Notifiche
Cancella tutti

Il complice

Pagina 1 / 2

Tao
 Tao
Illustrious Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 33516
Topic starter  

”Chiedo scusa a tutti gli italiani: ho sostenuto un delinquente della politica, lui e le sue leggi vergogna. Per ambizione personale ne sono stato complice, mi sono consapevolmente appiattito nel servilismo più bieco, facendomi sdoganare dal fascismo al berlusconismo. Abiurai il primo, ora provvedo con il secondo. Sono pentito: c’è ancora posto per uno con le mie idee in questa Italia di nani?”

Ecco: se mai avesse il coraggio di parlare così, io uno come Fini potrei pure rispettarlo.

Piero Ricca
Fonte: www.pieroricca.org
Link: http://www.pieroricca.org/2010/08/23/il-complice/
23.08.2010


Citazione
redme
Active Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 11
 

...io manco così...


RispondiCitazione
brunotto588
Eminent Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 38
 

... Ma che due balle .....!


RispondiCitazione
fengtofu
Reputable Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 317
 

Con i SE e con i MA non si fa la storia, dipingono una situazione del tutto fittizia, quello che conta è solo l'OGGI e quello di Fini è screditato come quello del uo padrone di ieri. Pollice verso, Ricca, pure a te.


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 14026
 

ti accontenti di poco Ricca.

Ma vedo che i voltagabbana continui piacciono molto ai trasformisti.


RispondiCitazione
GiuseppeManeggio
Active Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 13
 

Ma che tristezza!!! Sento molti commenti di questa risma da parte di gente che vota a sinistra... Mamma mia che tristezza. Fidarsi di Fini è come fidarsi di un giuda della politica.
Mai fidarsi delle apparenze! Anche Draghi sembra un persona rispettabilissima, peccato che abbia una mano nella City e l'altra a Wall Street. Fini è l'esatta testa di ponte che ha costruito la sua ascesa con una chiappa a Gerusalemme e l'altra a Washigton. Forse di queste cose a Piero Ricca non importa un fico secco. Del resto anche la gente che finora ha lui votato in fatto di svendita dell'Italia ne sa molto di più.
Cercatemi un leader che non sia un mezz'uomo e che abbia cuore, un minimo, dico soltanto un minimo la sovranità di questa nostra nazione. Un servitore dello Stato.
Chiedo troppo?


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 30947
 

l'osservazione di Ricca a mio avviso è provocatoria...


RispondiCitazione
Pellegrino
Famed Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 2635
 

Fini è un "fascista", ma di quelli "veri" !!!!


RispondiCitazione
stendec555
New Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 2
 

tutto ciò è ridicolo...l'antiberlusconsmo porta addirittura a simpatizzare per una nullità come fini....fini è il peggiore, anche se berlusconi è palesemente un ladro della peggior specie, ma fini è l'emblema del trasformismo italico, non ha mai detto nulla di interessante, s'è sempre limitato a fare battutine e dichiarazioni senza importanza....la "nullità rampante" per eccellenza.


RispondiCitazione
andyconti
New Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 3
 

chiedere un servitore dello Stato alla guida del Paese e' chiedere troppo? in Italia si, rassegnamoci. Quando ne trovano uno, lo ammazzano.


RispondiCitazione
victorserge
New Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 3
 

ti accontenti di poco Ricca.

Ma vedo che i voltagabbana continui piacciono molto ai trasformisti.

il tuo giudizio è interessante.
ti vorrei far notare comunque che appartengono ai voltagabbana anche la lega con bossi e cricca(traditori del principio federalista e autonomista)e lo stesso berlusca che non ha mai rivolto una parola di simpatia al suo mentore craxi, ovviamente da quando è caduto in disgrazia.

del traformismo poi, a sinistra, c'è un catalogo che mette i brividi.

però in politica, sia il trasformismo che il "voltagabbanesimo" sono delle qualità molto apprezzate in italia; perché stupirsi?

in italia è mancata una rivoluzione, abbiamo avuto il fascismo che ha impedito il rinnovamento morale della borghesia e in ultimo abbiamo avuto un partito comunista che ha non ha impedito alla classe lavoratrice di essere preda del consumismo.

dana: ma tu, ed anch'io, come puoi riporre speranza nella classe politica italiana?
se tu ne hai, indicamela!


RispondiCitazione
boemo66
Eminent Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 26
 

Grande Ricca!! Grandioso! Dopo quasi 20 anni (non tre settimane o un mese), 20 anni! di leccaculismo, affarismo, complicità e oppurtunismo del più bieco, un Ricca sarebbe pronto a "rispettarlo"? E questo perchè? Perchè lo dice lui? Basta buttare nella fogna il reuccio di Arcore, per il resto tutto è lecito, eh Piero? Ah ah ah ... ma nemmeno quell'omino di papa ratzi sarebbe cotanto generoso. Cari amici, devo essere onesto. CI MERITIAMO PROPRIO UN ITALIA COME QUESTA. Che lo sterco ci sommerga completamente e il prima possibile! Voglio ricominciare da capo TUTTO!


RispondiCitazione
dana74
Illustrious Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 14026
 

at victorserge
"il tuo giudizio è interessante.
ti vorrei far notare comunque che appartengono ai voltagabbana anche la lega con bossi e cricca(traditori del principio federalista e autonomista)e lo stesso berlusca che non ha mai rivolto una parola di simpatia al suo mentore craxi, ovviamente da quando è caduto in disgrazia."

assolutamente vero

Secondo me nella classe politica non c'è proprio da fare affidamento.

Una cartina al tornasole per valutare i partiti o meglio, i programmi dei partiti sono la sovranità nazionale e monetaria.

Se nessuno la pone "all'ordine del giorno" come punti fondamentali, poiché senza questi due punti non si può elaborare nessuna strategia politica per il bene della collettività, se in nessun programma di partito (ed in quelli nell'arco istituzionale non ve ne è traccia) è posta attenzione su come recuperare AUTONOMIA dai poteri forti intesi come la BCE, o a svincolarsi dal cappio del Trattato di Lisbona (questo per fare due esempi) allora in questi partiti non c'è nessun interesse a governare per il popolo.


RispondiCitazione
martiusmarcus
Eminent Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 20
 

Che Leopardi a suo tempo si riferisse alla merda quando scriveva: "...e naufragar m'è dolce in questo mare"?
Comunque abbiamo poco da ridere e fare sarcasmi: ogni leader è l'espressione del minimo comune multiplo della società civile che è lì a rappresentare 😀


RispondiCitazione
Diapason
Active Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 8
 

...Il nemico apprezza il tradimento, ma disprezza il traditore.

Schiller, mi pare.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2
Condividi: