Non esiste nessun G...
 
Notifiche
Cancella tutti

Non esiste nessun Governo... Senza saggezza


GioCo
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 2220
Topic starter  

Ecco, di nuovo mi viene chiesto di intervenire. Al solito spero d'essere lasciato in pace e invece... No.

E' tempo di iniziare un nuovo preparativo. Non volgio, ma tanto non conto un ca%%o...

Vorrei essere breve. La Saggezza è il Potere e il Potere è la Saggezza. Senza Saggezza non c'è potere. C'è solo caos e in esso niente prevale.

Se poi usi la paura per governare, questa porta inevitabilmente confusione nella confusione e accelera i processo di disfacimento del tuo governare, tanto nel piccolo come nel Grande e quindi rompe l'Ordine (che è uno soltanto) e con esso impedisce il Governo, sprofondando ogni cosa nella apatia e nella oscurità dell'animo.

Noi siamo gestiti da una manica di pazzi psicopatici altamente pericolosi per se stessi, incapaci di fermarsi, di gestirsi anche solo per andare a pisciare. Dovrebbero essere assistiti e dovrebbero essere curati in luoghi dove la loro influenza è ridotta al minimo e lontani dai luoghi dove possono fare danno. Per loro stessi, perché non hanno la capacità o la forza di fermarsi e quindi per riflesso anche per noi. Non è così...

Lo abbiamo capito? No. Siamo divisi nel cuore tra chi condanna e vuole una guerra con questi soggetti e chi vuole solo proseguire come prima ed essere lasciato in pace. Chi vede se stesso "buono" e con ciò collabora chi meno e cerca di resistere, ma nessuno ha le idee chiare.

Questo significa una sola cosa. I tempi che verranno faranno apparire quelli appena trascorsi dei lockdown  "desiderabili". Perché per quanto erano orribili almeno era chiaro chi voleva cosa e quindi ci si poteva dividere tra chi era d'accordo e lottava e chi no e si adeguava. Ora arriveranno tempi in cui verremo presi "a sberle" e letteralmente da ogni lato, ogni direzione, ogni possibile intendimento. Parrà che non esista ragione e la confusione generale salirà alle stelle.

Avremo allora ancora divisione, tra chi non ce la farà e cercherà di scappare, solo per rendersi conto che non c'è luogo ove si possa fuggire e chi non potendo adattarsi a una sorta di "macelleria messicana" della Mente sempre più ottusa e oppressiva, prima che nel corpo verrà offeso nel pensiero. 

Vedete, la lotta è puramente Spirituale. Rivolta integralmente dentro di noi. Non c'è altra lotta "fuori". Quello che vediamo fuori è il risultato della summa di ciò che ci abita dentro. Dei satan, i nemici che abbiamo fatto entrare in noi e che ora comandano al nostro posto. Per esempio quelli che non riescono ad avere pietà per chi è stato fragile e ha ceduto alla commedia, la farsa della propaganda, anche se era primo tra le file di coloro che condannavano il Governo appena prima della pandemia.

Chiunque sia saggio, ma veramente saggio, vi dirà che nell'istante in cui non riesci più a coltivare la compassione in te per il tuo prossimo e in specie per ciò che consideri il tuo avversario, ad avere equilibrio e a conservare l'armonia nel giudizio in té allora avrai perduto a prescindere da ciò che hai fatto o ti accingi a fare. Tutto. Qualunque cosa farai sarà opera del Male assoluto, senza scampo. Agirai alla cieca e nella confusione, proprio come un posseduto e penserai con ciò di fare il bene. Anche se ucciderai senza pietà l'inerme e l'innocente. Perderai la chiarezza della parola, del pensiero e poi infine della azione e nessuno riuscirà a salvarti. Dal cielo non arriveranno le legioni che dovrebbero salvarti. Arriverà solo la tua fine e sarà nella polvere e nella miseria che non riuscivi a scorgere. Allora sarai obbligato a vedere...

Agirai senza coerenza e senza logica, consumato dalla brama e dalla passione. Proprio come Achille, il semidio guerriero più famoso di sempre, imbattibile ma che da morto andò a comandare cadaveri e pentirsi amaramente di aver sprecato l'occasione di provare pietà per il suo nemico.

L'occidente è fotutto. Niente può tirarlo fuori dal fango che lui stesso produrrà per soffocarvi dentro.

Potremo dare la colpa a chi vogliamo. Al vicino, al capro espiatorio di turno, al Mondo e agli Uomini o anche solo ai potenti che sono impotenti. Potremo, per tentare di lavarci la coscienza. Non è più il tempo.

Lavora dentro di te. Conserva a prescindere il Bene per il prossimo. Avremo tempi incredibilmente duri. Ma proprio per questo ogni stilla di Luce farà la differenza.

Perché dove regna (in noi) il Caos e la Tenebra, anche una catapecchia e una candela possono fare la differenza. Conservarle con le unghie e i denti sarà quindi presto un obbligo per chiunque.


Darkman, sarah e Teopratico hanno apprezzato
Citazione
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 3 anni fa
Post: 1074
 

Sottoscrivo (per quel che puo' contare)


Teopratico hanno apprezzato
RispondiCitazione
Condividi: