Impedire alle donne...
 
Notifiche
Cancella tutti

Impedire alle donne di accedere alla magistratura


affossala
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 219
Topic starter  

E' inutile dire che siamo uguali , io sono uno di quelli che metterebbe al muro Berlusconi per tutte le sue malefatte , ma demandare il giudizio su questioni sentimentali e sessuali a delle donne , significa dare uno schiaffo alla giustizia , significa impedire che una persona sia giudicata secondo leggi oggettive , significa trasformare i tribunali in bettole e luoghi di prostituzione ideologica . Non siamo affatto uguali , pure trattandosi di persone umane , ma persone diverse , non riconoscerlo significa essere accecati dall ideologia ugualitaria .


Citazione
haward
Honorable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 695
 

Stai attento a quello che dici! Sessista! Fallocrate! Vuoi riportare l'orologio della nostra meravigliosa civiltà indietro di cento anni? E non ti fare troppe illusioni perchè d'ora in avanti a terminare gli studi e, quindi, ad occupare i più alti livelli nelle professioni (medici, magistrati, notai, architetti, avvocati) saranno sempre più le donne rispetto ai nostri maschietti senza nerbo e determinazione!


RispondiCitazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 30947
 

Quando vedo i disastri combinati nella scuola pubblica dalla maggioranza assoluta delle insegnanti (tutte piccole supponenti fornero) capisco come mai per 6000 anni gli uomini le hanno segregate in cucina......in magistratura quando saranno maggioranza assoluta sarà la fine.


RispondiCitazione
Petrus
Noble Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 1014
 

...ma davvero state messi così???

Qui a lavoro siamo tutti uomini, e la percentuale di deficienti non è affatto inferiore a quella della magistratura.
L'idiota non ha sesso, razza o religione.
Predomina numericamente, ovunque.


RispondiCitazione
affossala
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 219
Topic starter  

...ma davvero state messi così???

Qui a lavoro siamo tutti uomini, e la percentuale di deficienti non è affatto inferiore a quella della magistratura.
L'idiota non ha sesso, razza o religione.
Predomina numericamente, ovunque.

vedi , ad esempio , sbattere le donne in prima linea in guerra per dimostrarne l'uguaglianza , significa essere cechi e sordi ,significa avere annebbiato il cervello dall ideologia . Mettere le poliziotte ad acchiappare i ladri ,in prima linea , quando nemmeno i maschi ci riescono, significa distruggere un corpo !!! Non è questione solo di deficienti o non deficienti è questione di fisicità, materialità , carnalità che nella donna non c'è... , tranne le eccezioni . mettersi le bende davanti agli occhi, non serve a risolvere il problema . Bisogna ridefinire il concetto cattocomunista di persona umana , purtroppo.


RispondiCitazione
affossala
Estimable Member
Registrato: 11 mesi fa
Post: 219
Topic starter  

Stai attento a quello che dici! Sessista! Fallocrate! Vuoi riportare l'orologio della nostra meravigliosa civiltà indietro di cento anni? E non ti fare troppe illusioni perchè d'ora in avanti a terminare gli studi e, quindi, ad occupare i più alti livelli nelle professioni (medici, magistrati, notai, architetti, avvocati) saranno sempre più le donne rispetto ai nostri maschietti senza nerbo e determinazione!

meravigliosa civiltà ?

la nostra ?
io solo una meravigliosa civiltà ho conosciuto in vita mia , ed è quella medievale , il resto è tutta pseudocultura .


RispondiCitazione
Condividi: