Notifiche
Cancella tutti

Potere


Eurasia
Honorable Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 702
Topic starter  

"Dovevamo spingerlo fuori dalla stanza e dirgli di andare a lavarsi".

Steve Jobs era vegano. Ed era convinto che la sua dieta gli consentisse di non usare il deodorante e di non farsi la doccia. Andava spesso in giro scalzo. "Alle riunioni ci toccava guardare i suoi piedi lerci", ricorda uno dei manager della Apple.
Alternava diete alimentari estreme. Passava settimane mangiando solo mele o solo carote. Esplorava gli effetti allucinogeni della privazione del sonno. Spiegava che l'assunzione di Lsd era tra le cose più importanti che aveva fatto nella vita.
"Era un carismatico ispiratore, ma a volte anche un pezzo di merda", ha scritto Walter Isaacson, il suo biografo.
Quando tornò alla Apple, nel 1997, riuscì a salvare l'azienda, ma licenziò più di tremila persone.
Era collerico e arrogante, però quando si trovava in difficoltà scoppiava a piangere: durante un consiglio d'amministrazione o discutendo con un collaboratore.

Il New York Times racconta che nel 2007, un mese prima del lancio dell'iPhone, riunì i suoi manager e gli fece una sfuriata. Aveva tenuto un prototipo dell'iPhone in tasca, insieme alle chiavi di casa, e lo schermo si era rigato: "Non voglio mettere in vendita un prodotto che si riga, voglio che l'iPhone abbia uno schermo di vetro e che sia perfetto nel giro di sei settimane". L'unico posto dove produrre uno schermo simile, in tempi così brevi, era la Cina.
Insieme a Exxon Mobil, oggi la Apple è l'azienda statunitense che vale di più in borsa. Avrebbe il potere di migliorare le condizioni di lavoro delle migliaia di operai cinesi che fabbricano i suoi prodotti, ma finora non l'ha fatto.

In realtà anche noi, i cosiddetti consumatori, abbiamo un grande potere: quello di scegliere cosa comprare. Ma per poterlo esercitare dobbiamo essere informati. Dobbiamo sapere che dietro ogni telefono, ogni computer, ogni televisore che entra nelle nostre case c'è anche una storia di sofferenze e di sfruttamento. Non sempre, ma più spesso di quanto immaginiamo.
Giovanni De Mauro

Fonte: Internazionale 3/9 febbraio 2012 - Numero 934 - Anno 19


Citazione
Anonymous
Illustrious Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 30947
 

Questa gente, osannata e riverita, vende i loro computer a 1500$, li fa costruire a Singapore per 6$ e a Taiwan per 4.8$. Potrebbe farli produrre nella Silicon Valley, a Elk Grove, a un prezzo di 22$, una differenza ridicola sul prezzo finale di 1500 no? Invece l'Apple preferisce delocalizzare e lasciare senza lavoro migliaia di suoi concittadini, per guadagnare 16$ in più a pezzo.
Prima di elevare questi personaggi al ruolo di icona o di "santo moderno" è bene pensarci due volte.


RispondiCitazione
greiskelly
Noble Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 1268
 

non solo per 16 dollari in più, ma per riuscire a cambiare l'intera linea produttiva nell'arco di poche ore,
buttando giù dal letto 8000 operai a mezzanotte, e dopo un tè e un biscotto, facendogli iniziare il turno di 12 ore

ah, l'efficienza...

ps. felice di non aver mai avuto un prodotto della apple in vita mia


RispondiCitazione
Firenze137
Trusted Member
Registrato: 8 mesi fa
Post: 97
 

Secondo me questo non è il punto.

La "roba" apple è sostanzialmente buona e concepita in maniera intelligente. Per servire allo scopo.
Che per chi ha un computer, e magari col computer ci lavora, è fare quello che deve fare senza perdere tempo e col minor sforzo mentale possibile. Io provengo dal DOS Microsoft, e confesso oggi una certa compiacenza all'epoca in cui io sapevo ad es. quale comando DOS usare e quindi come fare una copia di un file e mia sorella no.

La Apple ha sostituito l'operatore di consolle - quale ero io all'epoca - che "ha studiato" i comandi, con l'operatore che le cose che deve fare come la copia di un file, le fa ad intuito, semplicemente "trascinando" un'icona.

Io inorridivo a Modena quando - in campo musicale - mi si chiedeva di usare del software senza aver studiato il manuale relativo. Ma già eravamo nel periodo in cui operare ad intuito era diventato cosa normale.

Ecco tutto questo è frutto di qualcuno. Non so se di Steve Job solo, di altri o di un gruppo. Però l'innovazione intelligente c'è stata

Poi tutto il resto è conseguente. Una volta che vendendo milioni di pezzi di qualcosa acquisisci un potere - appunto il potere finanziario- questa "energia" senza limiti che tu hai nelle tue mani - la spingi al massimo, "fregandotene" se l'effetto leva esasperato che ne nasce ( costo 10 $ prezzo 1500$ ) sacrifica le ore di sonno e/o la vita di qualcuno che sta dall'altra parte del mondo.
Si torna sempre li al Potere. Noi tutti acquistando i prodotti Apple, che sono migliori di altri prodotti, che per la credibilità e visibilità acquisita nel tempo magari offuscano pure altri prodotti anche migliori (..ma noi non li vediamo), conferiamo un potere immenso a quello che oggi è un vero impero finaziario che non si accontenta solo di lucrare sull'Ipod, Iphone ecc ma lucra sulle attività collaterali. Cito solo Itunes, inventato da Jobs ed imposto sia come struttura che come prezzo di download. L'iniziale prezzo di $ 0.99, la stabilito lui. E quindi accade tutto questo alla fine perchè ? Tutto questo Perchè era più emplice per tutti trascinare un'icona invece di imparare un comando e digitarlo. E da li tutto il resto.

Oggi abbiamo clouds e l'iphone 4S. Mi sono rifiutato fino ad oggi di acquistarlo . Ma leggo che non è più necessario per telefonare usare le dita , ma si danno i comandi vocali legandosi addirittura l'iphone 4S al braccio. Credo sia una versione beta e quindi non perfetta. Ma una volta perfezionato , pensateci bene siamo già al robottino che esegue quello che gli chiediamo (senza protestare...) .
Poi cosa gli chiederemo di fare in campo del lavoro/business voglio proprio stare a vedere vista la recessione mondiale..

Allora sicuramente inventeranno un "app" alla quale odinare "Maria butta la pasta .. " !


RispondiCitazione
Condividi: