I punti deboli del ...
 
Notifiche
Cancella tutti

I punti deboli del piano di Davos


GioCo
Noble Member
Registrato: 2 anni fa
Post: 2203
Topic starter  


Qui su Free Onda Resistence, un canale Telegram, gira un video che riassume i propositi del Great Reset "senza tanti peli".

Ma è SBAGLIATO.

Come sempre quello che è interessante è quello che manca non quello che viene detto e cosa manca nella analisi di questo canale ?

Beh due cosucce da poco. La prima è che la crisi finanziaria addotta a ragione per il GR in realtà non è una crisi e non è nemmeno finanziaria.

Ma una debacle politica (cioè la perdita di centralità del governo americano che ha funto da culla e da scudo per questa plutocrazia) che si vuole trasformata a tutti i costi in vittoria clamorosa. In particolare si vuole che tutto ciò che ha importanza per una fettina infima di persone con proiezione egoica globale aspirante all'immortalità, sia protetta da tutti gli altri. Una fede cieca in se stessi e nei mezzi a disposizione chiude il cerchio.

In altre parole, avendo perso su tutti i fronti e in specifico avendo perso la battaglia delle idee e del pensiero piuttosto che ritirarsi a meritata pensione come sarebbe logico hanno deciso che se loro non possono avere quel che vogliono, cioè andare avanti a fare quello che hanno fatto fin'ora che è scommettere col culo degli altri, possiamo anche fotterci tutti quanti.

Ma non funziona. Perché oggettivamente come fai tu pedofilo incallito con il pallino per gli affari apertamente disumani ad arrogarti il dovere di traghettare l'umanità nell'era futura e pensare che il marcio che rappresenti non galleggi come la merda e la schiuma nel mare?! C'è da aspettarsi che qualcuno mangi la foglia e che questo qualcuno avrà potere sufficiente a contrastare le tue pie illusioni.

Cogliendo l'occasione per sbarazzarsi di te sputtanandoti.

Ma qui siamo oltre la frode mediatica. Perché la pretesa non è solo di salvare il marcio sacrificando tutto e tutti a qualunque costo.

Siamo oltre il satanismo stesso. Qui pur di non cambiare le regole del mercato e della slot machine globalista che passa il suo tempo a fare scommesse e convertire speculazioni finanziarie occultate dai contorcimenti matematici, si sta paventando una guerra atomica. E non basta !!!

C'è una guerra di mezzo che è anche ideologica ma soprattutto è per la sopravvivenza. Di cosa? Dell'autodeterminazione.

Per ciò è prima di tutto una guerra per il controllo delle Menti che essendo ancora debolmente connesse alla rete, deve avvenire per altri canali. Non dei cuori che possono anche marcire all'inferno del futuro in divenire, gestiti da una demenza artificiale che paleserà solo la sua totale incompetenza nell'assolvere il suo compito, perché priva dell'attrezzatura di base che è l'intuizione e la compassione. Putroppo la fretta rende ciechi e gli avidi già non passano per la loro capacità di vedere bene.

Il punto è la sicurezza. Che una volta traghettata l'umanità nella dimensione digitale diventa impossibile da garantire per chicchessia e a prescinere. Ma non solo. Diventa impossibile garantire qualsiasi cosa, ivi incluso la tenuta di un tale imbroglio. Perché di questo si tratta, di un imbroglio e quelli di Davos lo sanno benissimo.

Di cosa ciancia il @GioCo? Di coerenza, come sempre.

In rete non domina la superficie ma il sommerso. Domina la rete pedofila ad esempio e le distribuzioni illegali di qualsivoglia schifezza vi venga in mente. Domina la società aperta alla Soros dove tutto è mercificato. Ma se tu non possiedi un ca%%o in un tale Mondo, chi è che rimane a tenere in piedi la mercificazione di tutto? Pensieri, idee, corpi, diritti... Tutto!!!

Chi è che "garantirà" che la macchina risponda alla "verità" in un era dove sarà possibilile fabbricare qualsiasi "prova" filmata in tempo reale se stai smantellando gli Stati e la loro credibilità? Chi potrà realmente credere a chi se dominerà solo la menzogna e nessuno potrà distinguerla dal reale?

Indovina? Ma è fattibile? No, l'ho detto tante e tante volte. No. Come una schermata blu del Billo Cancelli è solo una fake. Però quel che avremo sarà forse peggio. Avremo la guerra digitale permanente che costruirà confini in cui pochi avranno tutti i diritti legali finché sarà loro concesso dall'apparato della difesa sottostante e la massa avrà l'illegalità... E la guerra perpetua ma sotterranea per la sua propria sopravvivenza.

Tipo terre di mafia per intenderci. Così il tentativo di togliere tutte le barriere e rendere il futuro fluido creerà in realtà una specie di palude globalizzata. Dove tutto finisce in melma e senza scampo.

Chiaro che avendo mangiato la foglia, poi ci sono controproposte alla cinese che appariranno di gran lunga migliori. In fondo è meglio sottostare alla volontà di un partito unico o di un dittatore che sia pur sempre umano, piuttosto che alla disumanità aprioristica dilagante che ti trasforma in merce e per qualsiasi ragione oscena. Tipo che a uno serve qualche ricambio e a te ti smontano come uno smartphone perché sei compatibile fabbricando se serve tutto quello che serve per importelo a forza.

Quanto può durare? Solo questo c'è da chiedersi.


sarah hanno apprezzato
Citazione
Condividi: