma che stiamo giocando (MALE, molto MALE) dentro un casinò e per il nostro destino. Drogati come siamo di "modernità", almeno risvegliarsi nel cesso di posto in cui siamo e finirla di pensare che "è l'unico migliore possibile", quando qualsiasi altro andrabbe già un po' meglio, sarebbe già buono. Un po' come alla fine del primo Matrix quando Neo esce dalla cabina telefonica. Poi i sequel se lo sono scordato e non ci hanno fatto vedere come la massa avrebbe reagito, con tutte le possibili evoluzioni intelligenti che quella narrativa poteva offrire; ma tant'é che da una palude maleodorante e velenosa come hollywood non possono spuntare praticelli fertili di creatività.

Il futuro è informazione digitale, su questo c'è poco da discutere. Ma in un Mondo dominato dallo spazio virtuale dove TU non conti un ca%%o perché non hai diritti e perché il tuo profilo (come il tuo corpo) è proprietà di un altro e manco sai chi dovrai rigraziare per ciò che sarai costretto a subire (tipo multinazionale?!) non ci porta nulla di buono. Soprattutto perché sotto c'è sempre la mentalità più criminale. Non porta nulla di buono a nessuno e a nessun livello. E' un Mondo fetito e inutile per la vita umana e ste merde lo sanno benissimo ma non possono evitarlo, come un mafioso non può evitare di vivere senza mentalità mafiosa. Per questo insistono con l'ibridazione e la messa in secondo piano della nostra natura umana in cambio di una spiritualità concretamente satanica (l'unica adeguata). Inutile a prescindere, ma non se siamo parte della scommessa che hanno fatto sulla nostra pelle e senza consultarci (tu che leggi, consulteresti le tue fish prima di puntare alla roulette?).

C'è una guerra in atto ed è infinitamente più vasta e devastante di quella che stiamo vivendo e osservando, una guerra delle nullità che vorrebbero almeno esistere e anche se la mettiamo sulla scala delle super-potenze ne vedremo solo una parte. Questa in Ucraina è la superficie della parte emersa, manco tutta la parte emersa e di un orrore così vasto che anche chi lo vede bene fatica ad abbracciarne i confini.

Aggiungiamo pure che chi sta gestendo il nostro futuro SEMBRA che sappia cosa sta facendo, ma è una pia illusione. Come pretendere che un vile affarista sappia cos'è l'economia buona per tutti o aspiri a qualcosa di meno di un crimine per sé e i suoi compari di merende: è da dementi!!!

E' già tutto andato totalmente fuori controllo, solo che una buona parte di fessi coinvolti e nei posti di comando è convinto che NO e per ciò persegue ciecamente l'agenda affarista "per inerzia" come se tutto stesse andando come previsto.

E' una situazione folle condotta da dementi e forse il fatto che non ce ne rendiamo conto (collettivamente) è un bene. L'ignoranza a volte è l'unica concreta pietà che si può donare al perduto e non cambia se si tratta di una massa condizionata nel peggio modo.

Soprattutto se qualsiasi altra condizione rischia di portare allo sbarello e c'è ben più di una ragione per sbarellare ora. Quindi mi aspetto da qui ai prossimi mesi/anni disordini sociali che non si potrà gestire oppure degli strani e stridenti cambi di rotta continui e repentini, come se l'occidente fosse ubriaco.

Perché l'occidente (gestito da dementi) non si troverà solo a confrontarsi contemporaneamente con tutte le altre super-potenze (regionali o globali) che si è fatte "nemiche", grazie a una politica pasticciona, ma anche i disordini interni e per le stesse ragioni. Russia e Cina per motivi differenti non corrono il rischio dei disordini interni. Per ciò è impossibile che sta politica non imploda e senza risultati disastrosi per qualcuno.

Certa gente abituata a giocare col culo degli altri per sport sta facendo tutto quello che è in suo potere per scaricare ogni conseguenza della sua propria scelleratezza sui soliti innocenti. Ma stavolta è troppo grossa, non passerà e saranno in tanti a rimanere bruciati. Per il resto, non vedo ne politica ne strategia (in azione) che possa darci risultati auspicabili sul campo.

Come continuo a ripetere ad ogni occasione il futuro sarà un compromesso che lascierà scontenti (molto scontenti) tutti. Indistintamente.


Teopratico hanno apprezzato
Citazione
Condividi: