Il PD è defunto da ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Il PD è defunto da un pezzo, adesso restituiteci la salma


Pellegrino
Famed Member
Registrato: 9 mesi fa
Post: 2635
Topic starter  

IL PD E' DEFUNTO DA UN PEZZO ADESSO RESTITUITECI LA SALMA

Da "IL GIORNALE" di mercoledì 23 febbraio 2011

CERCASI OPPOSIZIONE DISPERATAMENTE Il Pd é defunto da un pezzo adesso restituiteci la salma Ormai i democratici sono soltanto una sfilata di maschere e fantasmi Sindacati, intellettuali radicai chic e poteri forti si spartiscono le spoglie di Vittorio Macioce - Non oltraggiate la memoria del Pd. Le spoglie di questo povero partito sono state sequestrate da una banda di ricattatori che non rispettano neppure i defunti.

Qualcuno, come accade con certe leggende del rock, di Hollywood e perfino della letteratura, sostiene che la scomparsa è solo apparente, una fuga strategica, magari per ricostruirsi una vita lontano dalle luci della ribalta. Sostengono di averlo visto in rotta per Cuba o su una spiaggia messicana, altri giurano che ci sono tracce del Pd al Polo Sudo sulle vette dell`Himalaya, tra nevi perenni e lunghe passeggiate con lo Yeti. I più nostalgici teorizzano che abbia aperto una bottega di robivecchi a Londra o a Parigi. Di certo c`è che non è andato in Africa. Vivo o morto il Pd non mantiene le promesse.

La verità è che il defunto non c`è più e quel che resta del corpo è custodito da chi fai propri interessi: magistrati, Cgil, salotti intellettuali, quotidiani autorevoli, professionisti delle primarie, esuberanti giacobini, predicatori mondadoriani, improvvisati antiberlusconiani dell`ultima ora, inquilini del Quirinale, poteri forti in fibrillazione, vaticanisti e corrispondenti esteri.

Quelli che sivedono in tvsono solo fantasmi.

Sono oleogrammi, avatar, pupi e marionette che servono a dare speranza e illusioni al popolo del Pd. È un modo per alimentare la leggenda del «in realtà non è morto». Forse serve ad alzare il prezzo del riscatto o è solo una beffa, uno scherzo di cattivo gusto, o un bastardo gioco di potere.

Il risultato è che si sta qui ad aspettare che il Pd ritorni, che i sequestratori ridiano all`Italia almeno un corpo da seppellire, una croce perla memoria, un altare per il milite ignoto. Invece ci tocca sorbirci gli spettri. La sfilata di volti e di maschere che fingono di essere il Pd.

Ecco allora Bersani impappinarsi nel ruolo di segretario, costretto a recitare una parte che proprio non gli appartiene.

Finge di fare l`estremista e il piazzaiolo perché così gli hanno ordinato di fare. Ma si vede che fatica. Non gli viene spontaneo.

Bersani è, o perlomeno era, una persona allegra, uno da pacca sulle spalle alla bocciofila, non da sanculotti davanti alla Bastiglia. D`Alema vorrebbe riprovarci con il suo vecchio schema: candidiamo un cattolico, lui vince e poi governiamo noi. Non ha neppure il coraggio di dirlo e gli tocca tramare in segreto. Se Violante o Cacciari provano a ribellarsi ai giudici diventano dei «senza casta», cancellati, sbianchettati dalle fotografie di Repubblica.

Come si chiamava quel professore di filosofia veneziano? Cacciatori? Si, un nome così.

Veltroni si arrangia come fuorilegge o guastatore. Se un Sircana o una Chiaromonte provano a presentare una legge sull`immunità le loro foto segnaletiche vengono distribuite nelle redazione del Fatto.

Quando Chiamparino prova a parlare di federalismo lo tacciano come razzista.

Fassino non può neppure stringere la mano a Marchionne, perché Cgil e Confindustria lo bollano di attività antisindacale.

Matteo Renzi qualche volta ci prova a dare segni di vita, ma assomiglia a un Poltergeist, un spirito burlone.

Nessuno dei volti del Pd può essere ciò che sognava di essere. È costretto a recitare questa parte nel film di Moretti. È appunto una maschera funeraria. Non sarebbe neppure male. L`unica disgrazia è che il copione morettiano prevede una sola battuta: Berlusconi è il maligno. Così, come un mantra, ripetuto a voce bassa e con tonalità ossessiva. Come uscire da tutto questo? Una colletta pubblica. Paghiamo il riscatto e diamo pietosa sepoltura a questo corpo senza vita.


Citazione
Condividi: